OSSIBUCHI DI VITELLO CON RISOTTO ALLA MILANESE

Un piatto della tradizione lombarda, ricco di sapore e di sostanza, può essere servito anche con polenta o un buon puré di patate

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

2 OSSI BUCHI DI VITELLO

1 CAROTA

1 PEZZETTO DI SEDANO

1/2 CIPOLLA

3 CUCCHIAI DI CONCENTRATO DI POMODORO

BRODO DI CARNE

1/2 BICCHIERE DI VINO

PREZZEMOLO TRITATO

1/2 LIMONE LA BUCCIA GRATTUGIATA

SALE

PEPE

Trito le verdure e le metto in padella con olio extravergine e lascio soffriggere

Pratico dei tagli lungo la circonferenza della carne per evitare che in cottura si arriccino

Infarino gli ossi buchi e lii dispongo nella padella con il soffritto, lascio 5 minuti poi li giro

Sfumo con il vino e lo lascio evaporare

Aggiungo il concentrato di pomodoro, sale e pepe

Verso il brodo, copro e lascio cuocere 30/40 minuti girando ogni tanto e aggiungendo il brodo se serve

Verso fine cottura grattugio la buccia di mezzo limone e del prezzemolo tritato, punzecchiandoli devono essere teneri

Li tengo da parte e intanto preparo il risotto alla milanese

RISOTTO ALLA MILANESE

160 GR DI RISO CARNATOLI

1 SCALOGNO

1 LITRO DI BRODO DI CARNE

1 BUSTINA DI ZAFFERANO

1/2 BICCHIERE DI VINO BIANCO

OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA

20 GR DI BURRO

4 CUCCHIAI DI GRANA PADANO GRATTUGIATO

Preparo un soffritto con lo scalogno e l’olio extravergine,aggiungo il riso e lascio tostare, sfumo con il vino bianco e lo lascio evaporare

Aggiungo lo zafferano disciolto nel brodo che nel frattempo ho portato a bollore

Porto a cottura il riso aggiungendo poco per volta il brodo bollente

A cottura ultimata dopo circa 15/20 minuti spengo il gas. Aggiungo il burro e il parmigiano, una macinata di pepe e manteco muovendo la pentola avanti e indietro in modo che il riso rilasciando l”amido diventa cremoso

Ecco pronto, lucido e all’onda

Lo impiatto, aggiungo l”osso buco con il suo sughetto, gustate anche il midollo all’interno dell”osso, buonissimo

TARTINE CON SPUMA DI TONNO

Ancora una ricettina per preparare un ricco aperitivo, una tartina fingere food facilissima da realizzare, una spuma semplicissima ma molto saporita, potete sostituire il tonno con il salmone, la ricetta della base del biscotto salate é pubblicata sul blog, dovete cercare:

“PASTA FROLLA SALATA PER BASE TARTINE”

INGREDIENTI X 10 /12

100 GR DI RICOTTA PIUTTOSTO ASCIUTTA

80 GR DI TONNO O SALMONE AFFUMICATO

1 CUCCHIAIO DI CAPPERI

ERBA CIPOLLINA

SALE

PEPE

ERBA CIPOLLINA E PEPE ROSA PER DECORARE

In un mixer frullare ricotta, tonno, sale, pepe

Aggiungo i capperi

Frullo tutto e ottengo una morbida crema che metto in un sac a poche

Decoro i biscotti di frolla salata con uno spuntone di crema e decoro con erba cipollina che taglio con le forbici se vi piace del pepe rosa

TARTINE CON MOUSSE DI PORRO E PANCETTA CROCCANTE

Un altro finger food con base di pasta frolla che ho già pubblicato sul blog, dovete cercare:

“PASTA FROLLA SALATA PER BASE TARTINE”

INGREDIENTI PER 10 /12 TARTINE

100 GR DI PANNA FRESCA DA MONTARE

1 PORRO (POI NE PESO 80 GR DA COTTO)

3 GR DI GELATINA IN FOGLI

4 FETTINE DI PANCETTA O BACON

SALE

PEPE

OLIO EXTRAVERGINE

12 BASI DI FROLLA SALATA

Taglio il porro a rondelle, lo lavo e lo metto in una padella con poco olio extravergine e porto a cottura aggiungendo se serve un goccio di acqua, deve diventare morbido

Aggiungo sale e pepe

In una ciotolina metto ad ammollare la gelatina in acqua fredda per circa 10 minuti

Peso 80 gr di porro cotto e lo frullo con un mixer, deve diventare una morbida crema, aggiungo la gelatina che ho strizzato e sciolto delicatamente in un pentolino e frullo un attimo

Verso la crema in una ciotola

Monto la panna ben fredda e la aggiungo alla crema di porri mescolando delicatamente per non smontarla

Deve risultare una mousse soffice

La metto in un sac a poche con la bocchetta a stella e formo un ciuffo su ogni biscotto salato, se non la utilizzate subito mettete il sac a poche in frigorifero

In una bistecchiera cuocio le fettine di pancetta, deve diventare croccante.

La tolgo e la appoggio su carta assorbente poi la taglio a pezzetti

Decoro le tartine

Ricetta dal blog “Dolci momenti di Davide”

TARTINE CON PANNA COTTA AL LIMONE O LIME E PESTO AL BASILICO

Queste tartine vi faranno fare un figurone, la ricetta delle basi di frolla salata la trovate sul blog cercando :

“PASTA FTOLLA SALATA PER BASE TARTINE”

Queste alcune idee per squisiti finger food, potete preparare le mini panne cotte in anticipo e conservarle in una scatola in freezer, al momento del bisogno le togliete e in un ora si scongelano, anche i biscotti di frolla potete prepararli in anticipo e conservarli in una scatola di latta per qualche giorno, sono ottime servite anche su cracker ai cereali acquistati già pronti

INGREDIENTI PER 24 MINI PANNE COTTE

125 GR DI PANNA LIQUIDA FRESCA

1/4 DI BUCCIA DI UN LIMONE O DI 1/2 LIME

3 GR DI GELATINA ALIMENTARE IN FOGLI

10 GR DI PARMIGIANO

SALE

PEPE

GUARNIZIONE

PESTO ( POTETE PREPARARLO VOI O COMPERARLO GIÀ PRONTO)

FOGLIOLINE DI BASILICO

24 BISCOTTI DI FROLLA SALATA (VEDI RICETTA SUL BLOG)

Metto la gelatina ad ammollare in acqua fredda per 10 minuti, verso la panna in un pentolino con la buccia grattugiata di limone o lime

La scaldo senza farla bollire, tolgo dal fuoco e aggiungo un pizzico di sale e pepe

Verso il parmigiano e lo sciolgo bene

Aggiungo la gelatina strizzata e la stempero per bene

Verso in un bricco, se volete potete filtratela per eliminare le scorrette del limone

Verso nello stampo in silicone quello dei mini savarin quelli con il buco, ho provato anche uno stampo rigido ma é difficile toglierle

Le metto nel congelatore, quando sono congelate le tolgo dallo stampo e le conservo in una scatola sempre in freezer

Per preparare il finger food appoggio la panna cotta ancora congelata su una base di frolla salata e nel buchino aggiungo uno spuntone con del pesto al basilico che ho inserito in un sac a poche, decoro con una piccola fogliolina di basilico

La ricetta del blog “Dolci momenti di Davide”

PASTA FROLLA SALATA PER BASE TARTINE

Una pasta frolla salata per delle basi perfette da farcire per squisiti finger food, poi vi darò la ricetta per realizzarli, adatti per un aperitivo squisito, ecco alcuni esempi

TARTINE CON PANNA COTTA AL LIMONE E PESTO AL BASILICO

TARTINE CON MOUSSE DI PORRO E PANCETTA CROCCANTE

TARTINE CON SPUMA DI TONNO (O SALMONE AFFUMICATO) RICOTTA CAPPERI E ERBA CIPOLLINA

INGREDIENTI PER 35 BASI TARTINE

205 GR FARINA 00

125 GR DI BURRO

25 GR DI PARMIGIANO GRATTUGIATO

50 GR DI TUORLO

25 GR DI ALBUME

30 GR DI ZUCCHERO

25 GR DI AMIDO DI MAIS

SALE

PEPE

In una ciotola setaccio la farina, l’amico di mais e aggiungo il formaggio

Lo zucchero

Il pepe

Un bel pizzico di sale

Aggiungo il burro a pezzetti, i tuorli, e l’albume

Inizio ad impastare velocemente

Ottengo un impasto omogeneo, formo un panetto e metto a riposare almeno mezz’ora

Trascorso il tempo di riposo stendo la pasta tra due fogli di carta forno leggermente infarinati dello spessore di 3/4 mm e ritaglio dei biscottini con un coppa pasta, li dispongo su un tappetino in silicone o su carta forno e inforno a 160/170 gradi per 10/15 minuti, non devono colorire troppo, li lascio raffreddare e sono pronti ad essere farciti

Ecco un ricco e vi assicuro apprezzato aperitivo sul prossimo articolo vi insegnerò come decorarle

Una ricetta di “Dolci momenti di Davide”

ZUCCHINE AMMOLLICATE

Tempo di zucchine ecco un modo diverso e buonissimo per prepararle, potete sciogliere di cuocerle al forno come ho fatto io e risultano é più leggere, oppure potete friggerle

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

4 ZUCCHINE GRANDI

2 UOVA

FARINA 00

PANE GRATTUGIATO

PARMIGIANO GRATTUGIATO O PECORINO

OLIO EXTRAVERGINE

SALE

PEPE

ORIGANO

Lavo le zucchine

Le spunto e le taglio a cubetti piuttosto grossi

Aggiungo del sale e le lascio riposare per far perdere l’acqua

Dopo una mezz’ora le scolo

Tampono le zucchine con carta assorbente

Le metto in una ciotola e le cospargo con la farina 00 e con le mani la faccio aderire bene separandole

Batto le uova con una forchetta e le verso sulle zucchine facendole aderire bene

Ultimo passaggio le avvolgo completamente con il pane grattugiato tenendole ben separate

Copro una teglia con carta forno, verso sul fondo dell’olio e dispongo le zucchine in un solo strato e cospargo con qualche cucchiaio di formaggio grattugiato

Aggiungo del pepe macinato, dell’origano e abbondante olio

Inforno a 180 gradi per circa 30 minuti, devono dorare, a metà cottura le giro delicatamente e regolo di sale, un ottimo contorno io le ho servite con alette di pollo al forno

PANE AI SEMI SENZA IMPASTO

Procuratevi una pentola con coperchio, io questa volta ne ho utilizzata una in pirex, di solito ne utilizzo in terracotta o ghisa, ma anche in acciaio, l’importante che sopporti la temperatura fino a 250 gradi

Un pane buonissimo, veloce da preparare, solo l’attesa per la lievitazione, una pagnotta che vi durerà tutta la settimana morbido, conservato in sacchetti alimentari

INGREDIENTI

300 GR DI FARINA MANITOBA

200 GR DI FARINA 00

340 GR DI ACQUA TIEPIDA

2 CUCCHIAI DI OLIO EXTRAVERGINE

3 GR DI LIEVITO DI BIRRA DISIDRATATO O 8 GR. FRESCO

10 GR DI SALE

6 GR DI MIELE O MALTO

1 CUCCHIAIO DI SEMI DI LINO

1 CUCCHIAIO DI SEMI DI SESAMO

1 CUCCHIAIO DI SEMI DI PAPAVERO

1 CUCCHIAIO DI SEMI DI ZUCCA

In una ciotola mescolo le due farine

Aggiungo il sale e mescolo

Aggiungo il lievito

Il miele

Verso tutta l”acqua

Aggiungo l”olio

Mescolo velocemente con un cucchiaio, resterà piuttosto rustico come impasto

Aggiungo tutti i semi e mescolo

Copro con una pellicola la ciotola e la metto nel forno spento, deve lievitare da un minimo di 12 ore fino a 15 ore

Quindi il giorno dopo lo riprendo, si saranno formando molte bollicine e l’impasto risulterà molliccio ma va bene così

Infarino abbondantemente il piano di lavoro e rovescio l’impasto

Lo appiattisco e infarino, lo piego in tre, prima un lato

Poi l”altro

Chiudo nuovamente dal lato opposto aggiungendo farina

Lo giro infarinando la superficie, tengo la chiusura sotto e formo una bella palla

Copro con una ciotola e lascio lievitare 1 ora

Porto intanto il forno a 250 gradi con la padella che avete scelto

Quando ha raggiunto la temperatura con molta attenzione tolgo la pentola dal forno, tolgo il coperchio e rovescio il pane, la chiusura del pane resta sopra, inforno per 30 minuti, poi tolgo il coperchio e cuocio ancora per 10 minuti, a cottura ultimata lo tolgo dalla pentola e lo lascio raffreddare su una gratella

LONZA DI MAIALE ALLE OLIVE

Un ottimo secondo piatto semplice ma saporito, con pochi ingredienti ma dall”ottimo risultato, facile e comodo da preparare perché lo potete preparare in anticipo e scaldarlo poi al momento del bisogno e se avete ospiti potete dedicarvi ad altro, accompagnatelo con polente oppure con un ottimo puré di patate

INGREDIENTI

1 KG DI LONZA DI MAIALE

1 VASETTO DI SALSA DI POMODORO

1 SPICCHIO DI AGLIO

1 VASETTO DI OLIVE VERDI DENOCCIOLATE

1 CUCCHIAIO DI FARINA

1 PEZZETTO DI BURRO

BRODO DI CARNE

SALE

PEPE

In una padella verso l”olio e l’aglio tritato, lo lascio rosolare, attenzione senza bruciarlo, aggiungo la carne

La lascio rosolare bene da tutti i lati

Aggiungo il brodo

Verso la salsa di pomodoro

Regolo di sale e pepe

Copro e lascio cuocere per circa 1 ora, controllando se serve aggiungere altro brodo, nel frattempo taglio le olive

Le aggiungo alla carne, con una sonda controllo la cottura dai 63/65 gradi al cuore

La cottura é perfetta

Tolgo la carne dal sugo e in una ciotolina metto un cucchiaio di farina la sciolgo con qualche cucchiaio di liquido di cottura e lo aggiungo filtrandolo alla carne, con una noce di burro in questo modo il sugo si addensa

Riporto a bollore per qualche minuto

Affetto sottilmente la carne

La dispongo in una pirofila e ricopro con il suo sugo

STRUDEL DI MELE

Buonissimo, si sentono tutti i sapori distintamente, una pasta sottile e delicata al palato, con un leggero retrogusto di cannella, sembra grande ma vi assicuro sparirà in un nano secondo

INGREDIENTI

PASTA

125 GR DI FARINA ( MEDIA FORZA)(360w)

75 GR ACQUA

10 GR DI OLIO DI SEMI

1,5 GR DI SALE

RIPIENO

750 GR DI MELE RENETTE

60 GR DI UVETTA SULTANINA

30 GR DI PINOLI

100 GR DI NOCI

35 GR DI ZUCCHERO SEMOLATO

50 GR DI PANE GRATTUGIATO

100 GR DI MARMELLATA DI ALBICOCCHE

100 GR DI BURRO FUSO

50 GR DI RUM

150 GR DI AMARETTI O PAN DI SPAGNA IN BRICIOLE

1 LIMONE LA BUCCIA GRATTUGIATA

1 GR DI CANNELLA

FINITURA

1 UOVO INTETO

2 CUCCHIAI DI ZUCCHERO SEMOLATO

2 CUCCHIAINI DI CANNELLA

In una ciotola verso la farina, l”olio, il sale e poco per volta l’acqua

Inizio ad impastare e formo una palla molto elastica , la lucido con un po’ di olio di semi e la metto a riposare per 1 ora e mezza avvolta nella pellicola nel frigorifero

Nel frattempo sbuccio le mele e le taglio a fettine, aggiungo lo zucchero, la marmellata, le noci

Aggiungo gli amaretti sbriciolati, la cannella, io ho scelto gli amaretti perché sono più saporiti, ma potete utilizzare del pan di Spagna sbriciolato

Verso il burro sciolto, il rum

Aggiungo l’uvetta precedentemente ammollata in acqua tiepida e metà del pane grattugiato

Mescolo bene e lo lascio a riposare in frigorifero

Prendo la pasta dal frigorifero, stendo un canovaccio sul piano di lavoro infarinato e inizio a stendere con il matterello

Infarino la superficie con poca farina e inizio a stendere la pasta, piano piano, poi aiutandomi con le mani la tiro delicatamente allargandola senza romperla

Devo ottenere un rettangolo di pasta molto molto sottile

Cospargo con la metà del pane grattugiato avanzato

Distribuisco il ripieno in modo uniforme lasciando un bordo libero tutto intorno

Aiutandomi con il canovaccio inizio ad arrotolare

Batto l’uovo per la finitura e spennello il bordo

Sigillo bene i lati formando un bel rotolo regolare, lo trasferisco su un foglio di carta forno e su una placca, spennello tutta la superficie con l’uovo e spolverizzo con lo zucchero mescolato alla cannella

Inforno a 180 gradi in forno ventilato per circa 45 minuti, controllate che non si colorisca troppo

Lasciatelo intiepidire prima di gustarlo, se volete una cosa super aggiungete una pallina di gelato alla vaniglia

PANE IN CASSETTA

INGREDIENTI STAMPO 15 X 35

Una ricetta tratta dal blog “ Viva la focaccia,” ottimo per colazione con burro e marmellata ma essendo neutro é adatto per preparare dei toast, al momento dell’utilizzo potete tostarlo, ottima ricetta, avrete il pane per tutta la settimana, su “Viva la focaccia” troverete una tabella che vi darà le dosi esatte in base al vostro stampo

782 GR DI FARINA

462 GR DI ACQUA

29 GR DI ZUCCHERO

20 GR DI SALE

67 GR DI BURRO

3 GR DI MALTO O MIELE O ZUCCHETO

25 GR DI LIEVITO DI BIRRA FRESCO O 7 DISIDRATATO

Nella ciotola della planetaria verso l’acqua, aggiungo il miele, lo zucchero, il lievito, se utilizzate quello fresco scioglietelo nel liquido, oppure unite quello disidratato, aggiungo metà farina ed inizio ad impastare con il gancio

Quando la farina é stata assorbita, aggiungo i pezzetti di burro morbido

Quando é stato incorporato aggiungo il sale

Ora pian piano aggiungo il resto della farina

Dopo 4/5 minuti con una spatola stacco bene l”impasto dal fondo in questo modo si aiuta lo sviluppo del glutine che darà elasticità facilitando la lievitazione

Continuo a lavorare impastando per almeno 10 minuti, deve essere ben incordato quindi rovescio l”impasto sulla spianatoia infarinata

La lavoro un attimo, formo una palla bella liscia

La metto in una ciotola infarinata , copro con la pellicola e la metto a lievitare coperta con pellicola nel forno spento con la luce accesa per 45 minuti

Trascorso il tempo rovesvio l’impasto sulla spianatoia

La appiattisco e formo una piega a tre

Appiattisco con la mano

Arrotolo nel senso opposto

Copro con un canovaccio o una ciotola e lascio riposare 10 minuti quindi appiattisco sempre con le mani tenendo come misura la lunghezza dello stampo

Piego 1/3 della pasta su sé stessa

Quindi chiudo con l’altro lato sovrapponendolo

Formo un rotolo con la chiusura verso il basso

Adagio nello stampo, se avete uno stampo chiuso non microforato potete imburrarlo

Spennello la superficie con un uovo sbattuto

Copro con una pellicola senza metterla a contatto e lascio lievitare per circa 60/75 minuti, 20 minuti prima di infornare porto il forno a 220 gradi quindi inforno e abbasso la temperatura a 190 gradi per 30/35 minuti

Lo lascio raffreddare prima di toglierlo dallo stampo, si conserva per diversi giorni chiuso in un sacchetto alimentare o anche in frigorifero