PAN BRIOCHE CON CONFETTURA DI AMARENE

Per una colazione golosa, un pan brioche morbido soffice e goloso, facile, ci vuole solo un po’ di pazienza per la lievitazione

INGREDIENTI

500 GR DI FARINA 0

100 GR DI ZUCCHERO

1 UOVO

4 GR DI LIEVITO SECCO O 15 FRESCO

80 GR DI OLIO DI SEMI MAIS O GIRASOLE

250 ML DI ACQUA O LATTE

1 PIZZICO DI SALE

1 LIMONE LA BUCCIA GRATTUGIATA

1 VASETTO DI CONFETTURA DI AMARENE O QUELLA CHE PREFERITE

Potete impastare con l’impastatrice, ma siccome non tutti l’hanno la preparo a mano, in una ciotola verso la farina, ne tengo una ciotolina da parte

Aggiungo l’uovo, lo zucchero

Sciolgo il lievito nell’acqua e lo aggiungo alla farina

Mescolo e aggiungo la buccia di limone grattugiato

Verso l’olio

Aggiungo un pizzico di sale e amalgamo

Verso il composto che sarà piuttosto appiccicoso sulla spianatoia dove ho versato la farina che avevo tenuto da parte ed inizio ad impastare

Impasto a lungo se serve aggiungo ancora poca farina, devo ottenere un impasto liscio ed omogeneo, ungo con poco olio una ciotola, metto l’impasto ungo leggermente la superficie, copro con la pellicola e metto a lievitare per 3 ore in forno spento con la luce accesa

L’impasto é raddoppiato

Lo verso sulla spianatoia leggermente unta

Lo schiaccio delicatamente allargandolo e creando un rettangolo alto circa 1 cm, l’impasto sarà morbido

Distribuisco la confettura su metà impasto nel senso della lunghezza

Prendo il lato superiore e chiudo a libro

Sigillo bene su tutti i lati con una leggera pressione

Con le mani lo stringo a mo di rotolo e pratico un taglio centrale su tutta la lunghezza lasciando attaccate le estremità

Lo arrotolo su se stesso, la marmellata tende ad uscire, ma va bene così

Imburro e infarino una teglia a ciambella e dispongo l’impasto ad anello, copro con una pellicola e lascio lievitare ancora 2 ore

Intanto porto il forno ventilato a 175 gradi o 180 statico, l’impasto é raddoppiato, spolverizzo con zucchero semolato e inforno per 30 minuti, se dovesse colorire troppo copritelo con un foglio di alluminio e proseguite la cottura

Fate la prova stecchino per verificare la cottura

Lasciatelo raffreddare prima di sformarlo

Una ricetta tratta da “TUTTI A TAVOLA“

PAN BRIOCHE ALLA ZUCCA CON GOCCE DI CIOCCOLATO

Buonissimo e sofficissimo questa ricetta di Sonia Peronaci che ho riproposto fedelmente, adatto per colazione o merenda, facile, solo un po’ di pazienza per la lievitazione, ma la soddisfazione di vederlo gonfiarsi vi assicuro é grande

INGREDIENTI PER UNO STAMPO DA PLUMCAKE 10 X 28

235 GR DI FARINA MANITOBA

200 GR DI FARINA 00

2 UOVA MEDIE (SGUSCIATE 100 GR)

160 GR DI POLPA DI ZUCCA MANTOVANA LESSATA

60 GR DI BURRO + 20 GR

80 GR DI ZUCCHERO

7 GR DI LIEVITO DI BIRRA DISIDRATATO

1 CUCCHIAINO DI VANIGLIA

1 PIZZICO DI SALE

100 GR DI GOCCE DI CIOCCOLATO (tenetele in frigorifero fino al momento dell’utilizzo)

PER SPENNELLARE IN SUPERFICIE

1 UOVO

MANDORLE A SCAGLIE

Per prima cosa pulisco la zucca, tolgo la buccia e i semi e la taglio a cubetti, io l’ho cotta a vapore, potete anche cuocerla al forno

Dopo averla lessata la lascio asciugare bene su carta assorbente,peso i 160 gr e li metto nel bicchiere alto del mixer, aggiungo le uova e frullo

Ottengo una morbida crema

Nel cestello della planetaria, ma si può impastare anche a mano, verso le due farine, il lievito e lo zucchero

Inserisco il gancio ed inizio ad impastare versando la crema di zucca

Aggiungo la vaniglia e il sale e lascio lavorare, l’impasto si deve incordare, si deve staccare dalle pareti della planetaria

Aggiungo il burro ammorbidito ma non sciolto, poco per volta, un pezzettino alla volta, aspettando che un pezzetto sia assorbito prima di aggiungere il successivo, impasto ancora qualche minuto finché l’impasto é omogeneo, se volete potete aggiungere le gocce di cioccolato adesso oppure proseguire seguendo la ricetta originale

Verso sul piano di lavoro che ho imburrato con la metà dei 20 gr che ho tenuto da parte e sciolto a microonde

Formo una palla

La metto in una ciotola imburrata con il burro rimasto, la copro con la pellicola e la metto a lievitare per 2 ore e mezza in forno spento con la luce accesa

Intanto imburro e infarino lo stampo, trascorso il tempo di lievitazione il vostro impasto sarà più che raddoppiato

Rovescio l’impasto sul piano di lavoro, lo appiattisco

Lo taglio in 4 pezzi dello stesso peso

Formo 4 rettangoli e distribuisco 25 gr di gocce di cioccolato su ogni pezzo

Ripiego verso l’interno i 4 angoli della pasta formando un fagottino che chiudo

Porto la chiusura verso il basso

Arrotolo e formo 4 palline ben chiuse

Le dispongo nello stampo , copro con la pellicola e lascio lievitare sempre in forno spento con la luce accesa per mezz”ora

L”impasto deve gonfiarsi ancora, batto l’ uovo in una ciotolina e spennello delicatamente

Cospargo con le scaglie di mandorle, se vi pace potete sostituirle con granella di nocciole, noci o pistacchi

Cuocio in forno statico preriscaldato a 170 gradi per circa 35/40 minuti, se il pan brioche si colorisce troppo metto un foglio di alluminio sulla superficie e proseguo con la cottura, a cottura ultimata con uno stecchino di legno pungo l’impasto per verificare la cottura, é perfetta quando lo stecchino esce asciutto

Lo lascio intiepidire prima di toglierlo dallo stampo, si conserva alcuni giorni sotto una campana di vetro, si può congelare già affettato, buonissimo, soffice e profumato

Il giorno dopo ho tostato una fetta nel tostapane, vi assicuro fantastica

PAN BRIOCHE MORBIDISSIMO

Un pan brioche morbidissimo, piuttosto neutro perché poco dolce quindi potete utilizzarlo sia dolce che salato, io l”ho gustato a colazione con la marmellata, veramente buono, sofficissimo, questa ricetta l”ho trovata sul blog “55 Winston 55“, ricetta perfetta, rispettate i tempi di lievitazione e il risultato è assicurato

PRIMO IMPASTO

30 GR DI FARINA 00

180 ML DI ACQUA

PAN BRIOCHE

250 GR DI FARINA 00

200 GR DI FARINA MANITOBA

200 ML DI LATTE

40 GR DI BURRO

40 GR DI ZUCCHERO

3,5 GR DI LIEVITO DI BIRRA SECCO

1 CUCCHIAINO DI SALE FINO

PER SPENNELLARE

1 TUORLO

LATTE PARI PESO DEL TUORLOIn un padellino verso i 30 gr di farina con 180 ml di acquaPorto sul fuoco sempre mescolando per sciogliere eventuali grumi, ci vorranno 5 minuti, deve diventare denso liscio e appiccicosoTolgo il composto dal fuoco e metto in una ciotolina, la copro e metto 6 ore in frigorifero Il pre impasto é pronto, quindi verso le due farina nella planetaria e aggiungo il lievito di birra Aggiungo lo zuccheroUnisco l”impasto precedentemente preparatoMonto il gancio ed inizio ad impastareUnisco poco per volta il latte e lascio lavorare per 10 minutiAggiungo poi un cucchiaino di sale Poi poco per volta i cubetti i di burro morbidoLascio impastare per 10 minuti, tolgo l’impasto dalla planetaria e lo metto in una ciotola leggermente infarinata, la copro con la pellicola e lascio riposare in forno spento con la luce accesa per 2 oreIl composto deve raddoppiareLo tolgo dalla ciotola e lo rovescio sul piano di lavoroLa suddivido in 3 parti ugualiAppiattisco l’impasto Lo arrotolo su se stessoLo arrotolo su se stesso formando un fagottinoLi preparo tutti e tre Rivesto uno stampo da plumcake 30 X 10 con carta forno e dispongo l’impasto Copro con pellicola e lascio lievitare ancora 1 ora Deve raddoppiarePeso il tuorlo e aggiungo pari peso di latte e batto con una forchettaSpennello l’impasto Inforno a 180 gradi forno statico per circa 30/40 minuti, dipende dal vostro forno, se vedete che si colorisce troppo copritelo con un foglio di alluminioLascio intiepidire poi tolgo dallo stampo e lo lascio raffreddare sulla grata del forno

TRECCIA DI PAN BRIOCHE CON MELE UVETTA E CANNELLA

Nel blog “Ho voglia di dolce” ho trovato questa deliziosa ricetta ve la propongo passo passo, ottima e tutto sommato facile bisogna avere solo pazienza per i tempi di lievitazione, ma il risultato vi renderà orgogliosi ottimo per colazione o merenda, soffice e molto saporito prendetevi un pomeriggio di pioggia e con calma provate ve lo consiglio

INGREDIENTI

250 gr di farina 00

250 gr di farina Manitoba

200 ml di latte intero sostituibile con succo di mela

1 uovo medio

1 tuorlo

4 gr di lievito di birra secco o 15 gr di lievito di birra fresco

100 gr di burro morbido

100 gr di zucchero

1 cucchiaino raso di zucchero

Buccia grattugiata di 1 limone

1 tuorlo per spennellare la treccia o poco latte


RIPIENO

5 mele golden

50 gr di zucchero

1 noce di burro

Succo di 1 limone

Cannella a piacere

100 gr di uvetta sultanina

In una ciotola verso 100 gr di manitoba, 1 cucchiaio di zucchero e il lievito di birra secco aggiungo 90 ml latte a temperatura ambiente mescolo copro con la ciotola con pellicola e lascio riposare 30 minuti, tutti gli ingredienti sono presi dal totale se utilizzate il lievito fresco prima scioglietelo nel latte tiepido

Quando il lievitino sarà raddoppiato lo verso nella planetaria con il resto della farina, lo zucchero le uova la vaniglia e il latte

Inizio ad impastare con la foglia per 5 minuti poi aggiungo il sale e la buccia grattugiata del limone e metto il gancio impasto e inizio ad aggiungere il burro a pezzetti poco per volta

Lascio impastare per circa per circa 10 minuti l”impasto si deve staccare dalle pareti se vi sembra troppo duro aggiungete un goccio di latte se vi sembra troppo molle unite poca farina quindi tolgo l”impasto dalla planetaria lo impasto un attimo a mano deve risultare liscio

Metto la palla che ho formato in una ciotola leggermente infarinata e copro con la pellicola e la metto nel forno spento con la luce accesa e lascio per circa 2/3 ore

Deve raddoppiare nel frattempo preparo il ripieno

Sbuccio le mele le taglio a piccoli dadini e le cuocio in una padella con una noce di burro, lo zucchero e quando sono morbide aggiungo l’uvetta che ho precedentemente ammollato in acqua tiepida e la cannella

Lascio raffreddare

La pasta é raddoppiata senza lavorarla troppo la divido in 3 parti uguali

Con un matterello stendo la pasta e formo 3 rettangoli uguali e suddivido il ripieno

Chiudo la pasta e sigillo bene chiudendo le estremità

Formo 3 rotoli uguali

Formo la treccia

La sigillo bene ai lati e la appoggio sulla placca del forno ricoperta di carta forno e spennello con il latte o con l’uovo

Inforno a 180 gradi per circa 30/ 35 minuti controllate perché ogni forno é diverso lasciatelo intiepidire prima di gustarlo

PAN BRIOCHE AL CIOCCOLATO

Sempre buono il pan brioche, profumato e soffice, adatto per la colazione o la merenda, bello da vedere ma soprattutto ottimo da gustare

INGREDIENTI

250 gr di farina Manitoba

250 gr di farina 00

2 uova

180 ml di latte

50 gr di zucchero

100 gr di burro morbido

20 gr di lievito di birra o 7 lievito di birra secco

12 gr di sale

1 bacca di vaniglia  o estratto

100 gr di gocce di cioccolato

1 tuorlo e poco latte per spennellare

Setaccio le farine direttamente nel cestello della planetaria

Aggiungo il lievito io ho utilizzato quello disidratato

Aggiungo l’uovo

Unisco il latte

Inizio a impastare con il gancio e poco dopo aggiungo lo zucchero

Poco dopo il sale

E l’estratto di vaniglia o i semi di una bacca

Aggiungo poco per volta il burro morbido, lavoro per circa 10/15 minuti finché l’impasto risulta ben incordato ed omogeneo
Lo tolgo dall’impastatrice e lo metto sul piano di lavoro leggermente imburrato
Aggiungo le gocce di cioccolato 

Le incorporo bene all”impasto 

Lavoro alcuni minuti dando un paio di pieghe alla pasta
Ancora una piega

Poi formo una palla e la lascio riposare per 15 minuti sotto una ciotola

Riprendo l’impasto é lo divido in tanti pezzetti di circa 60 gr 

Formo tanta palline io ne ho ottenute 16, le lascio riposare coperte ancora 15 minuti
A questo punto rivesto lo stampo, io ne ho fatto uno grande, potete farne 2 più piccoli, dispongo le palline  e copro con la pellicola, le metto a lievitare nel forno spento con la luce accesa fino al raddoppio, ci vorranno circa 2 ore
Trascorso il tempo riprendo lo stampo, in una ciotola batto l’uovo con un goccio di latte e spennello tutta la superficie

Inforno a 190 gradi per circa 30 minuti nella parte più bassa del forno dopo aver spruzzato le pareti con acqua

Ho preparato anche un altro pan brioche facendo le palline più grandi  esattamente 6 con lo stesso procedimento

Il risultato é stato comunque ottimo, dopo averlo sfornato lo togo dallo stampo e lo lascio  raffreddare su una gratella

Questa ricetta l’ho trovata sul blog “Madame gateau”  che ringrazio

PAN BRIOCHE SENZA UOVA CON FICHI

Buonissimo e morbidissimo, non troppo dolce adatto per colazione o merenda, si conserva avvolto nella stagnola per alcuni giorni, ottimo anche tostato, potete sostituire i fichi con l’uvetta, che deve essere prima reidratata

INGREDIENTI

500 gr di farina media forza

80 gr di zucchero

3 cucchiai colmi di miele (acacia) più un poco per pennellare 

70 gr di burro morbido

18/20 gr di lievito fresco

125 gr di mascarpone

220 gr di acqua

4 gr di sale

200 gr di fichi secchi

Nel cestello della planetaria setaccio la farina

Sbriciolo il lievito, aggiungo l’acqua

Inizio ad impastare con il gancio, poi aggiungo lo zucchero

Unisco il miele

Aziono la planetaria e lavoro per qualche minuto poi poco per volta unisco il burro morbido

Aggiungo il mascarpone sempre impastando a bassa velocità

Verso il sale


Lavoro  finchè l’impasto risulta morbido e ben incordato

Copro con la pellicola e lascio lievitare finché raddoppia il volume ci vorranno circa 2 ore

Dopo due ore scopro l’impasto

Infarino il piano di lavoro e verso delicatamente l’impasto che risulta piuttosto morbido e con le mani infarinate lo allargo creando un rettangolo

Taglio i fichi secchi a pezzettini piccoli

Li distribuisco su tutta la superficie

Arrotolo l’impasto

Formo un rotolo ben chiuso

Lo inserisco in uno stampo da plumcake ricoperto di carta forno tenendo la chiusura sul fondo

Ricopro nuovamente con la pellicola 

Deve lievitare fino al bordo

Inforno a 180 gradi per 30minuti, appena sfornato lo spennello subito con il miele

Dopo 10 minuti lo tolgo dallo stampo e lo lascio raffreddare su una gratella

PAN BRIOCHE SENZA IMPASTO

IMG_0720.JPG

Si prepara in 5 minuti senza impastare e si dimentica in frigorifero da 24 ore a 5 giorni, digeribilissimo e morbido adatto per la colazione o merenda, questo metodo (no knead) cioè senza impasto l’ho già sperimentato con il pane con successo, le ricette sul blog

INGREDIENTI

250 gr di farina Manitoba
100 gr di burro fuso freddo
75 gr di acqua a temperatura ambiente
2 uova medie a temperatura ambiente
50 gr di miele di acacia o millefiori
1 punta di cucchiaino di sale
3 gr di lievito disidratato (in alternativa 11 gr di lievito fresco)

IMG_0638.JPG

In una ciotola capiente rompo le uova, unisco il miele

IMG_0640.JPG

L’acqua

IMG_0642.JPG

Il sale e mescolo con una frustina

IMG_0643.JPG

Unisco il burro sciolto freddo

IMG_0644.JPG

Mescolo bene

IMG_0645.JPG

Unisco insieme lievito e farina

IMG_0647.JPG

Li mescolo bene

IMG_0648.JPG

Li unisco alle uova

IMG_0649.JPG

Amalgamo bene per pochi minuti

IMG_0651.JPG

Copro con la pellicola e lascio riposare a temperatura ambiente per due ore prima di riporre in frigorifero dalle 24 ore ai 5 giorni
Io l’ho lasciato 24 ore

IMG_0652.JPG

Vedrete che si gonfierà e si formeranno delle bollicine

IMG_0707.JPG

Verso l’impasto sulla spianatoia senza lavorarlo

IMG_0708.JPG

Risulterà un po’ appiccicosa, con una spatola infarinata la divido in 4 parti uguali che sistemo sfalsati in uno stampo da plumcake 30×11 cm circa rivestito con carta forno o imburrato e infarinato

IMG_0710.JPG

Copro con la pellicola e lascio riposare in un luogo tiepido per circa 2 ore

IMG_0711.JPG

Scaldo il forno a 180 gradi, tolgo la pellicola all’impasto che è raddoppiato

IMG_0713.JPG

Spennello delicatamente con burro fuso o con un tuorlo diluito con un goccio di latte e inforno

IMG_0714.JPG

Dopo 30 minuti quando è ben dorato lo tolgo dal forno e dallo stampo e lo lascio raffreddare su una gratella

IMG_0715.JPG

Buonissimo, leggero si conserva per alcuni giorni avvolto in un foglio di alluminio e in un sacchetto di plastica per alimenti
Al mattino tostato con la marmellata è fantastico

IMG_0725.JPG

Se volete potete aggiungere all’impasto gocce di cioccolata o uvetta e canditi

PAN BRIOCHE

IMG_9432.JPG

Morbido e soffice questo pan brioche adatto alla colazione perché poco dolce, perfetto con la marmellata, se non mettete lo zucchero in superficie potete gustarlo anche con il salato

INGREDIENTI

500 gr di farina 00
60 gr di zucchero
2 uova
25 gr di lievito di birra o 1 bustina liofilizzato
150 ml di latte
100 gr di burro
1 pizzico di sale

1 uovo per spennellare
Granella di zucchero

IMG_9390.JPG

Io ho adoperato la mia meravigliosa impastatrice ma potete tranquillamente impastare a mano, sarà un lavoro un po’ più lungo
Unisco farina e zucchero nell’impastatrice

IMG_9391.JPG

Aggiungo la bustina di lievito, se adoperato il lievito di birra fresco scioglietelo nel latte tiepido prima di aggiungerlo, per il liofilizzato non serve

IMG_9393.JPG

Unisco le uova e il latte appena intiepidito

IMG_9397.JPG

Il burro tagliato a pezzetti

IMG_9399.JPG

Inizio ad impastare e a questo punto aggiungo un pizzico di sale

IMG_9400.JPG

Lascio impastare finché l’impasto è ben incordato, omogeneo ed elastico
solo adesso lo tolgo dal cestello e lo verso sul piano di lavoro

IMG_9401.JPG

Lo impasto ancora a mano battendolo sul piano finché é elastico

IMG_9402.JPG

Formo una palla e la sistemo in una ciotola piuttosto grande

IMG_9403.JPG

Ricopro con la pellicola e la sistemo nel forno spento e chiuso, lontano da correnti d’aria e lascio lievitare per 1 ora

IMG_9405.JPG

Nel frattempo imburro e infarino uno stampo da plumcake

IMG_9406.JPG

Riprendo l’impasto che è raddoppiato

IMG_9410.JPG

Lo verso delicatamente sul piano di lavoro leggermente infarinato aiutandomi con una spatola

IMG_9411.JPG

Allargo l’impasto appiattendolo con le mani e con il matterello, ma é molto morbido ed è facile, formo un rettangolo della lunghezza dello stampo

IMG_9413.JPG

Avvolgo su sé stesso formando un bel rotolo piuttosto stretto

IMG_9414.JPG

Deve essere lungo come lo stampo

IMG_9415.JPG

Suddivido l’impasto tagliandolo in 8 rondelle uguali

IMG_9416.JPG

Le posiziono sfalsate nello stampo tenendole vicine e piuttosto strette fra loro

IMG_9417.JPG

Completo lo stampo

IMG_9418.JPG

Metto nuovamente a lievitare nel forno per circa 1 ora e mezza o finché l’impasto esce dallo stampo

IMG_9419.JPG

In una ciotolina rompo l’uovo rimasto e lo batto con una forchetta

IMG_9421.JPG

Spennello il pan brioche molto delicatamente per non farlo collassare

IMG_9422.JPG

Distribuisco la granella di zucchero

IMG_9424.JPG

Riscaldo il forno a 180 gradi e inforno per 30 minuti, quando è cotto lo lascio intiepidire prima di toglierlo dallo stampo

IMG_9430.JPG

Lasciatelo raffreddare e affettatelo con un coltello seghettato
Morbidissimo !!! Io non ho resistito e l’ho assaggiato ancora tiepido con la marmellata di fichi che ho preparato un mese fa, ma che bontà !! 😜😜😜

IMG_9431.JPG

Si conserva per qualche giorno avvolto nella stagnola e inserito in un sacchetto per alimenti, al mattino tostato è fantastico!!!

IMG_9435.JPG

FIORE DI PAN BRIOCHE DOLCE

20140430-141615.jpg

Qui trovate la ricetta base del pan brioche dolce che potete utilizzare per molte altre ricette, ricetta super collaudata del blog “Il mio saper fare di Marisa ” che ringrazio
La ricetta che pubblico e che ho modificato nella farcitura è semplicemente fantastica, quando la sforni e vedi il risultato, senza falsa modestia, ti fai i complimenti da sola, seguendo bene i passaggi non è poi così difficile
Io l’ho farcita con marmellata di pesche, amaretti, gocce di cioccolato e mandorle a scaglie, a ricordare l’estate con le “ pesche ripiene ”

INGREDIENTI

500 gr farina Manitoba o 00
2 uova
50 gr di zucchero
60 gr di burro
180 ml di latte
1 pizzico di sale
La buccia grattugiata di 1 limone o di arancio
1 bustina di lievito di birra o un cubetto fresco

20140430-142735.jpg

Per la farcia

Marmellata di pesche
Amaretti sbriciolati
Mandorle a scaglie
Gocce di cioccolato fondente

È buonissima anche con la Nutella!!!

20140430-142948.jpg

Io ho adoperato l’impastatrice ma potete fare l’impasto a mano
Nella ciotola ho versato la farina e lo zucchero

20140430-143157.jpg

Ho intiepidito il latte e sciolto il burro a microonde o bagnomaria

20140430-143320.jpg

Aggiungo un pizzico di sale

20140430-143402.jpg

La buccia grattugiata di un limone

20140430-143449.jpg

Aggiungo la bustina di lievito

20140430-143616.jpg

Il latte intiepidito

20140430-143645.jpg

Il burro sciolto

20140430-143739.jpg

Le uova

20140430-143814.jpg

Aziono l’impastatrice con il gancio o a mano e lavoro fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico

20140430-143931.jpg

Formo una palla e la metto in una capiente ciotola

20140430-144029.jpg

Copro con la pellicola non deve toccare l’impasto e metto a lievitare per 1 ora, io l’ho messo in forno spento e chiuso meglio con la luce accesa

20140430-144239.jpg

Dopo un’ora avrà raddoppiato di volume

20140430-144329.jpg

Verso l’impasto sul piano di lavoro senza lavorarlo e lo taglio in 4 parti uguali

20140430-144446.jpg

Stendo ogni pezzo con il matterello ottenendo quattro dischi di 28/30 cm, per aiutarmi ho disegnato un cerchio sulla carta forno
Lascio appoggiato il primo disco sulla carta forno e lo appoggio sulla placca da forno

20140430-144612.jpg

Metto un primo strato di marmellata

20140430-144839.jpg

Poi aggiungo gli amaretti sbriciolati, le scaglie di mandorle e le gocce di cioccolato, non c’é una dose, a piacere senza esagerare

20140430-145026.jpg

Copro perfettamente con un altro disco di pasta

20140430-145129.jpg

Ripeto la stessa farcitura, anche per il secondo e il terzo disco

20140430-145237.jpg

Finisco con il quarto disco senza farcire la superficie

20140430-145404.jpg

Nella maniera più precisa e con un coltello ben affilato taglio il disco in 4 parti uguali lasciando il centro attaccato per circa 2 cm

20140430-145541.jpg

Taglio ogni spicchio in due ottenendone 8

20140430-145635.jpg

Poi ancora ogni spicchio in due ottenendone 16

20140430-145732.jpg

A questo punto prendete con le mani due fettine ed effettuo un giro verso l’esterno

20140430-150120.jpg

20140430-150136.jpg

Poi un secondo

20140430-150209.jpg

Sigillo le punte superiori

20140430-150859.jpg

E la parte sotto la chiudo verso il basso dando una forma rotondeggiante

20140430-151030.jpg

Quando tutto il fiore è fatto controllo che abbia una forma regolare e le punte siano ben sigillate

20140430-151217.jpg

Metto a lievitare ancora per 1 ora
Scaldo il forno a 180 gradi e inforno per circa 25 minuti

20140430-151411.jpg

Fate attenzione perché si colora velocemente per questo io non l’ho né bagnato con il latte né con l’uovo come alcuni consigliano, e quando ha iniziato a colorire troppo ho finito la cottura coprendo con un foglio di alluminio

20140430-151738.jpg

A fina cottura dopo averlo sfornato ho sciolto un cucchiaio di marmellata con un cucchiaio di acqua a microonde poi l’ho filtrata attraverso un colino e con un pennello ho lucidato tutta la superficie del mio splendido fiore
Provatelo, mi sono dilungata un po’ con le sequenze per spiegare bene ma nella pratica è facile, ci vuole solo un po’ di precisione

20140430-221241.jpg

20140430-221258.jpg

PAN BRIOCHE SALATO

20140219-193118.jpg

Ingredienti

500 gr farina Manitoba
2 uova
180 ml di latte
80 gr di burro
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaio di zucchero
1 cubetto da 25 di lievito (oppure 7 gr disidratato)

Se decidete di fare un pan brioche dolce, eliminate il sale e aggiungete 2 cucchiai di zucchero
Questa ricetta l’ho tratta dal blog “ zenzero e limone ” che ringrazio

Per la farcia (potete variare e decidere a piacere)

150 gr formaggio, emmenthal o fontina
100 gr di salame a dadini o prosciutto
1 porro
100 gr di olive taggiasche
4 wurstel piccoli

Per la finitura
Latte per spennellare
Semi di papavero

Intiepidisco il latte, non deve essere troppo caldo, aggiungo lo zucchero

20140219-194617.jpg

Aggiungo il lievito e sciolgo bene

20140219-194700.jpg

Nella ciotola dell’impastatrice aggiungo la farina e le uova,inizio a lavorare con il gancio

20140219-194845.jpg

Aggiungo il burro precedentemente sciolto

20140219-194930.jpg

Sempre lavorando aggiungo il lievito sciolto nel latte con lo zucchero

20140219-195037.jpg

Continuo ad impastare poi aggiungo il sale

20140219-195200.jpg

Quando è ben incordato e si stacca dal gancio tolgo l’impasto e lo appoggio sul piano di lavoro

20140219-195300.jpg

Lo lavoro un po’ poi preparo una palla e la metto in una ciotola , la copro con la pellicola e la lascio riposare in un luogo caldo per 1 ora

20140219-195824.jpg

Dopo 1 ora è raddoppiata di volume

20140219-195936.jpg

La rovescio sul piano di lavoro

20140219-200016.jpg

Con un matterello la allargo formando un largo rettangolo uniforme

20140219-200141.jpg

Prendo la farcia che avevo precedentemente preparato
Il formaggio tritato grossolanamente
Le olive tritate
Il porro fatto appassire in padella o a microonde con un filo di olio
4 wurstel piccoli
1 salamino affumicato

20140219-201148.jpg

Distribuisco il formaggio in modo uniforme

20140219-201520.jpg

I wurstel e il salamino a cubetti

20140219-202014.jpg

Le olive tritate

20140219-202057.jpg

Il porro

20140219-202126.jpg

Arrotolo dando la forma di un bel rotolo uniforme

20140219-202216.jpg

Lascio la chiusura verso il basso e unisco le due estremità sovrapponendole e sigillando bene dando la forma di una grossa ciambella

20140219-202322.jpg

Con un coltello pratico delle incisioni profonde e regolari senza però arrivare sul fondo

20140219-202444.jpg

Ho rivestito di carta forno uno stampo a ciambella, potete anche imburrare e infarinare

20140219-202553.jpg

Con molta attenzione inserisco la ciambella aggiustandola in modo regolare

20140219-202652.jpg

La metto a lievitare coperta da un canovaccio ancora per un ora , crescerà ancora

20140219-204946.jpg

Poco prima del termine della lievitazione porto il forno a 180 gradi
Prima di infornare spennello con il latte

20140219-205155.jpg

Spolverizzo con i semi di papavero

20140219-205319.jpg

Inforno per 30 minuti finché assume un bel colore dorato
Quando é cotto lo sforno e lo lascio raffreddare su una griglia

20140219-205648.jpg

Fantastica ricetta! E che risultato, alta, soffice buona per un aperitivo, una merenda, provatela anche nella versione dolce, uno sballo!!!