FOCACCIA MORBIDISSIMA ALLE PATATE CON OLIVE

Una focaccia morbidissima grazie alle patate nell’impasto, a piacere potete mettere olive, erbe aromatiche oppure pomodorini secchi o freschi , ottima per un aperitivo, piacerà a tutti, le focacce sono tra i lievitati più amati

INGREDIENTI

400 GR DI FARINA DI MANITOBA

300 GR DI PATATE

35 GR DI OLIO EXTRAVERGINE

3,5 GR DI LIEVITO DI BIRRA SECCO O 10 GR IN CUBETTO

15 GR DI SALE

160 ML DI ACQUA

PER COPERTURA

30 GR DI OLIO EXTRAVERGINE

ROSMARINO

TIMO

OLIVE

SALE GROSSO QB.

Lesso le patate, quindi le schiaccio con lo schiacciapatate e le lascio raffreddare

Setaccio la farina e la inserisco nel cestello della planetaria, altrimenti potete farlo a mano e aggiungo il lievito, ricordate che farete più fatica perché l’impasto é appiccicoso

Inizio ad impastare con il gancio e aggiungo le patate fredde

Quindi l’olio

L’acqua a temperatura ambiente

Lascio impastare qualche minuto e aggiungo il sale

Impasto per una decina di minuti quindi tolgo dalla planetaria, sarà appiccicoso, infarino o ungo le mani e formo una palla che ripongo in una ciotola unta di olio

Copro con pellicola e ripongo in forno spento con la luce accesa per 2 ore, l”impasto deve raddoppiare

Rovescio in una teglia di 30 cm unta di olio, l’impasto é molto morbido, mi ungo le mani

Con i polpastrelli sistemo l’impasto, aggiungo le olive premendole nell’impasto

Distribuisco il rosmarino, il timo e cospargo con poco sale grosso o fior di sale, oppure mettete quello che preferite

Copro e lascio lievitare ancora 1 ora sempre in forno spento con la luce accesa

10 minuti prima tolgo la teglia dal forno e lo scaldo a 180 /200 gradi

Io l”ho infornata a 200 gradi ma si é colorita un po’ troppo) dipende dai forni, la prossima volta provo a 180 gradi, cuocio per 30 minuti

Trascorso il tempo lascio intiepidire e tolgo dalla teglia

Morbidissima, buona così, oppure farcita con salumi, formaggi, verdure grigliate

CROSTONI CON SALMONE MARINATO

Un ottimo antipasto, ideale per un aperitivo, oppure perché no come secondo, un gusto fresco molto saporito

INGREDIENTI

6 FETTE DI PANE CASARECCIO

300 GR DI FILETTO DI SALMONE

OLIO EXTRAVERGINE

LIMONE MARINATO O BUCCIA GRATTUGIATA

MAIONESE

INSALATA A PIACERE O RUCOLA

PEPE

MARINATURA

50 GR DI OLIO EXTRAVERGINE

50 GR DI SUCCO DI LIMONE

30 GR DI ACETO BIANCO

PEPE ROSA

SALE

1 RAMETTO DI VERDE DI UN FINOCCHIO O FINOCCHIETTO

In un vasetto verso l”olio, l”aceto

Aggiungo il succo di limone

Unisco il sale, il pepe rosa

Qualche rametto del verde di un finocchio

Chiudo il vasetto e agito in modo da creare un”emulsione densa e tengo da parte

Pulisco il trancio di salmone, elimino la pelle

Taglio il filetto a metà

Taglio delle fettine di circa 1 cm

In un contenitore verso metà dose di marinata e dispongo le fettine di salmone

Aggiungo ancora un po’ di marinata

Aggiungo le altre fettine e ricopro con la rimanente marinata, copro con pellicola e ripongo in frigorifero per 24 ore

Trascorso il tempo di marinatura tosto il pane su una griglia

Spalmo con maionese

Aggiungo un po’ di insalata, quella che preferite ma é ottimo anche con delle zucchine grigliate

Dispongo le fettine di salmone che ho scolato dalla marinatura, dispongo dei pezzettini di limone marinato, se non lo aveste potete grattugiare la buccia di un limone biologico, aggiungete due ciuffetti di maionese e una macinata di pepe

TORTELLI RIPIENI DI SPIEDO BRESCIANO AL BURRO E SALVIA

Ingrediente fondamentale lo SPIEDO BRESCIANO, la ricetta é totalmente a base di carne mista tagliata a piccoli pezzi e patate, tutto alternato da foglie di salvia. Le tipologie di carne sono solitamente : lonza o coppa, costine di maiale, pollo, coniglio, chi li ama gli uccellini, anche se nei ristoranti da tempo sono vietati. Infilzato su spiedi di acciaio e posto in un girarrosto. Si cuoce con braci di legna oppure in un tamburo elettrico, una lunga e lenta cottura, bagnando con burro fuso, quindi sapientemente salato

Ci sono veri cultori dello spiedo che custodiscono gelosamente i segreti della preparazione, della salatura e cottura, dei veri professionisti come Fabrizio, qui davanti al suo capolavoro che non svelano fino in fondo i loro segreti. Mio fratello Marco fa uno spiedo buonissimo, l’unica nota negativa é che non ne avanza mai e quindi preparo sempre pochi tortelli😂😂

Servito con polenta irrorato con il sugo di cottura

Ho provato a realizzare questi tortelli con quel poco di spiedo che mi era rimasto, infatti difficilmente avanza

INGREDIENTI

PASTA FRESCA

300 GR DI FARINA 00

100 GR SEMOLA DI GRANO DURO

4 UOVA INTERE

RIPIENO

5/6 PRESE DI SPIEDO MISTO CON PATATE

3 CUCCHIAI DI GRANA PADANO GRATTUGIATO

OLIO EXTRAVERGINE DEL GARDA QB

Prendo lo spiedo avanzato, mettete qualche patata in modo che il ripieno resta morbido, io ne avevo solo 2 ma 2 o 3 in più non guastavano

Lo spolpo eliminando bene tutti gli ossicini tenendo anche la salvia

Inserisco in un mixer e trito aggiungendo qualche cucchiaio di grana grattugiato

Trito poi aggiungo dell’olio extravergine

Impasto con le mani finché resta un ripieno compatto ma morbido, tengo da parte

Preparo la pasta nella maniera classica mescolando a lungo le due farine e le uova, poi la avvolgo nella pellicola e lascio riposare per almeno mezz’ora

Trascorso il tempo tiro la pasta sottile

Taglio dei grossi quadrati e inserisco una grossa noce di ripieno

Li chiudo a triangolo sigillando bene i bordi

Avvolgo intorno alle dita e chiudo pressando bene, io ho dato questo formato ma potete farli come preferite

Li preparo tutti

Li cuocio in acqua salata per 5 minuti

In una padella verso del burro, il sugo dello spiedo e la salvia

Scolo i tortelli e li verso nel sugo con un paio di cucchiai di acqua di cottura

Cospargo con grana padano e servo

PLUMCAKE DI MELE E YOGURT

Un dolce semplice morbido e saporito ottimo per colazione o merenda

INGREDIENTI

250 gr di farina 00

250 gr di yogurt naturale o alla vaniglia (2 vasetti)

180 gr di zucchero

130 gr di burro

3 uova

3 mele

1 bustina di lievito per dolci

1 cucchiaino di cannella

1 cucchiaino di polvere di vaniglia o bacca

Scorza di limone di 1 limone

Mandorle in lamelle

Zucchero per la finitura

In una ciotola rompo le uova e aggiungo lo zuccheroMonto con le fruste elettriche finché il composto risulta chiaro gonfio e spumoso aggiungo la buccia grattugiata di 1 limoneVerso lo yogurt Unisco il burro che ho precedentemente sciolto a microonde e lasciato intiepidire e monto per qualche minutoSetaccio la farina con il lievito, unisco la cannella e la polvere di vanigliaAggiungo le polveri al composto montato e monto per qualche minuto finché tutto é ben amalgamatoSbuccio 2 mele e le taglio a fettine e le aggiungo al compostoMescole bene finché sono incorporate al compostoRivesto uno stampo da plumcake con carta forno e verso il composto poi affetto la terza mela e la dispongo su tutta la superficieSpolverizzo con un po’ di zucchero e cospargo con le lamelle di mandorleInforno a 180 gradi per circa 50 minuti lascio intiepidire prima di toglierla dallo stampoMorbida e profumata umida all’interno questa ricetta l”ho trovata sul blog 55winston55

TORTA MIMOSA CON ANANAS

Una torta famosa per la festa della donna, un soffice pan di Spagna con una golosa crema che ho arricchito con cioccolato bianco e ananas

Un augurio a tutte le donne ma anche ai compagni di vita che ci amano e ci rispettano ❤️

INGREDIENTI

1 PAN DI SPAGNA VEDI RICETTA SUL BLOG “PAN DI SPAGNA DI IGINIO MASSARI)

CREMA PASTICCIERA

500 ML DI LATTE

4 TUORLI

120 GR DI ZUCCHERO

40 GR DI AMIDO DI MAIS

1 LIMONE LA BUCCIA SOLO LA PARTE GIALLA

100 GR DI CIOCCOLATO BIANCO(FACOLTATIVO)

300 GR DI ANANAS SCIROPPATO

SUCCO DI ANANAS PER LA BAGNA

DECORAZIONE

250 ML DI PANNA DA MONTARE

Preparo anche il giorno prima il Pan di Spagna seguendo la ricetta sul blog, se lo preparate il giorno prima quando é freddo avvolgetelo nella pellicola e tenetelo in un luogo fresco

CREMA PASTICCIERA

In un pentolino scaldo il latte con la buccia di limone

In una ciotola metto i tuorli con lo zucchero

Li batto con una frusta poi aggiungo l’amico di mais

Trito il cioccolato e tengo da parte

Quando il latte raggiunge il bollore lo filtro e lo aggiungo alle uva mescolando bene

Porto sul fuoco e mescolo bene

La crema deve addensare, un paio di minuti e tolgo dal fuoco, aggiungo il cioccolato, mescolo bene finché é sciolto e la crema risulta liscia e lucida

Verso la crema in una ciotola, copro con la pellicola a contatto e ripongo in frigorifero a raffreddare

Riprendo il Pan di Spagna e tolgo tutta la parte scura superficiale, anche dai bordi e lo taglio in 3 strati uguali

Prendo la crema dal frigorifero la mescolo per uniformarla, ne tolgo una ciotolina

Aggiungo le fette di ananas tagliate a piccoli cubetti dopo averle asciugate bene

Metto metà della crema sul primo strato che ho leggermente inzuppato con lo sciroppo di ananas o se preferite una bagna al limoncello

Copro con il secondo strato di Pan di Spagna, inzuppo e aggiungo il resto della crema, con quella che avevo tenuto da parte la spalmo sui bordi lisciandoli

Il terzo strato lo taglio a piccoli cubetti

Cospargo con i cubetti tutta la superficie

Decoro i bordi con la panna montata, conservo in frigorifero, é una torta che potete preparare anche il giorno prima, magari aggiungendo i bordi di panna prima di servirla, se non volete la panna potete ricoprire anche i bordi con i cubetti di Pan di Spagna

CROSTATA MORBIDA CON CREMA PASTICCIERA FRAGOLE E MIRTILLI IMPASTO CON BURRO

Un’alternativa alla crostata classica con la pasta frolla, una base morbida, veramente buona, potete preparare la bagna e la crema il giorno prima, conservatela in frigorifero e toglietela mezz’ora prima di servirla

,

INGREDIENTI

BASE CROSTATA 28/30 CM

2 UOVA A TEMPERATURA AMBIENTE

90 GR DI ZUCCHERO

100 GR DI BURRO

200 GR DI FARINA 00

16 GR DI LIEVITO

VANIGLIA

50 ML DI LATTE

CREMA PASICCIERA

4 TUORLI

40 GR DI FARINA

400 ML DI LATTE

1 LIMONE LA BUCCIA

VANIGLIA

BAGNA AL LIMONCELLO

100 ML DI ACQUA

50 ML DI ZUCCHERO

50 ML DI LIMONCELLO

COPERTURA

FRAGOLE 1 CESTINO GRANDE( CIRCA 15/20 FRAGOLE GRANDI)

1 CONFEZIONE DI MIRTILLI

GELATINA NEUTRA

In una ciotola monto le uova con lo zucchero

Quando sono bianchi e spumosi aggiungo la vaniglia e il burro fuso e freddo

Setaccio due volte la farina con il lievito e la unisco alle uova montate, mescolando a bassa velocità

Aggiungo il latte e mescolo

Imburro e infarino uno stampo furbo, quelli appositi con la scanalatura e verso il composto lisciandolo con una spatola

Inforno a 180 gradi per 20 minuti

Capovolgo e lascio raffreddare, preparo la crema

Per la crema, scaldo il latte con la vaniglia e la parte gialla di un limone

Mescolo i tuorli con lo zucchero e aggiungo la farina

Verso il latte bollente, stempero bene e porto sul fuoco

Lascio addensare sempre mescolando

Verso subito in un contenitore e copro con una pellicola contatto e metto in frigorifero

Intanto che la crema si raffredda preparo la bagna al limoncello, verso acqua e zucchero in un pentolino, li scaldo, lo zucchero si deve sciogliere completamente, tolgo dal fuoco e aggiungo il limoncello e lascio raffreddare

Bagno uniformemente la base della torta con la bagna fredda

Ricopro la base con la crema pasticciera

Lavo e asciugo le fragole

Le taglio a cubetti e le distribuisco sulla crema

Distribuisco anche i mirtilli e lucido con della gelatina, se non la trovate potete sciogliere un paio di cucchiai di marmellata di albicocche con un cucchiaio di acqua, scaldatela per pochi minuti poi passatela in un colino e spennellate delicatamente la superficie

GNOCCHI ALLA ROMANA

Gnocchi semplici e delicati di facile preparazione, buoni così semplici oppure con sopra della salsa di pomodoro

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

250 GR DI SEMOLINO

1 LITRO DI LATTE

2 TUORLI

100 GR DI PARMIGIANO GRATTUGIATO

SALE

PEPE

NOCE MOSCATA

COPERTURA

50 GR DI BURRO

50 GR DI PARMIGIANO GRATTUGIATO

In una pentola verso il latte con il burro, aggiungo il sale e la noce moscata e il pepe

Quando inizia a bollire verso pian piano il semolino continuando a mescolare con una frusta per evitare grumi

Dopo pochi minuti inizierà ad addensarsi, continuo a mescolare

Lascio cuocere per una decina di minuti finché il composto si staccherà dai bordi, utilizzando un mestolo

Tolgo dal fuoco e unisco i tuorli uno per volta

Aggiungo il parmigiano

Il composto è ben amalgamato, lo verso su un foglio di carta forno e le do la forma di un rotolo

Lo arrotolo e avvolgo ben stretto nella pellicola e lascio raffreddare

Quando è freddo imburro abbondantemente una teglia , taglio il rotolo a fette regolari di circa 1 cm

Dispongo gli gnocchi leggermente sovrapposti, cospargo con il parmigiano tenuto da parte per la copertura e aggiungo il burro che ho fuso

Inforno a 180 gradi per circa 20 minuti, finché diventano dorati, potete preparare delle singole porzioni oppure una teglia unica