TORTA FREDDA ALLO YOGURT E FRAGOLE

Una torta freschissima, leggera sembra il classico cheesecake ma non ha formaggio ma solo tanto yogurt e una piccola parte di panna, risulta molto cremosa e delicata, poi buonissime fragole la rendono fantastica e vi assicuro facile da preparare, potete sostituire lo yogurt di fragole con altri gusti tipo pesche, albicocche, frutti di bosco, e preparare la gelatina di copertura variando la frutta

INGREDIENTI TORTIERA DI 20 CM

BASE

200 GR DI BISCOTTI SECCHI (TIPO DIGESYIVE O ORO SAIWA)

120 GR DI BURRO

CREMA

500 GR DI YOGURT ALLE FRAGOLE O VANIGLIA

300 ML DI PANNA FRESCA (+ 5/6,CUCCHIAI DI PANNA O LATTE)

50 GR DI ZUCCHERO A VELO

8 GR DI GELATINA IN FOGLI (CIRCA 4 FOGLI)

1 CUCCHIAINO DI ESTRATTO O BACCA DI VANIGLIA

GELATINA DI FRAGOLE

250 GR DI FRAGOLE

60 GR DI ZUCCHERO

4 GR DI GELATINA IN FOGLI (CIRCA 2 FOGLI)

SUCCO DI MEZZO LIMONE

Metto gli 8 grammi di gelatina in acqua molto fredda per circa 10 minuti

Sciolgo il burro in un pentolino o a microonde

Trito i biscotti con un mixer e aggiungo il burro fuso e mescolo

Rivesto il fondo di una tortiera con carta forno e con una striscia di acetato i bordi, se non l’avete utilizzate una striscia di carta forno, verso il composto di biscotti in modo uniforme e presso bene, io mi aiuto con un batticarne, quindi metto la tortiera in frigorifero

Verso lo yogurt di fragole in una ciotola, aggiungo la vaniglia, lo zucchero a velo e mescolo molto bene con una frusta

Aggiungo la panna montata ma non troppo

Scaldo in un pentolino 5/6 cucchiai di panna e sciolgo la gelatina che ho ammollato e la aggiungo a filo allo yogurt sempre mescolando

Verso la crema nella tortiera

Metto in frigorifero per almeno 1 ora

Preparo la gelatina di fragole, metto in ammollo i 4 grammi di gelatina come ho fatto per la crema, taglio a pezzetti le fragole le metto in un pentolino con lo zucchero e il succo di limone

Porto a bollore per 5 minuti

Frullo con un mixer, io le passo attraverso un colino perché non mi piacciono i semini, aggiungo la gelatina strizzata, mescolo bene e lascio intiepidire

Verso il composto sulla torta e metto nuovamente in frigorifero per alcune ore, io la preparo anche il giorno prima

Prima di gustarla, la tolgo dalla tortiera e decoro con fragole fresche e foglie di menta

PANE 7 CEREALI COTTURA IN PENTOLA

Buonissimo e fragrante questo pane, una vera soddisfazione, lungo tempo di lievitazione ma veloce la preparazione dell’impasto

INGREDIENTI

500 GR DI FARINA AI 7 CEREALI

15 GR DI SALE

375 GR DI ACQUA

3,5 GR DI LIEVITO SECCO O 10 GR FRESCO

10 GR DI MIELE O MALTO

In una grande ciotola verso la farina e il sale

Aggiungo l’acqua

Mescolo e aggiungo il lievito

Alla fine il miele

Impasto velocemente ottengo un impasto appiccicoso, lo copro con un canovaccio e lascio riposare per 15 minuti

Trascorsi i 15 minuti scopro l’impasto, mi inumidisco le mani , prendo un lembo di pasta lo sollevò verso l’alto e lo porto al centro

Faccio queste manovra sui 4 lati chiudendo sempre al centro

Copro nuovamente e lascio riposare ancora 15 minuti, poi riprendo l’impasto e faccio le stesse pieghe e 15 minuti di riposo ancora 2 volte

Metto l’impasto in una larga ciotola e copro con la pellicola, qui vedete 2 ciotola, in una ho utilizzato una farina 0 per fare un pane semplice, ma il procedimento é uguale

Lascio riposare per 16 ore a temperatura ambiente, io le metto in forno spento, trascorso. Il tempo di lievitazione riprendo l’impasto che sarà più che raddoppiato e appiccicoso

Verso l’impasto su un canovaccio infarinato

Faccio le classiche pieghe, mi infarino bene le mani, prima prendo un lembo e lo porto al centro poi l’altro e lo porto al centro

Poi faccio lo stesso passaggio dall’altro lato sempre 2 pieghe

Chiudo nuovamente verso il centro come fosse un fagottino

Metto nuovamente in una ciotola, infarino la superficie, richiudo con lo straccio e lascio riposare 4 ore in frigorifero

Accendo il forno a a 220 gradi con dentro la pentola, io ne utilizzo una in terracotta, ma va benissimo quella in ghisa o anche in acciaio, l’importante che non abbiano manici in plastica, quando il forno é a temperatura tolgo la pentola dal forno e capovolgo il pane nella pentola con la chiusura verso il basso facendo molta attenzione a non scottarvi e con una lametta pratico un intaglio a croce

Copro con il coperchio e inforno per 30 minuti a 220 gradi poi tolgo il coperchio e cuocio ancora per 20 minuti, deve risultare bello dorato, a cottura ultimata la tolgo dalla pentola e lo lascio raffreddare sulla grata del forno

Buonissimo anche bianco semplice

Si conserva per alcuni giorni chiuso in un sacchetto

SPAGHETTI DI VERDURE AGLIO OLIO PEPERONCINO

Una cena leggera ma sempre gustosa.Verdure, un semplice uovo al tegamino e naturalmente dell”ottimo olio extravergine del Garda meglio se di Gargnano, l’unica condizione munirsi dell”attrezzo per fare gli spaghetti di verdure ve ne sono molti in commercio e si trovano anche nei negozi di casalinghi o facilmente reperibili via internet

INGREDIENTI

1 PATATA GRANDE

1 ZUCCHINA GRANDE

1 CAROTA GRANDE

OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA DEL GARDA

2 SPICCHI DI AGLIO

ACETO BIANCO

PEPERONCINO

PREZZEMOLO

UOVA

Sbuccio le verdure inizio con la patata che inserisco nella macchinetta, giro la manovella ed ecco gli spaghetti di patateLi raccolgo in una ciotola con acqua molto fredda che cambio un paio di voltePreparo la carotaInfine la zucchinaTengo le verdure pronte in acqua fredda fino al momento dell”utilizzoIn una pentola metto a bollire dell”acqua, sale e un un goccio di aceto bianco e una volta che l’acqua bolle scotto le verdure per un paio di minuti una per voltaIntanto in una larga padella verso l”olio, uno spicchio di aglio e il peperoncino e lascio rosolare, se vi piace il gusto più intenso dell’aglio potete tritarloDelicatamente scolo le verdure e man mano le aggiungo in padellaCondisco ancora con un goccio di olio e salto gli spaghetti velocemente aggiungo un trito di prezzemoloImpiatto, aggiungo un uovo cotto al tegamino Aggiungo dei crostini integrali, ecco fatto una cena leggera ma gustosa

,

TACCHINO ARROSTO ARROTOLATO CON FRITTATA E SPINACI E FORMAGGIO

Una buona alternativa al solito arrosto, si può farcire anche con altre verdure e con il formaggio che preferite, non stracuocetelo perché tende ad asciugarsi, accompagnatelo con verdura fresca o patate o con un buon puré, é ottimo sia caldo che freddo e potete prepararlo anche il giorno prima

INGREDIENTI PER 6 PERSONE

1 KG DI FESA DI TACCHINO

3 UOVA

3 CUCCHIAI DI PARMIGIANO GRATTUGIATO

MEZZO KG DI SPINACI FRESCHI

PREZZEMOLO TRITATO

2 SPICCHI DI AGLIO

100 GR DI PROVOLA DOLCE (O QUELLO CHE PREFERITE)

10 FETTINE DI PANCETTA O BACON

1 BICCHIERE DI VINO BIANCO

2 BICCHIERI DI BRODO DI CARNE O VEGETALE

ROSMARINO

OLIO EXTRAVERGINE

20 GR DI BURRO

SALE

PEPE

Apro a libro la fesa di tacchino,copro con un foglio di pellicola e batto con un batticarne rendendola molto sottile aggiungo sale e pepe

Batto le uova con il parmigiano, sale, pepe, prezzemolo e preparo 4 frittatine sottili

Dispongo le frittatine fredde sul tacchino

In una padella verso un goccio di olio, uno spicchio di aglio e aggiungo le foglie di spinaci, le salto velocemente aggiungendo il burro e regolo di sale e pepe, quindi le distribuisco sulle frittate

Cospargo con la provola grattugiata con una grattugia a fori grandi

Arrotolo dal lato più lungo

Avvolgo con pancetta o bacon e lego con spago da cucina

In una padella verso olio extravergine e 1 spicchio di aglio, lo scaldo e rosolo bene il rotolo, aggiungo del rosmarino sale e pepe

Sfumo con il vino bianco poi aggiungo un paio di bicchieri di brodo di carne o vegetale, copro e cuocio per circa 40 minuti

A cottura ultimata lo lascio raffreddare e poi lo affetto

Deve rimanere umido e morbido, bagnate con il sugo di cottura filtrato

ASPARAGI BOLLITI (COTTURA)

Io amo gli asparagi, semplicemente in pinzimonio con olio pepe e sale oppure con uova al tegamino e bacon croccante oppure utilizzarli per risotti, creme, muffin, torte salate o per condire la pasta, sono molto versatili, sul blog troverete molte ricette

INGREDIENTI

1 MAZZO DI ASPARAGI

SALE

Vi mostro come bollirli nella maniera classica, ma si possono cuocere anche a vapore, oppure con il microonde

Prendo un bel mazzo di asparagi, taglio la parte finale dura, con un pelapatate tolgo la parte esterna

Li lego con uno spago da cucina

Io ho la pentola per la cottura degli asparagi, che é lunga e stretta e ha al suo interno un cestello dove inserisco gli asparagi in piedi, comunque una pentola simile anche senza cestello andrà bene

Inserisco il cestello nella pentola, riempio con acqua fredda lasciando le punte fuori e aggiungo il sale

Copro con il coperchio e quando l’acqua inizia a sobbollire abbasso la fiamma e calcolo circa 10 minuti, qui la cottura dipenderà dai vostri gusti, io non amo gli asparagi stracotti ma nemmeno troppo duri

A cottura ultimata li tolgo dalla pentola e li trasferisco in un piatto

Adesso serviteli semplicemente così oppure utilizzateli per altre ricette

SPIEDINI DI GAMBERI CAPESANTE E ZUCCHINE

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

4 CAPESANTE

8 CODE DI GAMBERI

1 ZUCCHINA GRANDE

1 PORRO

PANURE

2 FETTE DI PANE IN CASSETTA SENZA CROSTA

1 SPICCHIO DI AGLIO

1 MAZZETTO DI PREZZEMOLO

SALE

PEPE

OLIO EXTRAVERGINE

BURRO

Tolgo il carapace ai gamberi, tolgo l’intestino e lavo le capesante da eventuali residui di sabbia

Sbollento 8 foglie di porro, solo la parte bianca per 2/3 minuti poi le asciugo

In un mixer metto il pane, il prezzemolo, l”aglio e trito finemente

Metto il trito in un piatto e aggiungo sale e pepe

Taglio le zucchine a rondelle e le sbollento per 2 minuti nell”acqua dove ho scottato il porro le asciugo con carta assorbente

Avvolgo i gamberi nelle strisce di porro

Infilo sugli stecchi di legno iniziando con una fetta di zucchina, un gambero, una zucchina, una capasanta e così via alternandoli finendo con la zucchina

Ungo gli spiedini con olio extravergine

Li avvolgo nella panure pressando leggermente per farla aderire bene

In una padella scaldo un po’ di olio extravergine e una noce di burro e quando sono caldi aggiungo gli spiedini e li cuocio dolcemente

Io li ho accompagnati con patate al forno, se volete potete cuocere anche gli spiedini al forma a 180 gradi per 15/20 minuti

MINI SBRISOLONE SALATE

Ottime e friabili super saporite adatte per un aperitivo a buffet, sono la versione salata della classica sbrisolona mantovana, accompagnate ad un buon prosecco o all”aperitivo che più vi piace, veloci da preparare ma veramente stuzzicanti, si conservano per alcuni giorni in una scatola di latta

INGREDIENTI PER 24 PZ

200 GR DI FARINA 00

100 GR DI PARMIGIANO GRATTUGIATO

1 UOVO

80 GR DI BURRO FREDDO

100 GR DI MANDORLE CON LA PELLE

PEPE NERO

Nel boccale del mixer verso la farina con il parmigiano

Aggiungo il burro freddo a pezzetti, l’uovo e una generosa macinata di pepe nero

Aggiungo le mandorle, ne tengo da parte 24 per la copertura

Aziono il mixer fino ad ottenere delle briciole

Lavoro velocemente con la punta delle dita e suddivido il composto nella teglia da mini muffin schiacciando leggermente, se non avete lo stampo potete inserire un po’ di impasto in un coppa pasta pressando bene per far mantenere la forma e poi sfilandolo

Metto una mandorla al centro

Inforno a 180 gradi per circa 20 minuti, devono leggermente colorire

Li lascio raffreddare prima di toglierli delicatamente dallo stampo

STRUDEL DI SFOGLIA CON ZUCCHINE PROSCIUTTO E FORMAGGIO

Un ottimo salva cena facile da preparare e molto saporito, accompagnato da un’insalata o verdure a piacere, ottimo anche per un aperitivo, potete sostituire le zucchine anche con altre verdure e il formaggio utilizzate quello che preferite, io tengo sempre un rotolo di sfoglia sia rettangolare che rotondo, per fare in caso di emergenza una torta salata svuotafrigo oppure dei salatini per un aperitivo

INGREDIENTI

1 ROTOLO DI SFOGLIA RETTANGOLARE

3 ZUCCHINE

4 FETTE DI PROSCIUTTO COTTO

10 FETTINE DI FORMAGGIO( FORMAGELLA, CACIOTTA O FONTINA)

1 SPICCHIO DI AGLIO

OLIO EXTRAVERGINE

SALE

PEPE

SEMI DI SESAMO (A PIACERE)

Lavo e spunto le zucchine, le taglio con una mandolina e le metto in una padella con olio e uno spicchio di aglio

Porto a cottura, regolo di sale pepe quindi le lascio raffreddare

Taglio il formaggio a fettine poi a striscioline , attenzione se utilizzate la mozzarella, asciugatela benissimo altrimenti bagnerà la sfoglia rendendola molliccia

Srotolo la sfoglia lasciando la carta forno

Dispongo il prosciutto su tutta la superficie

Distribuisco le zucchine fredde

Aggiungo il formaggio

Arrotolo lo strudel, bagno leggermente i bordi e sigillo bene, i lati con i rebbi di una forchetta

Lo metto al centro della carta forno con la chiusura sotto, pratico 3 tagli sulla superficie per far uscire il vapore e spennello con poco latte o se volete con uovo sbattuto e cospargo con semi di sesamo nero o quelli che preferite

Inforno a 200 gradi per 30 minuti, controllatelo perché ogni forno é diverso, deve assumere un bel colore dorato, lo lascio intiepidire prima di tagliarlo

LASAGNE CON MELANZANE

Le lasagne, buone, io le adoro in tutte le versioni, classiche, vegetariane, con carciofi, asparagi, ammetto che il lavoro é piuttosto lungo, ma prendetevi una mattina e con calma fate tutti i passaggi, io le preparo il giorno prima e la mattina del pranzo devo solo infornarle, certo si può comperare la pasta già pronta, ma non c”é paragone con quella fatta in casa e poi vuoi mettere la soddisfazione, cremose ricche e filanti

Queste dosi sono per circa 10 porzioni, quindi per 5/6 dimezzate

INGREDIENTI PER 10 PORZIONI

PASTA

400 GR DI FARINA 00

4 UOVA

3 MELANZANE GRANDI

4 MOZZARELLE GRANDI

SUGO

2 SCATOLETTE DI PASSATA DI POMODORO

1 SPICCHIO DI AGLIO

BASILICO

OLIO EXTRAVERGINE

BESCIAMELLA

1 LITRO DI LATTE

100 GR DI BURRO

100 GR DI FARINA 00

SALE

PEPE

NOCE MOSCATA

PARMIGIANO GRATTUGIATO

BURRO

Ho preparato la sfoglia delle lasagne, sulla spianatoia ho versato la farina, faccio una incavo nel mezzo e rompo le uova, impasto e lavoro bene finché ottengo un impasto liscio ed omogeneo, formo una palla, la avvolgo nella pellicola e lascio riposare per mezz’ora quindi la stendo sottilmente con la macchietta e la dispongo sul piano di lavoro

Lavo le melanzane, le taglio a fette di circa mezzo cm, le metto in un colapasta aggiungendo poco sale grosso tra uno strato e l’altro, le lascio per qualche ora coperte con un peso sopra, in questo modo elimineranno l’acqua amara, quindi le lavo e asciugo e le cuocio su una griglia bollente, quando sono grigliate le metto in un piatto aggiungendo poco sale e olio extravergine, potete prepararle il giorno prima e conservarle in frigorifero

Preparo il sugo mettendo in un pentolino l’aglio e olio extravergine, lascio soffriggere e aggiungo la salsa di pomodoro, sale, pepe, basilico a striscioline e lascio cuocere coperto per circa 20 minuti

Prendo le melanzane e le taglio a striscioline

Taglio la mozzarella a striscioline e le scolo molto bene e le lascio asciugare su carta da cucina per eliminare il siero

Preparo la besciamella sciogliendo in una pentola il burro, aggiungo tutta la farina mescolo, stempero con il latte caldo, aggiungo sale, pepe, noce moscata e cuocio continuando a mescolare per una decina di minuti deve risultare liscia senza grumi

Inizio ad assemblare le lasagne porto a bollore una pentola con acqua salate e scotto per un paio di minuti le sfoglie di pasta, le scolo e le raffreddo in acqua fredda poi le appoggio ad asciugare su un canovaccio, nella teglia verso qualche cucchiaio di salsa di pomodoro e qualche cucchiaio di besciamella

Copro con uno strato di pasta, distribuisco la salsa di pomodoro, un po’ di melanzane, un po’ di mozzarella, distribuisco qualche cucchiaio di besciamella e spolverizzo con parmigiano, poi ancora pasta e proseguo così fino ad esaurire gli ingredienti, finisco con una sfoglia, uno strato di pomodoro e besciamella, cospargo di parmigiano e fiocchi di burro

Inforno a 180 gradi per circa 1 ora, prima di servirle le lascio riposare 15 minuti e adesso gustatele, ammetto un bel lavoro ma ne vale la pena, non c’è paragone con la pasta essiccata in commercio

TIRAMISÙ ALLE FRAGOLE

INGREDIENTI

3O SAVOIARDI

3 UOVA GRANDI

250 GR DI MASCARPONE

150 GR DI ZUCCHERO

100 ML DI ACQUA

MEZZO BICCHIERINO DI LIMONCELLO (FACOLTATIVO)

500 GR DI FRAGOLE

CIOCCOLATO BIANCO

FOGLIE DI MENTA

Lavo le fragole e tolgo il picciolo, nel bicchiere del mixer ne metto 200 gr tagliate a pezzetti con l’acqua, 50 gr di zucchero della dose e il limoncello e frullo, devo ottenere un succo semi liquido

Verso il succo di fragole in un contenitore

Separo in due ciotole i tuorli dagli albumi

Monto gli albumi a neve ferma

Mescolo i tuorli con lo zucchero rimasto

Li monto con le fruste elettriche finché diventano chiari e spumosi, aggiungo il mascarpone e lavoro ancora con le fruste

Unisco alla crema un paio di cucchiai di albume montato e mescolo velocemente con una spatola poi aggiungo il resto mescolando delicatamente dal basso verso l’alto

Devo ottenere una crema liscia

In una pirofila dispongo i savoiardi che inzuppo molto velocemente nel succo di fragole, non inzuppateli troppo perché poi con la crema diventano toppo mollicci e poco piacevoli al palato

Verso la metà della crema e la livello bene

Aggiungo la metà delle fragole tagliate a cubetti piccoli

Metto un secondo strato di savoiardi inzuppati

Aggiungo il resto della crema

Taglio le fragole rimaste a fettine sottili e le dispongo in ordine sparso sulla superficie

Trito del cioccolato bianco e lo distribuisco sulla superficie e decoro con alcune foglie di menta

Metto in frigorifero per alcune ore prima di consumarlo