SEDANO RAPA CON CIPOLLE E ERBE AROMATICHE AL CARTOCCIO

Se amate il sedano rapa questa é una ricetta facile, leggera e molto saporita, le cipolle poi sono buonissime, facile, non si sporca nulla, adatta a vegetariani e vegani

INGREDIENTI

1 SEDANO RAPA

2 CIPOLLE BIANCHE O ROSSE GROSSE

SALVIA

ROSMARINO

ORIGANO

SALE

PEPE

OLIO EXTRAVERGINE

Lavo benissimo il sedano rapa spazzolandolo molto bene ed eliminando la punta e la parte della radice, io però vi consiglio di pelarlo con un pelapatate, cosa che sicuramente farò la prossima volta

Appoggio 2 mestoli per fare lo spessore e taglio il sedano rapa a fette di 1 cm circa deve aprirsi a libro e rimanere attaccati al fondo

Trito 5/6 foglie di salvia, un ciuffetto di rosmarino e un cucchiaio di origano

Verso il trito in una ciotolina, aggiungo sale e pepe e mescolo bene

Cospargo bene tutto il sedano rapa con olio extravergine dentro ogni fetta

Tolgo la buccia alle cipolle e le taglio in 4 pezzi

Stendo un foglio di carta fata o carta forno, appoggio al centro il sedano rapa e tutto in torno le cipolle, le salo leggermente e cospargo con il trito di erbe aromatiche

Aggiungo ancora un filo di olio extravergine

Chiudo il cartoccio e inforno a 200 gradi per 40 minuti, servo irrorando il sedano rapa con il sughetto che si sarà formato

FINOCCHI ALLA PIZZAIOLA

Un ottimo contorno saporito, ma anche come piatto unico con del buon pane bruschettato o come accompagnamento a salumi e formaggi

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

2 FINOCCHI GRANDI

100 GR DI SALSA DI POMODORO

2 CUCCHIAI DI OLIVE TAGGIASCHE O NERE

2 CUCCHIAI DI CAPPERI DISSALATI

1 SPICCHIO DI AGLIO

PARMIGIANO O GRANA PADANO GRATTUGIATO

ORIGANO

SALE

PEPE

OLIO EXTRAVERGINE

Pulisco bene i finocchi, li lavo e elimino il costone centrale

Li taglio a fettine

In una larga padella verso e scaldo dell’olio extravergine con uno spicchio di aglio

Aggiungo i finocchi e li lascio stufare per 10 minuti

Verso la salsa di pomodoro

Aggiungo anche la stessa quantità di acqua o brodo vegetale

Mescolo e regolo di sale e pepe

Aggiungo olive, capperi e origano e lascio cuocere con coperchio finché diventano morbidi, se si asciugano troppo aggiungo ancora un goccio di acqua

A fine cottura una generosa grattugiata di parmigiano o grana padano

Copro ancora qualche minuto e servo ben caldi

ASPARAGI BOLLITI (COTTURA)

Io amo gli asparagi, semplicemente in pinzimonio con olio pepe e sale oppure con uova al tegamino e bacon croccante oppure utilizzarli per risotti, creme, muffin, torte salate o per condire la pasta, sono molto versatili, sul blog troverete molte ricette

INGREDIENTI

1 MAZZO DI ASPARAGI

SALE

Vi mostro come bollirli nella maniera classica, ma si possono cuocere anche a vapore, oppure con il microonde

Prendo un bel mazzo di asparagi, taglio la parte finale dura, con un pelapatate tolgo la parte esterna

Li lego con uno spago da cucina

Io ho la pentola per la cottura degli asparagi, che é lunga e stretta e ha al suo interno un cestello dove inserisco gli asparagi in piedi, comunque una pentola simile anche senza cestello andrà bene

Inserisco il cestello nella pentola, riempio con acqua fredda lasciando le punte fuori e aggiungo il sale

Copro con il coperchio e quando l’acqua inizia a sobbollire abbasso la fiamma e calcolo circa 10 minuti, qui la cottura dipenderà dai vostri gusti, io non amo gli asparagi stracotti ma nemmeno troppo duri

A cottura ultimata li tolgo dalla pentola e li trasferisco in un piatto

Adesso serviteli semplicemente così oppure utilizzateli per altre ricette

PATATE ALLA PIZZAIOLA

Un ottimo contorno, economico, molto saporite e facili da preparare, con ingredienti che abbiamo tutti in casa, ottime con carne e pesce ma anche con formaggi uova o salumi

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

6 PATATE

400 GR DI POLPA DI POMODORO (1 BARATOLO)

1 CIPOLLA GROSSA

OLIO EXTRAVERGINE

ORIGANO

SALE

PEPE

Sbuccio le patate, le lavo e le taglio a spicchi piuttosto grandi

Porto a bollore una pentola con acqua leggermente salata e sbollento le patate per 5 minuti quindi le scolo

In un pentolino verso un goccio di olio extravergine, aggiungo la cipolla affettata sottilmente e la lascio stufare

Dopo 10 minuti aggiungo la salsa di pomodoro, regolo di sale e pepe, copro e lascio cuocere per circa 15 minuti

A cottura ultimata verso il sugo nella ciotola con le patate e mescolo bene

Rivesto una teglia con carta forno, la ungo con olio e distribuisco le patate in modo uniforme distribuisco abbondante origano e aggiungo un filo di olio

Inforno a 200 gradi per circa 40 minuti, a metà cottura le giro, le lasci riposare una decina di minuti prima di servirle

CAVOLO VIOLA STUFATO

Un ottimo contorno, io lo adoro con würstel alla griglia e senape, mi ricorda un po’ i piatti tedeschi, ma sono buoni un po’ con tutto

INGREDIENTI

1 CAVOLO VIOLA

2 SCALOGNI

OLIO EXTRAVERGINE

ACETO DI MELE

PEPE

SALE

Taglio a metà il cavolo

Elimino il costone centrale

Con una mandolina lo affetto sottilmente

Lo raccolgo in una ciotola, sembra molto ma in cottura cala

Sbuccio gli scalogni

Li trito finemente e li metto a soffriggere in una larga padella con olio extravergine

Aggiungo il cavolo

Mescolo, come iniziano ad appassire sfumo con l’aceto di mele

Unisco sale e pepe

Aggiungo un bicchiere di acqua, copro con un coperchio e lascio cuocere, se si asciuga troppo aggiungere ancora un goccio di acqua

Dopo circa 30 minuti é cotto, assaggiatelo, se vi piace con più aceto potete aggiungerne, si può anche aggiungere aceto balsamico

CARCIOFI IN UMIDO

Io adoro i carciofi, saporiti e golosi, anche semplicemente bolliti in pinzimonio, il cuore anche crudo, fritti, ma questa ricetta é davvero golosa

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

4 CARCIOFI GRANDI

10 CUCCHIAI DI PANE GRATTUGIATO

5 CUCCHIAI DI FORMAGGIO GRATTUGIATO

1 SPICCHIO DI AGLIO

2 CUCCHIAI DI PREZZEMOLO TRITATI

BRODO VEGETALE

1 LIMONE

SALE

PEPE

OLIO EXTRAVERGINE

Inizio la pulizia dei carciofi, vi consiglio di mettere dei guanti in lattice per evitare di annerire le mani, elimino le foglie esterne più dure, e taglio un pezzetto di gambo ma ne lascio comunque un bel pezzo, con uno spelucchino elimino la parte esterna del gambo

Elimino la punta del carciofo

Taglio a filo il gambo, apro il cuore del carciofo ed elimino il centro dove c’è una peluria(barba) molto fastidiosa

In una ciotola di acqua molto fredda inserisco i carciofi man mano sono pronti e spremo e inserisco 1 limone per evitare che scuriscano

In una ciotola verso il pane grattugiato, il formaggio, l”aglio tritato, sale, pepe e olio extravergine e mescolo

Scolo i carciofi e li asciugo con carta assorbente, li allargo e inserisco la farcia, li appoggio in una padella dove verso abbondante olio, irroro anche il cuore dei carciofi con l”olio e aggiungo i gambi tagliati in 4 parti

Aggiungo il brodo, copro con un coperchio e cuocio i carciofi bagnandoli di tanto in tanto e aggiungendo brodo se serve, ci vorrà circa mezz”ora, sono pronti quando pungendo i gambi e il cuore risultano teneri

Io li ho preparati in anticipo, e prima di servirli li ho spolverizzati di parmigiano e li ho messi sotto il grill per una decina di minuti, per avere una crosticina

SCORZANERA

Ortaggio poco conosciuto ma ricco di vitamine é ipocalorico adatto alle diete dal sapore leggermente amarognolo

INGREDIENTI

SCORZANERA

AGLIO

ACETO

OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA

PEPE

SALE

Si presentano come radici, munitevi di pelapatate

Elimino le estremità e la parte esterna più scura con il pelapatateTaglio le radici a pezzetti e ogni pezzetto lo divido in 4 ed elimino con uno spelucchino la parte centrale molto dura e fibrosaLavo le radici in acqua correntePorto a bollore una pentola con acqua acidulata con un bicchiere di aceto e salata e faccio lessare le radici finché diventano tenere 15/20 minutiA cottura ultimata le scolo e le condisco con olio ancora un poco di aceto regolo di sale e pepe aggiungo dei pezzettini di aglio, meglio prepararle in anticipo così si insaporiranno, ottime come contorno per carne e pesci

FUNGHI PLEUROTUS GRIGLIATI

Un ottimo contorno veloce, questi funghi li ho sempre preparati impanati come la classica cotoletta alla milanese, ma anche grigliati sono molto buoni

INGREDIENTI

FUNGHI PLEUROTUS

OLIO EXTRAVERGINE

AGLIO

PREZZEMOLO

SALE

PEPE

Pulisco i funghi senza lavarli, perché altrimenti assorbono troppa acqua, elimino il gambo

Con la carta inumidita pulisco i funghi sopra

Poi la parte sotto delicatamente

Scaldo bene la piastra e appoggio i funghi

Li lascio cuocere da un lato e poi li giro

Quando sono ben grigliati li appoggio sul tagliere e li taglio a pezzetti e li raccolgo in una ciotola

A parte preparo una salsa a con un mazzetto di prezzemolo tritato, olio extravergine, sale, pepe, aggiungo l’aglio

Per togliere il gusto forte dell’aglio io preparo una crema di aglio che poi conservo in un vasetto in frigorifero

CREMA ALL’AGLIO

10 PICCHI DI AGLIO

OLIO EXTRAVERGINE

Sbuccio gli spicchi di aglio, tolgo l’anima centrale e li metto in un pentolino coperti di acqua, porto a bollore, li scolo, butto l’acqua e li ricopro nuovamente di acqua portando ancora a bollore

Procedo per 3 volte con la stessa operazione, quindi li scolo e li frullo con un mixer aggiungendo dell”olio extravergine, deve risultare una crema liscia e densa, il gusto dell’aglio rimane ma non così invasivo

MELANZANE SOTT”OLIO

INGREDIENTI (per 3 vasetti)

3 MELANZANE

1 LITRO DI ACETO NIANCO

1 LITRO DI ACQUA

SALE GROSSO

AGLIO

PEPERONCINO

OLIO EXTRAVERGINE O DI SEMI

Ho preparate per la prima volta le melanzane sott”olio, credo saranno buonissime ma per assaggiarle le devo lasciare riposare un po’ per farle insaporire, il procedimento semplice, solo un po’ di pazienza, fantastiche per farcire delle bruschette

Per questi 3 vasetti, ho utilizzato 3 grosse melanzane, considerate che calano molto, le lavo, le sbuccio

Le taglio a fette di circa 1 cm poi a bastoncino che divido a metà 

Le adagio in un colapasta a strati, alternando ogni strato con abbondante sale grosso, copro con un piatto e se avete un peso appoggiartelo sopra, lasciatele riposare per un’oretta

Devono rilasciare l’acqua che le rende amare

Elimino l’acqua e con le mani le strizzo

In una pentola verso un litro di aceto bianco e un litro di acqua e porto a bollore quindi aggiungo le melanzane ben strizzate e calcolo 3 minuti dall’inizio del bollore

Trascorsi 3 minuti le scolo, le schiaccio bene, poi appena sono tiepide le schiaccio nuovamente con le mani

Ben strizzate le appoggio su un vassoio ricoperto con un canovaccio e carta assorbente

Copro ancora con carta assorbente premendo un po’ facendo assorbire l’acqua poi nuovamente con un canovaccio e lascio tutta la notte, devono asciugarsi per bene

Intanto preparo i vasetti ben puliti, pulisco l”aglio spezzetto un peperoncino

Il giorno seguente aggiungo le melanzane nei vasetti aggiungendo aglio e peperoncino alternando gli strati premendo

Quando i vasetti sono colmi aggiungo l’olio, io preferisco il mio olio del Garda, ma se volete potete aggiungere olio di semi

Aspetto prima di tappare, perché di solito l’olio cala e bisogna aggiungerlo, quindi tappo e conservo in dispensa lasciandole riposare prima di gustarle

ZUCCHINE AMMOLLICATE

Tempo di zucchine ecco un modo diverso e buonissimo per prepararle, potete sciogliere di cuocerle al forno come ho fatto io e risultano é più leggere, oppure potete friggerle

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

4 ZUCCHINE GRANDI

2 UOVA

FARINA 00

PANE GRATTUGIATO

PARMIGIANO GRATTUGIATO O PECORINO

OLIO EXTRAVERGINE

SALE

PEPE

ORIGANO

Lavo le zucchine

Le spunto e le taglio a cubetti piuttosto grossi

Aggiungo del sale e le lascio riposare per far perdere l’acqua

Dopo una mezz’ora le scolo

Tampono le zucchine con carta assorbente

Le metto in una ciotola e le cospargo con la farina 00 e con le mani la faccio aderire bene separandole

Batto le uova con una forchetta e le verso sulle zucchine facendole aderire bene

Ultimo passaggio le avvolgo completamente con il pane grattugiato tenendole ben separate

Copro una teglia con carta forno, verso sul fondo dell’olio e dispongo le zucchine in un solo strato e cospargo con qualche cucchiaio di formaggio grattugiato

Aggiungo del pepe macinato, dell’origano e abbondante olio

Inforno a 180 gradi per circa 30 minuti, devono dorare, a metà cottura le giro delicatamente e regolo di sale, un ottimo contorno io le ho servite con alette di pollo al forno