TORTA DI MELE E YOGURT (RICETTA DI CANNAVACCIUOLO)

La torta di mele, sempre buona in tutte le versioni, questa é una delle migliaia di ricette, molto morbida e saporita

INGREDIENTI (tortiera di 24 cm)

300 GR DI FARINA 00

200 ML DI YOGURT BIANCO

200 GR DI BURRO MORBIDO

200 GR DI ZUCCHERO

3 UOVA

1 BUSTINA DI LIEVITO PER DOLCI

4 MELE

1 LIMONE

1 PIZZICO DI SALE

VANIGLIA

2 CUCCHIAI DI ZUCCHERO DI CANNA

Sbuccio 3 mele e le taglio a cubetti, le metto in una ciotola, spremo il limone, grattugio la buccia, mescolo e tengo da parte

In una ciotola verso le uova e lo zucchero e le monto con le fruste elettriche

Quando é ben montato aggiungo il burro a pezzetti che avevo tenuto a temperatura ambiente e continuo a montare

Aggiungo la vaniglia, l’estratto o la bacca e un pizzico di sale

Verso lo yogurt

Aggiungo la farina e il lievito setacciati

Continuo a montare deve diventare una morbida crema

Aggiungo le mele a cubetti

Imburro e infarino una teglia e verso il composto, taglio la mela rimasta a fettine, io ho lasciato la buccia e ho utilizzato una mela rossa

Le dispongo a raggiera e cospargo con zucchero di canna

Inforno a 170 gradi per 1 ora, poi controllatela al centro con uno stecchino, io ho dovuto prolungare la cottura per 15 minuti, poi dipenderà dal vostro forno

La lascio intiepidire prima di toglierla dalla tortiera

FRITTELLE CON MELE E UVETTA

Premetto che non amo il fritto, non per il gusto ma per la puzza che lascia in casa, mio marito odia questo odore quindi ho sempre evitato di farlo optando per cotture al forno, adesso ho trovato la soluzione, ho comperato una piastra elettrica e quando devo friggere esco in giardino e il problema é risolto e devo dire che sono proprio soddisfatta delle mie prime frittelle

INGREDIENTI

300 GR DI FARINA 00

60 GR DI ZUCCHERO + 20 GR DI ZUCCHERO

3 UOVA

8 GR DI LIEVITO PER DOLCI

50 GR DI LATTE

30 GR DI OLIO DI MAIS O GIRASOLE

100 GR DI UVETTA

1 LIMONE BUCCIA E SUCCO

1 BICCHIERINO DI GRAPPA O RUM

1 CUCCHIAINO DI CANNELLA

1 PIZZICO DI SALE

2 MELE

1 LITRO DI OLIO DI ARACHIDI PER FRIGGERE

ZUCCHERO A VELO

Metto il ammollo l’uvetta con la grappa o l’acqua

Sbuccio le mele, le taglio a cubetti piccoli le metto in una ciotola con lo il succo di 1 limone e la buccia grattugiata

Aggiungo la cannella

Lo zucchero, (20 gr) mescolo e metto da parte

In una ciotola rompo le uova, unisco lo zucchero rimasto, un pizzico di sale e mescolo con una frustina

Aggiungo il latte

Verso l’olio

Mescolo il lievito alla farina

Aggiungo la farina poca per volta alle uova

Mescolo con una spatola, risulterà un impasto piuttosto denso

Aggiungo le mele e l’uvetta strizzata

Amalgamo bene, intanto ho scaldato l”olio a 170 gradi e inizio a friggere, aiutandomi con due ccucchiaini verso il composto in piccoli mucchietti inserendone pochi per volta

Quando cominciano a colorire li giro finché assumono un bel colore dorato

Scolo le frittelle su fogli di carta assorbente e le cospargo con abbondante zucchero a velo

Belle, buone, gonfie ottime tiepide ma anche fredde

SALAME DI CIOCCOLATO

Un dolce semplice veramente facile da realizzare anche dai meno esperti, piace a tutti, soprattutto ai bambini e non solo, sul mio blog troverete anche una variante “ SALAME DI CIOCCOLATO CON NOCCIOLE E NUTELLA”, buonissimo e super goloso

INGREDIENTI

160 GR DI BISCOTTI SECCHI (TIPO ORO SAIWA)

110 GR DI ZUCCHERO

110 GR DI BURRO

120 GR DI CIOCCOLATO FONDENTE

1 UOVO

1 CUCCHIAIO DI RUM O GRAPPA

Taglio il cioccolato a pezzetti

Lo sciolgo a bagnomaria

Sbriciolo grossolanamente i biscotti

In una ciotola verso il burro a temperatura ambiente con lo zucchero

Lo monto con le fruste fino ad tenere una morbida crema, aggiungo l’uovo

Continuo a montare

Aggiungo il cioccolato fuso tiepido

Mescolo e unisco un cucchiaio di rum o grappa

Mescolo e incorporo i biscotti

Verso il composto su un foglio di carta forno dando la forma di un salame

Lo arrotolo e chiudo legandolo come fosse un salame, lo conservo alcune ore in frigorifero prima di consumarlo

Toglitelo dal frigorifero 10 minuti prima di tagliarlo, eviterete di rompere le fette

CIAMBELLA CON RICOTTA E GOCCE DI CIOCCOLATO

INGREDIENTI TORTIERA A CIAMBELLA DI 26 CM

320 GR DI FARINA 00

200 DI ZUCCHERO

4 UOVA

120 GR DI OLIO DI SEMI (mais, girasole)

250 GR DI RICOTTA

1 BUSTINA DI LIEVITO PER DOLCI

1 BUSTINA DI VANILLINA O BACCA DI VANIGLIA

1 ARANCIA LA BUCCIA GRATTUGIATA

130 GR DI GOCCE DI CIOCCOLATO

ZUCCHERO SEMOLATO PER DECORARE

Rompo le uova nel cestello dell’impastatrice o in una ciotola se utilizzate le fruste elettriche e aggiungo lo zucchero

Inizio a montare, deve diventare un massa chiara e gonfia, aggiungo la vanillina

Grattugio la buccia dell’arancio

Continuo a montare e aggiungo a filo l’olio

Verso la ricotta

Setaccio la farina con il lievito e la aggiungo poco per volta girando le fruste a bassa velocità

Quando la farina é tutta incorporata aggiungo le gocce di cioccolato, le amalgamo all”impasto

Imburro e infarino una tortiera per ciambelle

Cospargo con lo zucchero semolato

Inforno a 170 gradi per 40 minuti io ho utilizzato il ventilato, se utilizzate lo statico a 180 gradi, fate la prova stecchino per verificare la cottura

MARZAPANE

Una ricetta semplicissima che ho preparato da utilizzare per lo STOLLEN, un dolce natalizio tedesco

125 GR DI FARINA DI MANDORLE

125 GR DI ZUCCHERO A VELO

1 ALBUME

6 GICCE DI ESSENZA DI MANDORLA IO HO MESSO UN GOCCIO DI LIQUORE ALLE MANDORLE AMARE

In un mixer monto leggermente l’albume ma non a neve

Verso la farina di mandorle e lo zucchero a velo è l’essenza o il liquore

Frullo tutto finché ottengo un impasto liscio ed omogeneo, lo tolgo dal mixer, formo un rotolo o un panetto, lo spolverizzo di zucchero a velo e lo avvolgo nella pellicola e lo conservo in frigorifero

STOLLEN DOLCE NATALIZIO TEDESCO

Questo dolce tipico tedesco é ricco di frutta secca, con un cuore di marzapane, si conserva a lungo addirittura viene preparato un mese prima, ma a casa mia credo proprio finirà prima, anche se assaggiato dopo 3 giorni era ancora più buono, il marzapane si trova nei supermercati, io l’ho preparato da sola é davvero semplice, sul blog troverete anche la ricetta

INGREDIENTI

500 GR DI FARINA 00

120 GR DI BURRO

120 GR DI ZUCCERO

120 ML DI LATTE

1 CUCCHIAIO DI MIELE

2 CUCCHIAI DI RUM

1 UOVO

3 GR DI LIEVITO DI BIRRA SECCO O 10 GR FRESCO

5 GR DI ZENZERO FRESCO GRATTUGIATO

MEZZO CUCCHIAINO DI CARDAMOMO , IO HO MESSO LA CANNELLA

1 LIMONE LA BUCCIA GRATTUGIATA

100 GR DI MANDORLE

100 GR DI UVETTA

50 GR DI CANDITI (ARANCE E LIMONE O CEDRO)

150 GR DI MARZAPANE

PER LA FINITURA

BURRO FUSO

ZUCCHERO A VELO

MARZAPANE

Il marzapane si ottiene montando leggermente l’albume, poco non a neve, aggiungendo la farina di mandorle e lo zucchero a velo e frullando fino ad ottenere una un impasto liscio ed omogeneo, formo un rotolo e lo metto in frigorifero, se non avete la farina di mandorle, frullate le mandorle ben fredde meglio congelate, riducendole in una polvere fine

125 GR DI FARINA DI MANDORLE

125 GR DI ZUCCHERO A VELO

1 ALBUME

6 GOCCE DU ESSENZA DI MANDORLE

Metto in ammollo l”uvetta con il rum e la lascio macerare

Nella ciotola dell’ impastatrice, ma potete farlo a mano, verso la farina e lo zucchero

Aggiungo il latte

Aggiungo il miele, il lievito

L’uovo

Un cucchiaino di cannella e il burro che avevo precedentemente fuso

Inserisco la buccia di limone grattugiata e lo zenzero

Lavoro con la foglia finché diventa omogeneo, aggiungo le mandorle e l’uvetta ammollata e strizzata

Verso i canditi a cubetti e lavoro ancora per pochi minuti

Tolgo dall’impastatrice e verso l’impasto sul piano di lavoro, impasto con le mani un attimo e formo una palla che metto in una ciotola coperta con pellicola e la lascio lievitare in forno spento con la luce accesa per 1 ora, si gonfierà ma non moltissimo

Trascorso il tempo lo appoggio sul piano di lavoro sopra un foglio di carta forno , lo sgonfio appiattendolo e formo un disco

Prendo il marzapane, formo un rotolino della lunghezza del disco e lo appoggio al centro

Chiudoo prima il lato destro poi il sinistro

Lo sigillo bene ai lati e lo lascio lievitare ancora 1 ora

Trascorso il tempo preriscaldo il forno a 160 gradi e cuocio in forno per 40 minuti, io ho utilizzato il ventilato, come esce dal forno lo spennello subito ancora caldo con il burro fuso

Spolverizzo con abbondante zucchero a velo

Buono, profumato con un cuore goloso, io lo conservo in un sacchetto per alimenti

Ottimo accompagnato con un vino dolce, dopo qualche giorno é ancora più buono

PAN BRIOCHE ALLA ZUCCA CON GOCCE DI CIOCCOLATO

Buonissimo e sofficissimo questa ricetta di Sonia Peronaci che ho riproposto fedelmente, adatto per colazione o merenda, facile, solo un po’ di pazienza per la lievitazione, ma la soddisfazione di vederlo gonfiarsi vi assicuro é grande

INGREDIENTI PER UNO STAMPO DA PLUMCAKE 10 X 28

235 GR DI FARINA MANITOBA

200 GR DI FARINA 00

2 UOVA MEDIE (SGUSCIATE 100 GR)

160 GR DI POLPA DI ZUCCA MANTOVANA LESSATA

60 GR DI BURRO + 20 GR

80 GR DI ZUCCHERO

7 GR DI LIEVITO DI BIRRA DISIDRATATO

1 CUCCHIAINO DI VANIGLIA

1 PIZZICO DI SALE

100 GR DI GOCCE DI CIOCCOLATO (tenetele in frigorifero fino al momento dell’utilizzo)

PER SPENNELLARE IN SUPERFICIE

1 UOVO

MANDORLE A SCAGLIE

Per prima cosa pulisco la zucca, tolgo la buccia e i semi e la taglio a cubetti, io l’ho cotta a vapore, potete anche cuocerla al forno

Dopo averla lessata la lascio asciugare bene su carta assorbente,peso i 160 gr e li metto nel bicchiere alto del mixer, aggiungo le uova e frullo

Ottengo una morbida crema

Nel cestello della planetaria, ma si può impastare anche a mano, verso le due farine, il lievito e lo zucchero

Inserisco il gancio ed inizio ad impastare versando la crema di zucca

Aggiungo la vaniglia e il sale e lascio lavorare, l’impasto si deve incordare, si deve staccare dalle pareti della planetaria

Aggiungo il burro ammorbidito ma non sciolto, poco per volta, un pezzettino alla volta, aspettando che un pezzetto sia assorbito prima di aggiungere il successivo, impasto ancora qualche minuto finché l’impasto é omogeneo, se volete potete aggiungere le gocce di cioccolato adesso oppure proseguire seguendo la ricetta originale

Verso sul piano di lavoro che ho imburrato con la metà dei 20 gr che ho tenuto da parte e sciolto a microonde

Formo una palla

La metto in una ciotola imburrata con il burro rimasto, la copro con la pellicola e la metto a lievitare per 2 ore e mezza in forno spento con la luce accesa

Intanto imburro e infarino lo stampo, trascorso il tempo di lievitazione il vostro impasto sarà più che raddoppiato

Rovescio l’impasto sul piano di lavoro, lo appiattisco

Lo taglio in 4 pezzi dello stesso peso

Formo 4 rettangoli e distribuisco 25 gr di gocce di cioccolato su ogni pezzo

Ripiego verso l’interno i 4 angoli della pasta formando un fagottino che chiudo

Porto la chiusura verso il basso

Arrotolo e formo 4 palline ben chiuse

Le dispongo nello stampo , copro con la pellicola e lascio lievitare sempre in forno spento con la luce accesa per mezz”ora

L”impasto deve gonfiarsi ancora, batto l’ uovo in una ciotolina e spennello delicatamente

Cospargo con le scaglie di mandorle, se vi pace potete sostituirle con granella di nocciole, noci o pistacchi

Cuocio in forno statico preriscaldato a 170 gradi per circa 35/40 minuti, se il pan brioche si colorisce troppo metto un foglio di alluminio sulla superficie e proseguo con la cottura, a cottura ultimata con uno stecchino di legno pungo l’impasto per verificare la cottura, é perfetta quando lo stecchino esce asciutto

Lo lascio intiepidire prima di toglierlo dallo stampo, si conserva alcuni giorni sotto una campana di vetro, si può congelare già affettato, buonissimo, soffice e profumato

Il giorno dopo ho tostato una fetta nel tostapane, vi assicuro fantastica

BROWNIES CON ARACHIDI SALATE SENZA LIEVITO

Un dolce veloce ma buonissimo, io amo il gusto delle arachidi poi per mio figlio avevo l’esigenza di un dolce senza lievito e questo é veloce e buonissimo

INGREDIENTI

200 GR DI CIOCCOLATO FONDENTE

70 GR DI ZUCCHERO DI CANNA

80 GR DI BURRO

2 UOVA GRANDI

60 GR DI FARINA 00

1 CUCCHIAINO DI BICARBONATO

1 CUCCHIAIO DI SUCCO DI ARANCIA

SCORZA GRATTUGIATA DI MEZZA ARANCIA

60 GR D ARACHIDI SALATE PIÙ ALCUNE PER LA SUPERFICIE

Taglio il cioccolato in piccoli pezzi e li metto in una ciotola con il burro e sciolgo a microonde oppure a bagnomaria

Ottengo un composto liscio e lucido

Monto con le fruste le uova con lo zucchero

Aggiungo la buccia di arancia grattugiata e un cucchiaio di succo di arancia

Aggiungo il cioccolato fuso amalgamo bene

Unisco la farina e il bicarbonato setacciati

Mescolo e aggiungo le arachidi

Verso il composto in una teglia quadrata di 20 cm di lato rivestita di carta forno e livello bene

Distribuisco alcune arachidi in superficie

Inforno a 170 gradi per 25 minuti, a cottura ultimata lascio raffreddare e taglio a cubetti

Si conserva morbido per alcuni giorni chiuso in una scatola

STRUDEL DI MELE

Buonissimo, si sentono tutti i sapori distintamente, una pasta sottile e delicata al palato, con un leggero retrogusto di cannella, sembra grande ma vi assicuro sparirà in un nano secondo

INGREDIENTI

PASTA

125 GR DI FARINA ( MEDIA FORZA)(360w)

75 GR ACQUA

10 GR DI OLIO DI SEMI

1,5 GR DI SALE

RIPIENO

750 GR DI MELE RENETTE

60 GR DI UVETTA SULTANINA

30 GR DI PINOLI

100 GR DI NOCI

35 GR DI ZUCCHERO SEMOLATO

50 GR DI PANE GRATTUGIATO

100 GR DI MARMELLATA DI ALBICOCCHE

100 GR DI BURRO FUSO

50 GR DI RUM

150 GR DI AMARETTI O PAN DI SPAGNA IN BRICIOLE

1 LIMONE LA BUCCIA GRATTUGIATA

1 GR DI CANNELLA

FINITURA

1 UOVO INTETO

2 CUCCHIAI DI ZUCCHERO SEMOLATO

2 CUCCHIAINI DI CANNELLA

In una ciotola verso la farina, l”olio, il sale e poco per volta l’acqua

Inizio ad impastare e formo una palla molto elastica , la lucido con un po’ di olio di semi e la metto a riposare per 1 ora e mezza avvolta nella pellicola nel frigorifero

Nel frattempo sbuccio le mele e le taglio a fettine, aggiungo lo zucchero, la marmellata, le noci

Aggiungo gli amaretti sbriciolati, la cannella, io ho scelto gli amaretti perché sono più saporiti, ma potete utilizzare del pan di Spagna sbriciolato

Verso il burro sciolto, il rum

Aggiungo l’uvetta precedentemente ammollata in acqua tiepida e metà del pane grattugiato

Mescolo bene e lo lascio a riposare in frigorifero

Prendo la pasta dal frigorifero, stendo un canovaccio sul piano di lavoro infarinato e inizio a stendere con il matterello

Infarino la superficie con poca farina e inizio a stendere la pasta, piano piano, poi aiutandomi con le mani la tiro delicatamente allargandola senza romperla

Devo ottenere un rettangolo di pasta molto molto sottile

Cospargo con la metà del pane grattugiato avanzato

Distribuisco il ripieno in modo uniforme lasciando un bordo libero tutto intorno

Aiutandomi con il canovaccio inizio ad arrotolare

Batto l’uovo per la finitura e spennello il bordo

Sigillo bene i lati formando un bel rotolo regolare, lo trasferisco su un foglio di carta forno e su una placca, spennello tutta la superficie con l’uovo e spolverizzo con lo zucchero mescolato alla cannella

Inforno a 180 gradi in forno ventilato per circa 45 minuti, controllate che non si colorisca troppo

Lasciatelo intiepidire prima di gustarlo, se volete una cosa super aggiungete una pallina di gelato alla vaniglia

PASTA BISCOTTO PER ROTOLI FARCITI

Una base biscotto soffice, morbida adatta da farcire con crema pasticciera (vedi la ricetta “crema pasticciera al limone “sul blog) o quello che preferite, marmellata o Nutella, buonissimo

INGREDIENTI TEGLIA 32 x 36

5 UOVA INTERE

125 GR DI ZUCCHERO

100 GR DI FARINA 00

25 GR DI AMIDO DI MAIS

VANIGLIA IN BACCA O POLVERE

Nella ciotola della planetaria rompo le uova intere e aggiungo lo zucchero

Monto con le fruste per almeno 10 minuti deve diventare un composto gonfio e soffice, deve scrivere

Setaccio per 2 volte la farina con l’amico di mais

Aggiungo la vaniglia

Ricopro la teglia con carta forno

Quando il composto é pronto aggiungo circa metà della farina mescolando con una spatola dal basso verso l’alto

Aggiungo il resto della farina

L”impasto é liscio e la farina ben incorporata

Verso il composto nella teglia

Con una spatola lo livello bene

Inforno a 180 gradi per 10 minuti, attenzione a non seccarlo troppo, deve essere dorato ma morbido altrimenti non riuscirete ad arrotolarlo

Metto un po’ di zucchero semolato in superficie

Bagno un canovaccio con acqua fredda poi lo strizzo bene e capovolgo la pasta biscotto, tolgo delicatamente la carta forno

Arrotolo delicatamente

Lascio raffreddare

A questo punto potete farcitelo come più vi piace

Io l’ho farcito con crema pasticciera e fragole, l”ho poi arrotolato è fatto riposare in frigorifero, al momento di servirlo lo cospargo con zucchero a velo