STRUDEL TRENTINO

Ho preparato una ricetta pubblicata nella pagina Facebook di “Giovanni Gandino fans club”maestro della panificazione e non solo, che in questi giorni di segregazione forzata causa Covid 19 regala delle video ricette per farci un po’ di compagnia.Davvero buono questo dolce, io amo lo strudel con la pasta frolla, buono anche dopo un paio di giorni se avanza!!!!

INGREDIENTI

FROLLA

250 GR FARINA 00

125 GR DI BURRO

125 GR DI ZUCCHERO A VELO

1/2 LIMONE LA BUCCIA GRATTUGIATA

1 CUCCHIAIO DI LATTE

1 UOVO

10 GR DI LIEVITO PER DOLCI

1 PIZZICO DI SALE

20 GR DI BURRO FUSO PER SPENNELLARE LA SUPERFICIE

RIPIENO

3 MELE TRENTINE

50 GR DI ZUCCHERO

50 GR DI PANE GRATTUGIATO

40 GR DI UVETTA (io ne ho messi 60 gr)

20 GR DI PINOLI

20 ML DI RHUM O GRAPPA

10 GR DI CANNELLA (io 6 gr secondo me la dose indicata é eccessiva)

1/2 LIMONE LA BUCCIA GRATTUGIATA E IL SUCCO

In una ciotola setaccio la farina con il lievito e aggiungo il burro

Lo lavoro con le mani e ottengo una “sabbia”, aggiungo il sale

Lo zucchero a velo

L”uovo, la buccia del mezzo limone grattugiato e il cucchiaio di latte

Impasto velocemente, formo un panetto che appiattisco, avvolgo nella pellicola e metto in frigorifero per un’ora

Preparo il ripieno, sbuccio le mele, le taglio a cubetti e le metto in una ciotola spremo il mezzo limone per non farle annerire

Aggiungo zucchero e cannella mescolati, la buccia di mezzo limone grattugiata e il pane grattugiato

Aggiungo l”uvetta precedentemente ammollata in acqua tiepida e poi strizzata

I pinoli che ho tostato qualche minuto in un pentolino

Mescolo bene

Stendo la frolla circa 3 /4 mm su un foglio di carta forno formando un rettangolo , io (38×28) e metto al centro il ripieno

Avvolgo su se stesso fino a metà

Chiudo lasciando la chiusura sotto

Spennello con burro fuso

Inforno a 180 gradi per 30 minuti deve risultare bello dorato, lo lascio intiepidire poi cospargo di zucchero a velo

Buonissimo

TORTA MIMOSA CON ANANAS

Una torta famosa per la festa della donna, un soffice pan di Spagna con una golosa crema che ho arricchito con cioccolato bianco e ananas

Un augurio a tutte le donne ma anche ai compagni di vita che ci amano e ci rispettano ❤️

INGREDIENTI

1 PAN DI SPAGNA VEDI RICETTA SUL BLOG “PAN DI SPAGNA DI IGINIO MASSARI)

CREMA PASTICCIERA

500 ML DI LATTE

4 TUORLI

120 GR DI ZUCCHERO

40 GR DI AMIDO DI MAIS

1 LIMONE LA BUCCIA SOLO LA PARTE GIALLA

100 GR DI CIOCCOLATO BIANCO(FACOLTATIVO)

300 GR DI ANANAS SCIROPPATO

SUCCO DI ANANAS PER LA BAGNA

DECORAZIONE

250 ML DI PANNA DA MONTARE

Preparo anche il giorno prima il Pan di Spagna seguendo la ricetta sul blog, se lo preparate il giorno prima quando é freddo avvolgetelo nella pellicola e tenetelo in un luogo fresco

CREMA PASTICCIERA

In un pentolino scaldo il latte con la buccia di limone

In una ciotola metto i tuorli con lo zucchero

Li batto con una frusta poi aggiungo l’amico di mais

Trito il cioccolato e tengo da parte

Quando il latte raggiunge il bollore lo filtro e lo aggiungo alle uva mescolando bene

Porto sul fuoco e mescolo bene

La crema deve addensare, un paio di minuti e tolgo dal fuoco, aggiungo il cioccolato, mescolo bene finché é sciolto e la crema risulta liscia e lucida

Verso la crema in una ciotola, copro con la pellicola a contatto e ripongo in frigorifero a raffreddare

Riprendo il Pan di Spagna e tolgo tutta la parte scura superficiale, anche dai bordi e lo taglio in 3 strati uguali

Prendo la crema dal frigorifero la mescolo per uniformarla, ne tolgo una ciotolina

Aggiungo le fette di ananas tagliate a piccoli cubetti dopo averle asciugate bene

Metto metà della crema sul primo strato che ho leggermente inzuppato con lo sciroppo di ananas o se preferite una bagna al limoncello

Copro con il secondo strato di Pan di Spagna, inzuppo e aggiungo il resto della crema, con quella che avevo tenuto da parte la spalmo sui bordi lisciandoli

Il terzo strato lo taglio a piccoli cubetti

Cospargo con i cubetti tutta la superficie

Decoro i bordi con la panna montata, conservo in frigorifero, é una torta che potete preparare anche il giorno prima, magari aggiungendo i bordi di panna prima di servirla, se non volete la panna potete ricoprire anche i bordi con i cubetti di Pan di Spagna

CACHI ESSICCATI

Un frutto tipicamente invernale, solitamente consumato quando é molto maturo, acerbo, allappa ed é immangiabile, ma essiccato concentra lo zucchero ,é ricco di vitamina A e C, ha proprietà lassative e diuretiche. Ottimo come snack energetico é ricco di zucchero e quindi molto calorico

INGREDIENTI

CACHI ACERBI

Scelgo dei cachi piuttosto acerbi sodi, io dispongo di un essiccatore casalingo, li lavo accuratamente e asciugo quindi con un coltello ben affilato li affetto dello spessore di circa 2/3 mmLi dispongo nei cestelliChiudo con il coperchio e avvio l’essiccatore a 40 gradi per circa 14 ore, a metà tempo li giro e inverto la disposizione dei cestelli, dovete controllare, devono rimanere belli asciutti, il tempo dipenderà dallo spessore e della quantità di acqua contenuta nei frutti, in caso allungo i tempi di essiccaturaEccoli pronti belli asciutti, li lascio raffreddareLi suddivido in sacchetti per alimenti, si conservano a lungo

TORTA AL CIOCCOLATO CON RIPIENO CREMOSO E LAMPONI

Dopo alcuni mesi di grande impegno e tanti dolci sfornati al lavoro oggi forse per il tempo pessimo e freddo ho deciso di pasticciare un po’ a casa e vi propongo questa ottima torta che ho trovato sul blog “La tana del coniglio”, una torta morbida con un cuore cremoso e un gradevole contrasto con l”acidità dei lamponi, buona, sono soddisfatta di questo rientro al mio blog, spero di avere il tempo di ricominciare

INGREDIENTI

120 GR DI FARINA 00

30 GR DI CACAO AMARO

2 UOVA A TEMPERATURA AMBIENTE

1 BICCHIERE DI LATTE

50 ML DI OLIO DI SEMI

90 GR DI ZUCCHERO DI CANNA

1/2 BUSTINA DI LIEVITO PER DOLCI (8 GR)

FARCITURA

200 GR DO FORMAGGIO PHILADELPHIA

20 GR DI ZUCCHERO A VELO

1 VASCHETTINA DI LAMPONI

30 GR DI GOCCE DI CIOCCOLATO FONDENTE

Rivesto uno stampo da plumcake ma potete utilizzare una tortiera apribile di 20 cm, in una ciotola rompo le uova e unisco lo zuccheroMonto per circa 5 minuti con le fruste elettriche deve diventare una crema ben montataSetaccio farina, cacao e lievitoAggiungo poco per volta le polveri alternando l”olio Aggiungo un po’ di latteMescolo con una spatola fino ad esaurimento degli ingredientiMescolo fino ad ottenere un impasto liscioNe verso 2/3 nello stampo e inforno a 180 gradi per 15 minuti in forno statico Nel frattempo mescolo il formaggio con lo zucchero a veloSe vi sembra troppo duro ammorbidite il composto con qualche cucchiaio di latteMescolo con cura Dopo 15 minuti tolgo velocemente la tortiera dal forno Aggiungo la crema distribuendola su tutta la superficieAggiungo i lamponiVerso il composto rimasto Livello bene Distribuisco le gocce di cioccolato su tutta la superficie Inforno nuovamente per 15/20 minuti, fate la prova stecchino per verificare la cottura,se esce asciutto é pronta, lascio raffreddare prima di sfornarlaBuona, soffice e cremosaSi conserva 2/3 giorni in frigorifero

TORTA 5 MINUTI RICOTTA E PISTACCHI

Per la serie ricette veloci ma buone, morbide e golose ecco una ricetta semplicissima, serve solo un mixer per frullare tutto insieme, una ricetta del blog Giallo Zafferano

INGREDIENTI PER 1 TORTIERA DA 24 CM

200 GR DI RICOTTA VACCINA

200 GR FARINA 00

200 GR DI ZUCCHERO

200 GR DI BURRO

100 GR DI PISTACCHI (2 CUCCHIAI PER LA COPERTURA)

1O0 GR DI MANDORLE PELATE

3 UOVA

1O GR DI LIEVITO PER DOLCI

1 PIZZICO DI SALE FINE

SCORZA DI 1 ARANCIA GRATTUGIATA

30 GR LIQUORE ALL’ARANCIA O RUM

COPERTURA

200 GR PANNA LIQUIDA

140 GR CIOCCOLATO FONDENTE

20 GR DI BURRO

Nel mixer inserisco la farina, lo zucchero, il lievito e un pizzico di saleAggiungo le mandorle e i pistacchi Unisco il burro, le uova e aromatizzo con il liquoreGrattugio la buccia dell’arancia meglio se biologicaChiudo il mixer dando una veloce frullata e aggiungo la ricotta Frullo finché tutto diventa una crema o ogeneaRivesto una teglia con carta forno e verso l”impasto livellando Inforno in forno statico a 180 gradi per 50 minuti se colorisce troppo copritela con un foglio di alluminio, verifico la cottura con uno stecchino che deve uscire pulito, a cottura ultimata la tolgo dal forno e la lascio intiepidirePreparo la glassa, trito il cioccolato e lo metto in una ciotola, aggiungo la panna che ho scaldato fino a sfiorare il bolloreEmulsiono con una frustinaLa glassa diventerà liscia e lucida, aggiungo il burro a pezzetti poco per voltaDispongo la torta su una grata del forno con sotto un foglio di carta forno e verso la glassa dal centro su tutta la superficie Controllate che anche i lati siano ben ricopertiTrito grossolanamente i pistacchi che ho tenuto da parte e li distribuisco sulla superficieQuando il cioccolato é ben sgocciolata facendo molta attenzione trasferisco la torta sull”alzatinaMorbida e golosa pronta da gustare

TORTA DI CAROTE

Buona semplice saporita e soffice assolutamente da provare, mi chiedete sempre ricette semplici, questa è veramente a prova di bambino

INGREDIENTI

250 gr di carote

200 gr di zucchero a velo

150 gr di farina 00

100 gr farina di mandorle

3 uova

50 gr di amido di mais

80 gr di succo di arancia

80 gr di olio di semi

1/2 buccia grattugiata di un’arancia

1/2 cucchiaino di polvere di vaniglia

1 bustina di lievito per dolci

1 pizzico di sale

Zucchero a velo per copertura

Con un pelapatate sbuccio le carote, le inserisco in un mixer e le frullo poi aggiungo l”olio Verso il succo di aranciaContinuo a frullare per alcuni minuti, ottengo una cremaIn una ciotola rompo le uova, aggiungo lo zucchero a velo, la vaniglia e la buccia di arancia grattugiata e monto con le fruste elettriche Ottengo una crema chiara e soffice e aggiungo la farina di mandorleContinuando a montare aggiungo la purea di caroteSetaccio le farine e il lievito e il saleLi incorporo alle uova con una spatola facendo attenzione ai grumi Rivesto una teglia di 22 cm con carta forno e verso il composto che sarà semiliquidoInforno a 180 gradi per circa 50 minuti, dipende dal vostro forno, la torta é pronta quando infilando uno stecchino esce asciutto, se scurisce troppo coprite con un foglio di carta alluminioSpolverizzo con zucchero a velo

Potete preparare una glassa con zucchero a velo diluito con succo di limone e poca acqua, tenetelo semi liquido e irrorata la torta

TORTA VERSATA CON MARMELLATA DI FICHI E NOCI

Una torta semplice una preparazione insolita ma facile, il risultato un dolce morbidissimo, io ho utilizzato una parte di farina di grano saraceno che da un risultato più rustico, ma potete utilizzare farina integrale o solo farina 0 o 00, anche la marmellata la potete sostituire con quella che preferite

INGREDIENTI TORTA 20 CM DI DIAMETRO

100 gr vi farina 00

50 gr di farina integrale o farina di grano saraceno

100 gr di zucchero

2 uova a temperatura ambiente

1 bustina di lievito per dolci

1/2 bicchiere di latte vaccino oppure di soia

50 gr di olio di semi

Buccia grattugiata di 1/2 limone

1 pizzico di sale

1 cucchiaino di vaniglia in polvere

Marmellata di fichi

6 noci

Porto il forno a 180 gradi, setaccio le farine con il lievitoAggiungo il saleIn una ciotola monto le uova a temperatura ambiente con lo zuccheroQuando il composto é chiaro e spumoso aggiungo la polvere di vaniglia e la buccia grattugiata del mezzo limoneContinuo a montare e verso a filo l”olioQuindi il latteQuando é tutto incorporato unisco poco per volta la farina montando a bassa velocità Quando la pastella é liscia rivesto uno stampo di carta forno e verso metà impastoInforno a 180 gradi per 15 / 20 minuti l”impasto deve risultare leggermente dorato e sodoTolgo dal forno e aggiungo la marmellata lasciando liberi i bordiCospargo con le noci tritateVerso sopra il resto dell’impastoCopro bene la farciaInforno a 180 gradi ancora per 15/20 fate la prova stecchino al centro deve uscire pulito, la torta é cotta, la lascio raffreddareLa cospargo di zucchero a veloL’idea dal blog “Madamgateau” poi ho fatto qualche modifica, ottima ricetta, modificatela giocando con i tipi di farina e farcia

CORONA DI PANDORO TIRAMISÙ

Un dolce facile ma buonissimo la crema al mascarpone con la morbidezza del pandoro un ottimo abbinamento,da preparare in anticipo per le feste natalizie, lo potete anche congelare

INGREDIENTI

1 PANDORO

6 UOVA

500 GR DI MASCARPONE

150 GR DI ZUCCHERO

2 TAZZINE DI CAFFÈ

2 CUCCHIAINI DI ZUCCHERO

2 FOGLI DI GELATINA

1 BICCHIERINO DI RUM

CACAO AMARO PER DECORARE

Dividi le uova, tuorli e albumi in 2 ciotole separateAggiungo lo zucchero ai tuorliInizio a montare con le fruste elettriche devono diventare bianche e spumoseAggiungo il mascarpone e monto ancora per qualche minutoMetto ad ammollare la gelatina in acqua molto fredda per 10 minuti, la strizzo e la metto in un pentolino con mezzo bicchiere di rumLa faccio sciogliere a fuoco dolcissimoLa aggiungo a filo alla crema sempre montandoLa crema deve essere lisciaMonto a neve ferma gli albumiLi aggiungo poco per volta alla cremaMescolo delicatamente dal basso verso l”altoTaglio il pandoro a fettePrendo una tortiera e dispongono fetta sul fondo poi taglio le fetta in 4 spicchiLi infilo a raggiera incastrando le punte nella fetta di baseRivesto tutta la tortieraCon un pennello inzuppo il pandoro con il caffè che ho zuccherato con 2 cucchiaini di zuccheroVerso metà dose della cremaAppoggio ancora una fetta di pandoro leggermente inzuppato Verso il resto della cremaFinisco con una spolverizzata di cacao amaro, conservo in frigorifero per un paio d’ore prima di servirlo

TORTA DI ZUCCA CON MANDORLE E AMARETTI

Buona ricca, saporita e morbida, da preparare adesso che é tempo di zucche, ottima per colazione

INGREDIENTI PER TORTIERA DI 22 CM

350 gr di zucca lessata

3 uova

125 gr di burro

220 gr di zucchero di canna

250 gr di farina 00

100 gr di farina di mandorle (o mandorle tritate finemente)

100 gr di amaretti sbriciolati

100 gr di cioccolato bianco

1 pizzico di sale

Polvere di vaniglia

1 bustina di lievito per dolciPulisco la zucca eliminando la buccia i semi, la taglio a pezzi e la cuocio a vapore quindi la frullo con un mixer riducendola in una crema lisciaTaglio il cioccolato e lo aggiungo al burro Li sciolgo a microonde o a bagnomariaIn una ciotola rompo le uova e le monto con le fruste elettriche finché diventano chiare e spumose, aggiungo quindi il burro e il cioccolato scioltiAggiungo la farina di mandorleUnisco la farina setacciata con il lievito, un pizzico di sale e la polvere di vaniglia monto ancora qualche minutoVerso la purea di zuccaSbriciolo finemente gli amaretti, io li ho messi in un sacchetto di plastica per alimenti e li ho battuti con il matterello e li aggiungo al compostoMescolo beneRivesto una tortiera di carta forno e verso il compostoInforno a 180 gradi per circa 50/60 minuti, se si colora troppo coprite con un foglio di alluminio controllate la cottura infilando la punta di un coltello al centro deve uscire asciutto, se non dovesse esserlo allungate i tempi di cottura per qualche minuto, la lascio intiepidire prima di toglierla dallo stampo, cospargo di zucchero a veloAlta e umida davvero speciale, se vi piace potete aggiungere una salsa al cioccolato o una crema inglese

TORTA ALL’ACQUA CON MELE E UVETTA SENZA UOVA SENZA BURRO E SENZA LATTE

Ero un po’ scettica nel preparare questa torta con tutti questi “senza”ma con grande stupore é risultata una torta saporita e morbidissima adatta per colazione o per una merenda e accontenta molte persone con intolleranze, mio figlio mi ha fatto sorridere perché mi ha detto che era una delle torte più buone che ho fatto !! A volte la semplicità paga😂😂😂Una torta veloce e facile potete utilizzare anche farina integrale

INGREDIENTI

250 gr di acqua

220 gr di farina 00

150 gr di zucchero di canna

1 bustina di lievito per dolci (16gr)

6 cucchiai di olio di semi

2 mele

3 cucchiai di uvetta sultanina

Buccia grattugiata di un limone

Vaniglia polvere o bacca

Metto in ammollo in acqua tiepida l”uvetta per reidratarlaIn una ciotola verso lo zucchero e l”acquaMescolo bene finché lo zucchero é scioltoSetaccio la farina con il lievito e aggiungo la polvere di vaniglia oppure i semi di una baccaAggiungo l”olio all”acqua e zuccheroUnisco la farina setacciataMescolo bene ottenendo un composto liscio e piuttosto morbidoGrattugio la scorza di un limoneInfarino l”uvetta Ne aggiungo metà all”impastoSbuccio le mele e le taglio a fettine Rivesto una tortiera di 20 cm di diametro con carta forno e verso il composto aggiungendo il resto dell”uvettaDispongo le fettine di mela a raggieraInforno a 180 gradi per circa 35/40 minuti trascorso il tempo provate ad inserire la punta di un coltello al centro, se esce sporco di impasto allungate di qualche minuto i tempi di cottura

Morbida e umida si conserva sotto una campana di vetro o tortiera per 2/3 giorni, la mia non é arrivata a sera😋