TORTA SALATA CON VERDURE (ricetta riciclo)

Questa é una ricetta di riciclo, quindi non ci sono dosi precise potete improvvisare utilizzando le verdure che preferite e anche il formaggio meglio comunque un formaggio morbido che in cottura si scioglie.Avevo cotto le “verdure in forno ” troverete la ricetta sul blog, cuocendo semplicemente su una teglia coperta di carta forno melanzane, carote, zucchine, cipolla bianca e rossa, peperone, finocchi , condite con erbe aromatiche, olio pepe sale e una spolverata di pane grattugiato, tutto in forno a 180 gradi per 30 minuti, un ottimo contorno ma se avanza la torta salata é un’idea salva cena veramente gustosa

INGREDIENTI

Verdure miste cotte al forno

1 rotolo di sfoglia integrale

Formaggio Brie o fontina o quello che preferite io (Camoscio d”oro)

Parmigiano grattugiato

Olio dxtravergine

Srotolo la sfogliaLa sistemo in una teglia da crostata con la sua carta forno e bucherello con una forchettaDistribuisco una parte di verdure sulla sfogliaTaglio a fettine il formaggioLo distribuisco sulla superficieCopro con altra verdura e spolverizzo con abbondante Parmigiano grattugiatoInforno a 180 gradi per 30 minuti, lasciate intiepidire prima di gustare

Annunci

TORTA DI ZUCCA CON MANDORLE E AMARETTI

Buona ricca, saporita e morbida, da preparare adesso che é tempo di zucche, ottima per colazione

INGREDIENTI PER TORTIERA DI 22 CM

350 gr di zucca lessata

3 uova

125 gr di burro

220 gr di zucchero di canna

250 gr di farina 00

100 gr di farina di mandorle (o mandorle tritate finemente)

100 gr di amaretti sbriciolati

100 gr di cioccolato bianco

1 pizzico di sale

Polvere di vaniglia

1 bustina di lievito per dolciPulisco la zucca eliminando la buccia i semi, la taglio a pezzi e la cuocio a vapore quindi la frullo con un mixer riducendola in una crema lisciaTaglio il cioccolato e lo aggiungo al burro Li sciolgo a microonde o a bagnomariaIn una ciotola rompo le uova e le monto con le fruste elettriche finché diventano chiare e spumose, aggiungo quindi il burro e il cioccolato scioltiAggiungo la farina di mandorleUnisco la farina setacciata con il lievito, un pizzico di sale e la polvere di vaniglia monto ancora qualche minutoVerso la purea di zuccaSbriciolo finemente gli amaretti, io li ho messi in un sacchetto di plastica per alimenti e li ho battuti con il matterello e li aggiungo al compostoMescolo beneRivesto una tortiera di carta forno e verso il compostoInforno a 180 gradi per circa 50/60 minuti, se si colora troppo coprite con un foglio di alluminio controllate la cottura infilando la punta di un coltello al centro deve uscire asciutto, se non dovesse esserlo allungate i tempi di cottura per qualche minuto, la lascio intiepidire prima di toglierla dallo stampo, cospargo di zucchero a veloAlta e umida davvero speciale, se vi piace potete aggiungere una salsa al cioccolato o una crema inglese

FILETTI DI TROTA SALMONATA IN CROSTA DI PISTACCHI E CONTORNO DI SPINACI

Una ricetta veloce ma buonissima, io adoro la croccantezza e il gusto dei pistacchi, questa ricetta é comoda anche quando si hanno ospiti perché si possono preparare i filetti in anticipo sulla placca del forno e all”arrivo degli ospiti in forno caldo per 15/20’minuti

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

2 filetti di trota salmonata con la pelle

80 gr di pistacchi sgusciati

2 cucchiai di pane grattugiato

1 rametto di timo

Sale

Pepe

Olio extravergine d’oliva

CONTORNO

1 sacchetto di spinaci già puliti

1 spicchio di aglio

Olio extravergine

Burro

Sale

Pepe

Lavo e asciugo i filetti di trota ed elimino con la pinzetta tutte le piccole lische e le parti laterali più grasseLi appoggio sulla carta forno e li ungo con olio extravergineSbuccio i pistacchi io ho utilizzato quelli tostati che si utilizzano solitamente per aperitivo, li strofino un po’ per eliminare la pellicina Trito grossolanamente a coltelloVerso in una ciotola e unisco 2 cucchiai di pane grattugiato Mescolo bene e aggiungo le foglioline di timoRicopro i filetti con il composto e aggiungo poco sale, pepe e cospargo con poco olio extravergine Inforno a 180 gradi per circa 15/20 minuti dipende dalle dimensioni dei filetti, devono assumere un bel colore doratoPreparo gli spinaci, io avevo fretta e ho utilizzato quelli pronti ma potete pulirli da voi, in una padella verso dell”olio extravergine e uno spicchio di aglio lascio rosolare poi verso gli spinaci, regolo di sale e pepe, li copro e lascio qualche minutoSembreranno tanti ma hanno un calo notevole, bastano pochi minuti, non serve aggiungere acqua, la rilasceranno naturalmente, a fine cottura aggiungo qualche fiocchetto di burro Accompagnate i filetti con questi spinaci molto saporiti

GNOCCHI DI PATATE CON ZUCCA PORRI E CODE DI GAMBERI

Tempo di zucca, mille le ricette da sperimentare ecco una ricetta facile, se proprio non avete voglia di fare gli gnocchi potete comperarli già pronti ma cuocendo le patate a microonde i tempi si abbreviano notevolmente e la soddisfazione é chiaramente diversa

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

GNOCCHI

500 gr di patate sbucciate

1 uovo piccolo

150 gr di farina 00

Sale

SUGO

150 di zucca pulita

150 gr di porro pulito

24 code di gamberi

400 gr di zucca pulita

Olio extravergine

Sale

Pepe

Pulisco la zucca eliminando i semi, la buccia e tagliando la quantità di polpa desiderata a cubetti molto piccoli

Lavo e pulisco il porro e lo affetto finementeSbuccio le patate e le taglio a pezzi le metto in una ciotola, aggiungo poco sale, copro e cuocio a microonde per circa 10 minuti, altrimenti potete lessarle nella maniera classicaQuando sono morbide le scolo e le schiaccio ancora calde con lo schiaccia patate Aggiungo poco sale, l”uovo, io ne ho messo metà perché era grandeInizio ad impastare aggiungendo il resto della farina, deve risultare un impasto ancora morbido ma non appiccicoso, aiutatevi con un po’ di farina di supporto per arrotolare gli gnocchi, formo i classici cilindri e taglio gli gnocchi e li lascio sul piano di lavoro ben infarinato, preparo il condimentoIn una larga padella verso abbondante olio extravergine, scaldo e aggiungo i porri e la zucca, sale e pepe e porto a cottura senza stracuocere la zucca aggiungendo poca acquaPulisco i gamberi togliendo il carapace e il budellino intestinale e li aggiungo al sugo, cuocio velocementeLesso i gnocchi in acqua salata, sono pronti quando vengono a galla Li scolo e li verso delicatamente nel sugo,aggiungo una macinata di pepeIn un padellino appena unto di olio faccio tostare i semi di zucca e li cospergo sopra i gnocchi aggiungo un filo di olio, daranno la parte croccante al piatto

VERDURE AL FORNO

Questo semplice ma gustoso contorno é veramente facile da preparare e potete utilizzare le verdure che preferite, decidete voi le verdure aggiungendo o eliminando ciò che più vi piace, io avevo delle verdure in frigorifero e ho utilizzato quelle, ma anche i funghi e la zucca sono buonissimi

INGREDIENTI

2 finocchi

1 carota

1 peperone

1 cipolla bianca

1 cipolla rossa

1 melanzana

2 zucchine

Erbe aromatiche(salvia, rosmarino, timo, prezzemolo,origano)

Olio extravergine d’oliva

Pane grattugiatoLavo e pulisco le verdure e le erbe aromaticheTaglio con una mandolina le zucchine e le caroteAffetto finocchi e peperoniQuindi le cipolle e la melanzana alla quale ho tolto una parte di bucciaMetto tutte le verdure in una ciotolaTrito le erbe aromaticheLe verso sulle verdure aggiungo sale, pepe e olio extravergineMescolo bene potete utilizzare le mani per far aderire bene le erbe aromatiche, rivesto una teglia con carta forno e dispongo le verdure, spolverizzo con il pane grattugiato e Inforno a 180 gradi per circa 30 minutiEcco il contorno per i vostri piatti é pronto, io ne preparo sempre in abbondanza perché se avanza preparo una buonissima torta salata, oppure potete preparare uno strudel, il procedimento semplicissimo lo troverete sul blog

RISOTTO AL LIMONE CON POLVERE DI LIQUIRIZIA

Un risotto molto particolare che io amo particolarmente come tutte le ricette con i limoni del Garda del mio giardino e la liquirizia da quella marcia in più, vi consiglio di provarlo Non é il solito risotto cotto con il brodo ma con l”acqua per non coprire il gusto di pochi ingredienti ma di qualità, quindi utilizzate un buon riso

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

200 gr di riso Carnaroli

1 limone biologico

50 gr di cipolla

4 cucchiai di Parmigiano grattugiato

1 bicchierino di Martini bianco

1 litro di acqua (circa)

4 cucchiai di olio extravergine del Garda

30 gr di burro

Liquirizia pura in polvereTrito la cipollaLa metto in un pentolino con olio extravergine e metà burro della dosePorto sul fuoco e cuocio a fuoco lento, sfumo con il Martini e aggiungo anche un goccio di acquaLa cipolla deve sfaldarsi e diventare una crema morbidaIn una padella faccio tostare il riso senza alcun condimento e intanto porto a bollore l’acquaQuando toccando il riso sento che é caldo aggiungo il soffritto e mescoloInizio a versare l’acqua bollente e porto a cottura come per un normale risotto, regolo di saleGrattugio la buccia di limone e lo pelo a vivo cioè ricavo solo la polpa senza pellicine e nocciolini Taglio il limone a cubetti piccoliA cottura quasi ultimata aggiungo polpa e buccia al risotto, mescolo bene e spengo il gasUnisco il parmigiano e il burro rimasto, manteco e lascio riposare per qualche minutoRiduco in polvere la liquiriziaImpiatto e spolverizzo con la liquirizia senza eccedere per non coprire il gusto del limone e grattugio poca buccia di limone

SALTIMBOCCA DI COREGONE

Pochi ingredienti ma di qualità, pesce del Garda appena pescato dal mio pescatore di fiducia, speck del Trentino Alto Adige, olio del Garda, salvia del mio giardino e il successo é assicurato un piatto semplice ma molto saporito un abbinamento insolito ma che mi é piaciuto molto

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

3 filetti di Coregone (lavarello)

6 fettine di speck

Salvia

Olio extravergine del Garda

Sale

Pepe

I filetti me li ha preparati il mio pescatore se volete prendete i Coregoni interi li preparate voi, da ogni Coregone ricavo 4 saltimbocca

Li divido a metà ed elimino la pelleCon una pinzetta elimino tutte le piccole lischeDivido ogni filetto in due tranci e appoggio una fettina di speck, se preferite potete utilizzare anche del baconAppoggio due foglie di salvia Le fisso con uno stecco di legnoLi preparo tuttiIn una larga padella verso dell”olio extravergine e quando é caldo appoggio i saltimbocca dalla parte dello speckAggiungo una macinata di pepe e poco sale, ricordate che lo speck é già molto saporitoQuando lo speck é dorato giro i saltimbocca e cuocio per alcuni minutiIo li ho accompagnati con un insalatina mista e pomodorini ma si accompagnano bene anche con patate o un contorno a piacere