PAN BRIOCHE ALLA ZUCCA CON GOCCE DI CIOCCOLATO

Buonissimo e sofficissimo questa ricetta di Sonia Peronaci che ho riproposto fedelmente, adatto per colazione o merenda, facile, solo un po’ di pazienza per la lievitazione, ma la soddisfazione di vederlo gonfiarsi vi assicuro é grande

INGREDIENTI PER UNO STAMPO DA PLUMCAKE 10 X 28

235 GR DI FARINA MANITOBA

200 GR DI FARINA 00

2 UOVA MEDIE (SGUSCIATE 100 GR)

160 GR DI POLPA DI ZUCCA MANTOVANA LESSATA

60 GR DI BURRO + 20 GR

80 GR DI ZUCCHERO

7 GR DI LIEVITO DI BIRRA DISIDRATATO

1 CUCCHIAINO DI VANIGLIA

1 PIZZICO DI SALE

100 GR DI GOCCE DI CIOCCOLATO (tenetele in frigorifero fino al momento dell’utilizzo)

PER SPENNELLARE IN SUPERFICIE

1 UOVO

MANDORLE A SCAGLIE

Per prima cosa pulisco la zucca, tolgo la buccia e i semi e la taglio a cubetti, io l’ho cotta a vapore, potete anche cuocerla al forno

Dopo averla lessata la lascio asciugare bene su carta assorbente,peso i 160 gr e li metto nel bicchiere alto del mixer, aggiungo le uova e frullo

Ottengo una morbida crema

Nel cestello della planetaria, ma si può impastare anche a mano, verso le due farine, il lievito e lo zucchero

Inserisco il gancio ed inizio ad impastare versando la crema di zucca

Aggiungo la vaniglia e il sale e lascio lavorare, l’impasto si deve incordare, si deve staccare dalle pareti della planetaria

Aggiungo il burro ammorbidito ma non sciolto, poco per volta, un pezzettino alla volta, aspettando che un pezzetto sia assorbito prima di aggiungere il successivo, impasto ancora qualche minuto finché l’impasto é omogeneo, se volete potete aggiungere le gocce di cioccolato adesso oppure proseguire seguendo la ricetta originale

Verso sul piano di lavoro che ho imburrato con la metà dei 20 gr che ho tenuto da parte e sciolto a microonde

Formo una palla

La metto in una ciotola imburrata con il burro rimasto, la copro con la pellicola e la metto a lievitare per 2 ore e mezza in forno spento con la luce accesa

Intanto imburro e infarino lo stampo, trascorso il tempo di lievitazione il vostro impasto sarà più che raddoppiato

Rovescio l’impasto sul piano di lavoro, lo appiattisco

Lo taglio in 4 pezzi dello stesso peso

Formo 4 rettangoli e distribuisco 25 gr di gocce di cioccolato su ogni pezzo

Ripiego verso l’interno i 4 angoli della pasta formando un fagottino che chiudo

Porto la chiusura verso il basso

Arrotolo e formo 4 palline ben chiuse

Le dispongo nello stampo , copro con la pellicola e lascio lievitare sempre in forno spento con la luce accesa per mezz”ora

L”impasto deve gonfiarsi ancora, batto l’ uovo in una ciotolina e spennello delicatamente

Cospargo con le scaglie di mandorle, se vi pace potete sostituirle con granella di nocciole, noci o pistacchi

Cuocio in forno statico preriscaldato a 170 gradi per circa 35/40 minuti, se il pan brioche si colorisce troppo metto un foglio di alluminio sulla superficie e proseguo con la cottura, a cottura ultimata con uno stecchino di legno pungo l’impasto per verificare la cottura, é perfetta quando lo stecchino esce asciutto

Lo lascio intiepidire prima di toglierlo dallo stampo, si conserva alcuni giorni sotto una campana di vetro, si può congelare già affettato, buonissimo, soffice e profumato

Il giorno dopo ho tostato una fetta nel tostapane, vi assicuro fantastica

BROWNIES CON ARACHIDI SALATE SENZA LIEVITO

Un dolce veloce ma buonissimo, io amo il gusto delle arachidi poi per mio figlio avevo l’esigenza di un dolce senza lievito e questo é veloce e buonissimo

INGREDIENTI

200 GR DI CIOCCOLATO FONDENTE

70 GR DI ZUCCHERO DI CANNA

80 GR DI BURRO

2 UOVA GRANDI

60 GR DI FARINA 00

1 CUCCHIAINO DI BICARBONATO

1 CUCCHIAIO DI SUCCO DI ARANCIA

SCORZA GRATTUGIATA DI MEZZA ARANCIA

60 GR D ARACHIDI SALATE PIÙ ALCUNE PER LA SUPERFICIE

Taglio il cioccolato in piccoli pezzi e li metto in una ciotola con il burro e sciolgo a microonde oppure a bagnomaria

Ottengo un composto liscio e lucido

Monto con le fruste le uova con lo zucchero

Aggiungo la buccia di arancia grattugiata e un cucchiaio di succo di arancia

Aggiungo il cioccolato fuso amalgamo bene

Unisco la farina e il bicarbonato setacciati

Mescolo e aggiungo le arachidi

Verso il composto in una teglia quadrata di 20 cm di lato rivestita di carta forno e livello bene

Distribuisco alcune arachidi in superficie

Inforno a 170 gradi per 25 minuti, a cottura ultimata lascio raffreddare e taglio a cubetti

Si conserva morbido per alcuni giorni chiuso in una scatola

STRUDEL DI MELE

Buonissimo, si sentono tutti i sapori distintamente, una pasta sottile e delicata al palato, con un leggero retrogusto di cannella, sembra grande ma vi assicuro sparirà in un nano secondo

INGREDIENTI

PASTA

125 GR DI FARINA ( MEDIA FORZA)(360w)

75 GR ACQUA

10 GR DI OLIO DI SEMI

1,5 GR DI SALE

RIPIENO

750 GR DI MELE RENETTE

60 GR DI UVETTA SULTANINA

30 GR DI PINOLI

100 GR DI NOCI

35 GR DI ZUCCHERO SEMOLATO

50 GR DI PANE GRATTUGIATO

100 GR DI MARMELLATA DI ALBICOCCHE

100 GR DI BURRO FUSO

50 GR DI RUM

150 GR DI AMARETTI O PAN DI SPAGNA IN BRICIOLE

1 LIMONE LA BUCCIA GRATTUGIATA

1 GR DI CANNELLA

FINITURA

1 UOVO INTETO

2 CUCCHIAI DI ZUCCHERO SEMOLATO

2 CUCCHIAINI DI CANNELLA

In una ciotola verso la farina, l”olio, il sale e poco per volta l’acqua

Inizio ad impastare e formo una palla molto elastica , la lucido con un po’ di olio di semi e la metto a riposare per 1 ora e mezza avvolta nella pellicola nel frigorifero

Nel frattempo sbuccio le mele e le taglio a fettine, aggiungo lo zucchero, la marmellata, le noci

Aggiungo gli amaretti sbriciolati, la cannella, io ho scelto gli amaretti perché sono più saporiti, ma potete utilizzare del pan di Spagna sbriciolato

Verso il burro sciolto, il rum

Aggiungo l’uvetta precedentemente ammollata in acqua tiepida e metà del pane grattugiato

Mescolo bene e lo lascio a riposare in frigorifero

Prendo la pasta dal frigorifero, stendo un canovaccio sul piano di lavoro infarinato e inizio a stendere con il matterello

Infarino la superficie con poca farina e inizio a stendere la pasta, piano piano, poi aiutandomi con le mani la tiro delicatamente allargandola senza romperla

Devo ottenere un rettangolo di pasta molto molto sottile

Cospargo con la metà del pane grattugiato avanzato

Distribuisco il ripieno in modo uniforme lasciando un bordo libero tutto intorno

Aiutandomi con il canovaccio inizio ad arrotolare

Batto l’uovo per la finitura e spennello il bordo

Sigillo bene i lati formando un bel rotolo regolare, lo trasferisco su un foglio di carta forno e su una placca, spennello tutta la superficie con l’uovo e spolverizzo con lo zucchero mescolato alla cannella

Inforno a 180 gradi in forno ventilato per circa 45 minuti, controllate che non si colorisca troppo

Lasciatelo intiepidire prima di gustarlo, se volete una cosa super aggiungete una pallina di gelato alla vaniglia

PASTA BISCOTTO PER ROTOLI FARCITI

Una base biscotto soffice, morbida adatta da farcire con crema pasticciera (vedi la ricetta “crema pasticciera al limone “sul blog) o quello che preferite, marmellata o Nutella, buonissimo

INGREDIENTI TEGLIA 32 x 36

5 UOVA INTERE

125 GR DI ZUCCHERO

100 GR DI FARINA 00

25 GR DI AMIDO DI MAIS

VANIGLIA IN BACCA O POLVERE

Nella ciotola della planetaria rompo le uova intere e aggiungo lo zucchero

Monto con le fruste per almeno 10 minuti deve diventare un composto gonfio e soffice, deve scrivere

Setaccio per 2 volte la farina con l’amico di mais

Aggiungo la vaniglia

Ricopro la teglia con carta forno

Quando il composto é pronto aggiungo circa metà della farina mescolando con una spatola dal basso verso l’alto

Aggiungo il resto della farina

L”impasto é liscio e la farina ben incorporata

Verso il composto nella teglia

Con una spatola lo livello bene

Inforno a 180 gradi per 10 minuti, attenzione a non seccarlo troppo, deve essere dorato ma morbido altrimenti non riuscirete ad arrotolarlo

Metto un po’ di zucchero semolato in superficie

Bagno un canovaccio con acqua fredda poi lo strizzo bene e capovolgo la pasta biscotto, tolgo delicatamente la carta forno

Arrotolo delicatamente

Lascio raffreddare

A questo punto potete farcitelo come più vi piace

Io l’ho farcito con crema pasticciera e fragole, l”ho poi arrotolato è fatto riposare in frigorifero, al momento di servirlo lo cospargo con zucchero a velo

STRUDEL TRENTINO

Ho preparato una ricetta pubblicata nella pagina Facebook di “Giovanni Gandino fans club”maestro della panificazione e non solo, che in questi giorni di segregazione forzata causa Covid 19 regala delle video ricette per farci un po’ di compagnia.Davvero buono questo dolce, io amo lo strudel con la pasta frolla, buono anche dopo un paio di giorni se avanza!!!!

INGREDIENTI

FROLLA

250 GR FARINA 00

125 GR DI BURRO

125 GR DI ZUCCHERO A VELO

1/2 LIMONE LA BUCCIA GRATTUGIATA

1 CUCCHIAIO DI LATTE

1 UOVO

10 GR DI LIEVITO PER DOLCI

1 PIZZICO DI SALE

20 GR DI BURRO FUSO PER SPENNELLARE LA SUPERFICIE

RIPIENO

3 MELE TRENTINE

50 GR DI ZUCCHERO

50 GR DI PANE GRATTUGIATO

40 GR DI UVETTA (io ne ho messi 60 gr)

20 GR DI PINOLI

20 ML DI RHUM O GRAPPA

10 GR DI CANNELLA (io 6 gr secondo me la dose indicata é eccessiva)

1/2 LIMONE LA BUCCIA GRATTUGIATA E IL SUCCO

In una ciotola setaccio la farina con il lievito e aggiungo il burro

Lo lavoro con le mani e ottengo una “sabbia”, aggiungo il sale

Lo zucchero a velo

L”uovo, la buccia del mezzo limone grattugiato e il cucchiaio di latte

Impasto velocemente, formo un panetto che appiattisco, avvolgo nella pellicola e metto in frigorifero per un’ora

Preparo il ripieno, sbuccio le mele, le taglio a cubetti e le metto in una ciotola spremo il mezzo limone per non farle annerire

Aggiungo zucchero e cannella mescolati, la buccia di mezzo limone grattugiata e il pane grattugiato

Aggiungo l”uvetta precedentemente ammollata in acqua tiepida e poi strizzata

I pinoli che ho tostato qualche minuto in un pentolino

Mescolo bene

Stendo la frolla circa 3 /4 mm su un foglio di carta forno formando un rettangolo , io (38×28) e metto al centro il ripieno

Avvolgo su se stesso fino a metà

Chiudo lasciando la chiusura sotto

Spennello con burro fuso

Inforno a 180 gradi per 30 minuti deve risultare bello dorato, lo lascio intiepidire poi cospargo di zucchero a velo

Buonissimo

TORTA MIMOSA CON ANANAS

Una torta famosa per la festa della donna, un soffice pan di Spagna con una golosa crema che ho arricchito con cioccolato bianco e ananas

Un augurio a tutte le donne ma anche ai compagni di vita che ci amano e ci rispettano ❤️

INGREDIENTI

1 PAN DI SPAGNA VEDI RICETTA SUL BLOG “PAN DI SPAGNA DI IGINIO MASSARI)

CREMA PASTICCIERA

500 ML DI LATTE

4 TUORLI

120 GR DI ZUCCHERO

40 GR DI AMIDO DI MAIS

1 LIMONE LA BUCCIA SOLO LA PARTE GIALLA

100 GR DI CIOCCOLATO BIANCO(FACOLTATIVO)

300 GR DI ANANAS SCIROPPATO

SUCCO DI ANANAS PER LA BAGNA

DECORAZIONE

250 ML DI PANNA DA MONTARE

Preparo anche il giorno prima il Pan di Spagna seguendo la ricetta sul blog, se lo preparate il giorno prima quando é freddo avvolgetelo nella pellicola e tenetelo in un luogo fresco

CREMA PASTICCIERA

In un pentolino scaldo il latte con la buccia di limone

In una ciotola metto i tuorli con lo zucchero

Li batto con una frusta poi aggiungo l’amico di mais

Trito il cioccolato e tengo da parte

Quando il latte raggiunge il bollore lo filtro e lo aggiungo alle uva mescolando bene

Porto sul fuoco e mescolo bene

La crema deve addensare, un paio di minuti e tolgo dal fuoco, aggiungo il cioccolato, mescolo bene finché é sciolto e la crema risulta liscia e lucida

Verso la crema in una ciotola, copro con la pellicola a contatto e ripongo in frigorifero a raffreddare

Riprendo il Pan di Spagna e tolgo tutta la parte scura superficiale, anche dai bordi e lo taglio in 3 strati uguali

Prendo la crema dal frigorifero la mescolo per uniformarla, ne tolgo una ciotolina

Aggiungo le fette di ananas tagliate a piccoli cubetti dopo averle asciugate bene

Metto metà della crema sul primo strato che ho leggermente inzuppato con lo sciroppo di ananas o se preferite una bagna al limoncello

Copro con il secondo strato di Pan di Spagna, inzuppo e aggiungo il resto della crema, con quella che avevo tenuto da parte la spalmo sui bordi lisciandoli

Il terzo strato lo taglio a piccoli cubetti

Cospargo con i cubetti tutta la superficie

Decoro i bordi con la panna montata, conservo in frigorifero, é una torta che potete preparare anche il giorno prima, magari aggiungendo i bordi di panna prima di servirla, se non volete la panna potete ricoprire anche i bordi con i cubetti di Pan di Spagna

CACHI ESSICCATI

Un frutto tipicamente invernale, solitamente consumato quando é molto maturo, acerbo, allappa ed é immangiabile, ma essiccato concentra lo zucchero ,é ricco di vitamina A e C, ha proprietà lassative e diuretiche. Ottimo come snack energetico é ricco di zucchero e quindi molto calorico

INGREDIENTI

CACHI ACERBI

Scelgo dei cachi piuttosto acerbi sodi, io dispongo di un essiccatore casalingo, li lavo accuratamente e asciugo quindi con un coltello ben affilato li affetto dello spessore di circa 2/3 mmLi dispongo nei cestelliChiudo con il coperchio e avvio l’essiccatore a 40 gradi per circa 14 ore, a metà tempo li giro e inverto la disposizione dei cestelli, dovete controllare, devono rimanere belli asciutti, il tempo dipenderà dallo spessore e della quantità di acqua contenuta nei frutti, in caso allungo i tempi di essiccaturaEccoli pronti belli asciutti, li lascio raffreddareLi suddivido in sacchetti per alimenti, si conservano a lungo

TORTA AL CIOCCOLATO CON RIPIENO CREMOSO E LAMPONI

Dopo alcuni mesi di grande impegno e tanti dolci sfornati al lavoro oggi forse per il tempo pessimo e freddo ho deciso di pasticciare un po’ a casa e vi propongo questa ottima torta che ho trovato sul blog “La tana del coniglio”, una torta morbida con un cuore cremoso e un gradevole contrasto con l”acidità dei lamponi, buona, sono soddisfatta di questo rientro al mio blog, spero di avere il tempo di ricominciare

INGREDIENTI

120 GR DI FARINA 00

30 GR DI CACAO AMARO

2 UOVA A TEMPERATURA AMBIENTE

1 BICCHIERE DI LATTE

50 ML DI OLIO DI SEMI

90 GR DI ZUCCHERO DI CANNA

1/2 BUSTINA DI LIEVITO PER DOLCI (8 GR)

FARCITURA

200 GR DO FORMAGGIO PHILADELPHIA

20 GR DI ZUCCHERO A VELO

1 VASCHETTINA DI LAMPONI

30 GR DI GOCCE DI CIOCCOLATO FONDENTE

Rivesto uno stampo da plumcake ma potete utilizzare una tortiera apribile di 20 cm, in una ciotola rompo le uova e unisco lo zuccheroMonto per circa 5 minuti con le fruste elettriche deve diventare una crema ben montataSetaccio farina, cacao e lievitoAggiungo poco per volta le polveri alternando l”olio Aggiungo un po’ di latteMescolo con una spatola fino ad esaurimento degli ingredientiMescolo fino ad ottenere un impasto liscioNe verso 2/3 nello stampo e inforno a 180 gradi per 15 minuti in forno statico Nel frattempo mescolo il formaggio con lo zucchero a veloSe vi sembra troppo duro ammorbidite il composto con qualche cucchiaio di latteMescolo con cura Dopo 15 minuti tolgo velocemente la tortiera dal forno Aggiungo la crema distribuendola su tutta la superficieAggiungo i lamponiVerso il composto rimasto Livello bene Distribuisco le gocce di cioccolato su tutta la superficie Inforno nuovamente per 15/20 minuti, fate la prova stecchino per verificare la cottura,se esce asciutto é pronta, lascio raffreddare prima di sfornarlaBuona, soffice e cremosaSi conserva 2/3 giorni in frigorifero

PANCAKE AMERICANI MORBIDISSIMI

Ottimi questi pancake morbidissimi, è una ricetta del blog “Viva la focaccia”, ho provato diverse ricette, ma questa è fantastica, l’ impasto ha la consistenza di un pan di Spagna

Ottimi con marmellata, nutella, yogurt e frutti di bosco o frutta fresca, panna montata, gelato, sciroppo di acero, insomma sono da provare, potete utilizzare anche farina 00 oppure farina integrale

INGREDIENTI

185 GR DI FARINA 0

200 GR DI LATTE

50 GR OLIO DI SEMI

1 UOVO INTERO

60 GR DI ZUCCHERO

3 GR DI SALE

16 GR DI LIEVITO PER DOLCI

VANIGLIA

In una ciotola verso il latte e l’olioAggiungo il saleVerso l’uovo interoUnisco lo zuccheroUn pizzico di vaniglia in polvere o baccaSetaccio la farinaSetaccio il lievito Mescolo con una frusta, a mano va benissimo, deve risultare una pastella morbida non occorre lavorare troppoLascio riposare l”impasto per 5 minuti poi scaldo una padella antiaderente e ne verso un mestolo al centroDopo pochi minuti vedrete apparire delle bollicine Con una paletta delicatamente girate il pancake e fate cuocere dall”altro latoEcco pronti i nostri super pancake per una colazione speciale, io, se avanzano li ripongo in frigorifero coperti con pellicola, si conservano un paio di giorni e al momento del bisogno li scaldo 15 secondi a microonde

TORTA 5 MINUTI RICOTTA E PISTACCHI

Per la serie ricette veloci ma buone, morbide e golose ecco una ricetta semplicissima, serve solo un mixer per frullare tutto insieme, una ricetta del blog Giallo Zafferano

INGREDIENTI PER 1 TORTIERA DA 24 CM

200 GR DI RICOTTA VACCINA

200 GR FARINA 00

200 GR DI ZUCCHERO

200 GR DI BURRO

100 GR DI PISTACCHI (2 CUCCHIAI PER LA COPERTURA)

1O0 GR DI MANDORLE PELATE

3 UOVA

1O GR DI LIEVITO PER DOLCI

1 PIZZICO DI SALE FINE

SCORZA DI 1 ARANCIA GRATTUGIATA

30 GR LIQUORE ALL’ARANCIA O RUM

COPERTURA

200 GR PANNA LIQUIDA

140 GR CIOCCOLATO FONDENTE

20 GR DI BURRO

Nel mixer inserisco la farina, lo zucchero, il lievito e un pizzico di saleAggiungo le mandorle e i pistacchi Unisco il burro, le uova e aromatizzo con il liquoreGrattugio la buccia dell’arancia meglio se biologicaChiudo il mixer dando una veloce frullata e aggiungo la ricotta Frullo finché tutto diventa una crema o ogeneaRivesto una teglia con carta forno e verso l”impasto livellando Inforno in forno statico a 180 gradi per 50 minuti se colorisce troppo copritela con un foglio di alluminio, verifico la cottura con uno stecchino che deve uscire pulito, a cottura ultimata la tolgo dal forno e la lascio intiepidirePreparo la glassa, trito il cioccolato e lo metto in una ciotola, aggiungo la panna che ho scaldato fino a sfiorare il bolloreEmulsiono con una frustinaLa glassa diventerà liscia e lucida, aggiungo il burro a pezzetti poco per voltaDispongo la torta su una grata del forno con sotto un foglio di carta forno e verso la glassa dal centro su tutta la superficie Controllate che anche i lati siano ben ricopertiTrito grossolanamente i pistacchi che ho tenuto da parte e li distribuisco sulla superficieQuando il cioccolato é ben sgocciolata facendo molta attenzione trasferisco la torta sull”alzatinaMorbida e golosa pronta da gustare