FOCACCIA CON UVETTA E RUM

Una focaccia morbida, non troppo dolce, se la volete più dolce aumentate la dose dello zucchero, adatta per la colazione, con lo stesso impasto potete preparare anche dei piccoli panini, potete preparare l”impasto anche la mattina del giorno prima e conservarlo in una bacinella chiusa in un sacchetto di plastica per alimenti e utilizzarla il giorno dopo, é sufficiente togliere l’impasto un paio di ore prima dal frigorifero, poi stenderlo e lasciato lievitare fino al raddoppio, il procedimento poi é uguale come vedete qui sotto

INGREDIENTI PER TEGLIA CM 33 X 43

400 GR FARINA 0

300 GR FARINA MANITOBA

250 GR DI LATTE

150 GR DI UOVA INTERE

40 GR DI LIEVITO DI BIRRA FRESCO O (13 GR LIEVITO DISIDRATATO)

100 GR DI BURRO MORBIDO A TEMPERATURA AMBIENTE

100 GR DI ZUCCHERO

15 GR DI SALE

VANIGLIA BACCA O POLVERE

300 GR DI UVETTA MACERATA NEL RUM (io ho aggiunto 100 gr di canditi arancia e cedro)

COPERTURA

BURRO FUSO

ZUCCHERO SEMOLATO O DI CANNA

È consigliato l’ utilizzo di una impastatrice, ma nulla vieta di farlo a mano, sarà solo più faticoso perché l’impasto deve comunque essere liscio e ben incordato, servono solo dei buoni muscoli

Nel contenitore della planetaria verso il latte, le uova intere che ho mescolato con una forchettaAggiungo il lievito, io ho utilizzato quello disidratato, ma il procedimento é identicoVerso le due farineInizio ad impastare con il gancio, poco dopo aggiungo lo zucchero e lascio lavorareVerso il sale, ricordate che il sale va sempre messo lontano dal lievitoLascio lavorare molto bene, deve incordarsi, controllate comunque l’impasto non deve essere duro, ma morbido e non troppo appiccicoso, questo dipende molto dal tipo di farina che utilizzate e da quanto assorbirà i liquidi, quindi se é troppo duro unite un goccio di latte se viceversa é troppo molle unite poca farina per volta, l’impasto deve iniziare a staccarsi dalle pareti, a questo punto aggiungete il burro morbido a piccoli pezzi poco per volta, aggiungete il secondo pezzo quando il primo si è incorporatoQuando é perfettamente incorporato e liscio aggiungo l’uvetta , io ho aggiunto anche dei canditi che avevo precedentemente fatto macerare con il rum, un paio di giri e é prontoTolgo dalla planetaria e lavoro per pochi minuti l’impasto sul piano di lavoro, formo una pallaLa metto a riposare per mezz”ora in una ciotola coperta di pellicola all’interno del forno spento ma con la luce accesaTrascorso il tempo ungo con un velo di burro la teglia, appoggio l’impasto e lo allargo con le maniRivesto tutta la teglia, l’impasto é morbido e non serve il matterello si stende con facilità Ricopro la teglia con la pellicola e la metto nuovamente in forno spento con la luce accesa per circa 2 ore, vedrete che l’impasto si gonfierà, a questo punto tolgo la pellicola, spennello delicatamente con il burro fusoSpolverizzo tutta la superficie con abbondante zucchero, semolato o di canna come preferite Porto il forno 180 gr e cuocio per circa 30 minuti, controllate la cottura perché ogni forno é diverso deve essere gonfia e dorata La tolgo dalla teglia e la taglio, si conserva per un paio di giorni, potete metterla in una scatola di latte, poi naturalmente é come il pane tende ad asciugare, il giorno dopo io ho scaldato la mia fetta per la colazione 15 secondi in microonde, sembrava appena sfornata, per la verità non ha fatto in tempo ad indurire perché é piaciuta a tutti ed é finita subitoSoffice, per una colazione perfetta

Annunci

COTOLETTE GOLOSE

Un secondo goloso, saporito potete prepararle in anticipo e infornarle per la finitura. poco prima di sedersi a tavola, ottime accompagnate con patate al forno o fritte oppure con una semplice insalata

INGREDIENTI PER 8 COTOLETTE

8 FETTINE DI LONZA DI MAIALE SOTTILI

2 UOVA

FARINA 00

PANE GRATTUGIATO

SALSA DI POMODORO (8 cucchiai)

1 MOZZARELLA

FONTINA

PARMIGIANO GRATTUGIATO

ORIGANO

OLIO EXTRAVERGINE

BURRO

SALE

Pulisco la carne da eventuali parte grasse, appoggio le fettine sul tagliere, le ricopro con la pellicola e le batto con il batticarne, in questo modo la carne non si rovinaIn una ciotola batto 2 uova, in un piatto verso qualche cucchiaio di farina 00 e in un altro piatto del pane grattugiato finementeInfarino la fettina di carneLa passo nell’uovo battutoPoi nel pane grattugiatoLe preparo tutteIn una larga padella verso abbondante olio extravergine e un bel pezzo di burro, lo lascio sciogliere quindi aggiungo le cotolette, quando sono dorate da un lato le giro e porto a cottura dall’altroSono pronte le tolgo dalla padella e le asciugo su carta assorbente, aggiungo un pizzico di saleLe trasferisco su una teglia coperta di carta forno Intanto taglio a pezzetti una mozzarella dopo averla ben asciugata, taglio la fontina e preparo la salsa di pomodoro, una comune salsa va bene, io avevo del sugo al basilicoAggiungo un cucchiaio di salsa di pomodoro su ogni fetta, distribuisco la mozzarellaCospargo con la fontina, una spolverata di formaggio grattugiato, un bel pizzico di origano e termino con un filo di olioInforno a 200 gradi per 10 minuti, il formaggio deve fondere e iniziare a dorareServitele subito, io le ho accompagnate con patate al forno

TAGLIOLINI DI CAROTE E CURCUMA CON VERDURE E PANCETTA CROCCANTE

Un piatto fantastico che vi darà grande soddisfazione, dei tagliolini già buoni al naturale con olio extravergine e parmigiano, arricchiti poi da verdure croccanti e dalla pancetta avranno una marcia in più e faranno la differenza

Qui trovate la ricetta del sugo, ho suddiviso la ricetta in 2 post altrimenti diventava troppo lunga

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

TAGLIOLINI CON CAROTE E CURCUMA (vedi ricetta sul blog)( dose per 4 persone)

SUGO ALLE VERDURE

2 CAROTE

1 ZUCCHINA

1 PORRO

1 SPICCHIO DI AGLIO

10 POMODORINI DATTERINI

2 CUCCHIAI DI OLIVE TAGGIASCHE

OLIO EXTRAVERGINE

TIMO

SALE

PEPE

6 FETTINE DI PANCETTA TESA

PARMIGIANO GRATTUGIATOLavo e pulisco le verdure e le taglio a piccoli cubettiIn una larga padella verso abbondante olio extravergine e lo spicchio di aglio e lascio rosolare quindi aggiungo le verdureLe cuocio velocemente a fiamma vivace quindi regolo di sale e pepe, devono rimanere croccantiDue minuti prima di spegnere aggiungo i pomodorini cubettati ed elimino l’aglioSpengo il fuoco e aggiungo le olive taggiasche tagliate a metà e il timo sfogliatoScaldo una padella e dispongo le fettine di pancetta lasciandole colorireQuando sono dorare le tolgo dalla padella e le asciugo su carta assorbente eliminando il grasso in eccessoTaglio la pancetta a striscioline e la tengo in caldo, faccio lessare i taglioni in acqua salata, sono pronti in un minuto, tutti gli elementi sono pronti basta assemblare il piattoScolo i tagliolini e li trasferisco nella padella con le verdure aggiungendo un paio di mestolini di acqua di cottura della pasta, rigiro delicatamente Aggiungo un filo di olio e impiatto facendo un nido di tagliolini al centro del piatto, spolverizzo con il parmigiano e distribuisco la pancetta che darà sapidità alla preparazione, decoro con un rametto di timo

TAGLIOLINI ALLE CAROTE E CURCUMA (impasto base)

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

150 GR DI FARINA 00

150 GR DI FARINA DI SEMOLA

2 GR DI CURCUMA

1 ALBUME

100 GR DI CENTRIFUGATO DI CAROTE

Con una centrifuga ricavo il succo di carote

Sulla spianatoia mescolo le due farina e la curcumaAggiungo l”albumeUnisco poco per volta il succo di carote e inizio ad incorporarlo con una forchetta alla farinaInizio ad impastare con le mani aggiungendo poco per volta il succoLavoro a lungo la pasta, se volete potete utilizzare una impastatrice e formo una palla che poi avvolgo nella pellicola e la lascio riposare per mezz’oraDopo che la pasta ha riposato la riprendo e la taglio in piccoli pezziLi appiattisco e infarino con la farina di semola di supportoTiro la pasta nei rulli della nonna papera aperti al massimo e li passo più volte piegando ad ogni giro la pasta a metà Quando tutte le sfoglie sono pronte le infarino beneStringo i rulli e ripasso tutte le sfoglie, devo ottenere delle sfoglie non troppo sottiliA questo punto le taglio con la trafila dei taglioliniLi dispongo ad asciugare sulla spianatoia ben infarinata e ogni tanto li muovo in modo che si asciughino e non si appiccichino, nel prossimo post vi darò la ricetta per utilizzare questi splendidi tagliolini, una ricetta fantastica che trovate sul blog

TAGLIOLINI DI CAROTE E CURCUMA CON VERDURE E PANCETTA CROCCANTE

PASTA CACIO E PEPE

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

320 GR PASTA

200 GR DI PECORINO ROMANO DI MEDIA STAGIONATURA

PEPE IN GRANI QB

OLIO EXTRAVERGINE

SALE

Un classico della cucina laziale conosciuto in tutto il mondo, pochi ingredienti e pochi passaggi fatti a regola d’arte per creare un piatto buonissimo, saporito, cremoso, fondamentale un ottimo pecorino che si trasformerà in una crema vellutata e il pepe nero macinato al momento, la pasta, io preferisco un formato che raccolga bene il sugo ma decidete voi quella che preferite

Pecorino di ottima qualità, potete comperare un pezzo e grattugiarlo al momentoIn un mortaio verso circa 2 cucchiai di pepe nero e li pesto, non troppo finemente, l’aroma che si sprigiona ê fantasticoPorto a bollore l’acqua salata, quindi butto la pastaIn una larga padella verso il pepeAggiungo qualche cucchiaio di olio extravergineLascio soffriggere poi unisco un paio di mestoli di acqua di cottura della pasta ed emulsiono scuotendo la padella avanti e indietro, in questo modo il pepe sprigionerà tutto il suo aromaLascio alcuni minutiIntanto tolgo qualche mestolo di acqua di cottura della pasta e la lascio intiepidire, verso il pecorino nel bicchiere del mixer Aggiungo l’acqua poca per volta e inizio a frullare con il mixer ad immersioneValutate voi la quantità deve risultare una salsa semi liquida liscia e cremosaLa pasta ha 13 minuti di cottura la scolo dopo dieci minuti, (tengo un po’ di acqua di cottura), la verso sull’emulsione di pepe mescolo bene e cuocio per i restanti 3 minuti,aggiungendo se serve l”acquaTolgo la padella dal fuoco, aggiungo la salsa al pecorino Spadello per bene agitando la padella avanti e indietro, la crema deve diventare omogenea ad avvolgere la pasta, se fosse troppo densa potete aggiungere un pochino di acqua di cottura Servite subitoDecidete voi se spolverizzare ancora con il pepe

TORTA DI CAROTE

Buona semplice saporita e soffice assolutamente da provare, mi chiedete sempre ricette semplici, questa è veramente a prova di bambino

INGREDIENTI

250 gr di carote

200 gr di zucchero a velo

150 gr di farina 00

100 gr farina di mandorle

3 uova

50 gr di amido di mais

80 gr di succo di arancia

80 gr di olio di semi

1/2 buccia grattugiata di un’arancia

1/2 cucchiaino di polvere di vaniglia

1 bustina di lievito per dolci

1 pizzico di sale

Zucchero a velo per copertura

Con un pelapatate sbuccio le carote, le inserisco in un mixer e le frullo poi aggiungo l”olio Verso il succo di aranciaContinuo a frullare per alcuni minuti, ottengo una cremaIn una ciotola rompo le uova, aggiungo lo zucchero a velo, la vaniglia e la buccia di arancia grattugiata e monto con le fruste elettriche Ottengo una crema chiara e soffice e aggiungo la farina di mandorleContinuando a montare aggiungo la purea di caroteSetaccio le farine e il lievito e il saleLi incorporo alle uova con una spatola facendo attenzione ai grumi Rivesto una teglia di 22 cm con carta forno e verso il composto che sarà semiliquidoInforno a 180 gradi per circa 50 minuti, dipende dal vostro forno, la torta é pronta quando infilando uno stecchino esce asciutto, se scurisce troppo coprite con un foglio di carta alluminioSpolverizzo con zucchero a velo

Potete preparare una glassa con zucchero a velo diluito con succo di limone e poca acqua, tenetelo semi liquido e irrorata la torta

SALMONE AL VAPORE CON SALSA YOGURT

Un piatto leggero, veloce da preparare e da cuocere, una salsa fresca in abbinamento, perfetta, gli agrumi danno una marcia in più a questo piatto delicato ma di gran gusto

INGREDIENTI PER 1 PERSONA

1 TRANCIO DI SALMONE CON LA PELLE

SCORZA DI ARANCIO

SCORZA E SUCCO DI LIMONE

TIMO

PEPE ROSA

SALE

OLIO EXTRAVERGINE

INSALATA SONGINO

SALSA YOGURT

1 VASETTO DI YOGURT GRECO

1 CUCCHIAIO DI OLIO EXTRAVERGINE

1 CUCCHIAIO DI SUCCO DI LIMONE

1 PIZZICO DI SALE

PEPE

Lavo e asciugo il trancio di salmone e lo appoggio in un contenitore, controllo ed elimino eventuali lischeVerso sopra dell”olio, sale e pepe rosa sbriciolatoAggiungo le scorze degli agrumi meglio biologiche e il succo del limoneMetto dei rametti di timo, copro con la pellicola e lascio marinare per 1 oraIntanto preparo la salsa yogurt versandolo in una ciotola, aggiungo un cucchiaio di olioUn cucchiaio di succo di limoneUn pizzico di sale e pepeErba cipollina tagliuzzata e tengo da parteIn una vaporiera adagio il salmone e cuocio per 15 minutiIl salmone é pronto, morbido e profumatoIn un piatto distribuisco il songino condito con olio sale e aceto balsamico, adagio il salmone e decoro con ciuffetti di salsa yogurt e un filo di olio