CROSTATA DI RICOTTA E ARANCIA

Una torta molto buona dal cuore cremoso, ottima anche con una marmellata di Limoni 🍋

INGREDIENTI

FROLLA

300 gr farina 00

100 gr di zucchero

150 gr di burro

1 uovo intero

1 tuorlo

5 gr di lievito per dolci

1 pizzico di vaniglia

Buccia grattugiata di un arancia

CREMA

500 gr ricotta

180 gr di zucchero

2 tuorli

10 gr di amido di mais

Mezzo cucchiaino di cannella

1 arancia buccia e succo

1 vasetto di marmellata di aranceNel mixer oppure in una ciotola se volete impastare a mano, aggiungo tutti gli ingredientiImpasto velocemente e ottengo delle bricioleVerso tutto sul piano di lavoro e formo una palla, avvolgo nella pellicola e lascio riposare per almeno mezz’ora Nel frattempo preparo la farcia mettendo in una ciotola la ricotta, lo zucchero, la cannella, la maizenaAggiungo il succo di una aranciaUnisco i tuorli e la buccia grattugiataMescolo con una frusta a mano se dovessero esserci grumi potete passarla al setaccioTolgo la frolla dal frigorifero e stendo un disco per rivestire una tortiera di 22 cm lasciando un bordo di almeno 3 cm di latoBucherello il fondo con i rebbi di una forchettaVerso la crema di ricotta e pareggio i bordiRipasso tutto il bordo sempre con i rebbi della forchettaInforno a 180 gradi per circa 50 minuti controllatela perché dipende dal vostro fornoA cottura ultimata lascio intiepidire la torta quindi scaldo leggermente la marmellata di arancia Nel microonde, Io ne ho utilizzata una con i pezzetti di buccia di aranciaLa distribuisco su tutta la superficie

Annunci

CROSTATA CON CONFETTURA AI 4 GUSTI

Io amo la crostata sottile, se la volete più alta utilizzare una tortiera più piccola

INGREDIENTI CROSTATA 30 CM

1 Base di frolla ( vedi ricetta base sul blog) preparata  nella maniera classica con:

250 gr di farina 00

150 gr di burro

100 di zucchero 

2 tuorli 

1 pizzico di sale

Bacca di vaniglia

Buccia di limone grattugiata
Confetture di vari gusti e colori diversi, io ho utilizzato :

Fichi, mirtilli neri, albicocca, amarene e ciliegie

Prendo un panetto di pasta frolla, infarino leggermente la spianatoia e la superficie

Stendo con il matterello un disco dello spessore di pochi millimetricirca 3/4

Imburro e infarino una tortiera per crostate e inserisco la frolla pareggiandola bene ai bordi con i rebbi di una forchetta

Inserisco un anello più piccolo, lasciando un bordo di circa 4 cm

Riempio il primo bordo con la confettura e inserisco un anello più piccolo, decidete voi la misura che preferite

Inserisco la confettura nel secondo anello e ne inserisco ancora due più piccoli

Riempio con la terza confettura

Infine chiudo con la quarta confettura

Adesso delicatamente tolgo gli anelli

Inforno a 180 gradi per 30/35 minuti, la lascio raffreddare prima di toglierla dallo stampo

PASTA FROLLA DI IGINIO MASSARI TRATTA DALLA TRASMISSIONE DI CIELO TV    “A LEZIONE DA IGINIO MASSARI”

Per chi non ha visto il video del Maestro, la prima puntata su Cielo TV  dedicata alla PASTA FROLLA, vi mostro passo passo la ricetta seguendo le sue indicazioni, spiegata e realizzata  Dice il “Maestro”:

Mangiare per godere un attimo di felicità è il segreto del grande pasticciere, la frolla è qualcosa di straordinario è uno dei cibi più semplici ma non banali, per fare un ottima frolla servono:

INGREDIENTI

200 gr di ottimo burro

120 gr di zucchero a velo di canna

30 gr di miele di acacia

60 gr di tuorlo d’uovo

2 gr di sale

1 bacello di vaniglia

La buccia di mezzo limone grattugiata

333 gr di farina 0

Versiamo nella planetaria il burro, di seguito lo zucchero a velo

Aggiungiamo il miele di acacia

Facciamo girare per qualche secondo a velocità media, quando il burro e lo zucchero sono ben amalgamati con il miele incorporiamo il sale nel tuorlo d’uovo

Mescoliamo per farlo sciogliere

Aggiungiamo il tuorlo d’uovo

Incidiamo la vaniglia che è l’aroma al naturale più potente al mondo 

La aggiungiamo in planetaria

Grattugiamo la buccia del limone

  Utilizzare la grattugia verso l’alto per vedere di prelevare solo la parte gialla, la parte bianca  ha un sapore molto amaro poco gradevole quando si degusta una frolla straordinaria, incorporiamo la parte aromatica del limone

Intanto che il burro assorbe i tuorli d’uovo e sale, setacciamo la farina una prima volta

Poi una seconda

 Incorporiamo la farina setacciata 2 volte

Bastano pochi secondi e la pasta è pronta

Una buona pasta frolla deve essere lavorata poco, con una spatola la tolgliamo dalla planetaria

Un piccolo trucco una buona frolla dopo impastata non si appiccica alle mani

La appiattiamo su un foglio di carta forno e la mettiamo a stabilizzare in frigorifero per due ore

Avvolta in carta forno

Trascorso il tempo di riposo spolverizziamo un foglio da carta forno di farina, un poco di farina sopra, copriamo con un altro foglio di carta 

Appiattiamo con il matterello se volete una frolla dello spessore perfetto mettete due righelli laterali alti 3/4 mm e passate nuovamente avrete una frolla dello stesso spessore

La mettiamo circa 10 minuti a stabilizzare e rendere più facile l’introduzione nella teglia poi la togliamo e la mettiamo nella teglia o quello che avete scelto

Passiamo con il buca sfoglia per evitare bolle in cottura

Cottura 190 gradi 14 minuti, deve risultare di un color nocciola dorato e croccante, poi dipenderà dal vostro forno, pronta per farcire crostate alla frutta o preparare piccole tartellette con la marmellata 

Come dice il Maestro un sogno da vedere e  da mangiare

Ecco alcune crostate alla frutta con crema al mascarpone e crema pasticciera che ho realizzato


SBRICIOLATA ALLA CREMA DI LIMONI

Io utilizzo per questa ricetta i limoni delle mie piante del lago di Garda, di Gargnano, non a caso  la nostra zona è anche denominata “Riviera dei limoni”per la coltura dei limoni nelle splendide limonaie, questa è una torta profumatissima e saporita davvero da provare, io l’ho preparata per la  manifestazione “Giardini d’Agrumi” ed ha avuto un grande successo

INGREDIENTI TORTIERA DA 26 CM

FROLLA

500 gr di farina 00

180 gr di burro

240 gr di zucchero

1 bustina di lievito

2 uova

Buccia grattugiata di 1 limone 

 
CREMA

600 gr di latte

4 tuorli

100 gr di zucchero

60 gr di maizena

2 limoni succo e buccia grattugiata

Vaniglia 

 Preparo la frolla sbriciolata versando in una larga ciotola la farina, lo zucchero, le uova,  il burro, il lievito setacciato e la buccia del limone grattugiato

 Inizio a lavorare con le mani 

 Devo ottenere un impasto molto sbriciolato e lo tengo da parte, intanto preparo la crema

 Scaldo il latte nel microonde, in un pentolino metto i tuorli con lo zucchero e un pizzico di vaniglia

 Lavoro subito con una frusta  

 Aggiungo la maizena e mescolo bene 

 Grattugio la buccia dei due limoni 

 Verso il latte caldo stemperando bene 

 Porto sul fuoco finché la crema inizia ad addensare, lascio qualche minuto poi tolgo e aggiungo il succo dei due limoni spremuti mecolo finchè sono inglobati alla crema

 Rovescio la crema in una pirofila, la copro con una pellicola a contatto e lascio raffreddare 

 Rivesto una tortiera con carta forno e sbriciolo metà dell’impasto 

 Premo per compattare alzando leggermente i bordi 

 Verso la crema livellando 

 Sbriciolo il resto dell’impasto coprendo tutta la crema in modo uniforme 

 Inforno a 180 gradi per 35 minuti, poi controllo, se si colorisce troppo copro con un foglio di alluminio e lascio in forno ancora 15 minuti, la lascio raffreddare prima di toglierla dalla teglia e tagliarla, spolverizzo con zucchero a velo

 

CROSTATA DI FROLLA AL CACAO CON GANACHE AL CIOCCOLATO E NOCCIOLE

  Per gli amanti del cioccolato un torta davvero ricca e golosa, si può preparare in anticipo e conservarla in frigorifero

INGREDIENTI CROSTATA DA 24 CM 

FROLLA  AL CACAO

240 gr di farina 00

150 gr di burro

35 gr di cacao amaro

100 gr zucchero a velo 

2 tuorli

GANACHE

300 gr di cioccolato fondente

280 ml di panna fresca

130 gr di nocciole

30 gr di burro

DECORO

50 gr di nocciole

50 gr di zucchero

In una ciotola setaccio la farina, il cacao, lo zucchero a velo

 Unisco il burro e lavoro ottenendo un impasto sbriciolato 

 Aggiungo i tuorli e inizio ad impastare

 Trasferisco l’impasto sul piano di lavoro e impasto velocemente 

 Quando l’impasto è liscio ed omogeneo lo avvolgo in un foglio di carta forno e ripongo in frigorifero per almeno 1 ora 

 Trascorso il tempo di riposo stendo la pasta e rivesto la tortiera, sul fondo ho adagiato  un disco di carta forno, lascio un bordo di 2 cm 

 Con i rebbi della forchetta decoro i bordi e bucherello il fondo, potete adoperare una teglia da crostate dentellata 

 Appoggio un foglio di carta forno sulla pasta e riempio con dei pesetti, fagioli, riso, sale, quello che avete e faccio la classica cottura in bianco 

 Inforno a 170 gradi per 20 minuti poi tolgo la carta con i pesetti e cuocio ancora 10 minuti, lascio raffreddare

 
LA GANACHE

Scaldo la panna fino a sfiorare la bollitura, aggiungo il cioccolato tritato a coltello 

 Mescolo finché è tutto sciolto poi inserisco il frullatore ad immersione ed emulsiono aggiungendo il burro, deve risultare una ganache liscia e lucida

 A questo punto aggiungo le nocciole

 Mescolo bene 
 Verso il composto nel guscio di frolla ormai freddo 

 NOCCIOLE CARAMELLATE

In un pentolino antiaderente verso lo zucchero lo sciolgo senza mescolarlo solo muovendo il pentolino, quando è sciolto ed ha un colore ambrato verso le nocciole, mescolo lascio un minuto poi tolgo dal fuoco

 Verso sopra un foglio di carta forno e lo lascio solidificare poi lo trito grossolanamente a coltello 

 Cosprgo su tutta la superficie della torta e la ripongo in frigorifero per qualche ora 

 Ricordatevi di toglierla almeno 30 minuti prima di servirla

CROSTATA DI MELE CON MARMELLATA DI LIMONI

  INGREDIENTI PER UNO STAMPO DA 32 CM
1 panetto di pasta frolla di Davide Comaschi ( vedi blog pasta frolla di Davide Comaschi

4 /5 mele 

1 vasetto di marmellata biologica di limoni (Azienda Agricoloa Biologica di Valerio Giacomini)

Gelatina di albicocche o neutra

La dose di pasta frolla sul blog è per 4 torte quindi dividete le dosi in 4 oppure come ho fatto io l’ho preparata intera e l’ho poi surgelata per averla sempre pronta all’occorrenza, oppure potete adoperare la frolla che usate abitualmente 

 Stendo la frolla su un foglio di carta forno a forma circolare 

 Rivesto una tortiera di 32 cm e la bucherello con una forchetta per evitare che si gonfi in cottura

 Decoro il bordo sempre con la forchetta 

 La metto a riposare in frigorifero intanto che preparo le mele

 Sbuccio le mele 

 Tolgo il torsolo e le taglio a fettine  

 Io ho adoperato una marmellata di limoni che mi ha regalato la mia amica Marisa con le fette di limoni intere, buonissima, ma potete adoperare la vostra preferita 

 La stendo sulla base in modo uniforme 

 Dispongo le fettine di mele a raggiera 

 Con un secondo e un terzo giro fino a ricoprirla 

 Spennello con un po’ di marmellata 

 Cuocio a 180 gradi per circa 35 minuti, quando é cotta la spennello con una gelatina chiara per lucidarla poi la lascio raffreddare 

  La nota asprigna del limone è un connubbio fantastico con la dolcezza delle mele, vi consiglio di provarla!!!

 

CROSTATA ALLA RICOTTA E GANACHE AL CIOCCOLATO

 

Questa è una delle ricette di “pasta frolla di Davide Comaschi,” per il procedimento vedi ricetta sul blog

INGREDIENTI PER UNA TORTIERA DI 32 cm 

500 gr di farina 00

300 gr di burro

250 gr di zucchero

60 gr di uova intere 

25 gr di tuorlo

8 gr di latte

5 gr di lievito per dolci

2,5 grammi di sale

CREMA RICOTTA

650 gr di ricotta

4 tuorli

160 gr di zucchero

1 bacca di vaniglia

1 cucchiaio di farina 00

GANACHE AL CIOCCOLATO

300 gr di cioccolato fondente

200 ml di panna fresca

15 gr di burro

Preparo la pasta frolla nella maniera classica e dopo averla fatta riposare in frigorifero la lavoro un attimo per renderla malleabile

Aggiungo poca farina sulla spianatoia  e la stendo con il matterello 

Rivesto una tortiera con carta forno e inserisco la frolla decorndo i bordi con i rebbi di una forchetta e punzecchio anche il fondo

 Metto a riposare in frigorifero, intanto preparo la crema di ricotta, in una ciotola verso la ricotta con lo zucchero, i semi della bacca di vaniglia

 Aggiungo i tuorli 

 Lavoro con una frusta per ottenere una crema omogenea , unisco un cucchiaio di farina e mescolo bene

Prendo la tortiera dal frigorifero verso la crema sulla frolla e cuocio in forno per circa 30 minuti 

La lascio intiepidire e la ripongo in frigorifero, intanto preparo la ganache al cioccolato, trito il cioccolato e lo verso in una ciotola 

Scaldo in un pentolino la panna, deve essere calda senza bollire

 La verso sul cioccolato e mescolo bene con una spatola 

 Devo ottenere una ganache liscia e lucida, senza grumi, aggiungo il burro continuando a mescolare, se volete potete emulsionare con un mixer ad immersione 

 Verso la ganache sulla crostata con la ricotta ormai fredda e la livello bene 

Potete decorarla con fragole o lamponi a piacere, io ho aggiunto anche delle scagliette di cioccolato fondente, la ripongo in frigorifero, la tolgo 15 minuti prima di consumarla 

 

Buonissima, cremosa all’interno ma con un guscio croccante 

 La dose della frolla era un po’ abbondante quindi quella che avanza la potete surgelare oppure potete preparare delle piccole  crostatine mignonne da poter farcire a piacere