LASAGNE CON MELANZANE

Le lasagne, buone, io le adoro in tutte le versioni, classiche, vegetariane, con carciofi, asparagi, ammetto che il lavoro é piuttosto lungo, ma prendetevi una mattina e con calma fate tutti i passaggi, io le preparo il giorno prima e la mattina del pranzo devo solo infornarle, certo si può comperare la pasta già pronta, ma non c”é paragone con quella fatta in casa e poi vuoi mettere la soddisfazione, cremose ricche e filanti

Queste dosi sono per circa 10 porzioni, quindi per 5/6 dimezzate

INGREDIENTI PER 10 PORZIONI

PASTA

400 GR DI FARINA 00

4 UOVA

3 MELANZANE GRANDI

4 MOZZARELLE GRANDI

SUGO

2 SCATOLETTE DI PASSATA DI POMODORO

1 SPICCHIO DI AGLIO

BASILICO

OLIO EXTRAVERGINE

BESCIAMELLA

1 LITRO DI LATTE

100 GR DI BURRO

100 GR DI FARINA 00

SALE

PEPE

NOCE MOSCATA

PARMIGIANO GRATTUGIATO

BURRO

Ho preparato la sfoglia delle lasagne, sulla spianatoia ho versato la farina, faccio una incavo nel mezzo e rompo le uova, impasto e lavoro bene finché ottengo un impasto liscio ed omogeneo, formo una palla, la avvolgo nella pellicola e lascio riposare per mezz’ora quindi la stendo sottilmente con la macchietta e la dispongo sul piano di lavoro

Lavo le melanzane, le taglio a fette di circa mezzo cm, le metto in un colapasta aggiungendo poco sale grosso tra uno strato e l’altro, le lascio per qualche ora coperte con un peso sopra, in questo modo elimineranno l’acqua amara, quindi le lavo e asciugo e le cuocio su una griglia bollente, quando sono grigliate le metto in un piatto aggiungendo poco sale e olio extravergine, potete prepararle il giorno prima e conservarle in frigorifero

Preparo il sugo mettendo in un pentolino l’aglio e olio extravergine, lascio soffriggere e aggiungo la salsa di pomodoro, sale, pepe, basilico a striscioline e lascio cuocere coperto per circa 20 minuti

Prendo le melanzane e le taglio a striscioline

Taglio la mozzarella a striscioline e le scolo molto bene e le lascio asciugare su carta da cucina per eliminare il siero

Preparo la besciamella sciogliendo in una pentola il burro, aggiungo tutta la farina mescolo, stempero con il latte caldo, aggiungo sale, pepe, noce moscata e cuocio continuando a mescolare per una decina di minuti deve risultare liscia senza grumi

Inizio ad assemblare le lasagne porto a bollore una pentola con acqua salate e scotto per un paio di minuti le sfoglie di pasta, le scolo e le raffreddo in acqua fredda poi le appoggio ad asciugare su un canovaccio, nella teglia verso qualche cucchiaio di salsa di pomodoro e qualche cucchiaio di besciamella

Copro con uno strato di pasta, distribuisco la salsa di pomodoro, un po’ di melanzane, un po’ di mozzarella, distribuisco qualche cucchiaio di besciamella e spolverizzo con parmigiano, poi ancora pasta e proseguo così fino ad esaurire gli ingredienti, finisco con una sfoglia, uno strato di pomodoro e besciamella, cospargo di parmigiano e fiocchi di burro

Inforno a 180 gradi per circa 1 ora, prima di servirle le lascio riposare 15 minuti e adesso gustatele, ammetto un bel lavoro ma ne vale la pena, non c’è paragone con la pasta essiccata in commercio

TIRAMISÙ ALLE FRAGOLE

INGREDIENTI

3O SAVOIARDI

3 UOVA GRANDI

250 GR DI MASCARPONE

150 GR DI ZUCCHERO

100 ML DI ACQUA

MEZZO BICCHIERINO DI LIMONCELLO (FACOLTATIVO)

500 GR DI FRAGOLE

CIOCCOLATO BIANCO

FOGLIE DI MENTA

Lavo le fragole e tolgo il picciolo, nel bicchiere del mixer ne metto 200 gr tagliate a pezzetti con l’acqua, 50 gr di zucchero della dose e il limoncello e frullo, devo ottenere un succo semi liquido

Verso il succo di fragole in un contenitore

Separo in due ciotole i tuorli dagli albumi

Monto gli albumi a neve ferma

Mescolo i tuorli con lo zucchero rimasto

Li monto con le fruste elettriche finché diventano chiari e spumosi, aggiungo il mascarpone e lavoro ancora con le fruste

Unisco alla crema un paio di cucchiai di albume montato e mescolo velocemente con una spatola poi aggiungo il resto mescolando delicatamente dal basso verso l’alto

Devo ottenere una crema liscia

In una pirofila dispongo i savoiardi che inzuppo molto velocemente nel succo di fragole, non inzuppateli troppo perché poi con la crema diventano toppo mollicci e poco piacevoli al palato

Verso la metà della crema e la livello bene

Aggiungo la metà delle fragole tagliate a cubetti piccoli

Metto un secondo strato di savoiardi inzuppati

Aggiungo il resto della crema

Taglio le fragole rimaste a fettine sottili e le dispongo in ordine sparso sulla superficie

Trito del cioccolato bianco e lo distribuisco sulla superficie e decoro con alcune foglie di menta

Metto in frigorifero per alcune ore prima di consumarlo

BROWNIES AL CARAMELLO SALATO

Un dolce buono ricco calorico e goloso tipico della tradizione americana, ne esistono tantissime versioni, questa la trovo buonissima

INGREDIENTI

200 GR DI COCCOLATO FONDENTE

115 GR DI BURRO

3 UOVA

200 GR DI ZUCCHERO DI CANNA

130 GR DI FARINA 00

20 GR DI CACAO AMARO

1/2 CUCCHIAINO DI SALE

CARAMELLO SALATO ( VEDI RICETTA SUL BLOG) CIRCA 170 GR

ESTRATTO DI VANIGLIA

FIOR DI SALE

A bagnomaria cioè metto una pentola con poca acqua sul gas, appoggio sopra una ciotola di vetro o acciaio e aggiungo il cioccolato tritato grossolanamente con il burro e li sciolgo facendo attenzione a non far entrare acqua, potete anche scioglierli a microonde

In un’altra ciotola verso lo zucchero, le uova, l’estratto di vaniglia

Le lavoro con una frusta a mano e aggiungo il sale

Quando il cioccolato é sciolto perfettamente lo tolgo dal gas aspetto un attimo poi aggiungo il cacao setacciato mescolando bene

Aggiungo alle uova il cioccolato a filo mescolando continuamente

Il composto deve essere omogeneo

Aggiungo la farina setacciata

Giro ancora con la frusta fino ad incorporarla completamente

Verso metà impasto in uno stampo quadrato 20×20 rivestito di carta forno

Aggiungo 8/9 cucchiai di caramello, la ricetta la trovate sul blog, io ho utilizzato 1 vasetto della dose (con la ricetta se ne preparano)

Ricopro con il resto dell’impasto

Aggiungo ancora 8/9 cucchiai di caramello salato e con la punta di un coltello formo delle spirali e ottenendo un effetto martorizzato

Distribuisco su tutta la superficie un pizzico di fior di sale

Inforno a 180 gradi per 35 minuti, fate attenzione a non cuocerlo troppo perché deve rimanere umido all’interno, a cottura ultimata lo tolgo dal forno, e quando é tiepido lo tolgo dallo stampo e lo taglio a pezzi

Io li ho sistemati in pirottini di carta, li conservo in una scatola di latta, con un cornetto di carta ho fatto delle righe con il caramello

CARAMELLO SALATO

Buono goloso, si presta per diverse preparazioni, si può aggiungere al gelato, come copertura al cheesecake, all’interno di un muffin o di un brownies, ma buono a cucchiaiate o con i pancake o waffle, si conserva per alcune settimane in frigorifero, in frigorifero dove va conservato si rapprende se lo volete cremoso basta scioglierlo alcuni secondi in microonde

INGREDIENTI

200 GR DI PANNA FRESCA

200 GR DI ZUCCHERO

180 GR DI BURRO

5 GR DI SALE

In un pentolino dal fondo spesso verso lo zucchero e lo porto sul fuoco non va toccato con mestoli o cucchiai, solo muovete il pentolino, vedrete che pian piano inizia a sciogliere

Solo quando é sciolto ed inizia ad assumere un colore ambrato lo mescolo

Quando é sciolto completamente aggiungo pian piano la panna che ho scaldato, fate attenzione perché tende a bollire e fuoriuscire

Continuo a mescolare

Tolgo dal fuoco e aggiungo il burro a pezzetti

Quando il burro é sciolto verso il sale

Il caramello é pronto liscio e cremoso

Lo verso nei vasetti li chiudo e quando sono raffreddati li conservo in frigorifero

GNOCCHI DI PATATE AL GORGONZOLA

Buoni gli gnocchi di patate, in tutte le salse, sul blog troverete parecchie ricette, al gorgonzola sono veramente golosi, da quando ho provato a cuocere le patate giá sbucciate a microonde dimezzo i tempi di lavoro e vengono assolutamente morbidi e perfetti

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

1 KG DI PATATE

1 UOVO

300 GR DI FARINA ( PIÙ SUPPORTO )

SALE

SALSA

250 GR DI GORGONZOLA

125 GR DI PANNA DA CUCINA

30 GR DI PARMIGIANO GRATTUGIATO

50 GR DI LATTE

Sbuccio le patate le taglio a tocchetti, le metto in una pirofila con acqua salata e le cuocio circa 25 minuti a microonde, io utilizzo il microonde per sveltire i passaggi senza dover poi sbucciare le patate, vi assicuro vengono benissimo, ma nulla toglie di lessarle nella maniera classica

Quando sono cotte le scolo

Verso un po’ di farina sul tagliere, schiaccio le patate ancora calde con lo schiacciapatate, poi le lascio sul tagliere a raffreddare in questo modo assorbiranno meno farina, aggiungo sale e pepe

Aggiungo l’uovo leggermente battuto

Buona parte della farina ed inizio ad amalgamare prima con una forchetta

Poi impasto a mano e formo una palla

Taglio l”impasto a pezzi e formo dei rotolini e intaglio gli gnocchi

Li infarino e li preparo tutti

Preparo il sugo tagliando il gorgonzola a pezzi, aggiungo la panna e lascio sciogliere dolcemente

Aggiungo il parmigiano, quando tutto é amalgamato spengo il gas, ottengo una crema semi liquida , non deve essere troppo densa, perché gli gnocchi assorbono parecchio

Porto a bollore una capiente pentola con abbondante acqua salata quindi aggiungo gli gnocchi, se li disponete su carta forno o un tagliere morbido in un attimo li trasferite nella pentola

Quando vengono a galla li lascio un paio di minuti quindi li scolo e li condisco con la salsa al gorgonzola, se vi piace potete unire delle noci tritate grossolanamente e una macinata di pepe

ROTOLO FARCITO CON CREMA AL MASCARPONE E FRAGOLE

Buonissimo fresco profumato, con le fragole ma volendo potete sostituire la frutta che più vi piace, ananas, frutti di bosco, kiwi anche con le pesche fresche o sciroppate o albicocche, ma potete anche farcirlo con marmellata o crema al cioccolato spalmabile con granella di nocciola

INGREDIENTI PASTA BISCOTTO

4 UOVA

120 GR DI FARINA 00

120 GR DI ZUCCHERO

1 PIZZICO DI SALE

CREMA AL MASCARPONE

250 GR DI MASCARPONE

200 ML DI PANNA FRESCA DA MONTARE

90 GR DI ZUCCHERO A VELO

1 LIMONE LA BUCCIA GRATTUGIATA

FARCIA

500 GR DI FRAGOLE

MEZZO BICCHIERINO DI LIMONCELLO (facoltativo)

2 CUCCHIAI DI ZUCCHERO

Preparo una teglia, la rivesto di carta forno e la ungo con un pezzetto di burro, divido i tuorli dagli albumi in due ciotole, monto gli albumi con lo zucchero a neve con le fruste elettriche

Quando sono ben montate unisco il sale ai tuorli, mescolo e li aggiungo agli albumi a filo sempre montando con le fruste

Aggiungo alla crema ottenuta la farina setacciata in 3 volte e mescolo con una spatola delicatamente dal basso verso l’alto per non smontare il composto

Stendo il composto ottenuto nella teglia livellando con una spatola, la mia teglia é 32x 42, potete utilizzare anche la teglia del forno

Inforno a 200 gradi per 8/10 minuti in forno statico, controllate perché ogni forno é diverso, non deve colorire troppo, deve solo doraree non seccare altrimenti quando lo arrotolate si spezza

Tolgo la teglia dal forno, copro con un foglio di carta forno e un canovaccio bagnato e strizzato e lascio raffreddare, in questo modo resterà morbido e non si romperà arrotolandolo

Lavo le fragole e le taglio a pezzettini, le metto in una ciotola con due cucchiai di zucchero e mezzo bicchierino di limoncello, é facoltativo, se avete bambini evitatelo, mescolo e le tengo da parte

Preparo la crema al mascarpone, con le fruste lavoro il mascarpone con lo zucchero e la buccia del limone grattugiata

A parte monto la panna e la aggiungo delicatamente al mascarpone mescolando dal basso verso l’alto, se volete potete montare tutto insieme, mascarpone, panna e zucchero

La crema é pronta, tolgo la carta forno dalla pasta biscotto, rifilo i bordi e spalmo tutta la superficie con la crema, aggiungo le fragole

Arrotolo, la parte che in cottura era a contatto con la teglia deve rimanere esterna, io lo arrotolo dal lato più lungo, ma se volete un rotolo con le fette più grandi fate dal lato più corto

Avvolgo il rotolo con carta forno tenendo la giuntura verso il basso e poi con pellicola e metto in frigorifero per alcune ore prima di servirlo

Al momento di servirlo lo cospargo con zucchero a velo e decoro con fragole fresche, potete anche decorarlo con panna montata o con un po’ di crema al mascarpone che eventualmente avete tenuto da parte dalla farcia

PATATE ALLA PIZZAIOLA

Un ottimo contorno, economico, molto saporite e facili da preparare, con ingredienti che abbiamo tutti in casa, ottime con carne e pesce ma anche con formaggi uova o salumi

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

6 PATATE

400 GR DI POLPA DI POMODORO (1 BARATOLO)

1 CIPOLLA GROSSA

OLIO EXTRAVERGINE

ORIGANO

SALE

PEPE

Sbuccio le patate, le lavo e le taglio a spicchi piuttosto grandi

Porto a bollore una pentola con acqua leggermente salata e sbollento le patate per 5 minuti quindi le scolo

In un pentolino verso un goccio di olio extravergine, aggiungo la cipolla affettata sottilmente e la lascio stufare

Dopo 10 minuti aggiungo la salsa di pomodoro, regolo di sale e pepe, copro e lascio cuocere per circa 15 minuti

A cottura ultimata verso il sugo nella ciotola con le patate e mescolo bene

Rivesto una teglia con carta forno, la ungo con olio e distribuisco le patate in modo uniforme distribuisco abbondante origano e aggiungo un filo di olio

Inforno a 200 gradi per circa 40 minuti, a metà cottura le giro, le lasci riposare una decina di minuti prima di servirle

PICI AL RAGÙ

I Pici sono un tipo di pasta simile a dei grossi spaghettoni fatti a mano tipici del sud della Toscana, in particolare di Siena, e altre Valli limitrofe, l’ impasto originale é con farina, acqua e sale ma c’è chi aggiunge l’uovo. La preparazione consiste nell’”appicciare”cioè schiacciare e arrotolare tirando la pasta, si adattano benissimo a molti tipi di sugo, io li ho preparati con un classico ragù, anche con le farine si può variare, io ho utilizzato metà farina 00 è metà integrale Senatore Cappelli

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

125 GR DI FARINA 00

125 GR DI FARINA INTEGRALE

1 CUCCHIAINO DI SALE

2 CUCCHIAI DI OLIO EXTRAVERGINE

125 GR DI ACQUA TIEPIDA

RAGÙ PER CONDIRE

PARMIGIANO GRATTUGIATO

Sul piano di lavoro setaccio e mescolo le due farine, aggiungo 2 cucchiai di olio e il sale

Verso l’acqua e inizio ad impastare, prima con una forchetta poi con le mani e lavoro fino ad avere un impasto che non si appiccica

Formo una palla e la avvolgo in una pellicola e la lascio riposare a temperatura ambiente per almeno mezz’ora

Quindi infarino il piano di lavoro e stendo con il matterello, formo una striscia lunga piuttosto larga e alta circa mezzo cm

Io utilizzo un attrezzo per intagliare le strisce, circa 78 mm ma potete farlo con un coltello

A questo punto prendo un pezzetto di pasta alla volta, lo schiaccio “appiccio”e inizio ad arrotolarlo allungandolo, non fateli troppo grossi perché in cottura aumentano di volume, c’è chi li fa molto più lunghi, io li preferisco così

Li preparo tutti e li lascio asciugare distesi oppure arrotolati sul piano di lavoro

Li cuocio in acqua salate in ebollizione, ci vorranno circa 5/8minuti, poi assaggiateli, mescolateli delicatamente

Io ho preparato il classico ragù alla bolognese, la ricetta la trovate sul blog

Scolo e condisco la pasta aggiungendo del parmigiano

Li ho anche preparati con :

125 GR DI FARINA 00

125 GR DI FARINA DI SEMOLA RIMACINATA

125 GR DI ACQUA

2 CUCCHIAI DI OLIIO EXTRAVERGINE

1 CUCCHIAINO DI SALE

PANE NAAN SENZA LIEVITO COTTO IN PADELLA

Buono morbido, gonfio, facile da farcire perché al centro crea un vuoto, é un pane indiano, prepararlo é facilissimo senza tempi di attesa per la lievitazione, cotti in padella, farciti e serviti caldi, ottimi per gli intolleranti al lievito, si può utilizzare anche farina integrale

INGREDIENTI PER 8 PANINI

300 GR DI FARINA 00

250 GR DI YOGURT BIANCO

MEZZO CUCCHIAINO DI BICARBONATO

1 CUCCHIAINO DI SALE

In una ciotola verso la farina, il sale

Aggiungo il bicarbonato

Mescolo e aggiungo lo yogurt

Impasto prima con un cucchiaio

Poi lo impasto con le mani sul piano di lavoro

Devo ottenere un impasto malleabile ma non appiccicoso, in caso aggiungete poca farina

Metto in una ciotola, copro con pellicola e lascio riposare mezz’ora a temperatura ambiente, quindi trascorso il tempo di riposo, divido l’impasto in 8 pezzi, io ho pesato il totale e ho diviso per 8 per essere più precisa

Formo delle palline

Allargo una pallina sul piano di lavoro leggermente infarinato con le mani poi con un matterello, formo dei dischi di circa 12 cm, non esagerate con la farina, altrimenti si brucerà in cottura

Scaldo una padella antiaderente, deve avere il coperchio, appoggio 2 dischi di pasta

Copro con il coperchio

Tolgo il coperchio quando iniziò a vedere delle bolle

Quindi li giro e li copro nuovamente, vedrete che inizieranno a gonfiarsi, girateli un paio di volte finché son ben dorati

Tra una cottura e l’altra pulite la padella eliminando eventuali residui di farina che altrimenti brucia dando un sapore amaro e procedete a cuocerli tutti

Io li ho farciti con affettati, formaggi e verdure, potete mettere tutto quello che volete, buoni anche con marmellata e cioccolato spalmabili, un consiglio consumateli caldi

Questa é la versione con farina integrale

PANNA COTTA MIGNON ALLE FRAGOLE

Buonissimi questi dolcetti, le panne cotte si possono preparare in anticipo e conservarle in freezer in una scatola, ho trovato questi Mini biscottini digestive, la misura perfetta, altrimenti potete preparare dei biscottini con una normalissima pasta frolla, molto eleganti vi faranno fare un figurone

INGREDIENTI

250 GR DI PANNA FRESCA

70 GR DI ZUCCHERO

50 GR DI PUREA DI FRAGOLE (100 /150 GR DI FRAGOLE INTERE)

4 GR DI GELATINA (2 FOGLI PANE ANGELI)

MINI BISCOTTI DIGESTIVE OPPURE BISCOTTINI DI PASTA FROLLA

TOPPING DI FRAGOLE (O RIDUZIONE DI FRAGOLE FRESCHE)

FOGLIOLINE DI MENTA

Metto in ammollo i fogli di gelatina in acqua fredda per circa 10 minuti

Frullo con un mixer ad immersione circa 100 /150 gr di fragole, la purea ottenuta la filtro attraverso un colino per eliminare i semini delle fragole e peso 50 gr di purea che tengo da parte

In un pentolino scaldo 150 gr di panna con lo zucchero

Sciolgo bene lo zucchero e quando la panna é ben calda la tolgo dal fuoco e aggiungo la gelatina strizzata e mescolo bene

Unisco il resto della panna

La purea di fragole

Mescolo bene

Verso il composto negli stampini in silicone

Lascio raffreddare poi trasferisco gli stampi in freezer

Quando sono ben congelate le tolgo facilmente dagli stampi e li appoggio sui biscottini

Al centro potete mettere del topping o della marmellata di fragole, io ho utilizzato della purea di fragole che ho dolcificato con poco zucchero e fatta addensare

Decoro le panne cotte e aggiungo una fogliolina di menta

Conservateli in frigorifero fino allo scongelamento che sarà molto veloce viste le dimensioni