SCORZANERA

Ortaggio poco conosciuto ma ricco di vitamine é ipocalorico adatto alle diete dal sapore leggermente amarognolo

INGREDIENTI

SCORZANERA

AGLIO

ACETO

OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA

PEPE

SALE

Si presentano come radici, munitevi di pelapatate

Elimino le estremità e la parte esterna più scura con il pelapatateTaglio le radici a pezzetti e ogni pezzetto lo divido in 4 ed elimino con uno spelucchino la parte centrale molto dura e fibrosaLavo le radici in acqua correntePorto a bollore una pentola con acqua acidulata con un bicchiere di aceto e salata e faccio lessare le radici finché diventano tenere 15/20 minutiA cottura ultimata le scolo e le condisco con olio ancora un poco di aceto regolo di sale e pepe aggiungo dei pezzettini di aglio, meglio prepararle in anticipo così si insaporiranno, ottime come contorno per carne e pesci

FUNGHI PLEUROTUS GRIGLIATI

Un ottimo contorno veloce, questi funghi li ho sempre preparati impanati come la classica cotoletta alla milanese, ma anche grigliati sono molto buoni

INGREDIENTI

FUNGHI PLEUROTUS

OLIO EXTRAVERGINE

AGLIO

PREZZEMOLO

SALE

PEPE

Pulisco i funghi senza lavarli, perché altrimenti assorbono troppa acqua, elimino il gambo

Con la carta inumidita pulisco i funghi sopra

Poi la parte sotto delicatamente

Scaldo bene la piastra e appoggio i funghi

Li lascio cuocere da un lato e poi li giro

Quando sono ben grigliati li appoggio sul tagliere e li taglio a pezzetti e li raccolgo in una ciotola

A parte preparo una salsa a con un mazzetto di prezzemolo tritato, olio extravergine, sale, pepe, aggiungo l’aglio

Per togliere il gusto forte dell’aglio io preparo una crema di aglio che poi conservo in un vasetto in frigorifero

CREMA ALL’AGLIO

10 PICCHI DI AGLIO

OLIO EXTRAVERGINE

Sbuccio gli spicchi di aglio, tolgo l’anima centrale e li metto in un pentolino coperti di acqua, porto a bollore, li scolo, butto l’acqua e li ricopro nuovamente di acqua portando ancora a bollore

Procedo per 3 volte con la stessa operazione, quindi li scolo e li frullo con un mixer aggiungendo dell”olio extravergine, deve risultare una crema liscia e densa, il gusto dell’aglio rimane ma non così invasivo

MELANZANE SOTT”OLIO

INGREDIENTI (per 3 vasetti)

3 MELANZANE

1 LITRO DI ACETO NIANCO

1 LITRO DI ACQUA

SALE GROSSO

AGLIO

PEPERONCINO

OLIO EXTRAVERGINE O DI SEMI

Ho preparate per la prima volta le melanzane sott”olio, credo saranno buonissime ma per assaggiarle le devo lasciare riposare un po’ per farle insaporire, il procedimento semplice, solo un po’ di pazienza, fantastiche per farcire delle bruschette

Per questi 3 vasetti, ho utilizzato 3 grosse melanzane, considerate che calano molto, le lavo, le sbuccio

Le taglio a fette di circa 1 cm poi a bastoncino che divido a metà 

Le adagio in un colapasta a strati, alternando ogni strato con abbondante sale grosso, copro con un piatto e se avete un peso appoggiartelo sopra, lasciatele riposare per un’oretta

Devono rilasciare l’acqua che le rende amare

Elimino l’acqua e con le mani le strizzo

In una pentola verso un litro di aceto bianco e un litro di acqua e porto a bollore quindi aggiungo le melanzane ben strizzate e calcolo 3 minuti dall’inizio del bollore

Trascorsi 3 minuti le scolo, le schiaccio bene, poi appena sono tiepide le schiaccio nuovamente con le mani

Ben strizzate le appoggio su un vassoio ricoperto con un canovaccio e carta assorbente

Copro ancora con carta assorbente premendo un po’ facendo assorbire l’acqua poi nuovamente con un canovaccio e lascio tutta la notte, devono asciugarsi per bene

Intanto preparo i vasetti ben puliti, pulisco l”aglio spezzetto un peperoncino

Il giorno seguente aggiungo le melanzane nei vasetti aggiungendo aglio e peperoncino alternando gli strati premendo

Quando i vasetti sono colmi aggiungo l’olio, io preferisco il mio olio del Garda, ma se volete potete aggiungere olio di semi

Aspetto prima di tappare, perché di solito l’olio cala e bisogna aggiungerlo, quindi tappo e conservo in dispensa lasciandole riposare prima di gustarle

ZUCCHINE AMMOLLICATE

Tempo di zucchine ecco un modo diverso e buonissimo per prepararle, potete sciogliere di cuocerle al forno come ho fatto io e risultano é più leggere, oppure potete friggerle

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

4 ZUCCHINE GRANDI

2 UOVA

FARINA 00

PANE GRATTUGIATO

PARMIGIANO GRATTUGIATO O PECORINO

OLIO EXTRAVERGINE

SALE

PEPE

ORIGANO

Lavo le zucchine

Le spunto e le taglio a cubetti piuttosto grossi

Aggiungo del sale e le lascio riposare per far perdere l’acqua

Dopo una mezz’ora le scolo

Tampono le zucchine con carta assorbente

Le metto in una ciotola e le cospargo con la farina 00 e con le mani la faccio aderire bene separandole

Batto le uova con una forchetta e le verso sulle zucchine facendole aderire bene

Ultimo passaggio le avvolgo completamente con il pane grattugiato tenendole ben separate

Copro una teglia con carta forno, verso sul fondo dell’olio e dispongo le zucchine in un solo strato e cospargo con qualche cucchiaio di formaggio grattugiato

Aggiungo del pepe macinato, dell’origano e abbondante olio

Inforno a 180 gradi per circa 30 minuti, devono dorare, a metà cottura le giro delicatamente e regolo di sale, un ottimo contorno io le ho servite con alette di pollo al forno

PATATE AL FORNO CON ERBE AROMATICHE E PAPRICA

Un ottimo contorno, le patate piacciono praticamente a tutti, io le ho servite con “HAMBURGER DI POLLO E ZUCCHINE “, la ricetta la trovate sul blog

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

4 PATATE GROSSE

ROSMARINO

SALVIA

ERBA CIPOLLINA

PAPRICA DOLCE O PICCANTE COME PREFERITE

PANE GRATTUGIATO

SALE

OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA

Sbuccio le patate

Le lavo e taglio dello spessore di 1 cm

Trito le erbe aromatiche, se vi piace potete mettere anche uno spicchio di aglio

Metto le patate in una grande ciotola, aggiungo le erbe aromatiche, la paprica

Verso abbondante olio extravergine

Mescolo bene, potete prepararle anche mezz’ora prima, in questo modo si insaporiranno di più, le stendo in un solo strato su una teglia ricoperta di carta forno e cospargo con del pane grattugiato

Inforno a 180 gradi per circa 30 minuti, a metà cottura le tolgo dal forno, le salo poi le giro e le salo anche da questo lato

Controllate la cottura e servite bel calde quando avranno fatto una bella crosticina

TOPINAMBUR CON PANCETTA

Queste radici che ricordano il gusto del carciofo sono un ottimo contorno veloce ma molto saporito che ben si adatta a carne e pesce

INGREDIENTI

TOPINAMBUR

PANCETTA A CUBETTI

OLIO EXTRAVERGINE

SALE

PEPE

PREZZEMOLO

AGLIO

Con un pelapatate sbuccio i topinambur, li metto in acqua fredda se non li utilizzate subito spremete qualche goccia di limoneCon una mandolina li affettoLi metto in una padella con olio extravergine e uno spicchio di aglioAggiungo anche della pancetta a cubettiLi cuocio a fiamma vivace finché diventano teneri e leggermente coloriti, aggiungo sale e pepeA cottura ultimata aggiungo del prezzemolo tritato

PATATE DOLCI AROMATIZZATE AL FORNO

Le patate dolci o patate americane, si trovano da tempo anche nei nostri supermercati a differenza delle comuni patate sono povere di grassi e ricche di vitamine A e C, ricche di sali minerali come ferro, magnesio e potassio, ricche di carotenoidi utili a ridurre l’indice glicemico

Dal gusto dolciastro che ricorda un mix tra patata, zucca, carota e castagna, si prestano ad essere utilizzate in molte preparazioni, cotte al forno, a vapore, bollite, fritte a microonde o al cartoccio

INGREDIENTI

PATATE DOLCI

ROSMARINO

SALVIA

TIMO

PAPRIKA DOLCE

SALE

PEPE

OLIO EXTRAVERGINE

Lavo molto bene le patate perché utilizzeremo anche la buccia dove si trovano sostanze prezioseTaglio le patate a metà , attenzione perché sono piuttosto durePoi le taglio a spicchi piuttosto grandiLavo bene le erbe aromaticheLe metto in una ciotola, aggiungo sale e pepeAggiungo le erbe aromatiche poi della paprika dolceVerso dell”olio extraverginePoi le massaggio bene per insaporirle e far aderire bene il condimentoLe dispongo allineate in una teglia coperta di carta forno e inforno a 180 gradi per 30 minuti Devono risultare tenere e dorate

MELANZANE GRATINATE

INGREDIENTI

1 MELANZANA GRANDE

2 MOZZARELLE

20 POMODORINI DATTERINI O SALSA DI POMODORO

ORIGANO

PARMIGIANO GRATTUGIATO

BASILICO

OLIO EXTRAVERGINE

SALE

PEPE

Lavo la melanzana tolgo le estremità e taglio delle fette di circa 1 cmLe appoggio sulla placca ricoperta di carta forno e pratico delle incisioni su ogni fettaAggiungo poco sale, pepe e un filo di olio, inforno a 180 gradi per circa 20 minuti devono diventare morbideAffetto e taglio a pezzetti le mozzarelle e le asciugo beneLavo i pomodorini e li taglio a piccoli cubettiLi metto in una padella con olio extravergine, sale, pepe, olio extravergine e basilico e cuocio velocemente per una decina di minutiLe melanzane sono cotte le tolgo dal forno, distribuisco un po’ di salsa di pomodoro, la mozzarellaDistribuisco un cucchiaio di parmigiano grattugiato, un pizzico di origano, un filo di olioInforno a 180 gradi per 10 minuti circa, la mozzarella si deve fondere e colorire leggermenteServitele calde come contorno o secondo piatto accompagnato da salumi o formaggi

CAVOLFIORE GRATINATO ALLA SICILIANA

Un ottimo contorno o piatto unico, saporito e di facile esecuzione ma vi assicuro assolutamente invitante

INGREDIENTI

1 CAVOLFIORE

3 CUCCHIAI DI OLIVE TAGGIASCHE

3 CUCCHIAI DI CAPPERI DISSALATI

10 POMODORINI

10 ACCIUGHE SOTT”OLIO

PANE RAFFERMO

ORIGANO

OLIO EXTRAVERGINE

SALE

PEPE

Pulisco un bel cavolfioreLo suddivido in piccole cimette e conservo solo le foglie più tenereLo lavo e faccio bollore in acqua salata 10 minuti dalla ripresa del bollore deve rimanere al dente, lo scolo

Dispongo in un solo strato su una placca rivestita da carta forno unta di olioTolgo le olive e le acciughe dal loro olio, dissalo i capperi e lavo i pomodoriniTaglio a cubetti piccoli i pomodoriniLi distribuisco sul cavolfioreAggiungo capperi, olive, e acciughe a pezzettiSpezzetto alcune fette di pane raffermoLo trito non troppo finemente e aggiungo un cucchiaio di origano secco e un po’ di olio e mescoloDistribuisco la panure in modo uniforme sul cavolfiore aggiungo sale e pepeVerso dell”olio extravergine e inforno a 180 gradi per 20 minuti

PUNTARELLE ALLA ROMANA

Le puntarelle sono i germogli di una particolare cicoria catalogna, le foglie più lunghe vanno lessate, me le hanno regalato, non le avevo mai preparate ma le avevo mangiate in un viaggio a Roma, buonissime una vera scoperta e allora mi sono documentata e le ho preparate, una bontà, croccanti e saporite, l’unico problema l’aglio, ma va beh!! Ogni tanto ci sta, in più erano puntarelle nostrane, come rifiutarle

INGREDIENTI

PUNTARELLE

OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA

ACCIUGHE SOTT’OLIO

ACETO

AGLIO

SALE

PEPEPulisco le puntarelle, elimino la parte della radice e la suddivido staccando ogni cimetta e conservo solo le foglioline più piccole e molto tenereElimino il fondo di ogni cimettaLa taglio a metà Taglio tante striscioline sottiliLe preparo tutteLelavo accuratamente poi le metto in una ciotola con acqua molto fredda se volete potete aggiungere qualche cubetto di ghiaccio, in questo modo si arricciano e diventano molto croccanti, le lascio riposare un paio d’ore Scolo 2/3 acciughe e sbuccio 1 spicchio di aglio, decidete voi se le volete più o meno saporiteTrito finementeTrasferisco il battuto in una ciotolina e aggiungo poco sale, le acciughe sono già molto saporite, il pepe e qualche cucchiaio di acetoMescolo beneA questo punto scolo molto bene le puntarelle, le condisco con la salsina di acciughe e mescolo Le lascio insaporire prima di gustarle