CREMA DI TOPINANMBUR E PATATE

Una crema semplicissima ma buona e confortante, io amo i topinambur con il retrogusto di carciofi, servita con crostini,io li ho acquistati pronti ma potete tostare in forno o in padella dei cubetti di pane raffermo

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

500 GR DI TOPINANMBUR

400 GR DI PATATE

2 FOGLIE DI ALLORO

SALE

PEPE

OLIO EXTRAVERGINE

PARMIGIANO GRATTUGIATO

CROSTINI

Pulisco i topinanmbur con un pelapatate e uno spelucchino

Pelo anche le patate

Taglio i topinanmbur a pezzi

Taglio la patata dopo averla lavata

In una pentola verso dell’olio extravergine e la verdura, aggiungo le foglie di alloro

Lascio rosolare per alcuni minuti poi aggiungo sale e pepe

Aggiungo acqua calda o brodo vegetale quasi a coprire poi copro con il coperchio e cuocio circa mezz’ora le verdure devono essere tenere

A cottura ultimata elimino l’alloro e frullo con il mixer ad immersione fino ad ottenere una crema liscia e vellutata

Verso nelle ciotole, aggiungo del parmigiano, un filo di olio e una macinata di pepe, servitelo con crostini

ZUCCA INTERA COTTA AL FORNO

Come ricavare la polpa di zucca in modo semplice senza sporcare nulla, da utilizzare per mille ricette dolci e salate, con una polpa morbida dal gusto concentrato

INGREDIENTI

1 ZUCCA INTERA (QUELLA CHE PREFERITE)

Lavo molto bene la zucca, stendo sul piano di lavoro 2 grandi fogli di carta stagnola e appoggio la zucca

La chiudo a cartoccio premendo bene

Inforno a 200 gradi per 1 ora, trascorso il tempo la tolgo dal forno e la pungo con uno stecco di legno senza aprirla, se si punge facilmente é cotta

Apro il cartoccio facendo attenzione al vapore, sarà bollentissima, con un coltello la taglio in 4 parti

Elimino i semi e tutte le parti filamentose con un cucchiaio

Tolgo la polpa raschiando bene la buccia, sarà semplice

La raccolgo in una ciotola, adesso potete decidere la ricetta che preferite

Io non l’ho utilizzata subito quindi l’ho messa sotto vuoto e l’ho conservata per 2 giorni in frigorifero

Poi ho preparato:

GNOCCHI DI ZUCCA CON CREMA DI TALEGGIO E PISTACCHI,

la ricetta sul blog ma volendo si può mettere in freezer

CREMA DI BROCCOLI CON SFOGLIATINE ALLA PANCETTA AI SEMI VARI

Una crema semplicissima, adatta alle serate invernali, calda fumante con delle fantastiche sfogliatine di accompagnamento che danno una marcia in più a questa semplice ma confortante crema rustica

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

CREMA DI BROCCOLI

1 KG DI BROCCOLI

100 ML DI PANNA FRESCA

BRODO VEGETALE

SALE

PEPE

PARMIGIANO GRATTUGIATO

OLIO EXTRAVERGINE

SFOGLATINE ALLA PANCETTA

1 ROTOLO DI SFOGLIA RETTANGOLARE

8 FETTINE DI PANCETTA TAGLIATA SOTTILE

LATTE QB

SEMI VARI ( SESAMO BIANCO E NERO, SEMI DI PAPAVERO, SEMI DI LINO)

Pulisco i broccoli togliendo tutte le cimette , elimino la parte più dura del gambo

Cuocio a vapore per tenere il gusto concentrato

Metto i broccoli cotti in una ciotola, aggiungo del brodo vegetale caldo e frullo con un frullatore ad immersione

Aggiungo il brodo poco per volta deve risultare una crema piuttosto densa, poi va a gusto personale, aggiungo la panna e frullo

Regolo di sale e pepe

Aggiungo un filo di olio e frullo, trasferisco in una pentola e lascio sobbollire per una decina di minuti

Preparo le sfogliatine, srotolo la sfoglia e distribuisco la pancetta su metà superficie

Chiudo a metà sigillando bene

Taglio 8 strisce

Le arrotolo su se stesse e le dispongo distanziate su una placca rivestita di carta forno, le spennello con poco latte e le cospargo con i semi

Inforno a 200 gradi per 15 minuti fino a colorazione

Servo la crema bollente in ciotole di terracotta aggiungendo poco parmigiano, un filo di olio e una macinata di pepe, accompagno con le sfogliatine

CREMA DI CAVOLO NERO E ZUCCA CON CHIPS AL SESAMO

Una crema saporita, sana, confortante e dietetica una ricetta per tutti, vegani, vegetariani, il cavolo nero ha grandi proprietà nutrizionali antitumorali, ricco di antiossidanti e calcio dal sapore leggermente amarognolo, che si compensa bene con la dolcezza della zucca

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

200 GR DI CAVOLO NERO

500 GR DI ZUCCA

1 CIPOLLA ROSSA

SALE

PEPE

OLIO EXTRAVERGINE

CROSTINI DI PANE

SEMI DI ZUCCA

SEMI DI SESAMO

Elimino la costa centrale del cavolo nero

Lavo le foglie

Le taglio a strisce e tengo da parte 4 foglie intere

Pulisco la zucca e la taglio a cubetti

Trito la cipolla

Metto la cipolla in una casseruola con dell”olio extravergine e lascio soffriggere

Aggiungo il cavolo nero e lascio appassire per qualche minuto poi aggiungo la zucca mescolo e verso del brodo vegetale o acqua

Regolo di sale e pepe

Copro con un coperchio e lascio cuocere circa 20 minuti finché la zucca é spappolata quindi la frullo con un mixer ad immersione

Aggiungo anche un filo di olio, deve risultare una crema piuttosto densa

Prendo le foglie che avevo tenuto da parte, le ungo di olio sia sopra che sotto, le appoggio sulla placca del forno ricoperta di carta, cospargo con semi di sesamo e inforno a 180 gradi per circa 15 minuti, devono diventare delle chips croccanti

In un padellino verso un goccio di olio, aggiungo i crostini di pane e 2 cucchiai di semi di zucca e lascio tostare, aggiungo un pizzico di sale

Verso la zuppa nei piatti, distribuisco i crostini di pane, i semi di zucca e un filo di olio, per i non vegani potete mettere del parmigiano

RIBOLLITA TOSCANA

Un classico della cucina toscana, per farlo bene non bisogna avere fretta, piatto povero di recupero viene utilizzato anche il pane raffermo, fondamentale il cavolo nero, ottima per i vegani omettendo il formaggio finale

INGREDIENTI PER 6 PERSONE

1 CAROTA GRANDE

1 CIPOLLA GRANDE

1 COSTA DI SEDANO GRANDE

2 PATATE GRANDI

1 SPICCHIO DI AGLIO

1 MEZZA VERZA (OTTIMO AGGIUNGERE ANCHE LE BIETOLE)

1 MAZZO DI CAVOLO NERO

4 POMODORI PELATI O 1 SCATOLA DI SALSA

2 SCATOLE DI CANNELLINI O CANNELLINI FRESCHI LESSATI

ROSMARINO

SALVIA

BRODO VEGETALE

OLIO EXTRAVERGINE

SALE

PEPE

PARMIGIANO O PECORINO GRATTUGIATO A PIACERE( NO PER I VEGANI)

Preparo un trito grossolano di carota, sedano e cipolla, lo metto in padella con olio e lascio soffriggere

Aggiungo le patate a cubetti e lascio rosolare

Aggiungo i pelati che ho sbollentato, tolto la buccia e taglio a cubetti, oppure aggiungere i pelati in scatola, preparo un mazzetto aromatico

Aggiungo sale e pepe, lascio andare 5 minuti poi aggiungo la verza e il cavolo nero tagliato a striscioline, il cavolo nero si pulisce eliminando la costa centrale, basterà prendere il gambo e sfilare le foglie che si staccheranno facilmente

Aggiungo il brodo vegetale caldo fino a coprire

Lascio cuocere dolcemente per 2 ore mescolando di tanto in tanto, trascorso il tempo la zuppa risulterà densa e quasi cotta, aggiungo una scatola di cannellini scolati dalla loro liquido

L”altra scatola la frullo con un mixer ad immersione con un goccio di brodo

Mescolo, copro e cuocio ancora mezz’ora deve risultare piuttosto densa

A questo punto la lascio riposare fino al giorno dopo, quando la riprendo, la scaldo molto bene, preparo le ciotole in terracotta e metto sul fondo il pane raffermo tagliato spesso e verso un goccio di olio

Verso la zuppa bollente, cospargo di parmigiano o pecorino, i vegani lo omettano, verso un filo di olio e passo 5 minuti sotto il grill a dorare leggermente

Questo passaggio é facoltativo ma da un gusto in più

Riscaldata se avanza anche dopo un paio di giorni é ancora più buona, alcuni cuociono il pane mescolatndolomdirettamente a pezzi nella zuppa

CREMA DI CAVOLFIORE CURCUMA E PECORINO RICETTA LIGHT

Una ricetta semplice, gustosa e light davvero particolare

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

1 CAVOLFIORE ROMANO O BIANCO

200 ML DI LATTE

ACQUA QB

2 CUCCHIAINI DI CURCUMA

100 GR DI PECORINO GRATTUGIATO

SALE

PEPE

OLIO EXTRAVERGINE

40 GR DI SEMI DI ZUCCA

Cuocio il cavolfiore a vapore lo metto direttamente il una pentola

Aggiungo la curcuma

Verso il pecorino, il latte e 2 bicchieri di acqua

Regolo di sale e pepe, frullo con un mixer, se serve aggiungete ancora acqua, deve risultare una crema piuttosto densa, assaggiatela e regolate il gusto, aggiungete se serve ancora curcuma e sale e pepe

In un pentolino faccio tostare i semi di zucca con un filo di olio e una macinata di pepe

Distribuisco la crema nei piatti, aggiungo i semi di zucca tostati, una spolverata di pecorino e un filo di olio, ho tostato dei crostini di pane con un filo di olio, devono essere croccanti, li servo con la crema

CREMA DI LENTICCHIE CON GAMBERI

Una calda confortante e ricca crema, che riscalda il corpo, adatta per il periodo invernale, un elegante primo piatto che sicuramente gratificherà gusto e vista, una buona idea per Natale

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

250 GR DI LENTICCHIE SECCHE

1 CAROTA

1 GAMBO DI SEDANO

1 SPICCHIO DI AGLIO

1 CIPOLLA

200 ML DI PANNA FRESCA

OLIO EXTRAVERGINE DEL GARDA

PEPERONCINO

SALE

PEPE

12 GAMBERI (SURGELATI O FRESCHI COME PREFERITE)

1 TRITO DI SALVIA, TIMO, ROSMARINO

MEZZO BICCHIERINO DI COGNAC

BRODO VEGETALE

1 CAROTA

1 GAMBO DI SEDANO

1 CIPOLLA

Con sedano, carote, cipolle preparo il classico brodo vegetale, aggiungo almeno 1 litro e mezzo di acqua, poco sale e lascio bollire dolcemente per almeno mezz’ora

Con la carota, il sedano e la cipolla faccio un trito sottile, lo verso in una pentola con olio extravergine, uno spicchio di aglio e una macinata di peperoncino

Lascio soffriggere, elimino l’aglio

Aggiungo le lenticchie, queste piccole non hanno bisogno di ammollo, le ho solo lavate

Aggiungo un rametto di rosmarino

Sale e pepe

Copro con il brodo bollente, coprendo le lenticchie con almeno 2 dita di brodo, metto un coperchio

Cuocio a fuoco basso per almeno 50 minuti mescolando di tanto intanto e aggiungendo brodo quando serve, intanto preparo i gamberi, se utilizzate quelli surgelati come ho fatto io fateli scongelare, io li ho immersi in acqua fredda, quando sono morbidi tolgo il carapace e il budellino intestinale aiutandomi con uno stuzzicadenti

Verso in una padella antiaderente un goccio di olio extravergine e rosolo le code a fiamma vivace prima da un lato poi dall’altro, finché assumono un colore rosato, aggiungo un trito di erbe aromatiche, sale, pepe e sfumo con il cognac, i gamberi cuociono velocemente

La zuppa é pronta, tolgo un paio di cucchiai di lenticchie che tengo da parte, elimino il rosmarino ottengo una crema con il frullatore ad immersione, aggiungo la panna sempre frullando, deve risultare una vellutata liscia piuttosto densa

Verso la crema nei piatti, dispongo i gamberi a raggiera, distribuisco alcune lenticchie intere, decoro con un ciuffetto di rosmarino e termino con un filo di olio

Io per la verità ho messo 4 code per piatto perché mi piacciono troppo

ZUPPA DI LENTICCHIE E SALSICCIA

Una zuppa o piatto unico, dal sapore rustico, molto saporita

INGREDIENTI PER 6 PERSONE

500 GR DI LENTICCHIE SECCHE

600 GR DI SALSICCIA ( PESTEM )

1 SCALOGNO

1 BARATTOLO DI SALSA DI POMODORO

1 LITRO DI BRODO DI CARNE O VEGETALE

OLIO EXTRAVERGINE

2 CUCCHIAI DI CONCENTRATO DI POMODORO

PREZZEMOLO TRITATO

SALE

PEPE O PEPERONCINO

PANE PER BRUSCHETTE

In una padella meglio se in terracotta metto lo scalogno tritato con abbondante olio e lascio soffriggere

Aggiungo la salsiccia sbriciolata

Lascio rosolare per bene poi verso la salsa di pomodoro

Aggiungo un paio di cucchiai di concentrato di pomodoro

Aggiungo del brodo

Lavo le lenticchie, io queste piccole non le faccio ammollare ma le aggiungo direttamente

Mescolo bene e aggiungo altro brodo

Copro con un coperchio e porto a cottura, ci vorranno circa 30/40 minuti, mescolo di tanto in tanto e aggiungo il brodo quando serve, deve risultare una zuppa densa, a cottura ultimata assaggio e se serve aggiungo sale e pepe, attenzione con il sale perché sia la salsiccia che il concentrato di pomodoro sono già molto saporiti, aggiungo del prezzemolo tritato

In una griglia faccio tostare delle fettine di pane unte di olio che serviranno come accompagnamento

Porto in tavola e servo in cocottine di terrracotta

PESTO DI RUCOLA

Una buonissima crema per condire pasta ma anche da spalmare su una bruschetta,

INGREDIENTI

100 GR DI RUCOLA

50 GR DI PINOLI

50 GR DI GRANA PADANO GRATTUGIATO

50 GR DI PECORINO

1 SPICCHIO DI AGLIO

150 ML DI OLIO EXTRAVERGINE

SALE

In un mixer verso la rucola, lo spicchio di aglio e l”olio e frullo leggermente

Aggiungo i pinoli

Verso il grana grattugiato

Aggiungo il pecorino

Regolo di sale, senza esagerare perché i formaggi sono già saporitie frullo fino ad ottenere una crema

Se non lo utilizzate subito conservatelo in un vasetto di vetro ricoprendolo con olio extravergine, potete anche congelarlo oppure condite la pasta, buonissimo con gli gnocchi di patate

CREMA DI FUNGHI E PATATE

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

500 GR DI FUNGHI MISTI (CHAMPIGNON E PLEUTROS)

500 GR DI PATATE

1 CIPOLLA

OLIO EXTRAVERGINE

SALE

PEPE

BRODO DI CARNE O VEGETALE

CROSTINI DI PANE

Pulisco e lavo velocemente i funghiAffetto sottilmente la cipollaAffetto gli champignon Affetto i pleutrosSbuccio le patateLe taglio a cubetti piccoliIn una padella verso dell’olio e lascio soffriggere con la cipolla poi aggiungo le patateAggiungo i funghi mescoloDopo alcuni minuti aggiungo il brodo Lascio cuocere per circa 30 minuti, controllo che le patate siano cotte e il brodo assorbito, non ne lascio troppo altrimenti la crema resterà troppo liquida, ne conservo invece che aggiungo in caso di bisogno, frullo con il mixer ad immersione e aggiungo una macinata di pepeLa crema deve risultare liscia densa e cremosaLa verso nei piatti accompagnandola con crostini di pane tostati e un filo di olio