PASTA DI SEMOLA AL BASILICO CON OLIVE POMODORINI CONFIT PANCETTA E PINOLI

  Questa pasta é veramente buona e il sugo é molto saporito, per chi ama la pasta un po’ sostenuta e consistente che si sente sotto i denti

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

PASTA

200 gr di semola

2 uova ( potete prepararle anche solo con l’acqua)

2 cucchiai di salsa di basilico (basilico fresco frullato con un goccio di olio)

Acqua (solo in caso di bisogno)

 In una ciotola rompo le uova e aggiungo 2 cucchiai di salsa di basilico 

 Li amalgamo con una forchetta 

 Verso la farina sul piano di lavoro formando un incavo e verso  il composto

 Inizio ad impastare prima con una spatola e  poi con le mani

 Lavoro molto bene tirando e rigirando la pasta 

 Formo una palla e la avvolgo nella pellicola lasciandola  riposare almeno mezz’ora 

 Trascorso il tempo taglio dei piccoli pezzetti di impasto e formo dei rotolini di pasta molto piccoli 

 Taglio dei pezzetti di circa 2 cm tagliandoli obliqui 

 Con  un coltello non troppo a punta trascino il pezzetto di pasta nel senso della lunghezza 

 Formo delle piccole forme allungate che poi allargo 

 Le preparo e le lascio asciugare

  SUGO

50 gr di pancetta

2 cucchiai di olive

2 cucchiai di pomodorini confit (ricetta sul blog) ci sono anche in commercio

1 rametto di rosmarino

2 cucchiai di pinoli

Olio extravergine e olio piccante

Taglio la pancetta a striscioline

 
 Scolo le olive e i pomodorini dall’olio di conservazione 

 Rosolo la pancetta con un goccio di olio e il rosmarino  

 Aggiungo le olive e i pomodorini e lascio insaporire per qualche minuto 

 Cuocio la pasta in acqua salata la verso in padella con il sugo aggiungendo qualche cucchiaio di acqua di cottura 

  Unisco del Parmigiano 

 Impiatto aggiungendo i pinoli tostati e se vi piace un filo di olio piccante 

Annunci

FUSILLI AI CARCIOFI E FORMAGELLA DI TREMOSINE

Alcuni piatti pur nella loro semplicità sono comunque gustosi, l’importante utilizzare sempre prodotti di qualità 

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

200 gr di fusilli

4 cuori di carciofi

1 spicchio di aglio

Prezzemolo tritato

Formagella di Tremosine (oppure un formaggio dal gusto delicato)

Olio extravergine d’oliva del Garda

Sale

Pepe

Pulisco i carciofi e tengo il cuore

Io ho utilizzato 6 cuori perché ho preparato un piatto unico quindi ho abbondato, li affetto finemente

In una padella verso dell’olio extravergine e uno spicchio di aglio e lascio rosolare

Aggiungo i carciofi e inizio la cottura aggiungendo un goccio di acqua per non bruciarli

Aggiungo sale e pepe e porto a cottura devono essere comunque croccanti e non spappolati

Intanto tolgo la crosta alla Formagella di Tremosine, potete utilizzare altri tipi di formaggi, io cerco di utilizzare prodotti della mia zona

La grattugio con una grattugia a fori larghi

Cuocio la pasta

A cottura ultimata la scolo e la verso nella padella dei carciofi che nel frattempo sono cotti, aggiungo qualche cucchiaio di acqua di cottura e manteco

Aggiungo anche del prezzemolo tritato

Verso nel piatto e distribuisco una generosa dose di formaggio, un filo di olio e servo subito, il formaggio con il calore si scioglierà creando un armonia con gli altri ingredienti

CASARECCE AL PESCE PERSICO PANNA E BRANDY

Un ottimo piatto da preparare con i filetti di Persico del Garda, sono dei filetti molto piccoli dal gusto delicato ma gustoso che ben si presta per primi e secondi piatti, sul blog ci sono già numerose ricette, io quando preparo questo piatto abbondo con il pesce perché mi piace prepararlo come piatto unico

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

200 gr di pasta ( Casarecce  della ditta Garofalo) ma potete utilizzare il formato che preferite)

20 filettini di persico (sono molto piccoli)

125 ml di panna da cucina

30 gr di burro

1 bicchierino di Brandy

Olio extravergine

Prezzemolo tritato

Sale, pepe

Il mio pescatore di fiducia mi porta i filetti già pronti, li lavo e controllo se ci sono eventuali lische

In una larga padella sciolgo il burro con un goccio di olio e metto i filetti in un solo strato quindi aggiungo sale e pepe

Quando sono rosolati da un lato, servono pochi minuti, li giro e lascio qualche minuto poi li divido in piccoli pezzi, é sufficiente una spatola perché sono tenerissimi

Sfumo con il brandy

Io ho dato fuoco per dealcolizzarlo, fate molta attenzione

Quando la fiamma si spegne aggiungo la panna e mescolo

Unisco un trito di prezzemolo

Il sugo é pronto non deve essere troppo asciutto, in caso unite un paio di cucchiai dell’acqua di cottura della pasta che nel frattempo sta cuocendo

A cottura ultimata la unisco al sugo

Manteco per alcuni minuti e servo ben calda

PACCHERI AI BROCCOLI E RICOTTA

Potete decidere di preparare una teglia unica oppure piccole pirofile monoporzione, oltre ai broccoli potete utilizzare altre verdure, spinaci, carciofi, zucchine, un ottimo sistema per riutilizzare verdure avanzate

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

24 paccheri

300 gr broccoli lessati

250 gr ricotta

30 gr di parmigiano grattugiato

Sale, pepe
BESCIAMELLA

25 gr di burro

25 gr di farina 

3oo ml di latte

Sale, pepe, noce moscata

4/5 cucchiaio di parmigiano grattugiato e 4/5 cucchiai di burro fuso per la finitura

Faccio lessare  paccheri portandoli a metà cottura

Quindi li scolo delicatamente e senza romperli li metto ad asciugare su un canovaccio

Preparo nel frattempo il ripieno, io ho utilizzato dei broccoli che mi erano avanzati da una precedente ricetta, altrimenti fate bollire i broccoli o li lasciate naturali oppure potete saltarli un padella con qualche cubetto di pancetta e uno spicchio di aglio per renderli ancora più saporiti, li schiaccio rendendoli in poltiglia

Aggiungo la ricotta, sale e pepe

Mescolo e unisco il parmigiano deve risultare una farcia consistente

Trasferisco il composto in una sacca da pasticcere

Riempio i paccheri

Li farcisco tutti

Rivesto una teglia con carta forno dopo averla bagnata e strizzata, la spennello di burro e allineo i paccheri

Preparo una besciamella nella maniera classica cioé sciolgo il burro, unisco la farina e diluisco con il latte caldo regolo di sale, pepe, noce moscata 

Lascio bollire 5 minuti mescolando bene per stemperare eventuali grumi
La verso sopra i paccheri

Spolverizzo con una generosa manciata di parmigiano e con qualche cucchiaio di burro fuso

Inforno a 180 gradi per circa 2o minuti 

Servite subito ben caldi

SPAGHETTI AGLIO OLIO E PEPERONCINO

Sempre buoni questi spaghetti, molti non li amano per il gusto forte dell’aglio, ma con questa tecnica, pochi passaggi e pochi ingredienti tutti potranno gustare senza problemi questo saporitissimo piatto povero della tradizione

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

200 gr di Spaghetti

2 spicchi di aglio grandi

40 ml di olio extravergine di oliva 

Mezzo bicchiere di acqua

Peperoncino macinato

Prezzemolo

Sale

Tolgo la buccia agli spicchi di aglio, elimino l’anima interna meno digeribile

Li metto in un pentolino con poca acqua e porto a bollore

Elimino l’acqua e ripeto questa operazione per 3 volte, si elimina così il gusto forte dell’aglio

Nel bicchiere del mixer verso l”olio, l’acqua e l’aglio scolato

Frullo con il mixer 

Ottengo una crema liscia

La verso in una padella, aggiungo un bel pizzico di peperoncino, valutate voi a secondo del peperoncino che avete se la volete più o meno piccante, un trito di prezzemolo

Butto la pasta 

Il tempo di cottura é 11 minuti, a 9 minuti la scolo mettendola nel sugo

Finisco la cottura amalgamando bene e aggiungendo dell’acqua di cottura

Mescolo bene facendo assorbire il liquido che diventa una crema grazie all’amido rilasciato dalla pasta

Preparo un nido con gli spaghetti, aggiungo un pizzico di peperoncino, e adesso gustateli, vi assicuro che sono saporiti e piccanti al punto giusto, dal gusto non troppo invasivo, se vi piace potete aggiungere del parmigiano grattugiato

SPAGHETTI RISOTTATI AL LIMONE CON COREGONE (LAVARELLO) E CAPPERI DEL GARDA

Questo metodo particolare per la cottura della pasta é simile alla cottura del risotto, la pasta rilascerà il suo amido dando cremosita al sugo, in questa ricetta ho utilizzato tutti ingredienti del territorio, del Lago di Garda in particolare del mio paese Gargnano

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

2oo gr di spaghetti 

2 filetti di Coregone del Garda

1 limone (la buccia grattugiata)

2 cucchiai di capperi dissalati

Limoni sotto sale (Azienda agricola di Giacomini Valerio)

Olio extravergine di oliva

3/4 cucchiai di grana macinato

Prezzemolo tritato

Polvere di capperi

Sale, pepe

Preparo un pentolino con acqua salata (1 litro di acqua e 10 gr di sale)  e la porto a bollore, in una padella verso 2 0 3 mestoli di acqua salata e la buccia grattugiata di un grosso limone biologico e 2 o 3 cucchiai di olio extravergine

La porto a bollore quindi aggiungo gli spaghetti

Li lascio ammorbidire poi li mescolo e aggiungo ancora qualche mestolo di acqua in modo da ricoprirli e continuo la cottura aggiungendo acqua poco per volta come si fa con il risotto

Intanto taglio a piccoli cubetti il  filetto coregone dopo aver tolto tutte le lische

In una padella verso dell”olio  extravergine e quando é caldo aggiungo il coregone, sale e pepe, poco sale perché i capperi sono già sapidi

Cuocio molto velocemente quindi unisco i capperi tritati e un trito di prezzemolo

 Taglio dei piccoli cubetti di limone al sale

Li aggiungo al pesce

Nel frattempo gli spaghetti saranno cotti ci vogliono circa 5 minuti in più del tempo scritto sulla confezione, gli spaghetti devono aver assorbito quasi tutta l’acqua ma comunque rimanere umidi, a questo punto aggiungere un poco di parmigiano 

Unisco il pesce 

Manteco velocemente e aggiungo un goccio di olio, se vi sembrano asciutti aggiungete un goccio di acqua

Impiatto distribuendo intorno agli spaghetti della polvere di capperi e un filo di olio, buoni e profumati, il limone da un tocco di freschezza era ente gradevole

SPAGHETTI ALLA CARBONARA CON CARCIOFI E FORMAGGIO GARDA

Una rivisitazione della classica carbonara, più leggera con i carciofi al posto della pancetta, ma vi assicuro altrettanto veloce e gustosa 

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

160/200 gr di spaghetti

2 cuori grandi di carciofi

2 uova

 50 gr di formaggio Garda grattugiato (o grana)(Alpe del Garda di Tremosine)

Prezzemolo tritato

Olio extravergine

Sale, pepe

Dopo aver pulito i carciofi ed averne ricavato il cuore, li affetto finemente

In una padella verso un goccio di olio e dopo averlo scaldato aggiungo i carciofi e li porto a cottura

Aggiungo sale e pepe e in caso di bisogno un goccio di brodo o acqua, teneteli croccanti, non devono essere stracotti

Trito il prezzemolo e lo aggiungo a fine cottura

Grattugio il formaggio Garda non troppo fine

In una ciotola rompo le uova, aggiungo il formaggio e una generosa macinata di pepe e le sbatto per bene

Cuocio gli spaghetti e a cottura ultimata li verso nella padella dei carciofi e salto velocemente, quindi spengo il fuoco

A questo punto aggiungo le uova, amalgamo velocemente

Servo subito