MALTAGLIATI DI FARINA DI SEMOLA E INTEGRALE CON ASPARAGI E PANCETTA

Sul blog trovate la ricetta dei:

“MALTAGLIATI DI FARINA DI SEMOLA E INTEGRALE (base)”

Adesso prepariamo questo sugo per condirli, una ricetta di Fabio Campoli, facile ma molto gustosa, tempo di asparagi, ricetta ideale!

INGREDIENTI PER 6 PORZIONI

MALTAGLIATI ( ricetta sul blog)

1 MAZZO DI ASPARAGI

2OO GR DI PANCETTA A DADINI

2 TUORLI DI UOVA SODI

1/2 BICCHIERE DI VINO BIANCO

OLIO EXTRAVERGINE

PARMIGIANO GRATTUGIATO ( O CACIOTTA DI PECORA)

SALE

PEPE

In un pentolino verso dell”olio extravergine, lo scaldo e verso la pancettaLascio rosolare poi sfumo con il vino biancoCopro e lascio stufare per una decina di minuti, intanto lavo e pulisco gli asparagi togliendo la parte più dura e la parte terminale del gamboTaglio gli asparagi in piccoli pezzetti obliquiCondisco con sale pepe e olio come un’insalataVerso gli asparagi e li spadello a fuoco vivace li cuocio per pochi minuti, devono rimanere croccantiAggiungo la pancetta stufata con il suo sughettoMescolo benePrendo i maltagliati che avevo preparato il giorno prima e conservati stesi a strati con carta forno e coperti con pellicolaLi lesso in acqua salata per pochi minuti, hanno una cottura velocissimaLi scolo e li aggiungo al sugo mescolando delicatamente e aggiungendo qualche cucchiaio di acqua di cottura della pastaHo precedentemente lessato due uova mettendole in un pentolino con acqua fredda, porto ad ebollizione e calcolo 10 minuti di cottura partendo dal momento dell’inizio del bollore quindi li raffreddo con il guscio in acqua fredda, poi li sguscioImpiatto i maltatagliati, aggiungo una spolverata di parmigiano grattugiato del tuorlo sbriciolato e termino con un filo di olio

PACCHERI AL FORNO CON RADICCHIO ROSSO E RICOTTA

La pasta ripiena al forno in tutte le sue varianti piace a tutti, ottima quando ci sono ospiti perché si può preparare in anticipo e cuocere all”ultimo momento. Io quando la preparo ne preparo in abbondanza perché preparo dei contenitori che conservo in freezer e li regalo a mio figlio da portare al lavoro e devo dire gradisce molto

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

250 GR DI PACCHERI

2 CESPI GROSSI DI RADICCHIO ROSSO

2 SCALOGNI

250 GR DI RICOTTA

50 GR DI PARMIGIANO

OLIO EXTRAVERGINE

SALE

PEPE

BESCIAMELLA

1/2 LITRO DI LATTE

50 GR DI BURRO

50 GR DI FARINA

SALE

PEPE

NOCE MOSCATA

COPERTURA

PARMIGIANO GRATTUGIATO

BURRO

Pulisco il radicchio lo taglio a metà ed elimino la radice centrale e lo affetto sottilmente poi lo lavoPulisco gli scalogniLi trito finemente, in una padella verso dell”olio e aggiungo gli scalogni lasciandoli appassire dolcementeAggiungo il radicchio, regolo di sale e pepePorto a cottura, deve risultare asciutto, lo lascio raffreddare e aggiungo la ricotta Mescolo bene, aggiungo il parmigianoCuocio i paccheri in acqua salata, li tengo molto al dente circa 5 minuti meno del tempo di cottura scritto sulla confezioneLi scolo delicatamente, li raffreddo in acqua fredda poi li distendo ad asciugare su un canovaccio pulitoMetto la farcia in un sac a pocheFarcisco i paccheriDevono essere belli gonfiPreparo la besciamella nella maniera classica, sciolgo il burro verso la farina tutta in un colpo quindi stempero con il latte bollente, regolo di sale, pepe e noce moscata, continuo a mescolare e porto a bollore finché si addensa e diventa liscia e velllutataUngo delle pirofile con burro fuso e dispongo i paccheri, in piedi Cospargo con la besciamella, abbondante formaggio e alcuni cucchiai di burro fuso, cuocio a 180 gradi per 15/20 minuti devono dorarePotete decidere di mettere i paccheri sdraiati, a voi la sceltaHo preparato delle vaschette che vanno a microondeChiuse, etichettate con la data di preparazione le conservo in freezer

TAGLIOLINI ALLE CAROTE E CURCUMA (impasto base)

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

150 GR DI FARINA 00

150 GR DI FARINA DI SEMOLA

2 GR DI CURCUMA

1 ALBUME

100 GR DI CENTRIFUGATO DI CAROTE

Con una centrifuga ricavo il succo di carote

Sulla spianatoia mescolo le due farina e la curcumaAggiungo l”albumeUnisco poco per volta il succo di carote e inizio ad incorporarlo con una forchetta alla farinaInizio ad impastare con le mani aggiungendo poco per volta il succoLavoro a lungo la pasta, se volete potete utilizzare una impastatrice e formo una palla che poi avvolgo nella pellicola e la lascio riposare per mezz’oraDopo che la pasta ha riposato la riprendo e la taglio in piccoli pezziLi appiattisco e infarino con la farina di semola di supportoTiro la pasta nei rulli della nonna papera aperti al massimo e li passo più volte piegando ad ogni giro la pasta a metà Quando tutte le sfoglie sono pronte le infarino beneStringo i rulli e ripasso tutte le sfoglie, devo ottenere delle sfoglie non troppo sottiliA questo punto le taglio con la trafila dei taglioliniLi dispongo ad asciugare sulla spianatoia ben infarinata e ogni tanto li muovo in modo che si asciughino e non si appiccichino, nel prossimo post vi darò la ricetta per utilizzare questi splendidi tagliolini, una ricetta fantastica che trovate sul blog

TAGLIOLINI DI CAROTE E CURCUMA CON VERDURE E PANCETTA CROCCANTE

PASTA CACIO E PEPE

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

320 GR PASTA

200 GR DI PECORINO ROMANO DI MEDIA STAGIONATURA

PEPE IN GRANI QB

OLIO EXTRAVERGINE

SALE

Un classico della cucina laziale conosciuto in tutto il mondo, pochi ingredienti e pochi passaggi fatti a regola d’arte per creare un piatto buonissimo, saporito, cremoso, fondamentale un ottimo pecorino che si trasformerà in una crema vellutata e il pepe nero macinato al momento, la pasta, io preferisco un formato che raccolga bene il sugo ma decidete voi quella che preferite

Pecorino di ottima qualità, potete comperare un pezzo e grattugiarlo al momentoIn un mortaio verso circa 2 cucchiai di pepe nero e li pesto, non troppo finemente, l’aroma che si sprigiona ê fantasticoPorto a bollore l’acqua salata, quindi butto la pastaIn una larga padella verso il pepeAggiungo qualche cucchiaio di olio extravergineLascio soffriggere poi unisco un paio di mestoli di acqua di cottura della pasta ed emulsiono scuotendo la padella avanti e indietro, in questo modo il pepe sprigionerà tutto il suo aromaLascio alcuni minutiIntanto tolgo qualche mestolo di acqua di cottura della pasta e la lascio intiepidire, verso il pecorino nel bicchiere del mixer Aggiungo l’acqua poca per volta e inizio a frullare con il mixer ad immersioneValutate voi la quantità deve risultare una salsa semi liquida liscia e cremosaLa pasta ha 13 minuti di cottura la scolo dopo dieci minuti, (tengo un po’ di acqua di cottura), la verso sull’emulsione di pepe mescolo bene e cuocio per i restanti 3 minuti,aggiungendo se serve l”acquaTolgo la padella dal fuoco, aggiungo la salsa al pecorino Spadello per bene agitando la padella avanti e indietro, la crema deve diventare omogenea ad avvolgere la pasta, se fosse troppo densa potete aggiungere un pochino di acqua di cottura Servite subitoDecidete voi se spolverizzare ancora con il pepe

COUS COUS SPEZIATO CON VERDURE E GAMBERI

Un piatto leggero dal profumo e dal gusto intenso, io ho utilizzato un cous cous già speziato, se non lo trovate, aggiungete voi le spezie che più vi piacciono, curcuma, curry, paprica…..Se poi lo volete vegetariano eliminate i gamberi

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

250 G DI COUS COUS PRECOTTO SPEZIATO

300 ML DI ACQUA

2 ZUCCHINE

MEZZO PEPERONE GIALLO

MEZZO PEPERONE ROSSO

1 MELANZANA

1 CAROTA GRANDE

MEZZA CIPOLLA

10 POMODORINI

ORIGANO

OLIO EXTRAVERGINE

SALE

Verso il cous cous in una ciotola capienteAggiungo l”acqua bollenteCopro con la pellicola e lascio riposare 10 minutiIntanto preparo le verdure, io ho utilizzato le zucchine, le melanzane e i peperoni di una ricetta precedente che avevo semplicemente grigliate, le ho poi tagliate a dadini piccoli, le dosi sono indicative, potete aggiungerne più o meno a vostro gusto e aggiungerne di nuoveTaglio a cubetti piccoli la carota, i pomodorini e la cipollaIn una padella verso un goccio di olio e cuocio la cipolla e le carote lasciandole croccantiLe tengo da parte e nella stessa padella salto velocemente i pomodori e tengo da parteIn una padella larga che dovrà poi contenere il cous cous verso un filo di olio e salto velocemente le code, salo leggermenteAggiungo tutte le verdure, regolo di sale e aggiungo l”origanoCon una forchetta sgrano in cous cous che si é ormai reidratatoLo aggiungo alle verdure, mescolo e aggiungo un filo di olio, se serve un paio di cucchiai di acqua, scaldo la preparazione e servo caldo

SPAGHETTINI DI SOIA CON GAMBERI ALLA PECHINESE

Spaghettini dal gusto orientali molto saporiti !!!!

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

1 confezione di spaghettini di soia

12 code di gamberi

280 gr di brodo vegetale

2 cucchiai di Ketchup

Maizena

2 cucchiaini di zucchero

1/2 cucchiaino di sale

Aceto di riso

Olio di arachidi

Salsa di soia

Zenzero

Aglio

Porro

Erba cipollina

Pepe

In un bicchiere sciolgo la maizena con un goccio di brodo freddo

Porto a bollore il restante brodo e aggiungo lo zucchero

Il sale

L’aceto di riso

La salsa di soia

La sala Ketchup

Una macinata di pepe

Aggiungo la maizena sciolta 

Mescolo bene

Nella pentola Wok scaldo l’olio

Intanto taglio il porro a striscioline, pelo lo zenzero e lo taglio a rondelle e sbuccio l’aglio e taglio a pezzi

Porto a bollore dell’acqua e verso gli spaghettini di soia che lascio per 3 minuti coperti

Nell’olio caldo verso i gamberi e li salto velocemente

Aggiungo zenzero e aglio e lascio un minuto

Verso la salsa e la lascio addensare

Aggiungo il porro e cuocio per un paio di minuti, elimino zenzero e aglio

Trito l’erba cipollina

Verso  gli spaghettini

Mescolo velocemente,  decoro con qualche filo di erba cipollina e non resisto finendo con un goccio di olio extravergine di oliva

SPAGHETTINI DI SOIA CON TONNO E ASPARAGI

Volevo un’alternativa ai soliti spaghetti di soia con le verdure e ho improvvisato questa ricetta con avanzi che avevo in casa e il risultato eccellente

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

1 confezione di spaghettini di soia

10 asparagi lessati

4 filetti di tonno sott’olio

1 scalogno

Soia

Olio extravergine

Prezzemolo 

Affetto sottilmente lo scalogno

Lo verso in una padello tipo wok con un goccio di olio e lo lascio appassire

Taglio a rondelle gli asparagi tenendo intere le punte e le tengo da parte

Li aggiungo al soffritto e lascio per qualche minuto

Aggiungo il tonno sbriciolato grossolanamente

Sfumo con la soia

Intanto porto a bollore acqua leggermente salata,  quindi aggiungo gli spaghettini di soia e spengo il gas

Copro con il coperchio e lascio riposare per 4 minuti

Trascorso il tempo con una forchetta li muovo leggermente

Li scolo e li bagno con acqua fredda

Li aggiungo al sugo, mescolo

Unisco le punte e aggiungo del prezzemolo tritato, ancora un filo di olio e servo ben caldi