SPAZLE AGLI SPINACI CON PANNA E SPECK

Buoni, morbidi e delicati, facili da preparare, l”unica cosa doverte procurarvi l”attrezzo per gli spazle, che oramai si trova facilmente nei supermercati o in internet

INGREDIENTI

500 GR DI SPINACI FRESCHI (200 GR COTTI)

250 GR DI FARINA

3 UOVA

70 GR DI ACQUA

1 SPICCHIO D AGLIO

ERBA CIPOLLINA

NOCE MOSCATA

PEPE

SALE

CONDIMENTO

250 ML DI PANNA DA CUCINA

150 GR DI SPECK

MEZZA CIPOLLA

40 GR DI BURRO

20 GR DI OLIO EXTRAVERGINE

ERBA CIPOLLINA

SALE

PEPE

PARMIGIANO GRATTUGIATO

In una larga padella verso un goccio di olio e uno spicchio di aglio e quando é caldo verso gli spinaci, copro e lascio cuocere qualche minuto, quando calano di volume aggiungo sale e pepe e cuocio velocemente

Vedrete che il volume si ridurrà velocemente, senza bisogno di aggiungere acqua, elimino l”aglio

In un mixer aggiungo gli spinaci, l”acqua

Verso le uova, sale, pepe e noce moscata

Frullo e aggiungo la farina

Deve risultare una morbida crema né troppo liquida né troppo densa, se dovesse risultare troppo densa aggiungere un goccio di acqua e lascio riposare, nel frattempo preparo il condimento

Taglio lo speck a fette sottili poi a striscioline

In una larga padella verso il burro, l”olio e la cipolla tritata finemente, lascio rosolare e aggiungo lo speck cuocio per alcuni minuti poi verso la panna

Lascio cuocere alcuni minuti poi aggiungo l’erba cipollina, regolo di sale e pepe

Porto a bollore una grande pentola con acqua e sale e quando bolle appoggio l”attrezzo degli spazle e verso l”impasto nell”apposito spazio

Faccio scorrere il cursore avanti e indietro in modo che il composto cadendo nell’acqua crea dei piccoli gnocchetti e si solidifica

Aspetto qualche minuto finché vengono a galla

Con un mestolo forato tolgo gli spazle e li verso nel sugo caldo

Se serve aggiungo qualche cucchiaio di acqua calda, aggiungo il parmigiano

Mescolo delicatamente, servo caldi

TORTELLI DI PATATE E FARINA DI CASTAGNE RIPIENI DI RADICCHIO ROSSO GORGONZOLA E NOCI

Buonissimi, la farina di castagne dona un gusto veramente particolare, ho utilizzato tutti prodotti di stagione.Un cuore morbido e dolce in contrasto con il gusto leggermente amarognolo del radicchio e il croccante delle noci

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

500 GR DI PATATE (di montagna del Trentino)

75 GR DI FARINA DI CASTAGNE

75 GR DI FARINA 00

1 UOVO

SALE

RIPIENO

1 CESPO DI RADICCHIO ROSSO

100 GR DI GORGONZOLA

PARMIGIANO GRATTUGIATO

SALE

PEPE

CONDIMENTO

BURRO

OLIO

PARMIGIANO GRATTUGIATO

6 NOCI

Succio le patate, le taglio a pezzetti piuttosto grossi le metto in una ciotola con poca acqua e sale e le cuocio coperte con pellicola nel microonde per circa 20 minuti, devono essere morbide, le potete comunque lessare nella maniera classicaNel frattempo ho pulito il radicchio, l’ho tagliato a listarelle, lavato e saltato in padella con un filo di olio, sale e pepe, preparo dei cubetti di gorgonzola, setaccio e mescolo le due farineLe patate sono cotte, le schiaccio con lo schiacciapatate, le allargo per farle raffreddare In una ciotolina rompo l”uovo con un bel pizzico di sale, lo batto con una forchetta e lo verso sulle patate con le farineImpasto velocemente e formo una pallaInfarino la spianatoia e stendo l’impasto alto circa 6/7 mm, poi taglio dei dischi con un coppa pastaMetto al centro di ogni disco un mucchietto di radicchio cotto e freddo, un cubettino di gorgonzola e un pochino di parmigianoChiudo facendo combaciare i bordi che sigillo coni rebbi di una forchettaLesso i tortelli in abbondante acqua salata inserendoli delicatamente,magari in due ripreseIn una larga padella metto un bel pezzo di burro, un goccio di olio e lo sciolgo aggiungendo un paio di cucchiai di acqua, scolo i tortelli e li verso nel sugo, muoveteli delicatamente per non romperliLi bagno con il sugo e cospargo con formaggio grattugiato e una macinata di pepeDispongo i ravioli nel piatto, distribuisco qualche ciuffetto di radicchio e un po’ di granella delle noci che ho tritato grossolanamente e bagno con un pochino di burro

GNOCCHI POVERI DI PANE RAFFERMO E BIETOLE AL BURRO E SALVIA

Una ricetta di recupero, in casa c’è sempre del pane raffermo altri pochi ingredienti e un piatto gustoso é pronto, poca spesa massima resa, si può condire con burro e salvia oppure anche con salsa al pomodoro

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

200 GR DI PANE RAFFERMO

250 GR DI BIETOLE

250 ML DI LATTE

1 UOVO

50 GR DI BURRO

3 CUCCHIAI DI PARMIGIANO GRATTUGIATO

1 CUCCHIAIO DI FARINA 00

SALE

PEPE

SALVIA

2 SPICCHI DI AGLIO

OLIO EXTRAVERGINE

PARMIGIANO PER LA FINITURA

Lavo le bietole togliendo la parte bianca, ma non buttatela che lessate e impanate come le cotolette sono buonissimeLe peso (250 gr)Le lesso per pochi minuti in acqua salataQuando sono cotte le scolo e le strizzoTaglio il pane raffermo a cubetti piccoli e li bagno con latte tiepido, lascio un po’ a riposare in modo che il pane si ammorbidiscaIn un mixer verso il pane ammorbidito, le biete strizzate, l”uovo, sale e pepeAggiungo il parmigiano e frullo ma non troppo finementeAggiungo 1 cucchiaio di farina bianca mescolo beneFormo degli gnocchi piuttosto grossi e li infarino velocementePorto a bollore l’acqua salata e butto gli gnocchiIn una padella metto il burro, poco olio, la salvia e 2 spicchi di aglio e lascio soffriggereQuando gli gnocchi vengono a galla li scolo e li trasferisco nel burro aggiungo un cucchiaio di acqua di cottura e li lascio insaporire per ultimo una manciata di parmigiano

GNOCCHI DI RICOTTA E FARINA DI GRANO SARACENO IN SALSA DI POMODORO E SPECK

Questi gnocchi sono veramente light, senza uova, gustosi e semplicissimi arricchiti da un sugo piccantino che li rende deliziosi, potete sostituire la farina di grano saraceno con quella integrale, l’importante che le farine siano macinate fini , altrimenti la macinatura troppo grossa darebbe fastidio sotto i denti

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

GNOCCHI

250 GR DI RICOTTA

80 GR DI FARINA DI GRANO SARACENO MACINATA FINE (O INTEGRALE)

NOCE MOSCATA

SALE

In una ciotola verso la ricotta eliminando eventuale liquido, grattugio la noce moscataRegolo di saleVerso la farina poca per volta mescolandoMescolando vi renderete conto della consistenza, deve risultare un composto lavorabile con le mani ma non duro, dipenderà dalla consistenza della ricotta, dovete riuscire a formare i classici rotoli dei gnocchi, aggiungendo della farina sulla spianatoia, lavorate il meno possibileTaglio i gnocchetti, più veloci di così !SUGO

1 SCATOLETTA DI PASSATA DI POMODORO

1 SPICCHIO DI AGLIO

PEPERONCINO

OLIO EXTRAVERGINE

SALE

BASILICO

PARMIGIANO GRATTUGIATO

6 FETTINE DI SPECK PER LA GUARNIZIONE

In un pentolino verso l’olio extravergine, lo spicchio di aglio e un cucchiaino di peperoncino, decidete voi più o meno piccanteAggiungo la passata di pomodoro e il saleLascio cuocere per una decina di minuti poi aggiungo alcune foglie di basilico spezzettate e lascio riposareTaglio alcune fettine di speck e le taglio a listarelleLe metto in un padellino con un cucchiaio di olio e lascio soffriggere, devono dorarePorto a bollore una pentola con acqua salata e verso gli gnocchi, appena vengono a galla con delicatezza e un mestolo forato li tolgo e li verso in una padella dove ho versato del sugoAggiungo ancora del sugo e un mestolino di acqua di cottura, muovo delicatamente la padella, sono comunque delicati, una spolverata di parmigiano grattugiatoServiteli terminando con un filo di olio

MALFATTI DI BIETOLE E RICOTTA

Ricetta povera della tradizione, sempre gustosa e facile da preparare

RICETTA PER 4 PERSONE

MALFATTI

250 GR DI BIETOLE COTTE

250 GR DI RICOTTA

1 UOVO

100 GR DI PARMIGIANO

80 GR DI FARINA 00

SALE

PEPE

NOCE MOSCATA

CONDIMENTO

100 GR DI BURRO

7/8 FOGLIE DI SALVIA

1 SPICCHIO DI AGLIO

PARMIGIANO GRATTUGIATO

FARINA DI SUPPORTO PER AVVOLGERE I MALFATTI

Io ho utilizzato delle bietole che mi erano avanzate da una precedente ricetta, se partite da 0 tagliate le bietole a striscioline poi cuocetele in una larga padella con un goccio di olio extravergine e uno spicchio di aglio, sale, pepe, ricavatene e 250 gr ben asciutte, le trasferisco in una ciotola, io le ho lasciate così grossolane, se volete potete tritate più finemente a coltelloAggiungo la ricottaRompo un uovoVerso il parmigianoMescolo e unisco la farinaRegolo di sale, pepe, grattugio la noce moscataDeve risultare un composto omogeneo, un po’ appiccicosaUtilizzando lo spallinatore del gelato ho ricavato delle porzioni Le appoggio in una ciotola con farina bianca e le avvolgo completamenteLe preparo tutteIntanto in una larga padella verso il burro, uno spicchio di aglio, la salvia e due cucchiai di acqua di cottura salata dei malfatti che nel frattempo ho portato a bolloreCuocio i malfatti in acqua in ebollizione, sono pronti quando vengono a gallaLi scolo delicatamente e li adagio nella padella con il burro e salvia, cospargo di parmigiano, bagno con il burro e servo subito

GNOCCHETTI DI RICOTTA CON I CARCIOFI

Leggeri facili con pochi ingredienti ma un gusto super !😋

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

350 GR DI RICOTTA VACCINA

60 GR DI FARINA 00

60 GR DI PARMIGIANO GRATTUGIATO

60 GR ALBUME

SALE

PEPE

SUGO

2 CARCIOFI GRANDI

OLIO EXTRAVERGINE

3O GR DI BURRO

SALE

PEPE

SCAGLIE DI GRANA

Preparo il condimento pulendo 2 carciofi tenendo il cuore e parte dei gambi, li lesso in acqua salata, poi li scoloLi taglio in piccoli pezzettiQuindi in una larga padella verso dell”olio extravergine e il burro, lascio sciogliere e aggiungo i carciofi, sale, pepe e lascio cuocere per una decina di minuti aggiungendo alcuni cucchiai di acqua di cottura degli gnocchiTrito del prezzemolo e lo aggiungo al sugo

GNOCCHI

In un colino verso la ricotta e la setaccio, scegliete una ricotta piuttosto asciuttaAggiungo il parmigianoLa farinaRegolo di saleUna macinata di pepeUnisco l’albume e mescoloDeve risultare un impasto compatto ma morbido, non aggiungete farina altrimenti poi vi resteranno duriMetto il composto in frigorifero per 15 minuti, trascorso il tempo lavoro per pochi minutiFormo i classici filonciniQuindi li taglio a pezzetti piuttosto piccoliPotete lasciarli così oppure passarli sull’assettina riga gnocchi, in questo modo raccoglieranno più sugoPorto a bollore una pentola con acqua salata e lesso gli gnocchi, sono pronti appena vengono a gallaQuindi li scolo e li aggiungo al sugo di carciofi e unisco qualche cucchiaio di acqua di cottura e mescolo delicatamenteImpiatto aggiungendo scaglie di grana e un filo di olio extravergine

SPATZLE AL GRANO SARACENO CON SPECK PORRI E NOCI

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

SPATZLE

150 gr di grano saraceno

250 gr di farina 0

2 uova intere

320 gr di acqua

Sale

CONDIMENTO

150 gr di speck

150 gr di porro

8 noci

Olio extravergine

Sale

Pepe

Parmigiano grattugiato

In una ciotola verso le 2 farineLe mescolo beneIn una ciotola rompo le uova e le batto leggermenteUnisco le farineAggiungo l’acquaStempero bene con una frusta per evitare grumi e aggiungo il saleDeve risultare una pastella piuttosto densa , la lascio riposare intanto che preparo il condimentoTTaglio lo speck prima a fettine poi a bastoncino e infine a cubettiLavo e affetto sottilmente il porroIn una larga padella verso qualche cucchiaio di olio extravergine e lo scaldo aggiungo lo speck e lascio rosolare per alcuni minutiUnisco il porro , abbasso la fiamma e porto a cottura aggiungendo se serve un paio di cucchiai di acquaPreparo le noci, le sguscio e trito grossolanamente a coltelloIntanto ho portato a bollore una pentola con abbondante acqua salata, quando bolle appoggio l”attrezzo degli spatzleVerso la pastellaMuovo il cursore avanti e indietro, la pastella cadendo a contatto con l”acqua formerà dei piccoli gnocchetti irregolariPotete versare tutto il composto, a metà muovete i gnocchetti con un cucchiaio, in questo modo non si attaccherannoAppena vengono a galla li scolo con un mestolo forato e li metto nella padella con il condimento, aggiungo le noci tritate , una macinata di pepe e il parmigiano grattugiato, un filo di olio e mescolo delicatamenteServiteli subito