TAGLIATELLE DI FARINA DI CASTAGNE CON CIPOLLE, PANCETTA E NOCI

Buone, saporite e facili da preparare, questa é la dose per 2 persone, abbondante, ma vedrete che sparirà in un attimo

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

PASTA

120 GR DI FARINA 00

80 GR DI FARINA DI CASTAGNE

2 UOVA

1 CUCCHIAIO DI LATTE

1 CUCCHIAIO DI OLIO EXTRAVERGINE

1 PIZZICO DA SALE

SUGO

2 CIPOLLE

100 GR DI PANCETTA A CUBETTI

40 GR DI NOCI

OLIO EXTRAVERGINE

SALE

PEPE

PARMIGIANO GRATTUGIATO

PREZZEMOLO TRITATO

Setaccio le due farine sulla spianatoia, formo un incavo e aggiungo sale, olio e latte

Con una forchetta mescolo incorporando la farina ottenendo delle briciole

Inizio ad impastare con le mani fino ad ottenere un panetto liscio che avvolgo nella pellicola e lascio riposare per almeno mezz’ora, io l’ho preparato la sera prima e l’ho tenuto in frigorifero tutta la notte

Taglio dei pezzetti di pasta, li infarino e li passo nella sfogliatrice stringendo i rulli fino al penultimo buco

Cambio il rullo e metto quello per le tagliatelle, formo le tagliatelle e le appoggio sul piano di lavoro ben infarinato muovendole di tanto in tanto, si devono un po’ asciugare

Preparo il sugo,

In un padellino metto la pancetta con un goccio di olio e lascio rosolare, aggiungo le cipolle tagliate sottilmente

Devono cuocere , caramellare per circa 15 minuti, aggiungo sale e pepe e un goccio di acqua poi aggiungo del prezzemolo tritato

Faccio tostare le noci per qualche minuto in un padellino poi le trito aggiungendo olio pepe e sale e tengo da parte

Porto a bollore abbondante acqua salata e lesso la pasta, ci vorranno pochi minuti, il tempo che venga a galla e la scolo un po’ bagnata nella padella con il sugo, aggiungo del parmigiano grattugiato , un goccio di olio e se serve qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta, aggiungo le noci tenendone una piccola parte per la decorazione finale

Mescolo bene e servo subito aggiungendo le noci rimaste

PASTA DI SEMOLA DI GRANO DURO CON SUGO DI MELANZANE E OLIVE

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

320 GR DI PASTA DI GRANO DURO

15 POMODORINI

20 OLIVE VERDI

1 VASETTO DI SALSA DI POMODORO CON BASILICO

1 GROSSA MELANZANA

1 SPICCHIO DI AGLIO

PEPERONCINO

OLIO EXTRAVERGINE

SALE

Mi hanno regalato questa pasta, davvero buona, un ottima consistenza e tenuta di cottura, un semplice sugo con melanzane ne ha esaltato il gusto, naturalmente potete utilizzare la pasta che preferite questa è solo un”idea,Lavo la melanzana, elimino le estremità e la taglio a fette poi a piccoli cubettiLi metto in un colapasta, aggiungo del sale grosso e metto sopra un peso per far perdere l’acqua e togliere l’amaro e le lascio per circa un’oraTrascorso il tempo le risciacquo e strizzo e le cuocio in padella con un goccio di olio extraverginePratico un’incisione a croce sulla parte liscia dei pomodorini e li metto in un pentolino con acqua bollente per pochi minuti, in questo modo sarà facilissimo eliminare la pellicinaLi taglio a piccoli cubetti e li metto in una padella con olio extravergine e uno spicchio di aglioAggiungo un vasetto di salsa di pomodoro con basilicoTaglio a rondelle le olive e le verso nel sugo con un pochino di peperoncino sott’olio o in polvere come voleteAggiungo le melanzaneRegolo di sale, il sugo ė pronto Cuocio la pasta, la aggiungo al sugo con un paio di cucchiai di acqua di cottura, aggiungo del Parmigiano, manteco e servo aggiungendo un filo di olio

TAGLIATELLE FATTE IN CASA CON FUNGHI CHAMPIGNON E BACON

La pasta fatta in casa mi piace molto, ancora di più prepararla, lo trovo molto rilassante, lo so, ci vuole un po’ di tempo ma il risultato é così gratificante per gli occhi e non solo

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

PASTA

4OO GR DI FARINA 00

4 UOVA

SALE

SUGO

500 GR DI CHAMPIGNON

100 GR DI BACON A FETTINE

OLIO EXTRAVERGINE

PREZZEMOLO TRITATO

1 NOCE DI BURRO

PARMIGIANO GRATTUGIATO

SALE

PEPE

Verso sul piano di lavoro la farina e formo una conca al centro rompo le uova e unisco un pizzico di sale e inizio ad amalgamare con una forchettaOttengo una sorta di bricioleImpasto con le mani fino ad ottenere una palla liscia, lavoro almeno 10 minuti poi la avvolgo in una pellicola e lascio riposare per almeno mezz”ora, in questo modo l”impasto si rilassa e diventa malleabileNel frattempo pulisco i funghi, tolgo la parte terrasaLi lavo velocemente con acqua fredda e li asciugo molto beneLi affetto sottilmenteIn una padella verso dell”olio extravergine con uno spicchio di aglio e quando é rosolato aggiungo i funghi e li cuocio a fuoco vivace aggiungo sale e pepe solo alla fine e lascio asciugareElimino l”aglio e aggiungo un trito di prezzemoloScaldo una padella antiaderente quindi aggiungo le fettine di bacon e la lascio diventare croccanti Le tampono bene con carta assorbente e con una forbice taglio delle piccole strisciolineLa pasta ha riposato taglio dei pezzi e li infarino bene poi con la macchina tiro le sfoglie stringendo man mano i rulli, se avete voglia potete tirare la pasta con il matterello e tagliare le tagliatelle a manoProseguo fina a raggiungere lo spessore desiderato di pochi mmInfine inserisco il rullo delle tagliatelle, le appoggio su un piano ben allargate e infarinate muovendole ogni tantoTutto é pronto porto a bollore acqua e sale, aggiungo le tagliatelle, veramente 2 minuti, scaldo i funghi, aggiungo una noce di burro e scolo le tagliatelle lasciandole umide, se serve aggiungo ancora un goccio di acqua di cottura della pasta e una generosa dose di parmigiano Termino con i pezzetti di bacon, amalgamo velocemente, un filo di olio e il piatto é pronto

LINGUINE AL SALMONE E ASPARAGI

Tempo di asparagi ecco quindi una ricetta gustosa che può essere un piatto unico, ricco e saporito ma di facile esecuzione

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

320 GR DI LINGUINE

300 GR DI ASPARAGI

300 GR DI SALMONE FRESCO

1 SCALOGNO

10 POMODORINI

OLIO EXTRAVERGINE

SALE

PEPECuocio a vapore per 10 minuti gli asparagi lasciandoli croccantiTrito lo scalognoLo metto in una larga padella con abbondante olio e lascio soffriggereTaglio gli asparagi a pezzetti tenendo le punte intereLe aggiungo al soffritto di scalognoTaglio i pomodori in piccoli pezzi e li aggiungo agli asparagiLascio cuocere pochi minuti, intanto tolgo la pelle al salmoneLo taglio a cubetti piccoliAggiungo anche il salmone agli asparagi e aggiungo sale e pepeCuocio le linguine in acqua e salata, le tolgo al dente e la trasferisco nel sugo aggiungendo qualche cucchiaio di acqua di cottura, manteco per bene aggiungendo un filo di olio Se vi piace potete utilizzare olio piccante per dare una spinta in più

MALTAGLIATI DI FARINA DI SEMOLA E INTEGRALE CON ASPARAGI E PANCETTA

Sul blog trovate la ricetta dei:

“MALTAGLIATI DI FARINA DI SEMOLA E INTEGRALE (base)”

Adesso prepariamo questo sugo per condirli, una ricetta di Fabio Campoli, facile ma molto gustosa, tempo di asparagi, ricetta ideale!

INGREDIENTI PER 6 PORZIONI

MALTAGLIATI ( ricetta sul blog)

1 MAZZO DI ASPARAGI

2OO GR DI PANCETTA A DADINI

2 TUORLI DI UOVA SODI

1/2 BICCHIERE DI VINO BIANCO

OLIO EXTRAVERGINE

PARMIGIANO GRATTUGIATO ( O CACIOTTA DI PECORA)

SALE

PEPE

In un pentolino verso dell”olio extravergine, lo scaldo e verso la pancettaLascio rosolare poi sfumo con il vino biancoCopro e lascio stufare per una decina di minuti, intanto lavo e pulisco gli asparagi togliendo la parte più dura e la parte terminale del gamboTaglio gli asparagi in piccoli pezzetti obliquiCondisco con sale pepe e olio come un’insalataVerso gli asparagi e li spadello a fuoco vivace li cuocio per pochi minuti, devono rimanere croccantiAggiungo la pancetta stufata con il suo sughettoMescolo benePrendo i maltagliati che avevo preparato il giorno prima e conservati stesi a strati con carta forno e coperti con pellicolaLi lesso in acqua salata per pochi minuti, hanno una cottura velocissimaLi scolo e li aggiungo al sugo mescolando delicatamente e aggiungendo qualche cucchiaio di acqua di cottura della pastaHo precedentemente lessato due uova mettendole in un pentolino con acqua fredda, porto ad ebollizione e calcolo 10 minuti di cottura partendo dal momento dell’inizio del bollore quindi li raffreddo con il guscio in acqua fredda, poi li sguscioImpiatto i maltatagliati, aggiungo una spolverata di parmigiano grattugiato del tuorlo sbriciolato e termino con un filo di olio

MALTAGLIATI CON FARINA DI SEMOLA E INTEGRALE

Una ricetta dello chef Fabio Campoli, in questo post vi mostro la preparazione della pasta, nel prossimo la ricetta completa con un sugo veramente gustoso e saporito

” MALTAGLIATI ASPARAGI E PANCETTA”

INGREDIENTI PER 6 PORZIONI DI MALTAGLIATI

375 GR FARINA SI SEMOLA

375 GR DI FARINA INTEGRALE

300 GR DI ACQUA

30 GR DI ACETO BIANCO

10 GR DI SALE

120 GR DI ALBUME

Potete impastare a mano ma se avete un’impastatrice farete molto velocemente, verso le due farine nel cestello della planetaria con il saleVerso l’acetoInserisco gli albumiMonto il gancio ed Inizio ad impastare e aggiungo poco per volta l’acquaLasciate lavorare bene l”impasto finché é ben incordatoA questo punto lo tolgo dall’impastatrice e lo metto sul piano di lavoro e lo lavoro a mano per qualche minuto, aggiungete se serve poca farina, non deve risultare un impasto appiccicosoFormo una palla,la avvolgo in una pellicola e la lascio riposare almeno mezz’oraTrascorso il tempo di riposo taglio l”impasto in piccoli pezzi che appiattisco e infarino con la farina di semolaLi passo nella sfogliatrice più volte nei rulli aperti al massimoLi infarino con abbondante farina di semolaPoi stringo i rulli , le sfoglie devono essere sottili ma non troppo Lascio asciugare leggermente la sfoglia ben infarinata poi con una rotella liscia taglio a losanghe i maltagliati, non curatevi delle dimensioni perfette, non a caso si chiamano maltagliatiSi cuociono in acqua salata, la cottura sarà velocissimaNel prossimo post la ricetta completa con un sugo semplice veloce ma buonissimo

PACCHERI AL FORNO CON RADICCHIO ROSSO E RICOTTA

La pasta ripiena al forno in tutte le sue varianti piace a tutti, ottima quando ci sono ospiti perché si può preparare in anticipo e cuocere all”ultimo momento. Io quando la preparo ne preparo in abbondanza perché preparo dei contenitori che conservo in freezer e li regalo a mio figlio da portare al lavoro e devo dire gradisce molto

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

250 GR DI PACCHERI

2 CESPI GROSSI DI RADICCHIO ROSSO

2 SCALOGNI

250 GR DI RICOTTA

50 GR DI PARMIGIANO

OLIO EXTRAVERGINE

SALE

PEPE

BESCIAMELLA

1/2 LITRO DI LATTE

50 GR DI BURRO

50 GR DI FARINA

SALE

PEPE

NOCE MOSCATA

COPERTURA

PARMIGIANO GRATTUGIATO

BURRO

Pulisco il radicchio lo taglio a metà ed elimino la radice centrale e lo affetto sottilmente poi lo lavoPulisco gli scalogniLi trito finemente, in una padella verso dell”olio e aggiungo gli scalogni lasciandoli appassire dolcementeAggiungo il radicchio, regolo di sale e pepePorto a cottura, deve risultare asciutto, lo lascio raffreddare e aggiungo la ricotta Mescolo bene, aggiungo il parmigianoCuocio i paccheri in acqua salata, li tengo molto al dente circa 5 minuti meno del tempo di cottura scritto sulla confezioneLi scolo delicatamente, li raffreddo in acqua fredda poi li distendo ad asciugare su un canovaccio pulitoMetto la farcia in un sac a pocheFarcisco i paccheriDevono essere belli gonfiPreparo la besciamella nella maniera classica, sciolgo il burro verso la farina tutta in un colpo quindi stempero con il latte bollente, regolo di sale, pepe e noce moscata, continuo a mescolare e porto a bollore finché si addensa e diventa liscia e velllutataUngo delle pirofile con burro fuso e dispongo i paccheri, in piedi Cospargo con la besciamella, abbondante formaggio e alcuni cucchiai di burro fuso, cuocio a 180 gradi per 15/20 minuti devono dorarePotete decidere di mettere i paccheri sdraiati, a voi la sceltaHo preparato delle vaschette che vanno a microondeChiuse, etichettate con la data di preparazione le conservo in freezer

TAGLIOLINI DI CAROTE E CURCUMA CON VERDURE E PANCETTA CROCCANTE

Un piatto fantastico che vi darà grande soddisfazione, dei tagliolini già buoni al naturale con olio extravergine e parmigiano, arricchiti poi da verdure croccanti e dalla pancetta avranno una marcia in più e faranno la differenza

Qui trovate la ricetta del sugo, ho suddiviso la ricetta in 2 post altrimenti diventava troppo lunga

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

TAGLIOLINI CON CAROTE E CURCUMA (vedi ricetta sul blog)( dose per 4 persone)

SUGO ALLE VERDURE

2 CAROTE

1 ZUCCHINA

1 PORRO

1 SPICCHIO DI AGLIO

10 POMODORINI DATTERINI

2 CUCCHIAI DI OLIVE TAGGIASCHE

OLIO EXTRAVERGINE

TIMO

SALE

PEPE

6 FETTINE DI PANCETTA TESA

PARMIGIANO GRATTUGIATOLavo e pulisco le verdure e le taglio a piccoli cubettiIn una larga padella verso abbondante olio extravergine e lo spicchio di aglio e lascio rosolare quindi aggiungo le verdureLe cuocio velocemente a fiamma vivace quindi regolo di sale e pepe, devono rimanere croccantiDue minuti prima di spegnere aggiungo i pomodorini cubettati ed elimino l’aglioSpengo il fuoco e aggiungo le olive taggiasche tagliate a metà e il timo sfogliatoScaldo una padella e dispongo le fettine di pancetta lasciandole colorireQuando sono dorare le tolgo dalla padella e le asciugo su carta assorbente eliminando il grasso in eccessoTaglio la pancetta a striscioline e la tengo in caldo, faccio lessare i taglioni in acqua salata, sono pronti in un minuto, tutti gli elementi sono pronti basta assemblare il piattoScolo i tagliolini e li trasferisco nella padella con le verdure aggiungendo un paio di mestolini di acqua di cottura della pasta, rigiro delicatamente Aggiungo un filo di olio e impiatto facendo un nido di tagliolini al centro del piatto, spolverizzo con il parmigiano e distribuisco la pancetta che darà sapidità alla preparazione, decoro con un rametto di timo

PASTA CACIO E PEPE

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

320 GR PASTA

200 GR DI PECORINO ROMANO DI MEDIA STAGIONATURA

PEPE IN GRANI QB

OLIO EXTRAVERGINE

SALE

Un classico della cucina laziale conosciuto in tutto il mondo, pochi ingredienti e pochi passaggi fatti a regola d’arte per creare un piatto buonissimo, saporito, cremoso, fondamentale un ottimo pecorino che si trasformerà in una crema vellutata e il pepe nero macinato al momento, la pasta, io preferisco un formato che raccolga bene il sugo ma decidete voi quella che preferite

Pecorino di ottima qualità, potete comperare un pezzo e grattugiarlo al momentoIn un mortaio verso circa 2 cucchiai di pepe nero e li pesto, non troppo finemente, l’aroma che si sprigiona ê fantasticoPorto a bollore l’acqua salata, quindi butto la pastaIn una larga padella verso il pepeAggiungo qualche cucchiaio di olio extravergineLascio soffriggere poi unisco un paio di mestoli di acqua di cottura della pasta ed emulsiono scuotendo la padella avanti e indietro, in questo modo il pepe sprigionerà tutto il suo aromaLascio alcuni minutiIntanto tolgo qualche mestolo di acqua di cottura della pasta e la lascio intiepidire, verso il pecorino nel bicchiere del mixer Aggiungo l’acqua poca per volta e inizio a frullare con il mixer ad immersioneValutate voi la quantità deve risultare una salsa semi liquida liscia e cremosaLa pasta ha 13 minuti di cottura la scolo dopo dieci minuti, (tengo un po’ di acqua di cottura), la verso sull’emulsione di pepe mescolo bene e cuocio per i restanti 3 minuti,aggiungendo se serve l”acquaTolgo la padella dal fuoco, aggiungo la salsa al pecorino Spadello per bene agitando la padella avanti e indietro, la crema deve diventare omogenea ad avvolgere la pasta, se fosse troppo densa potete aggiungere un pochino di acqua di cottura Servite subitoDecidete voi se spolverizzare ancora con il pepe

STRACCETTI DI PASTA FRESCA CON CIPOLLA E ZAFFERANO

Un primo piatto semplice ma dal gusto intenso, questo sugo di una semplicità disarmante prende valore con la pasta fatta in casa, se però non avete voglia o tempo potete provarlo con una comune pasta ma sempre di qualità, ma fare la pasta é comunque semplice, io lo trovo un ottimo anti stress

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

PASTA

200 GR DI FARINA 00

2 UOVA

SALE

SUGO

200 GR DI CIPOLLA

3O GR DI BURRO

200 GR DI PANNA DA CUCINA

200 GR DI LATTE

2 BUSTINE DI ZAFFERANO

SALE

PEPE

TIMO

PARMIGIANO GRATTUGIATO

Sul piano di lavoro verso la farina, formo un incavo e rompo le uova e aggiungo un pizzico di saleMescolo con la forchettaIncorporo la farina e inizio ad impastare con le maniContinuo a lavorare finché diventa un impasto liscio ed elasticoFormo una palla, la avvolgo nella pellicola e lascio riposare per 30 minutiTiro la sfoglia con la macchinetta o se avete voglia con il matterello, stringo man mano i rulli , deve risultare una sfoglia sottile ma non troppoCon il coltello divido la pasta in losanghe irregolariLe dispongo ad asciugare su un canovaccioSUGO

Pulisco la cipolla, la taglio a pezzi e la inserisco in un mixerLa tritoLa verso in una larga padella che poi contenga la pasta e aggiungo il burro, lascio 5 minuti, deve ammorbidire Aggiungo il latte e cuocio ancora 5 minuti a fiamma bassaIn una ciotola mescolo la panna con lo zafferanoLa aggiungo alla cipolla, regolo di sale e pepe, deve risulte una salsa semiliquidaAggiungo il timo sfogliato e cuocio altri 5 minuti a fiamma bassaPorto a bollore l’acqua salata e aggiungo la pasta che si cuocerà in pochissimi minutiLa scolo e la verso nel sugoAggiungo del parmigiano e amalgamo delicatamente

,