SPAGHETTI DI SOIA CON VERDURE

  
È uno dei piatti più amati della cucina o asiatica, preparato in varie versioni, con pollo, pesce, chi aggiunge germogli di soia, immancabile comunque la salsa di soia che dona una sapidità è un gusto particolare, io l’ho preparato in versione vegetariana, lo utilizzo come piatto unico quindi abbondo con le verdure, potete aggiungere le verdure che preferite

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

1 confezione da 100 gr di spaghetti di soia

1 carota

1 zucchina

1/2 peperone rosso

1/2 peperone giallo

100 gr di porro o cipolla

100 gr di verza viola

Salsa di soia

Olio extravergine

Sale 

Cercate di mantenere le verdure croccanti cuocendole a fuoco alto

 Per prima cosa preparo tutte le verdure lavate e pelate, inizio con la carota che taglio a pezzi poi a fette e a bastoncini sottili 

 Taglio a rondelle il porro e lo lavo 

 Affetto finemente la verza 

 Taglio a pezzi la zucchina eliminando la parte centrale poco saporita e ricca di acqua  

 Anche i peperoni li taglio a listarelle 

 Tutte le verdure sono pronte, scieglietele colorate il vostro piatto risulterà oltre che buono molto  variopinto e si sa che mangiamo anche con gli occhi 

 In una padella fonda tipo Wok verso dell’olio extravergine senza esagerare e lascio appassire per qualche minuto il porro o la cipolla quindi aggiungo le carote e le cuocio a fiamma alta per 5 minuti

 Aggiungo la verza e cuocio per 2/3 minuti

Unisco le zucchine e cuocio 5 minuti sempre mescolando e a fuoco alto

   Verso i peperoni 

 Dopo 5 minuti aggiungo poco sale senza esagerare perchè la soia darà ulteriore sapidita 

 Intanto porto a bollore una pentola con acqua, spengo quindi il fuoco e aggiungo gli spaghetti di soia, li mescolo e li lascio riposare coperti per 4 minuti 

 A questo punto li scolo e li risciacquo sotto l’acqua fredda 

 Li verso nella padella con le verdure mescolandoli bene e aggingo 4/5 cucchiai di salsa di soia 

 Assaggiateli per capire se vanno bene e sono salati al punto giusto in caso non lo fossero aggiungete ancora della soia 

 Serviteli caldi, munitevi di bastoncini e buon appetito! 

Annunci

RISO PER SUSHI (LA BASE)

20140223-205500.jpg

Questa ricetta l’ ho presa dal blog “ Giallo Zafferano” ed è perfetta e semplice, basta munirsi di alcuni ingredienti fondamentali
Per preparare il Suschi è fondamentale la preparazione del riso che è la base

Ingredienti per 6 persone

500 gr di riso per Sushi
150 gr di aceto di riso
60 gr di zucchero
5 gr di sale
600 ml di acqua

Il riso per il sushi è un riso specifico dai chicchi tondi e piccoli che dopo la cottura raddoppiano

20140223-210604.jpg

Metto a bagno il riso risciacquandolo abbondantemente sotto l’acqua corrente, cambiandola spesso finché l’acqua è completamente limpida, agitandolo con le mani

20140223-211035.jpg

Lo lascio a bagna per 15 minuti, poi lo scolo e lo lascio riposare ancora 15 minuti in un colino

20140223-212722.jpg

Trascorsi i 15 minuti verso il riso in una grande pentola e copro con l’acqua a filo

20140223-212943.jpg

Copro con un coperchio e porto a bollore senza mai aprire
Intanto preparo il condimento del riso
In un pentolino aggiungo l’aceto di riso con lo zucchero e il sale

20140223-213857.jpg

Sciolgo lo zucchero senza portare a bollore, poi spengo e lascio raffreddare
Come sento che il riso inizia a bollire, lo lascio bollire per 5 minuti, poi abbasso la fiamma e cuocio ancora per 8 – 10 minuti
Spengo il gas e lascio riposare coperto per altri 10 minuti coperto

20140223-214540.jpg

Ci vorrebbe l’hangiri, il contenitore in legno tipico, non avendolo lo verso in una grande terrina di ceramica, poi prendo una spatola di legno piatta e verso sopra la miscela di aceto di riso che ho preparato, cospargendolo su tutto il riso in modo uniforme

20140223-215133.jpg

Smuovo il riso con la paletta di taglio e con un ventaglio o un piatto di plastica, lo raffreddo velocemente facendo aria in modo da far evaporare l’aceto

20140223-215934.jpg

Quando è freddo e il riso è diventato translucido, lo copro con un canovaccio bagnato e strizzato e lo tengo da parte fino all’utilizzo, tutte le volte che si toglie del riso va sempre coperto perché tende a seccare

20140223-220603.jpg

E adesso al lavoro !!!! Preparo il suschi!!!

IL SUSHI

20140224-174625.jpg

20140224-174821.jpg

Premetto che scrivendo la ricetta del Sushi non credo di essere una maestra, voglio solo condividere questa bella esperienza
Questa preparazione mi ha sempre incuriosito, poi un giorno ho detto, io ci provo ed è stato molto divertente, una vera sfida
È sicuramente da migliorare ma io sono comunque soddisfatta del risultato

Ingredienti

500 gr di Riso giapponese ( detto kome)
Alga nori
1 trancio di tonno
1 trancio di salmone
Surimi (polpa di granchio)
Uova di lompo rosse e nere
1 avocado
Code di gamberi
Carote sbollentate
Cetriolo
Wasabi in pasta
Salsa di Soia
Semi di sesamo neri
Zenzero sott’aceto
Frittatina Giapponese

Prima cosa bisogna abbattere il pesce, cioè surgelarlo per almeno 36 / 48 ore prima di consumarlo crudo, per uccidere il parassita dell’anisakis che si può annidare nel pesce crudo e può dare gravi disturbi intestinali
Magari il vostro pescivendolo lo vende già pronto
Taglio il pesce, il cetriolo, le carote sbollentate, l’avocado tutte a bastoncini di un centimetro di spessore

Preparo la frittatina giapponese

Ingredienti

3 uova
1 cucchiaio di salsa di soia
Olio di semi
1 pizzico di sale

20140224-181251.jpg

In una ciotola sbatto le uova con la soia e un pizzico di sale

20140224-181713.jpg

In un pentolino antiaderente verso un goccino di olio e verso metà del composto di uova,

20140224-181935.jpg

Lascio rapprendere e arrotolo la frittatina da un lato

20140224-182223.jpg

Verso l’altra metà del composto, lascio rapprendere e arrotolo nuovamente la frittatina

20140224-183129.jpg

Prendo un foglio di pellicola la arrotola ben stretta dando la forma di un salsicciotto e metto a riposare in frigorifero

20140224-183343.jpg

Quando sarà fredda la taglio a fettine sottili oblique

20140224-184138.jpg

Prendo un avocado maturo, lo apro a metà, tolgo il nocciolo, lo sbuccio e affetto a bastoncini di 1 cm

20140224-184336.jpg

Pulisco le code di gambero, le infilo dal fondo sugli stecchini, così restano diritti in cottura, li sbollento per un paio di minuti in acqua in ebollizione leggermente salata

20140224-184937.jpg

20140224-185043.jpg

Adesso tutti gli ingredienti sono pronti e tagliati
Inizio a preparare i vari involtini
Prima di iniziare preparo una ciotolina con acqua fredda acidulata con 2 o 3 cucchiai di aceto di riso e tutte le volte che prelevo un po’ di riso mi bagno le mani per evitare che il riso si appiccichi

Bisogna munirsi della stuoina in bambù, se volete potete rivestirla di pellicola

Hosomaki

L’hosomaki è un sushi di riso avvolto nell’alga nori e all’interno ha un solo ingrediente, un bastoncino di tonno, o salmone, o surimi o anche solo un tipo di verdura o avocado
Prendo mezza alga nori e la appoggio sulla stuoina con la parte più lucida verso il basso
Mi bagno le mani in acqua acidulata e prelevo dalla terrina circa 100 gr di riso e lo cospargo in modo uniforme sull’alga, lascio libero un bordo di circa 2 cm verso il bordo superiore
Prendo una puntina di wasabi e lo spalmo in una strisciolina in mezzo al riso, mi raccomando poco perché è piccantissimo
Appoggio una striscia del pesce o verdura che ho scelto, per tutta la lunghezza e chiudo stringendo e compattando bene

20140224-203515.jpg

Arrotolo chiudendo aiutandomi con la stuoia e stringendo un po’, sigillo bene per non far uscire il riso, l’ umidità farà da collante, lo compatto bene
Con un coltello molto affilato inumidito in acqua acidulata taglio il rotolo a metà poi ancora in 3 pezzi, ottenendo 6 pezzi perfettamente uguali

20140224-204245.jpg

FUTOMAKI

Il Futomaki è un tipo di suschi arrotolato in un foglio di alga intera ripiena di riso e all’interno almeno 4 ingredienti a piacere
Mi bagno le mani e cospargo l’alga con circa 150 gr di riso

20140224-205413.jpg

Prendo una punta di wasabi e lo spalmo in una striscia sottile

20140224-205747.jpg

Dispongo i 4 ingredienti a piacere variandoli

20140224-210329.jpg

20140224-210422.jpg

20140224-210457.jpg

Arrotolo molto stretto aiutandomi con la stuoina e compattandolo bene

20140224-210820.jpg

Con il coltello affilato taglio il Futomaki a metà, lo appaio e lo taglio ancora in 6 pezzi ottenendo così 12 pezzi, i pezzetti che vedete nella foto vanno tagliati ancora a metà ottenendo 12 pezzi, altrimenti sono troppo grossi e diventa difficoltoso mangiarli

20140224-211841.jpg

20140224-212244.jpg

NIGIRI

Il Nigiri è una polpettina di riso ovale ricoperta di una fettina di pesce, tonno o salmone oppure da un gambero aperto a metà fino alla coda, cotto come ho fatto io o crudo a piacere
Prendo circa 25 gr di riso e lo metto nel palmo della mano inumidita di acqua acidulata, modello una polpettina ovale senza schiacciarla troppo perché altrimenti diventa dura
Metto sopra una puntina di wasabi e una fettina sottile di pesce o una fettina di frittata e si può decorare con una strisciolina di alga nori

20140224-213212.jpg

20140224-213320.jpg

URAMAKI

L’Uramaki è un tipo di suschi con l’alga nori all’interno e il riso cosparso di semi di sesamo all’esterno (meglio quello nero se lo trovate)
Nella foto ho adoperato un foglio di alga grande, voi adoperatene metà, il rotolo più piccolo è più facile da mangiare
Prendo mezza fogllia di alga nori con il lato lucido verso il basso, mi inumidisco le mani e prendo circa 120 gr di riso e cospargo tutta l’alga
La cospargo di semi di sesamo e la compatto bene
Con movimento deciso la giro e metto il riso a contatto con la stuoia

20140224-220437.jpg

All’interno metto due o tre ingredienti, si possono mettere anche dei bastoncini di Philadelphia e arrotolo stretto con la stuoia come un normale involtino
Lo taglio con il coltello affilato e inumidito,prima a metà poi ogni pezzo in 3 parti uguali
Dispongo il sushi in maniera lineare ed armoniosa
Servo con ciotoline di salsa di soia, di wasabi e zenzero sott’aceto
Naturalmente si mangia con i caratteristici bastoncini

20140224-221356.jpg

20140224-221514.jpg

20140224-222113.jpg

20140224-222826.jpg

20140224-222945.jpg

Ho preparato anche degli spiedini fantasia con gli ingredienti avanzati