ORATA AL CARTOCCIO CON CARCIOFI

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

2 ORATE

4 CARCIOFI

1 SPICCHIO DI AGLIO

1 LIMONE

TIMO

PREZZEMOLO TRITATO

SALE

PEPE

OLIO EXTRAVERGINE D”OLIVA

Una ricetta semplice si possono preparare i cartocci in anticipo e infornarli all”ultimo momentoPulisco i carciofi eliminando le foglie più esterne elimino la parte più fibrosa del gambo quindi lo spelo con un pelapatate o uno spelucchinoElimino le foglie più dure tenendo la parte più tenera quindi li taglio a metà eliminando l’eventuale barbaI carciofi puliti li inserisco in una ciotola piena di acqua e mezzo limone spremuto per evitare che anneriscanoQuando sono tutti puliti li affetto sottilmenteIn una larga padella verso un goccio di olio e uno spicchio di aglio cuocio i carciofi con un goccio di acqua, sale e pepe porto a cottura lasciando i carciofi croccanti aggiungo il prezzemolo tritatoPulisco le orate dopo averle eviscerate taglio le pinne dorsali e raschio le squame le lavo bene e asciugoInserisco nella pancia un rametto di timo, 2 fette di limone sale e pepePer preparare i cartocci ho utilizzato la carta fata una carta trasparente adatta alla cottura, ma se non la trovate potete utilizzare carta forno o alluminio, distribuisco metà dei carciofi sul fondo della carta, appoggio l”orata ancora qualche fetta di limone e timo, un pizzico di sale e pepe e un filo di olioChiudo bene il cartoccio legando le estremità Inforno a 180 gradi per circa 25/30 gradi, la cottura dipenderà dalla dimensione delle vostre orate, servite l”orata direttamente nel cartoccio prima di servirla aggiungete un goccio di olio

Annunci

CORDON BLEU CON FUNGHI PORCINI PROCIUTTO E FORMAGGIO

Un piatto semplice ma gustoso per sostituire la solita cotoletta, li ho accompagnati con un mix di verdure grigliate e il pranzo é pronto

INGREDIENTI PER 4 CORDON BLEU

4 fettine di carne di vitello

2 fette di prosciutto cotto

4 fettine di formaggio erdammer

30 gr di funghi porcini secchi

2 cucchiai di besciamella

Prezzemolo tritato

Sale

Pepe

2 uova

Farina bianca

Pane grattugiato

Per prima cosa metto i funghi in ammollo in acqua tiepida e quando sono morbidi li tolgo dall”acqua e li strizzo

Trito il prosciutto il formaggio e i funghi

Li metto in una ciotola aggiungo un paio di cucchiai di besciamella il pepe e il sale


Aggiungo un trito di prezzemolo e mescolo

Batto sottilmente la carne fra due fogli di pellicola senza romperla
Distribuisco la farcia sulle fettine di carne

Chiudo facendo combaciare bene tutti i lati

Formo dei pacchettini

Verso della farina bianca in un piatto e li infarino uniformemente

In una ciotola rompo e batto le uova e immergo i cordon bleu

Li passo nel pane grattugiato sigillando bene i bordi

In una padella sciolgo il burro chiarificato

 Cuocio la carne finché é ben dorata da tutti i lati

Asciugo i cordon bleu su carta assorbente

Come contorno ho grigliato vari tipi di verdure ottimi anche con patate

Croccanti fuori e morbidi e filanti all’interno davvero gustosi

INSALATA DI RADICCHIO ROSSO ZUCCA E FETA

Se avete voglia di un piatto leggero ma con gusto questa ricettina farà al caso vostro In questa ricetta fate un po’ a occhio decidete voi le quantità, il gusto amarognolo del radicchio si equilibra perfettamente con la dolcezza della zucca e dell’aceto balsamico e l’asprezza della feta, un piatto semplice ma che vi stupirà per il suo equilibrio finale fondamentale la croccantezza dei semi di zucca tostati adesso si possono reperire facilmente

INGREDIENTI 

1 cespo di Radicchio rosso

Zucca

Feta

2 bicchieri di acqua

1 bicchieri di aceto bianco

Semi di zucca

Olio extravergine

Aceto balsamico

Riduzione di eceto balsamico

Sale

Pepe

In una pentola verso le 2 parti di acqua e 1 parte di aceto e poco sale porto a bollore, intanto sfoglio il radicchio e lo lavo

Quando l”acqua bolle aggiungo il radicchio e appena riprende bollore calcolo 3 minuti

Quindi lo scolo mettendole in una ciotola con acqua ghiacciata per mantenere il colore

Dopo alcuni minuti le strizzo un po’ e le asciugo su carta assorbente quindi taglio il radicchio a pezzi piuttosto grossi

Condisco con olio pepe sale e aceto balsamico

Pulisco la zucca togliendo i semi e la buccia

Taglio delle fettine

Le cuocio sulla griglia ben calda

Quando é cotta condisco con olio pepe sale aceto balsamico

In un pentolino con un cucchiaino di olio lascio tostare i semi devono rimanere dorati e croccanti

 Tutto è pronto impiatto

Sul fondo del piatto dispongo il radicchio

Aggiungo le fettine di zucca grigliata

Sbriciolo la feta

Cospargo di semi di zucca tostati

Termino con un filo di olio e alcune gocce di riduzione di aceto balsamico, un piatto leggero che accontenta anche i vegetariani

LUCCIO ALLA GARDESANA

Per questa ricetta ho utilizzato tutti prodotti del Lago di Garda, ho servito il luccio con una morbida polenta davvero buono, ho visto da uno dei nostri pescatori il luccio pescato nella notte e subito ho pensato a questa storica ricetta, vi consiglio di prepararlo un giorno prima in questo modo la polpa si insaporirà maggiormente

INGREDIENTI

1 luccio
BRODO DI PESCE

1 carota 

1 gambo di sedano 

1 cipolla

1 foglia di alloro

Gambi di prezzemolo

Mezzo limone

3 litri di acqua

150 ml di vino bianco

100 ml di aceto bianco

3/4 grani di pepe

20 gr di sale

In un padella o pesciera verso l’acqua con tutti gli ingredienti porto a bollore e lascio per una decina di minuti

Intanto lavo il luccio dopo aver tolto le interiora, io ho tolto la testa per inserirlo nella padella ma potete cuocerlo intero o a pezzi

Lo metto nel brodo e lascio sobbollire per circa 15 minuti poi lo lascio intiepidire

Lo scolo dal brodo e lo metto in un piatto, elimino la pelle


Elimino le lische

La polpa ottenuta la metto in una pirofila e tengo da parte


SALSA

80 ml di olio extravergine del Garda

20 gr di capperi del Garda

8 filettini di acciughe 

Mezzo spicchio di aglio

20 gr di prezzemolo

1 pezzetto di cipolla

Trito la cipolla e l”aglio finemente e la metto in una padella con l”olio e la lascio appassire

Trito i capperi e le acciughe


Le verso nella padella con la cipolla

Trito il prezzemolo

Lo unisco al soffritto

Lascio un paio di minuti e la salsa é pronta

La verso sopra i filetti di luccio

Copro con la pellicola e lascio in frigorifero ad insaporire per una notte, il giorno dopo preparo una polenta morbida, la verso in un anello di acciaio per darle una forma poi adagio i filetti che ho tolto dal frigorifero e leggermente riscaldati e servo subito


 

RISOTTO CON FINOCCHI OLIVE E ARANCIA 

In estate amo prepararmi una fresca e leggera insalata di finocchi con spicchi di arancia e olive ho pensato che forse anche con il risotto gli stessi ingredienti si potevano ben abbinare, non mi sbagliavo mi é piaciuto moltissimo e anche ai miei ospiti quindi vi mostro la ricetta veramente semplice

INGREDIENTI

200 gr di riso carnaroli

1 scalogno

1 finocchio

1 arancia

1 litro di brodo vegetale

25 olive

20 gr di burro

2 cucchiai di parmigiano grattugiato

Olio extravergine d’oliva

Pepe


Trito finemente lo scalogno

Lo metto in una padella con olio extravergine e lo lascio rosolare per alcuni minuti

Nel frattempo lavo e affetto finemente il finocchio con una mandolina

Li aggiungo allo scalogno e li lascio appassire per 5 minuti

Unisco il riso

Mescolo e aggiungo poco per volta il brodo vegetale bollente e lascio cuocere

Intanto pelo a vivo l’arancia, prima tolgo la buccia eliminando anche la parte bianca

Poi con un coltellino inserito fra uno spicchio e l’altro ottengo le fettine di polpa che raccolgo in un piattino con il succo 

Taglio gli spicchi e cubetti e li tengo da parte

Taglio anche le olive tenendone alcune intere

Quando il riso è cotto ci vorranno circa 15 minuti dipenderà dal vostro riso, lasciatelo comunque al dente, aggiungo le olive a pezzetti

Il succo dell’arancia

Aggiungo il burro freddo e due cucchiai di parmigiano e manteco muovendo la pentola avanti e indietro il riso rilascerà l’amido diventando cremoso

A questo punto verso il riso nel piatto

Aggiungo i cubetti di arancia, qualche oliva intera decoro con un ciuffetto verde del finocchio e aggiungo una macinata di pepe

Buonissimo, i cubetti di arancia donano al riso con il loro gusto agro dolce un tocco di freschezza 

MUFFIN ALLE MANDORLE E ARANCIA CON CUORE FONDENTE

Finalmente dopo tanto lavoro un po’ di pausa e posso ritornare nella mia cucina a pasticciare oggi ho preparato questi muffin veloci morbidi dal cuore al cioccolato fondente

INGREDIENTI PER 10 / 12 MUFFIN

250 gr di farina 00

100 gr di farina di mandorle (oppure mandorle spellate e tritate finemente)

100 gr zucchero

1 bustina di lievito

2 uova

80 ml di olio di mais

1 arancia grande buccia e succo

1 barretta di cioccolato fondente io preferisco extra fondente a piacere 

 Rompo le uova e le unisco all’olio

Aggiungo la buccia dell’arancia dopo averla lavata accuratamente meglio se biologiche e li mescolo accuratamente

In una ciotola verso la farina, lo zucchero e aggiungo le mandorle

Unisco il lievito setacciato

Verso le uova e mescolo

Spremo l’arancia

Aggiungo il succo poco per volta deve risultare un composto morbido ma non liquido perché dipenderá dalla quantità di succo ottenuto dall’arancia

Preparo dei piccoli cubetti di cioccolato, se preferite potete mettere un cucchiaino di nutella 

Dispongo i piroettino di carta nello stampo dei muffin e ne verso un cucchiaio

Metto 2 cubettini di cioccolato

Ricopro con un po’ di impasto

Inforno a 180 gradi per 20 minuti

A cottura ultimata li lascio raffreddare sulla griglia del forno

Buoni morbidissimi e veloci 

SALMONE AL FORNO CON ASPARAGI

Una ricetta veloce ma vi assicuro molto gustosa io ho utilizzato degli asparagi surgelati, se utilizzate quelli freschi il procedimento è il solito cioè con un pelapatate pulire bene il gambo, lavateli ed eliminate la parte finale dura e fibrosa

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

2 tranci di salmone

20 asparagi freschi o surgelati

1 limone

1 scalogno

Vino bianco secco

Olio extravergine

Sale

Pepe

Sulla placca del forno stendo un foglio di carta forno e dispongo gli asparagi aggiungo sale, pepe e olio extravergine

Inforno per 5 minuti a 200 gradi nel frattempo prendo uno scalogno

Lo sbuccio e affetto sottilmente

Tolgo la pelle al salmone e controllo se ci sono eventuali lische

Sforno gli asparagi lasciando il forno acceso, distribuisco una parte dello scalogno

Appoggio i tranci di salmone, aggiungo il resto dello scalogno, alcune rondelle di limone

Aggiungo il sale, una macinata di pepe e un filo di olio extravergine

Spruzzo con un goccio di vino bianco

Inforno per 20 /25 minuti a 200 gradi se vi sembra colorisca troppo abbassate a 180 gradi

Il salmone deve rimanere cotto ma umido all’interno un piatto veramente gustoso 😋