CREMA DI  VERDURE CON CROSTINI FANTASIA (RICETTA RICICLO)

  Quante volte aprendo il frigorifero trovate degli avanzi o scarti di verdure di qualche ricetta precedente, a me capita spesso e siccome mi spiace buttare il cibo, li rielaboro creando ricette gustose a costo zero, questa delicata crema ne è la prova !!!

CREMA  PER 2 PERSONE

Foglie esterne di un finocchio e i gambi

1/2 cipolla

4/5 gambi di sedano la parte esterna

1 patata 

Gambi di coste 

Sale grosso

Olio extravergine

Parmigiano grattugiato

Pepe

1 noce di burro

1 cucchiaio di farina 00

Taglio tutte  le verdure a piccoli pezzi e le metto in una pentola 

 Aggiungo circa 1 litro di acqua scarso 

 Aggiungo poco sale 

 Porto a cottura le verdure 

 Quindi frullo con un mixer ad immersione aggiungendo a filo dell’olio extravergine

 Per addensarla leggermente lavoro una noce di burro  con un cucchiaio di farina, quando è ben amalgamato lo aggiungo alla crema sempre frullando 

 Lascio sobbollire per una decina di minuti sempre mescolando finché risulterà una crema liscia e vellutata  

 Verso nelle ciotole, aggiungo il parmigiano, una macinata di pepe e un filo di olio extravergine 

 Avevo in frigorifero dei ritagli di sfoglia integrale avanzo dei cannoncini

Li taglio a piccoli triangoli, li appoggiò sulla carta forno e dopo averli spennellati leggermente con il latte li cospargo di semi di sesamo bianchi e neri, paprica e semi di papavero li inforno a 200 gradi per 5 minuti, teneteli controllati perché cuociono in un attimo

 Ecco il risultato, li servo come accompagnamento alla crema di verdura 

 Con pochi “scarti” si può ottenere un ottimo piatto delicato ma molto gustoso e mi raccomando non buttate il cibo, si può sempre rielaborare basta un po’ di voglia e fantasia !!

 
 

PASTA E FAGIOLI

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

500 gr di fagioli borlotti lessati

70 gr di pancetta a cubetti o fettine

1 carota

1 costa di sedano

1/2 cipolla 

1 scatola salsa di pomodoro

Olio extravergine

Sale, pepe

200 gr di ditalini o pasta a vostra scelta
Trito finemente sedano carote e cipolle

Li metto in una padella con olio extravergine d’oliva e i dadini di pancetta

Tolgo una parte di fagioli dall’acqua di cottura e li metto da parte

Gli altri li aggiungo al soffritto e lascio insaporire qualche minuto

Aggiungo la salsa di pomodoro

 Diluisco con l’acqua di cottura dei fagioli o brodo vegetale circa 1 litro e mezzo

Lascio cuocere circa 30 minuti poi frullo con un mixer ad immersione

Regolo di sale e pepe

Aggiungo i fagioli interi tenuti da parte

A questo punto potete decidere di cuocere la pasta o separatamente o direttamente nel brodo mescolando spesso perché tende ad attaccare, se volete una minestra più liquida dovrete aggiungere ancora brodo, io l’ ho voluta più densa, quando la pasta è cotta servitela con parmigiano e un filo di olio extravergine





CREMA DI SEDANO RAPA E PATATA

IMG_3164

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

1 sedano rapa (500 gr)
1 patata grande
1 cipolla
Olio Extravergine d’oliva
1,5 litri brodo vegetale
Sale, pepe

Crostini di pane raffermo
Parmigiano grattugiato

Prendo un bel sedano rapa

IMG_3171

Tolgo le radici e lo sbuccio

IMG_3139

Sbuccio patata e cipolla

IMG_3140

Taglio la cipolla e la patata a cubetti

IMG_3141

In una padella aggiungo dell’olio e li rosolo per 3/4 minuti

IMG_3142

Taglio a fette poi a cubetti il sedano rapa

IMG_3143

Li aggiungo il padella con un pizzico di sale e un litro e mezzo di brodo

IMG_3145

Cuocio per circa 1 ora con la pentola semi coperta finché le verdure sono ben cotte

IMG_3147

Frullo con un mixer ad immersione, assaggio, regolo di sale

IMG_3148

Deve risultare una crema vellutata, c’é chi aggiunge 200 ml di panna, ma io la preferisco così

IMG_3150

CROSTINI

Taglio a cubetti del pane raffermo e lo appoggio su una teglia rivestita di carta forno, li ungo di olio e li cospargo di abbondante parmigiano, mescolo bene con le mani in modo che si ricoprano bene e inforno a 180 gradi finché inizino a colorire mescolandoli ogni tanto

IMG_3146

Servo la crema ben calda finendo con un filo di olio, una macinata di pepe e i crostini al parmigiano

IMG_3163

VELLUTATA DI LATTUGA E CROSTINI AL PARMIGIANO

2015/01/img_2555.jpg

Una crema veramente veloce e delicata

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

2 cespi di lattuga grandi
1 cipolla
50 gr di burro
250 /300 ml di brodo vegetale
150 ml di panna fresca
Sale, pepe

CROSTINI

Pane raffermo
Parmigiano grattugiato
Olio extravergine

Trito la cipolla

2015/01/img_2540.jpg

La metto ad appassire in una padella con il burro

2015/01/img_2541.jpg

Lavo accuratamente la lattuga e la taglio a stricioline

2015/01/img_2542.jpg

La aggiungo al soffritto e mescolo, aggiungo circa 250 ml di brodo, copro con un coperchio e cuocio per 20 minuti, mescolo a metà cottura

2015/01/img_2543.jpg

A questo punto frullo con un mixer ad immersione e regolo di sale e pepe

2015/01/img_2544.jpg

Aggiungo la panna e continuo a frullare

2015/01/img_2545.jpg

La crema deve essere cremosa, liscia e non troppo liquida

2015/01/img_2546.jpg

Con del pane raffermo taglio dei cubetti che appoggio su una teglia coperta di carta forno
Li cospargo di olio extravergine e li spolverizzo di grana
Li mescolo bene e inforno a 180 gradi finché sono ben coloriti girandoli un paio di volte

2015/01/img_2547.jpg

Servo la zuppa ben calda con una manciata di parmigiano, un filo di olio e i crostini, se vi piace una macinata di pepe

2015/01/img_2556.jpg

ZUPPA DI CIPOLLE GRATINATA

IMG_1384.JPG

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

800 gr di cipolle
50 gr di burro
25 gr di farina
200 gr di Groviera o Emmenthal
1 baguette o pane casereccio
1 litro di brodo vegetale
Sale, pepe
Olio extravergine

Sbuccio le cipolle e con una mandolina le affetto finemente

IMG_1367.JPG

Sciolgo in una padella il burro

IMG_1366.JPG

Verso le cipolle e le lascio appassire per circa 10 minuti, poi aggiungo la farina e mescolo bene

IMG_1368.JPG

Aggiungo il brodo e lascio cuocere per circa 30 minuti

IMG_1370.JPG

Frullo la zuppa con un mixer ad immersione non troppo finemente lasciando anche dei pezzetti

IMG_1375.JPG

Regolo di sale e pepe

IMG_1376.JPG

Su una teglia da forno metto delle fettine di pane unte con poco olio e le lascio tostare in forno
Poi grattugio il formaggio con una grattugia a fori larghi

IMG_1381.JPG

Distribuisco la zuppa bollente nelle cocottine da forno e appoggio le fettine di pane

IMG_1382.JPG

Aggiungo sopra abbondante formaggio e un filo di olio

IMG_1383.JPG

Metto per pochi minuti in forno con il grill acceso finché il formaggio è fuso e dorato, se non possedete le cocottine mono porzione, potete adoperare una pirofila da forno grande

PASSATELLI IN BRODO

IMG_0230.JPG

Ricetta regionale romagnola, piatto semplice della tradizione italiana

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

PASSATELLI

150 gr di pane grattugiato (io ho adoperato le “coppie” pane tipico ferrarese)
150 gr di parmigiano grattugiato
3 uova
Sale
Noce moscato

Preparate in anticipo un buon brodo di carne che è il segreto per la buona riuscita di questo piatto

BRODO

2 litri di acqua
1 carota
1 gambo di sedano
1 cipolla
1 pezzo di carne da bollito
1 coscia di pollo
Sale

IMG_0207.JPG

Grattugio finemente il pane, del comune pane raffermo va bene

IMG_0208.JPG

Lo verso in una terrina con il parmigiano grattugiato

IMG_0209.JPG

In una ciotola rompo le uova, aggiungo un pizzico di sale

IMG_0210.JPG

Grattugio una generosa dose di noce moscata, molti aggiungono una grattugiata di limone, io non lo amo particolarmente quindi non l’ho aggiunto

IMG_0211.JPG

Miscelo con una frustina

IMG_0212.JPG

Aggiungo le uova al pane e formaggio grattugiati

IMG_0213.JPG

Lavoro prima con una forchetta

IMG_0216.JPG

Poi impasto con le mani

IMG_0217.JPG

Lo porto sulla spianatoia e lavoro fino ad ottenere un impasto liscio e sodo

IMG_0220.JPG

Mi munisco dell’apposito attrezzo per i passatelli, se non lo avete potete adoperare uno schiacciapatate, si trova in vendita con due misure di fori, serve quello con i fori grandi

IMG_0219.JPG

Appoggio sul piano di lavoro la palla di impasto e appoggio sopra l’attrezzo dei passatelli facendo pressione

IMG_0221.JPG

Spingo con forza strisciandolo in avanti, i passatelli iniziano ad uscire

IMG_0223.JPG

Quando hanno una lunghezza di 3/4 cm stacco l’attrezzo dalla pasta e tolgo i passatelli distendendoli su una placca rivestita di carta forno

IMG_0225.JPG

Stacco dal piano di lavoro la pasta, formo di nuovo una palla e ripeto l’operazione fino ad esaurimento dell’impasto

IMG_0226.JPG

Porto a bollore il brodo e aiutandomi con la carta forno verso i passatelli

IMG_0227.JPG

Lascio riprendere il bollore, vedrete che i passatelli vengono a galla, spengo il gas, lascio riposare qualche minuto poi li servo ben caldi
Piatto semplice ma veramente confortevole specialmente nelle fredde serate invernali, è un modo per riciclare il pane raffermo che in casa c’è sempre !!!

IMG_0228.JPG

ZUPPA DI POLPO AL POMODORO

IMG_9259.JPG

Buonissimo e saporito questo piatto, il polipo cuoce negli stessi succhi che rilascia senza l’aggiunta di acqua e sale

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

2 polpi di medie dimensioni
1 carota
1 gambo di sedano
Mezza cipolla
Qualche rametto di prezzemolo
1 spicchio di aglio
Un pezzetto di peperoncino
Qualche grano di pepe
1 scatola di pelati
Olio extravergine

Lavo bene i polpi e tolgo il becco

IMG_9209.JPG

Li metto in una padella aggiungo le verdure a pezzi, il pepe, un pezzetto di peperoncino e un goccio di olio

IMG_9210.JPG

Schiaccio i pomodori pelati

IMG_9212.JPG

Li aggiungo ai polpi senza aggiungere acqua e nemmeno sale, il polipo in cottura rilascerà i liquidi, copro la pentola e cuocio a fuoco dolce per un’ora

IMG_9213.JPG

Dopo un’ora pungo con una forchetta, i polpi devono essere teneri, elimino il peperoncino, l’aglio e i gambi del prezzemolo

IMG_9239.JPG

Tolgo i polpi dal sugo e li tengo da parte

IMG_9240.JPG

Con un mixer ad immersione frullo in modo omogeneo le verdure

IMG_9241.JPG

Taglio i polpi a pezzetti

IMG_9242.JPG

Li aggiungo al sugo e riporto a bollore poi spengo e lascio insaporire, assaggio ed eventualmente regolo di sale

IMG_9244.JPG

Servo in ciotole di terracotta con crostini di pane tostato e finisco con un filo di olio