CIOCCOLATA CALDA

Una calda tazza di cioccolata nelle fredde giornate invernali é confortante, la dose del latte può variare a seconda del vostro gusto, se la volete densa o più fluida, il consiglio é di tenere un po’ di latte della dose da parte che potrete aggiungere se fosse troppo densa

Ottima per una merenda, io la adoro con un ciuffo di panna montata e una spolverata di cannella o cacao

INGREDIENTI PER 4 TAZZE

65 GR DI CACAO AMARO

130 GR DI ZUCCHERO SEMOLATO

30 GR DI AMIDO DI MAIS O FECOLA DI PATATE

600 GR DI LATTE

1 CUCCHIAINO DI CANNELLA (FACOLTATIVO)

In un pentolino meglio antiaderente aggiungo il cacao meglio setacciato e lo zuccheroAggiungo la fecola o l’amido di mais e a piacere la cannella , a qualcuno piace anche del peperoncinoMiscelo bene le polveriAggiungo una parte di latte e stempero bene le polveriAggiungo poi il resto del latte mescolando bene con una frusta per evitare grumiPorto sul fuoco al minimo e continuo a mescolare, é pronta quando inizia ad addensare e qui valuterete se va bene così o se la preferite più fluida, servitela accompagnata da biscottini

CREMA DI RICOTTA CON MELE E CANNELLA

Una delicata ma gustosa crema al cucchiaio, io l’ho preparata con le mele ma con il metodo sotto spiegato potete utilizzare ogni tipo di frutta, con questa cottura sottovuoto casalingo la frutta resterà consistente e non annerirà

INGREDIENTI PER 4 BICCHIERINI MEDI O 6 PICCOLI

CREMA

250 GR DI RICOTTA

100 GR DI PANNA DA MONTARE

100 GR DI ZUCCHERO A VELO

1 CUCCHIAIO DI MIELE LIQUIDO

1 CUCCHIAINO DI CANNELLA

Prima di iniziare metto la ricotta in un colino in modo che elimini il siero e diventi bella soda, la verso poi in una ciotola con lo zucchero a veloAggiungo il mieleMonto con una frusta elettrica A parte monto la panna ben fredda La aggiungo delicatamente alla ricotta mescolando con una spatola dal basso verso l’altoLa crema è pronta la copro e ripongo in frigoriferoCOMPOSTA DI MELE A MICROONDE

350 GR MELE A CUBETTI

100 GR ZUCCHERO

15 GR DI AMIDO DI MAIS

30 GR DI ACQUA

20 GR DI SUCCO DI ARANCIA

10 GR DI SUCCO DI LIMONE

CANNELLA PER SPOLVERIZZARE

Sbuccio le mele le taglio a cubetti molto piccoli, in una ciotola verso lo zucchero e l’amido di mais e stempero bene eventuali grumiAggiungo le mele e spremo il limoneUnisco l’acqua e il succo di arancioMescolo, sigillo molto bene con due giri di pellicola la ciotola e metto per 5 minuti in microonde alla massima potenza, si gonfierà formando il sottovuotoLascio raffreddare senza scoprire, le mele manterranno il loro colore brillante senza annerire, preparo i bicchierini, metto sul fondo un cucchiaio di mele Aggiungo la crema di ricotta che per comodità ho messo in un sac a poche e ricopro con le meleAlterno ancora con mele poi ancora con ricottaFinisco con una spolverizzata di cannella Ripongo in frigorifero per un’oretta prima di gustare, volendo potete sbriciolare sopra degli amaretti sarà ancora più gustoso

PANNA COTTA ALLO YOGURT CON SALSA AI FRUTTI DI BOSCO

Un ottimo dessert, abbastanza light si chiama panna cotta ma in effetti è una morbida crema senza panna, un ottimo fine pasto, con un delicato gusto acidulo dei frutti di bosco, ottimo anche da preparare in piccoli bicchierini finger food

INGREDIENTI PER 4 PORZIONI

150 GR DI YOGURT GRECO

60 GR DI ZUCCHERO

200 ML DI LATTE

3 GR DE GELATINA IN FOGLI

VANIGLIA IN POLVERE O BACCA

LIQUORE ALLA VANIGLIA (facoltativo)

SALSA AI FRUTTI DI BOSCO

1 CONFEZIONE DI LAMPONI (anche surgeli)

1 CONFEZIONI DI MIRTILLI (anche surgelati)

3 CUCCHIAI DI ZUCCHERO

LIMONE ALCUNE GOCCE

1 CUCCHIAIO DI MAIZENA (se serve)

In una ciotola metto ad ammollare la gelatina per circa 10 minuti in acqua molto freddaIn un pentolino porto quasi a bollore il latte, aggiungo lo zuccheroLa vaniglia e un goccio di liquore alla vanigliaIn una ciotola verso lo yogurt e lo lavoro per lisciarloStrizzo la gelatina e la verso nel pentolino con il latte e la sciolgo beneVerso il liquido sullo yogurt stemperando beneFiltro il composto attraverso il colinoDistribuisco il composto in 4 bicchierini e metto in frigorifero per almeno 3 orePreparo la salsa versando in un pentolino un cestino di lamponi e uno di mirtilli surgelati o se li avete freschi, aggiungo 3 cucchiai di zucchero e qualche goccia di limonePorto sul fuoco finché i frutti sono teneri e la salsa si addensa, quindi li frullo con il frullatore ad immersione, se non vi sembra abbastanza densa potete sciogliere un cucchiaino di amido di mais sciolto in un goccio di acqua e versarlo sui frutti portando a bolloreFiltro attraverso un colinoLascio raffreddare quindi prendo la panna cotta ormai fredda e verso sopra uno strato di salsa e ripongo nuovamente in frigoriferoPrima di servire decoro con alcuni frutti di bosco che avevo tenuto da parte

TORTINI AL CIOCCOLATO CON CUORE DI PRALINÉ ALLA NOCCIOLA

Prima di preparare questo fantastico tortino servito tiepido con un cuore morbido ho preparato il praliné una morbida crema ottenuta facendo frullare il croccante, la ricetta la trovate sul blog, ” PRALINÉ DI MANDORLE E NOCCIOLE” se non avete voglia potete optare per una crema alla nocciola già pronta, ma il gusto di caramello del praliné é fantastico, potete preparare come ho fatto io, il praliné il giorno prima, si conserva in un vasetto in frigorifero anche per 2 mesi

INGREDIENTI PER 8 TORTINI

250 GR DI CIOCCOLATO FONDENTE AL 70%

250 GR DI BURRO

160 GR DI PRALINÉ

150 GR DI ZUCCHERO

60 GR DI NOCCIOLE

70 GR DI FARINA

4 UOVA

SALETrito il cioccolato grossolanamente e lo metto in una ciotola con il burro e lo sciolgo a microonde o bagnomariaQuando é sciolto unisco un pizzico di saleUnisco lo zucchero e mescolo beneIn un”altra ciotola rompo le uovaLe batto leggermenteLe unisco a filo al cioccolato sempre mescolandoAggiungo la farina setacciataOttengo una crema liscia

Distribuisco metà dell”impasto in 8 pirottini da fornoMetto al centro di ogni tortino un cucchiaino di praliné circa 20 grRicopro con l’altra metà di impasto, oppure potete riempire gli stampini, mettere il praliné in una tasca da pasticcere, quindi appoggiare il tortino sulla bilancia e iniettarvi al centro in profondità 20 gr di praliné, così per tutti i tortiniTrito a coltello le nocciole e le distribuisco su tutta la superficieInforno a 180 gradi per 18/20 minuti, questi tortini si possono preparare in anticipo, poi vanno conservati in freezer, all”occorrenza si lasciano scongelare un paio d’ore prima in frigorifero e cuocerli all”ultimo momento. Questa ricetta l”ho trovata sulla rivista La Cucina Italiana, una ricetta che vi farà fare un figurone, un cuore goloso morbido e profumato che vi verrà voglia di rifarlo

PRALINÉ DI MANDORLE E NOCCIOLE

Un croccante di nocciole e mandorle frullato è ridotto in una morbida crema, una invenzione dei francesi nel seicento, golosa e si presta a molte preparazioni di pasticceria, presto vi presenterò la ricetta di un tortino super goloso, questa golosità si conserva chiusa in barattolo in frigorifero per 4 mesi

INGREDIENTI PER 500 GR DI PRALINÉ

250 GR DI ZUCCHERO SEMOLATO

125 GR DI MANDORLE PELATE

125 GR DI NOCCIOLE PELATE

50 GR DI ACQUA

Trasferisco le mandorle e le nocciole su una placca rivestita di carta forno e lascio tostare a 150 gradi per 15/20 minuti

In un pentolino verso lo zucchero e l’acquaLascio scioglierePorto a una temperatura di 120 gradiTolgo dal fuoco e aggiungo la frutta secca Mescolo finché lo zucchero avvolge tutta la frutta seccaLo zucchero si cristallizza e diventa biancoA questo punto riporto sul fuoco a fiamma bassa, pian piano lo zucchero si scioglie e inizia a caramellare, continuate a mescolareLo zucchero si scioglie nuovamente e inizia a caramellare diventando ambrato, attenzione a non bruciarlo, rischia di diventare amaroIl croccante é pronto, tolgo dal fuoco e lo verso su una placca rivestita di carta forno allargandolo e lasciandolo raffreddareQuando é ben freddo e duro lo spezzettoLo inserisco in un mixer potenteInizio a frullare alla massima potenzaIl praliné é pronto quando diventa una morbida crema lucida, ci vorranno alcuni minutiTrasferisco la crema in un vasetto, chiudo e conservo in frigoriferoQuesta ricetta l ‘ho trovata sulla rivista ” Cucina Italiana”

SEMIFREDDO ALL”AMARETTO

INGREDIENTI PER 6 PERSONE

4 TUORLI

80 G DI ZUCCHERO

50 G DI AMARETTI

300 ML DI PANNA FRESCA

30 G DI CIOCCOLATO FONDENTE

2 CUCCHIAI DI LIQUORE ALL” AMARETTO

Sbriciolo finemente gli amaretti battendoli con un matterello chiusi in un sacchetto per alimentiTrito grossolanamente il cioccolatoIn una ciotola verso i tuorli con lo zucchero,li monto subito per evitare che graniscanoLi monto con le fruste elettriche finché diventano gonfi e spumosiAggiungo gli amaretti e il cioccolato Unisco mescolando il liquoreMonto la panna a lucido cioè tenendola morbida e la aggiungo poca per volta mescolando delicatamente dal basso verso l”altoDelicatamente la aggiungo tuttaLa crema é pronta soffice ed omogeneaVersatela negli stampi che preferite, io ho utilizzato questi a forma di torta davvero carini Suddivido il composto e ripongo nel congelatore, al momento di servirli li tolgo dallo stampo e li decoro con amaretti e cioccolato fondente sciolto con la panna

SEMIFREDDO AL MIELE DI ACACIA CON NOCCIOLE CARAMELLATE E OLIO EXTRAVERGINE DEL GARDA

Un dolce ottimo come fine pasto, dal gusto delicato che prende forza con il gusto intenso delle nocciole caramellate e dal gusto straordinario del nostro olio extravergine del Garda, potete preparo in anticipo e al momento del bisogno si estrae dal freezer e in un momento si ammorbidisce

INGREDIENTI PER 9/10 PORZIONI

SEMIFREDDO

4 TUORLI

210 G DI ALBUMI

100 G DI MIELE DI ACACIA

1 BACELLO DI VANIGLIA

200 ML DI PANNA FRESCA

50 G DI ZUCCHERO

CROCCANTE ALLE NOCCIOLE

100 G DI ZUCCHERO

100 G DI NOCCIOLE SPELLATE E TOSTATE

In una ciotola verso i tuorli con il miele, mi raccomando le uova a temperatura ambienteEstraggo i semi dalla bacca di vaniglia Li unisco ai tuorli e li monto con le fruste elettriche Monto la panna a lucido, mi raccomando deve essere ben fredda, a lucido cioè morbidaMonto gli albumi con lo zuccheroDevono essere lucidi e ben montatiI composti montati sono prontiUnisco poco per volta la meringa e la panna ai tuorliMescolo delicatamente dal basso verso l”altoDistribuisco il composto in mono porzioni, ma se volete potete fare uno stampo unico tipo plumcake e poi servirlo tagliato a fette, metto nel congelatorePreparo il croccante, in un pentolino sciolgo lo zucchero, se volete potete unire un goccio di acqua, e quando inizia a colorire butto tutte le noccioleContinuo la cottura, le nocciole diventeranno pian piano lucide e dorate, attenzione a non bruciare lo zucchero Verso le nocciole su un piano rivestito di carta forno le livello e lascio raffreddareQuando sono fredde le trito grossolanamenteA questo punto tolgo il semifreddo dallo stampo e lo appoggio sul piatto di portata, distribuisco le briciole di nocciole e finisco con un filo di olio extravergine