LINGUINE CON POLIPETTI

Un ottimo primo piatto, completo e saporito, se preferite potete servire i polipetti senza pasta come una zappetta, accompagnandola con crostini di pane tostato

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

320 GR DI LINGUINE

500 GR DI POLIPETTI

1 SCATOLA DI POMODORI PELATI

MEZZO BICCHIERE DI VINO BIANCO

1 SPICCHIO DI AGLIO

PEPERONCINO

OLIO EXTRAVERGINE

SALE

PREZZEMOLO

Lavo accuratamente i polipetti, comperati già puliti

In una padella verso olio extravergine e uno spicchio di aglio e se vi piace del peperoncino, lascio rosolare

Verso i polipetti, li lascio rosolare per alcuni minuti girandoli

Sfumo con il vino bianco

Aggiungo i pelati dopo averli spezzettati e mezzo bicchiere di acqua

Aggiungo sale e pepe

Copro con un coperchio e cuocio per 30/40 minuti

Verifico la cottura, pungendo i polipetti, aggiungo un trito di prezzemolo, a questo punto cuocio le fettuccine e a cottura ultimata le aggiungo ai polipetti, lascio alcuni minuti e servo

LASAGNE CON MELANZANE

INGREDIENTI PER 6/8 PERSONE

PASTA

400 GR FARINA 00

4 UOVA

RIPIENO

2 GROSSE MELANZANE

4 MOZZARELLE

500 GR DI SALSA DI POMODORO (basilico aglio)

PARMIGIANO GRATTUGIATO

SALE

PEPE

BURRO

BESCIAMELLA

1 LITRO DI LATTE

100 GR DI BURRO

100 GR DI FARINA 00

SALE

PEPE

NOCE MOSCATA

BURRO PER COPERTURA

Se volete preparare voi la pasta, mescolate farina, uova e impastate, poi fate riposare la pasta avvolta nella pellicola per almeno mezz”ora in frigorifero, poi la stendo con la sfogliatrice. Oppure comperatela già pronta

Taglio le melanzane alte circa 1 cm, le metto a strati in un colapasta aggiungendo del sale grosso in ogni strato, le lascio un paio di ore poi le risciacquo, le asciugo e le metto a grigliate e aggiungo poco olio, se volete potete friggerle, ma in questo modo sono più “light”

Taglio le mozzarelle a cubetti e le lascio asciugare tamponandola con carta assorbente

Preparo la salsa di pomodoro facendo soffriggere uno spicchio di aglio con olio extravergine, aggiungo la salsa, sale, pepe e basilico e lascio cuocere circa 20 minuti, deve risultare bello denso

Preparo la besciamella nella maniera classica, sciolgo il burro in una pentola, aggiungo la farina mescolando per pochi minuti poi aggiungo il latte bollente mescolando per evitare grumi, aggiungo sale, pepe, e noce moscata, lascio addensare cuocio una decina di minuti

Gli ingredienti sono tutti pronti inizio ad assemblare le lasagne, scotto le sfoglie in acqua bollente salata poi le scolo, le raffreddo in acqua fredda e le asciugo su un canovaccio

In una grande teglia metto sul fondo qualche cucchiaio di besciamella e aggiungo un primo strato di pasta, qualche cucchiaio di salsa di pomodoro

Ricopro con fette di melanzane e cubetti di mozzarella

Cospargo con qualche cucchiaio di besciamellae parmigiano

Ricopro con la pasta e continuo fino ad esaurimento degli ingredienti

Termino con abbondante parmigiano e fiocchetti di burro

Inforno a 180 gradi per circa 40 minuti, devono risultare belle dorate

TORTELLI RIPIENI DI SPIEDO BRESCIANO AL BURRO E SALVIA

Ingrediente fondamentale lo SPIEDO BRESCIANO, la ricetta é totalmente a base di carne mista tagliata a piccoli pezzi e patate, tutto alternato da foglie di salvia. Le tipologie di carne sono solitamente : lonza o coppa, costine di maiale, pollo, coniglio, chi li ama gli uccellini, anche se nei ristoranti da tempo sono vietati. Infilzato su spiedi di acciaio e posto in un girarrosto. Si cuoce con braci di legna oppure in un tamburo elettrico, una lunga e lenta cottura, bagnando con burro fuso, quindi sapientemente salato

Ci sono veri cultori dello spiedo che custodiscono gelosamente i segreti della preparazione, della salatura e cottura, dei veri professionisti come Fabrizio, qui davanti al suo capolavoro che non svelano fino in fondo i loro segreti. Mio fratello Marco fa uno spiedo buonissimo, l’unica nota negativa é che non ne avanza mai e quindi preparo sempre pochi tortelli😂😂

Servito con polenta irrorato con il sugo di cottura

Ho provato a realizzare questi tortelli con quel poco di spiedo che mi era rimasto, infatti difficilmente avanza

INGREDIENTI

PASTA FRESCA

300 GR DI FARINA 00

100 GR SEMOLA DI GRANO DURO

4 UOVA INTERE

RIPIENO

5/6 PRESE DI SPIEDO MISTO CON PATATE

3 CUCCHIAI DI GRANA PADANO GRATTUGIATO

OLIO EXTRAVERGINE DEL GARDA QB

Prendo lo spiedo avanzato, mettete qualche patata in modo che il ripieno resta morbido, io ne avevo solo 2 ma 2 o 3 in più non guastavano

Lo spolpo eliminando bene tutti gli ossicini tenendo anche la salvia

Inserisco in un mixer e trito aggiungendo qualche cucchiaio di grana grattugiato

Trito poi aggiungo dell’olio extravergine

Impasto con le mani finché resta un ripieno compatto ma morbido, tengo da parte

Preparo la pasta nella maniera classica mescolando a lungo le due farine e le uova, poi la avvolgo nella pellicola e lascio riposare per almeno mezz’ora

Trascorso il tempo tiro la pasta sottile

Taglio dei grossi quadrati e inserisco una grossa noce di ripieno

Li chiudo a triangolo sigillando bene i bordi

Avvolgo intorno alle dita e chiudo pressando bene, io ho dato questo formato ma potete farli come preferite

Li preparo tutti

Li cuocio in acqua salata per 5 minuti

In una padella verso del burro, il sugo dello spiedo e la salvia

Scolo i tortelli e li verso nel sugo con un paio di cucchiai di acqua di cottura

Cospargo con grana padano e servo

TAGLIOLINI ALLE CAROTE E CURCUMA (impasto base)

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

150 GR DI FARINA 00

150 GR DI FARINA DI SEMOLA

2 GR DI CURCUMA

1 ALBUME

100 GR DI CENTRIFUGATO DI CAROTE

Con una centrifuga ricavo il succo di carote

Sulla spianatoia mescolo le due farina e la curcumaAggiungo l”albumeUnisco poco per volta il succo di carote e inizio ad incorporarlo con una forchetta alla farinaInizio ad impastare con le mani aggiungendo poco per volta il succoLavoro a lungo la pasta, se volete potete utilizzare una impastatrice e formo una palla che poi avvolgo nella pellicola e la lascio riposare per mezz’oraDopo che la pasta ha riposato la riprendo e la taglio in piccoli pezziLi appiattisco e infarino con la farina di semola di supportoTiro la pasta nei rulli della nonna papera aperti al massimo e li passo più volte piegando ad ogni giro la pasta a metà Quando tutte le sfoglie sono pronte le infarino beneStringo i rulli e ripasso tutte le sfoglie, devo ottenere delle sfoglie non troppo sottiliA questo punto le taglio con la trafila dei taglioliniLi dispongo ad asciugare sulla spianatoia ben infarinata e ogni tanto li muovo in modo che si asciughino e non si appiccichino, nel prossimo post vi darò la ricetta per utilizzare questi splendidi tagliolini, una ricetta fantastica che trovate sul blog

TAGLIOLINI DI CAROTE E CURCUMA CON VERDURE E PANCETTA CROCCANTE

COUS COUS SPEZIATO CON VERDURE E GAMBERI

Un piatto leggero dal profumo e dal gusto intenso, io ho utilizzato un cous cous già speziato, se non lo trovate, aggiungete voi le spezie che più vi piacciono, curcuma, curry, paprica…..Se poi lo volete vegetariano eliminate i gamberi

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

250 G DI COUS COUS PRECOTTO SPEZIATO

300 ML DI ACQUA

2 ZUCCHINE

MEZZO PEPERONE GIALLO

MEZZO PEPERONE ROSSO

1 MELANZANA

1 CAROTA GRANDE

MEZZA CIPOLLA

10 POMODORINI

ORIGANO

OLIO EXTRAVERGINE

SALE

Verso il cous cous in una ciotola capienteAggiungo l”acqua bollenteCopro con la pellicola e lascio riposare 10 minutiIntanto preparo le verdure, io ho utilizzato le zucchine, le melanzane e i peperoni di una ricetta precedente che avevo semplicemente grigliate, le ho poi tagliate a dadini piccoli, le dosi sono indicative, potete aggiungerne più o meno a vostro gusto e aggiungerne di nuoveTaglio a cubetti piccoli la carota, i pomodorini e la cipollaIn una padella verso un goccio di olio e cuocio la cipolla e le carote lasciandole croccantiLe tengo da parte e nella stessa padella salto velocemente i pomodori e tengo da parteIn una padella larga che dovrà poi contenere il cous cous verso un filo di olio e salto velocemente le code, salo leggermenteAggiungo tutte le verdure, regolo di sale e aggiungo l”origanoCon una forchetta sgrano in cous cous che si é ormai reidratatoLo aggiungo alle verdure, mescolo e aggiungo un filo di olio, se serve un paio di cucchiai di acqua, scaldo la preparazione e servo caldo

SPAGHETTINI DI SOIA CON GAMBERI ALLA PECHINESE

Spaghettini dal gusto orientali molto saporiti !!!!

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

1 confezione di spaghettini di soia

12 code di gamberi

280 gr di brodo vegetale

2 cucchiai di Ketchup

Maizena

2 cucchiaini di zucchero

1/2 cucchiaino di sale

Aceto di riso

Olio di arachidi

Salsa di soia

Zenzero

Aglio

Porro

Erba cipollina

Pepe

In un bicchiere sciolgo la maizena con un goccio di brodo freddo

Porto a bollore il restante brodo e aggiungo lo zucchero

Il sale

L’aceto di riso

La salsa di soia

La sala Ketchup

Una macinata di pepe

Aggiungo la maizena sciolta 

Mescolo bene

Nella pentola Wok scaldo l’olio

Intanto taglio il porro a striscioline, pelo lo zenzero e lo taglio a rondelle e sbuccio l’aglio e taglio a pezzi

Porto a bollore dell’acqua e verso gli spaghettini di soia che lascio per 3 minuti coperti

Nell’olio caldo verso i gamberi e li salto velocemente

Aggiungo zenzero e aglio e lascio un minuto

Verso la salsa e la lascio addensare

Aggiungo il porro e cuocio per un paio di minuti, elimino zenzero e aglio

Trito l’erba cipollina

Verso  gli spaghettini

Mescolo velocemente,  decoro con qualche filo di erba cipollina e non resisto finendo con un goccio di olio extravergine di oliva

SPAGHETTINI DI SOIA CON TONNO E ASPARAGI

Volevo un’alternativa ai soliti spaghetti di soia con le verdure e ho improvvisato questa ricetta con avanzi che avevo in casa e il risultato eccellente

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

1 confezione di spaghettini di soia

10 asparagi lessati

4 filetti di tonno sott’olio

1 scalogno

Soia

Olio extravergine

Prezzemolo 

Affetto sottilmente lo scalogno

Lo verso in una padello tipo wok con un goccio di olio e lo lascio appassire

Taglio a rondelle gli asparagi tenendo intere le punte e le tengo da parte

Li aggiungo al soffritto e lascio per qualche minuto

Aggiungo il tonno sbriciolato grossolanamente

Sfumo con la soia

Intanto porto a bollore acqua leggermente salata,  quindi aggiungo gli spaghettini di soia e spengo il gas

Copro con il coperchio e lascio riposare per 4 minuti

Trascorso il tempo con una forchetta li muovo leggermente

Li scolo e li bagno con acqua fredda

Li aggiungo al sugo, mescolo

Unisco le punte e aggiungo del prezzemolo tritato, ancora un filo di olio e servo ben caldi

PASTICCIO DI PANE GAMBI DI COSTE E FORMAGGIO (RICETTA RICICLO)

  Chi mi segue sa che io penso che in cucina non si debba buttare quasi nulla, amo preparare piatti con avanzi di altre ricette che diventano comunque piatti economici e molto gustosi, questa ricetta l’ho creata utilizzando del pane raffermo anche di varie qualità non importa, i gambi delle coste che avevo salvato dalla ricetta ” I Capù” che trovate sul blog.Avevo conservato anche la loro acqua di cottura molto saporita dove avevo lessato i gambi delle coste, poi pezzetti di formaggio di varie qualità e una buona salsa di pomodoro fatta in casa, gli ingredienti non sono precisi perchè dipende dagli avanzi che avete, comunque con abbondante formaggio risulterà naturalmente molto più saporito e filante

INGREDIENTI

Gambi di coste lessati e la loro acqua vegetale

Fette di pane raffermo anche di vari tipi

1 mozzarella e formaggi grattugiati assortiti

Salsa di pomodoro

Grana Padano o Parmigiano grattugiato

Burro

Taglio il pane a fette di circa 1 cm, grattugio abbondante formaggio con una grattugia a fori larghi, avevo tre pezzetti da finire, fontina, erdammer, caciotta, affetto la mozzarella

 Imburro una pirofila da forno 

 Bagno le fette di pane nel brodo vegetale strizzandole un po’ 

 Preparo uno strato sul fondo della pirofila senza lasciare spazi vuoti

 Distibuisco la salsa di pomodoro 

 Taglio a pezzetti i gambi delle coste e ne distribuisco la metà sul pane 

 Cospargo con metà mozzarella a pezzetti

 Distribuisco abbondante formaggio 

 Poi ancora uno strato di pane, potete mettere quello che avete, è una ricetta di riciclo, quindi avevo delle fette di pane integrale e delle fette di pane dei toast così ho finito tutti gli avanzi

 Ancora uno strato di pomodoro 

 Poi ancora coste, mozzarella e formaggio 

 Termino con una generosa grattugiata di parmigiano e alcuni fiocchetti di burro 

 Inforno a 180 gradi per circa 20/30 minuti deve formarsi una bella crosticina dorata, Aspettate una decina di minuti prima di tagliarla 

 Buona, saporita, filante e che non guasta preparata con ingredienti “avanzati”quindi poca spesa massima resa!!!!!

INSALATA DI FARRO

  

Piatto veramente veloce ma fresco e saporito adatto all’estate, io per velocizzare ho adoperato piselli e farro in scatola, di ottima qualità, ma se avete tempo potete lessarli voi

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

1 scatoletta piccola di farro cotto a vapore (140 gr)

1 scatoletta piccola di pisellini cotti a vapore (160 gr)

2 cetrioli in agrodolce

4 filetti di tonno sott’olio

1 fetta di emmenthal

2 cucchiai di olive taggiasche sott’olio

12 pomodorini

Foglie di basilico

Polvere di capperi

Olio extravergine di oliva del Garda

Sale e pepe

  In una ciotola verso una scatoletta piccola di farro, io ho adoperato quello della Bonduelle cotto a vapore  

Aggiungo i piselli  anche questi cotti a vapore

Le olive denocciolate scolate dall’olio

 Sbriciolo grossolanamente i filetti di tonno 

 Taglio il formaggio e i cetrioli a cubetti 

 Aggiungo tutto nella ciotola unendo anche i pomodorini tagliati a pezzetti 

 Spezzetto il basilico 

Condisco con olio extravergine 

Mescolo bene e per finire un bel pizzico di polvere di capperi che la mia amica Marisa mi ha regalato, lo produce con il fratello nell’azienda Agricola biologica di Valerio Giacomini a Gargnano, un tocco di sapidità e gusto veramente particolare 

  Dopo aver aggiunto la polvere di capperi assaggio ed eventualmente regolo di sale e pepe

   
  

 

TORTELLI SARACENI CON BITTO PATATE VERZA AL BURRO E SALVIA

IMG_3198

Questa ricetta è praticamente la versione dei Pizzoccheri della Valtellina rivisitati, vi assicuro buonissimi e saporiti, io purtroppo non ho trovato il “Bitto” e il “Casera” due formaggi tipici che solitamente adopero per i Pizzoccheri, ho quindi adoperato un formaggio ” Branzi” e un formaggio di “Malga Novezza” il risultato è stato eccellente, scegliete comunque formaggi saporiti
La ricetta è per molti ravioli di solito ne calcolo 5/6 a testa ma vi assicuro che ve ne chiederanno di più, quelli avanzati li ho surgelati

INGREDIENTI PER 52 TORTELLI

PASTA

200 gr farina di grano Saraceno
200 gr farina 00
4 uova

RIPIENO

600 gr di patate pesate già bollite
100 gr di Bitto grattugiato
100 gr di Casera grattugiato
Sale, pepe

CONDIMENTO

Burro
Olio extravergine
Salvia

GUARNIZIONE

Verza
Scaglie dei due formaggi a listarelle
Olio extravergine di oliva
Sale, pepe

l’impasto dei ravioli e il ripieno per avvantaggiarmi li ho preparati il giorno prima poi li ho conservati in frigorifero avvolti nella pellicola
Mescolo le due farine sulla spianatoia facendo un incavo al centro dove ho rotto le uova che avevo leggermente battute con una forchetta e inizio ad amalgamarle alla farina

IMG_3154

Inizio ad impastare a mano, potete adoperare una impastatrice

IMG_3155

Lavoro molto bene per una decina di minuti finché ottengo una pasta liscia soda ed omogenea, la avvolgo nella pellicola e la lascio riposare in frigorifero, se la preparate il giorno prima chiudetela anche in un sacchettino di plastica

IMG_3156

Taglio mezza verza piccola (per 4 persone) e la lascio stufare in padella con un po’ di olio, dopo averla lavata e tagliata a listarelle se serve aggiungo un goccio di acqua, quando è tenera, aggiungo il sale e tengo da parte

IMG_3157

Lesso le patate, ne peso 600 gr poi le schiaccio con uno schiacciapatate ancora calde le metto in una ciotola con i formaggi tritati con un mixer
Aggiungo pochissimo sale e poco pepe

IMG_3167-0

Amalgamo bene e lascio riposare

IMG_3168

Tutti gli ingredienti sono pronti, facciamo i tortelli

IMG_3169

Prendo l’impasto dal frigorifero, prendetene metà iil resto tenetelo chiuso perché secca facilmente, lo taglio a pezzetti

IMG_3174

Infarino pochissimo un pezzetto di pasta e la schiaccio, tiro una sfoglia alla volta tenendo i panetti nella pellicola perché si asciuga subito

IMG_3175

Passo nel rollo più largo della macchinetta, non spaventatevi perché nei primi passaggi si sbriciola, piegatela a metà e ripassatela più volte senza infarinarla perché fa più presa sui rulli
Stringeteli sempre più fino ad ottenere una sfoglia sottile

IMG_3182

Raggiunto la misura desiderata posiziono delle grosse palline di impasto e le posiziono distanziate l’una dall’altra

IMG_3184

Passo un pennello inumidito sui bordi e tra una pallina e l’altra

IMG_3185

Chiudo la pasta a metà e sigillo bene facendo uscire bene l’aria e pressando bene

IMG_3187

Con un coppa pasta intaglio i tortelli poi schiaccio bene i bordi

IMG_3188

Li preparo tutti tirando una sfoglia per volta perché la pasta si secca, i ritagli si impastano nuovamente, se vi avanza pasta potete passarla nel rullo delle tagliatelle

IMG_3189

Allineo i tortelli su vassoi infarinati

IMG_3193

In una larga padella sciolgo il burro con un goccio di olio e la salvia, emulsiono muovendo la pentola avanti e indietro e aggiungo un mestolino di acqua di cottura dei ravioli

IMG_3194

Lesso i tortelli in acqua salata in ebollizione leggera per circa 5 minuti, devono bollire leggermente per evitare che si rompano

IMG_3195

Li scolo con un mestolo forato delicatamente portandoli nella padella con il burro fuso lasciandoli insaporire per un paio di minuti bagnandoli con il burro e salvia

IMG_3196

Per servirli metto sul fondo delle verze che ho scaldato, appoggio i tortelli dispongo il formaggio che ho grattugiato con una grattugia a fori larghi e irroro con il burro e salvia