TAGLIATELLE DI CASTAGNE CON ZUCCA PANCETTA E GRANELLA DI NOCCIOLE

La ricetta delle tagliatelle sul blog, nella sezione pasta o basi, preparo le tagliatelle poi preparo il sugo

INGREDIENTI 6 PERSONE

500 GR DI ZUCCA

160 GR DI PANCETTA A CUBETTI

1 PORRO

6 FETTE DI PANCETTA A FETTE

12 NOCCIOLE TRITATE GROSSOLANAMENTE

OLIO EXTRAVERGINE

SALE

PEPE

PARMIGIANO GRATTUGIATO

Pulisco la zucca e la taglio a cubetti

Taglio il porro a rondelle

In un larga padella verso abbondante olio extravergine, aggiungo la pancetta a cubetti, il porro e lascio rosolare

Aggiungo la zucca a cubetti, sale, pepe

Lascio cuocere per una decina di minuti senza stracuocere la zucca deve rimanere un po’ al dente

Il sugo é pronto, lesso le tagliatelle, pochi minuti, appena vengono a galla sono pronte, le verso nella padella del sugo, tenendole umide, in caso aggiungo un goccio di acqua di cottura della pasta, unisco il parmigiano, un goccio di olio e impiatto cospargendo con la granella di nocciole appena tritate e tostate in un pentolino

Su una griglia metto la pancetta e la lascio arrostire

Quando ha un bel colore dorato la metto ad asciugare su carta forno, decoro ogni piatto con una fettina di pancetta

Pubblicità

TAGLIATELLE DI CASTAGNE

Questa é la base per preparare delle strepitose ricette, quando le preparo le faccio in abbondanza perché si possono anche congelare

INGREDIENTI PER 8 PERSONE

300 GR DI FARINA DI CASTAGNE

150 GR DI FARINA 00

150 GR DI FARINA DI SEMOLA RIMACINATA

6 UOVA

2 CUCCHIAI DI OLIO EXTRAVERGINE

Ho utilizzato la planetaria ma si possono impastare anche a mano, verso le tre farine nel cestello dell”impastatrice, metto il gancio, aggiungo l”olio extravergine di Gargnano

Aggiungo le uova ed inizio ad impastare

Lavoro finché diventa un impasto elastico ed omogeneo quindi lo verso sulla spianatoia

Impasto ancora qualche minuto a mano e formo una palla

La avvolgo nella pellicola e la metto a riposare in frigorifero per almeno mezz’ora, io per la verità per avvantaggiarmi l’ho preparata il giorno prima e l’ho lasciata in frigorifero tutta la notte

Dopo il riposo riprendo l”impasto, lo taglio a pezzi che infarino abbondantemente

Passo ogni pezzo nella sfogliatrice partendo dallo spessore più largo e man mano stringo i rulli

Decidete lo spessore che preferite, ma non fatele troppo sottili, io ho lasciato nel penultimo buco del rullo, monto il rullo delle tagliatelle

Le dispongo sul tagliere di legno ben infarinato muovendole ogni tanto, nel prossimo post una bella ricetta di sugo con zucca, pancetta e granella di nocciole

Le faccio bollire in acqua salata, la cottura é velocissima, il tempo di venire a galla e sono pronte