MARMELLATA DI LIMONI DI GARGNANO (LAGO DI GARDA)

INGREDIENTI

2 KG DI LIMONI (NON TRATTATI)

1 KG DI ZUCCHERO

400 ML DI ACQUA

6 CM DI RADICE DI ZENZERO (FACOLTATIVO)

1 CUCCHIAINO DI POLVERE DI VANIGLIA O BACCA ( NO VANIGLIA CHIMICA)

Io vivo a Gargnano un paese sul lago di Garda, dove la produzione di limoni abbonda, coltivati nelle splendide limonaie riportate allo splendore originale da amatori delle tradizioni, io ho la fortuna di avere alcune piante nel mio giardino e quindi li utilizzo spesso in cucina, procuratevi quindi dei limoni non trattati.Questa marmellata é ottima a colazione o merenda, oppure utilizzata per farcire crostate o biscottiPer togliere il retrogusto amarognolo dei limoni li lavo bene in acqua fredda poi li spazzolo fino a renderli lucentiPrendo un limone per volta e lo punzecchio con uno stecchino di legno per una decina di volte su tutta la superficieImmergo i limoni in una bacinella piena di acqua fredda e li lascio per 3 giorni cambiando l”acqua per 2 volte al giornoAllo scadere dei 3 giorni li tolgo dall”acquaDivido i limoni a metà tagliandoli per il senso della lunghezza e li affetto sottilmente circa 2/3 mm eliminando eventuali semi e raccogliendo il succo che fuoriesceMetto tutti i limoni in una capiente pentola con un fondo spesso e aggiungo l’acqua della dosePorto la pentola sul fuoco e quando inizia a bollire mescolo e lascio cuocere per 30 minuti semicopertaNel frattempo tolgo la buccia allo zenzero, se non vi piace potete eliminarlo, io lo adoro e in più ha grandi proprietà oltre a dare un gusto particolareLo grattugioTrascorsi i 30 minuti di bollitura tolgo il coperchio, aggiungo lo zucchero, lo zenzero e la polvere di vaniglia o i semi di una bacca, mi raccomando non utilizzate la vanillina, piuttosto non mettetelaLascio sobbollire dolcemente per circa 45/50 minuti mescolate spesso perché tende ad attaccare, si formerà una consistenza gelatinosa che sembrerà liquida ma che indurirà raffreddandosi,, nel frattempo sterilizzo i vasetti e i tappi facendoli bollire per 20 minuti Quando sono pronti li lascio asciugare capovolti su un canovaccioLa marmellata é prontaInvaso la marmellata ancora bollenteChiudo subito i vasetti e li capovolgo per almeno un’ora Dopodiché li giro, in questo modo si sarà formato il sottovuoto, ve ne accorgerete perché a completo raffreddamento il coperchio deve essere piatto e non bombato, se il coperchio é gonfio vuol dire che non é stato chiuso bene, se dovesse succedere conservate il barattolo in frigorifero e consumatelo prima degli altri

Annunci

DOLCETTI AL COCCO E AMARETTI

INGREDIENTI

4 ALBUMI

200 GR DI COCCO DISIDRATATO

80 GR DI AMARETTI

200 GR DI ZUCCHERO A VELO

Monto gli albumi a neve aggiungendo pian piano lo zucchero a veloAggiungo il coccoMescolo delicatamente, sbriciolo gli amarettiLi inserisco mescolando dal basso verso l”altoVerso il composto in un sac a poche e preparo i mucchietti sulla placca rivestita di carta fornoInforno a 170 gradi per circa 20 minuti, teneteli controllati, devono essere belli asciutti, in caso allungate i tempi

Si conservano in una scatola di latta per diversi giorni,

BISCOTTI CON UVETTA

INGREDIENTI PER 20 BISCOTTI

220 GR DI FARINA

80 GR DI BURRO

100 GR DI ZUCCHERO

1 UOVO

1 CUCCHIAINO DI LIEVITO PER DOLCI

120 GR DI UVETTA

1 LIMONE

VANIGLIA

Metto in ammollo l”uvetta

In una ciotola verso la farina, lo zucchero, il lievito e la vanigliaAggiungo il burro a pezzetti, l”uovo e la buccia grattugiata del limone

Inizio ad impastare poi strizzo l”uvetta e la aggiungo al compostoImpasto velocemente e formo una palla

Formo tante piccole palline e le dispongo sulla placca del forno rivestita di carta forno ne verranno 20 pezziInforno a 180 gradi per 20 minuti, fateli raffreddare sulla griglia del forno e spolverizzateli di zucchero a velo

CROCCHETTE CROCCANTI DI RISO DAL CUORE MORBIDO (RICETTA DI RICICLO)

Spesso avanza del riso o risotti, ecco un”idea per trasformarlo in un”idea molto gustosa, io ho utilizzato del riso con carciofi e gamberi, ma qualsiasi risotto va bene.Con queste ricette di recupero non ci sono dosi si va un po’ad occhio,il riso soffiato cotto al forno diventa molto croccante, potete servirle anche come antipasto

INGREDIENTI

RISOTTO AVANZATO

PHILADELPHIA

MOZZARELLINE

ALBUMI AVANZATI

SALE

PEPE

PANE GRATTUGIATO

RISO SOFFIATO

CURCUMA

In una ciotola metto il riso avanzato, aggiungo mezzo panetto di Philadelphia sempre avanzato o un altro formaggio morbidoAggiungo qualche cucchiaio di albume e amalgamo beneScolo le mozzarelline dal siero e le asciugo beneIl composto deve risultare appiccicoso, ne prendo una pallina e la schiaccio nel palmo della mano appoggio al centro la mozzarellaChiudo bene e formo una palla ben sigillata, la arrotolo nel pane grattugiato o farina 00Poi nell’albume e infine nel riso soffiato che ho cosparso con della curcumaCercate di coprire completamente con il risoDispongo le crocchette sulla placca rivestita di carta forno e verso sopra un cucchiaio di burro fuso sopra ognuna, inforno a 180 gradi finché risulteranno dorate

PLUMCAKE CON RICOTTA MORTADELLA E POMODORINI SECCATI

Un plumcake morbido, soffice e saporito che potrebbe risolvere la cena, veloce da preparare, potete sostituire la mortadella anche con prosciutto o speck, accompagnatelo con dei formaggi e delle verdure e la cena é pronta, ottimo anche per un antipasto

INGREDIENTI

250 GR DI FARINA

250 GR DI RICOTTA

3 UOVA

30 ML DI OLIO DI SEMI

20 GR DI PARMIGIANO

1 BUSTINA DI LIEVITO PER TORTE SALATE

100 GR DI MORTADELLA

6 POMODORI SECCATI

SALE

PEPE

SEMI DI SESAMOTaglio a pezzettini la mortadellaIn una ciotola rompo le uova e inizio a montarle con le frusteAggiungo la ricottaContinuo a montare aggiungendo a filo l”olioSetaccio la farina e il lievitoUnisco anche il parmigianoAggiungo sale e pepeAdesso mescolo con una spatola e aggiungo la mortadella e i pomodorini tagliati a pezzetti piccoliRivesto uno stampo da plum cake con carta forno bagnata e strizzata e verso il composto e distribuisco sopra i semi di sesamoCuocio a 180 gradi per 35 / 45 faccio la prova stecchino per controllare la cotturaMorbidissimo , da provare

PESCE SPADA MARINATO E GRIGLIATO

Un semplice secondo di pesce facile e gustoso

INGREDIENTI

2 FETTE DI PESCE SPADA

1 LIMONE

1 SPICCHIO DI AGLIO

OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA

PREZZEMOLO

SALE

PEPE

PATATE

In una ciotola verso abbondante olio extravergine con un trito di prezzemolo mezzo limone spremuto, sale e pepeAggiungo lo spicchio di aglio a pezzetti e creo un”emulsioneLavo le fette di pesce e le asciugo con carta assrbenteDistribuisco una parte della marinatura sul fondo di un piatto e appoggio le fette di pesce spadaRicopro con la rimanente marinaturaCopro con la pellicola e lascio riposare un paio d”ore in frigoriferoIntanto preparo le patate, le sbuccio le lavo, le taglio a fette di circa 1 cm poi le sbollento 5 minuti in acqua bollente oppure nel microonde, le metto in una padella con un poco di burro chiarificato Devono cuocere e assumere un bel colore dorato a questo punto aggiungo del saleTolgo il pesce una mezz’ora prima della cottura, scaldo una piastra e quando é bollente appoggio il pesce spada scolato dalla marinatura, cuocio per 3 minuti Le giro e cuocio dall”altro latoIl pesce spada non deve cuocere troppo altrimenti diventa stopposo, lo tolgo dalla padella e lo metto nel piatto aggiungendo un goccio di marinatura e le patate, decoro con il limone e una fogliolina di prezzemolo