BISCOTTI PAN DI ZENZERO

Da tempo volevo provare a farli ma ho sempre rimandato, oggi ho voluto provarli, ma che buoni sono????Mio marito mi sta vuotando la scatola, speziati e croccanti, la decorazione é stata un po’ veloce, avevo poco tempo, sicuramente da migliorare c’é chi utilizza per la glassa zucchero a velo, albume, io ho utilizzato zucchero a velo, poca acqua e alcune gocce di limone e confettini, se volete potete aggiungere del colorante e avere vari colori

INGREDIENTI PER 40 BISCOTTI

360 GR DI FARINA 00

180 GR DI ZUCCHERO DI CANNA

55 GR ZUCCHERO SEMOLATO

180 GR DI BURRO MORBIDO

5 GR DI CANNELLA IN POLVERE

12 GR DI ZENZERO IN POLVERE

2 GR DI CHIODI DI GAROFANO IN POLVERE

1 UOVO + 1 CUCCHIAIO DI LATTE

1 CUCCHIAINO DI LIEVITO PER DOLCI

GLASSA PER DECORARE

100 GR ZUCCHERO A VELO

2/3 CUCCHIAI DI ACQUA

LIMONE ALCUNE GOCCE

Verso nella planetaria o con le fruste elettriche il burro morbido e i due zuccheri

Aggiungo le spezie

In una ciotola rompo l’uovo, aggiungo un cucchiaio di latte e lo batto con una forchetta, lo aggiungo al composto montato e continuo ancora per alcuni minuti

Quando é ben montato lo stacco bene dalle pareti

Aggiungo la farina e il cucchiaino di lievito setacciati, monto per pochi minuti il tempo di amalgamare il tutto

L’impasto é pronto lo tolgo dal cestello, lo compatto sul piano di lavoro leggermente infarinato

Formo un panetto, asciutto e non appiccicoso, lo avvolgo nella pellicola e lascio riposare per almeno 1 ora

Trascorso il riposo lo stendo allo spessore di 4 mm

Adesso sbizzarritevi con le formine che preferite

Dispongo i biscotti sulle teglie ricoperte su carta forno

Inforno a 170 gradi per 15/18 minuti, attenzione perché ogni forno é diverso, ma non scuritevi troppo, lasciateli raffreddare prima di toglierli dalla placca, vedrete che si saranno induriti

Adesso potete decorarli, io ho mescolato alcuni cucchiai di zucchero a velo con alcune gocce di limone, ho aggiunto pochissima acqua e mescolo, deve risultare una glassa densa, serve pochissima acqua, aggiungetela un cucchiaino per volta, se é liquida aggiungete ancora zucchero

La metto in un conetto di carta forno

Decoro, sicuramente farete di meglio, ma ripeto avevo super fretta

Li conservo in una scatola di latta

Pubblicità

FETA AL FORNO CON LA ZUCCA RICETTA LIGHT

Una ricetta veloce, light e gustosissima la zucca dolce e la feta più acida si combinano perfettamente, la feta si trova in comodi panetti in tutti i supermercati, io la tengo sempre in casa perché si presta per molte ricette, fra l’altro ha tempi di conservazione molto lunghi, potete variare aggiungendo anche tutte le verdure che più vi piacciono

INGREDIENTI

1 PANETTO DI FETA

ZUCCA

OLIVE

CAPPERI

PEPERONCINO

ROSMARINO

SALE

OLIO EXTRAVERGINE

Appoggio un foglio di carta forno su una placca e la ungo leggermente con olio, appoggio un panetto di feta

Taglio la zucca a pezzetti, decidete voi la quantità la distribuisco intorno, aggiungo un paio di cucchiai di olive io utilizzo le taggiasche, poi un paio di cucchiai di capperi, pezzetti di peperoncino e rametti di rosmarino

Aggiungo un poco di sale solo sulla zucca perché la feta é già sapida, aggiungo olio extravergine e inforno a 180 gradi per circa 20 minuti finché la zucca é morbida

Fate tostare delle fette di pane e gustatela

SEMIFREDDO AL TIRAMISÙ

Buonissimi, facili e ottimi per le feste, si possono preparare con largo anticipo, conservati in freezer , per il consumo si lasciano 20 minuti a temperatura ambiente, una spolverata di cacao amaro e sono, pronti da gustare, potete servirli anche con una salsa al caffè o cioccolato

INGREDIENTI PER 10 MONOPORZIONI

250 GR DI MASCARPONE

200 ML DI PANNA DA MONTARE

3 UOVA

80 GR DI ZUCCHERO

3 CUCCHIAI DI LIQUORE BAYLES (SE NON VOLETE LIQUORE 3 CUCCHIAI DI CAFFÈ RISTRETTO)

10 BISCOTTI DIGESTIVE

CACAO AMARO IN POLVERE

BAYLES O CAFFÈ PER INZUPPARE I BISCOTTI

Separo i tuorli dagli albumi, monto i tuorli con lo zucchero

Quando sono ben montati aggiungo il mascarpone e lavoro ancora con le fruste

Aggiungo il bayles o il caffè

In una ciotola monto la panna ben fredda

La aggiungo alla crema di mascarpone mescolando delicatamente

Monto gli albumi a neve non troppo ferma a lucido

Le aggiungo alla crema mescolando delicatamente dal basso verso l’alto

La crema é pronta

Distribuisco il composto nelle monoporzione in alluminio

In una ciotola verso poco bayles, inzuppo velocemente il biscotto

Lo appoggio sulla crema pressando leggermente

Li appoggio su un vassoio. Copro con pellicola e li metto in freezer, 20 minuti prima del consumo li tolgo dal freezer, li tolgo dallo stampo ancora congelati e li appoggio nel piatto di servizio, spolverizzo con cacao amaro, attendo lo scongelamento e sono pronti

PIADINA SFOGLIATA DA ARROTOLARE CON OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA SENZA LIEVITO

Buonissime, leggere e morbidissime, da arrotolare e farcire come preferite, si possono realizzare anche con farina integrale o farina 00, in questo caso in periodo di riposo invece che 5 minuti sarà di mezz’ora, si possono anche congelare conservate separatamente

INGREDIENTI PER 4 PIADINE

400 GR FARINA 00

30 ML OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA

200 ML DI ACQUA TIEPIDA

5 GR DI SALE

In una ciotola verso la farina, aggiungo l’olio

Verso l’acqua tiepida, potrebbe servirne anche un po’ di più, dipende dall’assorbimento della farina

Aggiungo il sale

Mescolo prima con la forchetta poi a mano

Formo una palla, non occorre lavorare troppo e la metto in una ciotola coperta con un panno e lascio riposare per 10 minuti

Trascorso il riposo divido l’impasto in 4 pezzi io le ho pesate

Faccio una specie di fagottino

Arrotolo formando delle palline

Prendo una pallina lasciando coperte le altre e lo schiaccio prima a mano poi con il matterello, deve essere sottile, poi ungo tutta la superficie in modo uniforme

Formo un rotolo piuttosto stretto

Formo una girella ben chiusa

Le preparo tutte e 4

La appiattisco prima con le mani

Poi con il matterello la allargo nuovamente dando una bella forma tonda

Scaldo il testo oppure una pentola piatta e cuocio la piadina prima da un lato poi dall’altro, bucherellando con la forchetta se dovesse gonfiarsi

Le cuocio tutte e 4, man mano sono pronte le metto in un porta torte con coperchio in modo che mantengano l’umidità. In questo modo riuscirete ad arrotolarle facilmente, adesso farcitele come più vi pare, se avanzano conservatele in frigorifero chiuse con pellicola, basterà riscaldarle al momento del bisogno, ottime anche con nutella

GNUDI TOSCANI

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

500 GR DI SPINACI FRESCHI

500 GR DI RICOTTA

2 UOVA

80 GR DI FARINA ( più un po’ di supporto)

100 GR DI PARMIGIANO GRATTUGIATO

NOCE MOSCATA

SALE

PEPE

CONDIMENTO

50 GR DI BURRO

1 SPICCHIO DI AGLIO

OLIO EXTRAVERGINE

SALVIA

PARMIGIANO GRATTUGIATO

Metto in un colino la ricotta in modo che perda il siero, in una padella verso un goccio di olio extravergine e l’aglio, lascio soffriggere e aggiungo gli spinaci

Li lascio appassire e cuocio per pochi minuti mescolando, lascio restringere il liquido che esce senza aggiungere acqua, elimino l’aglio e li metto in un colino eliminando più liquido possibile

Li trito finemente a coltello

In una ciotola liscio con una spatola la ricotta poi aggiungo gli spinaci

Mescolo, aggiungo sale, pepe, noce moscata

Aggiungo le uova

La farina

Il parmigiano

Mescolo deve risultare un impasto compatto e comunque appiccicoso

Formo dei gnocchi piuttosto grossi e li arrotolo nella farina

Li preparo tutti intanto porto a bollore acqua salata

Butto gli gnocchi nell’acqua e attendo che vengano a galla quindi li scolo e li metto in una larga padella dove ho sciolto il burro con la salvia, lascio alcuni minuti poi impiatto cospargendoli di parmigiano

SPIEDINI DI GAMBERI E ZUCCHINE

Un ottimo antipasto che può diventare un primo piatto, ricco di sapore, di facile esecuzione, cotto al forno con una crosticina croccante, servitelo con una semplice installatina e il gioco è fatto, potete utilizzare gamberi surgelati

INGREDIENTI PER 4 SPIEDINI

24 CODE DI GAMERI O MAZZANCOLLE

24 FETTINE DI ZUCCHINE

PANE GRATTUGIATO

SALE

PEPE

LIMONE

OLIO EXTRAVERGINE

Tolgo il carapace ai gamberi poi con uno stecchino sfilo il budellino intestinale

Con un pelapatate o una mandolina affetto le zucchine a strisce, meglio sciogliere zucchine un po’ grosse e diritte, se volete potete grigliarle un paio di minuti si arrotoleranno con più facilità

Aggiungo un pochino di sale su ogni fetta e avvolgo i gamberi

Li preparo tutti

Li infilo sugli spiedini di legns

Spennello gli spiedini con abbondante olio extravergine, aggiungo sale e pepe

Avvolgo gli spiedini nel pane grattugiato, se volete potete aromatizzarlo con prezzemolo e aglio o altre erbe aromatiche pressando un pochino

Dispongo gli spiedini su una teglia ricoperta di carta forno unta di olio e aggiungo olio su tutta la superficie

Inforno a 180 gradi per 15 minuti, servo con uno spicchio di limone

PURÉ DI SEDANO RAPA CON PATATE E MANDORLE

Questa ricetta é abbinata alla ricetta di “SALMONE IN CROSTA DI MANDORLE” che trovate sul blog nella sezione secondi di pesce

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

1 SEDANO RAPA

2 PATATE

100 GR DI MANDORLE SPELLATE

150 ML DI LATTE O LATTE DI MANDORLE

SALE

PEPE

Trito le mandorle che ho tenuto in freezer con un mixer

Sbuccio le patate le lavo e taglio a pezzetti

Sbuccio il sedano rapa e lo taglio a pezzetti

Metto in una vaporiera le verdure oppure a microonde o nella maniera classica e cuocio per circa 25 minuti

Controllate che siano tenere

Metto in una pentola e frullo con un mixer ad immersione, ho provato con uno schiacciapatate ma con il sedano rapa facevo molta fatica, aggiungo le mandorle tritate

Verso il latte vaccino o di mandorle

Regolo di sale, pepe e alcuni cucchiai di olio extravergine e continuo a frullare

Deve risultare un puré soffice e morbido, se serve aggiungete ancora un goccio di latte

Tenetelo in caldo, servitelo con alcune gocce di prezzemolo come vi mostro nella ricetta

SALMONE IN CROSTA DI MANDORLE CON PURÉ DI SEDANO RAPA PATATE E MANDORLE

Buonissimo, una bella idea anche per le feste, di facile esecuzione, la ricetta del puré la trovate sul blog, nella seziono contorni,https://incucinaconlilly.com/2022/11/26/pure-di-sedano-rapa-con-patate-e-mandorle/ si può preparare in anticipo , anche la cottura del salmone é breve e sarete avvantaggiati in caso di ospiti, una ricetta trovata sulla rivista “cucina naturale” assolutamente da rifare

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

4 TRANCI DI SALMONE

2 LIMONI

MANDORLE A SCAGLIE

SALE

PEPE

OLIO EXTRAVERGINE

SALSA

UN MAZZETTO DI PREZZEMOLO ( per la salsa ho frullato semplicemente il prezzemolo con sale, pepe e olio extravergine)

Elimino la pelle dal salmone

Preparo una teglia ricoperta con carta forno, verso un goccio di olio, taglio delle fettine di limone e appoggio i tranci di salmone

Aggiungo sale, pepe

Ungo tutta la superficie con olio extravergine

Cospargo tutta la superficie con scaglie di mandorle

Inforno a 200 gradi per 15 minuti

Impiatto posizionando il salmone e a lato il puré di sedano rapa e guarnisco con un paio di cucchiaini di salsa al prezzemolo che ho ottenuta frullando semplicemente il prezzemolo con olio pepe e sale

ORATA AL CARTOCCIO CON ERBE AROMATICHE

Voglia di pesce, una ricetta semplice dietetica e gustosa, ottima quando avete ospiti perché potete preparare i cartocci in anticipo e soprattutto non avere mille pentole per la cucina

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

2 ORATE

TIMO

ROSMARINO

ORIGANO

1 PEPERONCINO

1 SPICCHIO DI AGLIO

OLIO EXTRAVERGINE

SALE

LIMONE

Eviscero le orate, potete farlo fare in pescheria, tolgo le squame sotto l’acqua corrente con un coltellino e tolgo con la forbice tutte le pinne

Anche quelle sul dorso

Lavo accuratamente le orate e le asciugo con carta assorbente poi apro la pancia metto un pizzico di sale, di pepe, una fettina di limone, un rametto di rosmarino, uno di origano, uno di timo e una puntina di peperoncino

Preparo un foglio di carta fata o da forno, aggiungo dell’olio , appoggio l’orata sopra le lettine di limone e aggiungo un po’ di sale, pepe e ancora un filo di olio, chiudo il cartoccio legandolo con spago da cucina e inforno a 180 gradi per 35/40 minuti

Portate in tavola nel cartoccio aperto, potete servirle con patate al forno o una semplice insalata

CIAMBELLINE ALLA ZUCCA MANDORLE E ARANCIA MORBIDISSIME

Super soffici, leggere e profumate con un retrogusto di arancia, niente burro con olio di semi, con lo stesso impasto potete preparare una torta

INGREDIENTI PER 8 PZ

125 GR DI ZUCCA CRUDA (PESO DA PULITA)

50 GR DI OLIO DI SEMI DI GIRASOLE

40 GR DI LATTE (SI PUÒ UTILIZZARE LATTE DI MANDORLE)

2 UOVA

60 GR DI FARINA DI MANDORLE O MANDORLE TRITATE

90 GR DI ZUCCHERO PER I TUORLI

25 GR DI ZUCCHERO PER GLI ALBUMI

140 GR DI FARINA O0

8 GR DI LIEVITO PER DOLCI( MEZZA BUSTINA)

30 GR DI ARANCIA CANDITA (OPPURE LA BUCCIA GRATTUGIATA DI 1 ARANCIA)

2 CUCCHIAI DI LIQUORE ALL”ARANCIA

1 PIZZICO DI SALE

In un mixer trito le mandorle o se avete utilizzate la farina di mandorle e le tengo da parte, nel mixer metto la zucca cruda a cubetti con l”olio

Aggiungo il latte, per gli intolleranti anche il latte di mandorle va bene

Devo ottenere una crema

Divido i tuorli dagli albumi, li metto in due ciotole diverse, monto i tuorli con 90 gr di zucchero devono diventare gonfi e spumosi

Aggiungo la polpa della zucca, l”arancia candita o la buccia grattugiata, il liquore all”arancia

Aggiungo la farina setacciata con il lievito, continuo a montare

Aggiungo la farina di mandorle

Monto gli albumi con il rimanente zucchero e li aggiungo mescolandoli con una spatola alla crema di zucca

Suddivido il composto in 8 stampini a ciambella oliati e infarinati

Inforno a 175 gradi per circa 20 minuti, controllo la cottura con uno stecchino , deve uscire asciutto, le lascio intiepidire poi le tolgo dagli stampini con attenzione, sono morbidissime

Cospargo con zucchero a velo