TAGLIOLINI DI CAROTE E CURCUMA CON VERDURE E PANCETTA CROCCANTE

Un piatto fantastico che vi darà grande soddisfazione, dei tagliolini già buoni al naturale con olio extravergine e parmigiano, arricchiti poi da verdure croccanti e dalla pancetta avranno una marcia in più e faranno la differenza

Qui trovate la ricetta del sugo, ho suddiviso la ricetta in 2 post altrimenti diventava troppo lunga

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

TAGLIOLINI CON CAROTE E CURCUMA (vedi ricetta sul blog)( dose per 4 persone)

SUGO ALLE VERDURE

2 CAROTE

1 ZUCCHINA

1 PORRO

1 SPICCHIO DI AGLIO

10 POMODORINI DATTERINI

2 CUCCHIAI DI OLIVE TAGGIASCHE

OLIO EXTRAVERGINE

TIMO

SALE

PEPE

6 FETTINE DI PANCETTA TESA

PARMIGIANO GRATTUGIATOLavo e pulisco le verdure e le taglio a piccoli cubettiIn una larga padella verso abbondante olio extravergine e lo spicchio di aglio e lascio rosolare quindi aggiungo le verdureLe cuocio velocemente a fiamma vivace quindi regolo di sale e pepe, devono rimanere croccantiDue minuti prima di spegnere aggiungo i pomodorini cubettati ed elimino l’aglioSpengo il fuoco e aggiungo le olive taggiasche tagliate a metà e il timo sfogliatoScaldo una padella e dispongo le fettine di pancetta lasciandole colorireQuando sono dorare le tolgo dalla padella e le asciugo su carta assorbente eliminando il grasso in eccessoTaglio la pancetta a striscioline e la tengo in caldo, faccio lessare i taglioni in acqua salata, sono pronti in un minuto, tutti gli elementi sono pronti basta assemblare il piattoScolo i tagliolini e li trasferisco nella padella con le verdure aggiungendo un paio di mestolini di acqua di cottura della pasta, rigiro delicatamente Aggiungo un filo di olio e impiatto facendo un nido di tagliolini al centro del piatto, spolverizzo con il parmigiano e distribuisco la pancetta che darà sapidità alla preparazione, decoro con un rametto di timo

PASTA CACIO E PEPE

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

320 GR PASTA

200 GR DI PECORINO ROMANO DI MEDIA STAGIONATURA

PEPE IN GRANI QB

OLIO EXTRAVERGINE

SALE

Un classico della cucina laziale conosciuto in tutto il mondo, pochi ingredienti e pochi passaggi fatti a regola d’arte per creare un piatto buonissimo, saporito, cremoso, fondamentale un ottimo pecorino che si trasformerà in una crema vellutata e il pepe nero macinato al momento, la pasta, io preferisco un formato che raccolga bene il sugo ma decidete voi quella che preferite

Pecorino di ottima qualità, potete comperare un pezzo e grattugiarlo al momentoIn un mortaio verso circa 2 cucchiai di pepe nero e li pesto, non troppo finemente, l’aroma che si sprigiona ê fantasticoPorto a bollore l’acqua salata, quindi butto la pastaIn una larga padella verso il pepeAggiungo qualche cucchiaio di olio extravergineLascio soffriggere poi unisco un paio di mestoli di acqua di cottura della pasta ed emulsiono scuotendo la padella avanti e indietro, in questo modo il pepe sprigionerà tutto il suo aromaLascio alcuni minutiIntanto tolgo qualche mestolo di acqua di cottura della pasta e la lascio intiepidire, verso il pecorino nel bicchiere del mixer Aggiungo l’acqua poca per volta e inizio a frullare con il mixer ad immersioneValutate voi la quantità deve risultare una salsa semi liquida liscia e cremosaLa pasta ha 13 minuti di cottura la scolo dopo dieci minuti, (tengo un po’ di acqua di cottura), la verso sull’emulsione di pepe mescolo bene e cuocio per i restanti 3 minuti,aggiungendo se serve l”acquaTolgo la padella dal fuoco, aggiungo la salsa al pecorino Spadello per bene agitando la padella avanti e indietro, la crema deve diventare omogenea ad avvolgere la pasta, se fosse troppo densa potete aggiungere un pochino di acqua di cottura Servite subitoDecidete voi se spolverizzare ancora con il pepe

STRACCETTI DI PASTA FRESCA CON CIPOLLA E ZAFFERANO

Un primo piatto semplice ma dal gusto intenso, questo sugo di una semplicità disarmante prende valore con la pasta fatta in casa, se però non avete voglia o tempo potete provarlo con una comune pasta ma sempre di qualità, ma fare la pasta é comunque semplice, io lo trovo un ottimo anti stress

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

PASTA

200 GR DI FARINA 00

2 UOVA

SALE

SUGO

200 GR DI CIPOLLA

3O GR DI BURRO

200 GR DI PANNA DA CUCINA

200 GR DI LATTE

2 BUSTINE DI ZAFFERANO

SALE

PEPE

TIMO

PARMIGIANO GRATTUGIATO

Sul piano di lavoro verso la farina, formo un incavo e rompo le uova e aggiungo un pizzico di saleMescolo con la forchettaIncorporo la farina e inizio ad impastare con le maniContinuo a lavorare finché diventa un impasto liscio ed elasticoFormo una palla, la avvolgo nella pellicola e lascio riposare per 30 minutiTiro la sfoglia con la macchinetta o se avete voglia con il matterello, stringo man mano i rulli , deve risultare una sfoglia sottile ma non troppoCon il coltello divido la pasta in losanghe irregolariLe dispongo ad asciugare su un canovaccioSUGO

Pulisco la cipolla, la taglio a pezzi e la inserisco in un mixerLa tritoLa verso in una larga padella che poi contenga la pasta e aggiungo il burro, lascio 5 minuti, deve ammorbidire Aggiungo il latte e cuocio ancora 5 minuti a fiamma bassaIn una ciotola mescolo la panna con lo zafferanoLa aggiungo alla cipolla, regolo di sale e pepe, deve risulte una salsa semiliquidaAggiungo il timo sfogliato e cuocio altri 5 minuti a fiamma bassaPorto a bollore l’acqua salata e aggiungo la pasta che si cuocerà in pochissimi minutiLa scolo e la verso nel sugoAggiungo del parmigiano e amalgamo delicatamente

,

TORTELLONI CON BIETE E FORMAGGIO

Buoni ricchi e saporiti, sono facili da preparare, e potete variare la farcia con altre verdure,

INGREDIENTI PER 12 TORTELLONI

PASTA

100 GR DI FARINA 00

1OO GR DI SEMOLA DI GRANO DURO

2 UOVA

1 PIZZICO DI SALE

RIPIENO

300 GR DI BIETOLE COTTE

150 GR DI CACIOTTA DOLCE (tipo formaggella di Tremosine)

50 GR DI FORMAGGIO DI CAPRA

Pepe

Sale

CONDIMENTO

SALSA DI POMODORO

1 SPICCHIO DI AGLIO

OLIO EXTRAVERGINE

PREZZEMOLO

SALE

PEPE

BURRO

PARMIGIANO GRATTUGIATO

Sul tagliere dispongo le farine a fontana facendo un incavo e rompendo le uova e un pizzico di saleCon una forchetta mescolo inserendo man mano la farinaImpasto poi con le mani formo una palla liscia, la avvolgo nella pellicola e lascio riposare almeno mezz’oraIntanto taglio le biete a striscioline, le cuocio in una padella con poco olio, uno spicchio di aglio, sale, pepe Grattugio i due formaggi con una grattugia a fori larghiLi mescolo alle biete ormai freddeCon il matterello tiro la sfoglia piuttosto sottileRitaglio dei cerchi con un coppa pasta del diametro di 12 cmMetto al centro abbondante impasto e inumidisco i bordi della pasta con poca acquaChiudo a metà il disco facendo combaciare perfettamente i bordi sigillando beneSe avete l’attrezzo apposito sigillate bene i tortelli, altrimenti potete utilizzare i rebbi di una forchettaLi preparo tutti e li lascio sul tagliere leggermente infarinatoLi lesso in abbondante acqua salata ci vorranno 5/7 minuti, dipende dallo spessore della pastaHo preparato una salsa di pomodoro facendo soffriggere dell”olio con uno spicchio di aglio, aggiungo la polpa di pomodoro, sale, pepe e prezzemolo e porto a cotturaScolo i tortelli e li lucido in una padella dove ho sciolto una grossa noce di burroInpiatto nappando con la salsa di pomodoro, aggiungo del parmigiano grattugiato e un filo di olioServiteli subito ben caldi

PASTA INTEGRALE CON TONNO LIMONE E ZUCCHINE

Una pasta semplice ma gustosa, potete sciogliere il tipo di pasta che più vi piace sia integrale o normale

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

160 gr di pasta integrale

200 gr di tonno sott’olio

1 zucchina

1 limone

Prezzemolo tritato

1 spicchio di aglio

Olio extravergine di oliva

Peperoncino

Sale

Lavo la zucchina la taglio in 3 pezzi Elimino la parte centrale e la taglio a bastoncino eliminando la parte centraleSpremo mezzo limone e grattugio la bucciaIn una padella verso dell”olio e lo spicchio di aglio e lascio rosolareAggiungo il tonno e un po’ di peperoncino decidete voi se vi piace più o meno piccanteAggiungo le zucchineLascio cuocere per 5 minuti poi aggiungo il succo di limoneGrattugio il limone meglio se biologico e regolo di saleCuocio la pasta al dente e la aggiungo al condimento con il prezzemolo tritato, mescolo bene aggiungendo qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta e servo ben calda

PACCHERI AL FORNO CON FUNGHI E SALSICCIA

Una buona alternativa alla solita pasta al forno, questa é solo un”dea, questi Paccheri si prestano ad essere farciti in mille modi, con ricotta e spinaci, oppure radicchio rosso, con carciofi e scamorza, insomma via con la fantasia

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

300 gr di Paccheri

RIPIENO

500 gr di funghi champignon

400 gr di salsiccia

Prezzemolo tritato

4 cucchiai di parmigiano grattugiato

4 cucchiai di besciamella

Olio extravergine d’oliva

Sale

Pepe

BESCIAMELLA

60 gr di farina

60 gradi burro

600//800 ml di latte

Sale

Pepe

Noce moscata

FINITURA

Burro

Parmigiano grattugiato

Pulisco i funghi togliendo la parte terrosa, li lavo velocemente, li asciugo e li affettoIntanto cuocio i Paccheri in acqua salata e li tolgo molto al dente, li scolo e li dispongo ad asciugare su un canovaccio, fate attenzione non si devono rompere Tolgo il budello alla luganega e la sbricioloIn una larga padella verso dell’olio extravergine e aggiungo i funghi, poi la luganega, sale, pepe, il prezzemolo tritato e porto a cotturaPreparo la besciamella nella maniera classica, sciolgo il burro, aggiungo la farina mescolo e aggiungo il latte mescolando bene per non formare grumi, regolo di sale, pepe, noce moscata e cuocio per una decina di minuti, io ho aggiunto un po’ più di latte perché volevo una besciamella più morbidaPrendo 3/4 cucchiai di besciamella e li aggiungo al sugo di funghi e salsiccia e amalgamo beneAggiungo 3 cucchiai di parmigianoRivesto una teglia con carta forno, verso alcuni cucchiai di besciamella sul fondoDispongo i Paccheri in piedi e con un cucchiaino oppure un sac a poche li farciscoLi riempio tutti poi verso sopra la besciamella rimasta, tenendola morbidaCospargo con parmigiano e fiocchetti di burro, Inforno a 180 gradi per circa 20 minuti, devono risultare doratiSaporiti, morbidi ma con una crosticina croccante una vera bontà

TORTIGLIONI PASTICCIATI CON WÜRSTEL

Voglia di lasagne ma non avete voglia di preparare la sfoglia o non avete in casa quella pronta, nessun problema la pasta di sicuro in casa c’è sempre, sciogliete un formato di pasta grossa, tortiglioni, penne, maccheroni, fusilli ecc…..Potete prepararla in anticipo, 100 gr di pasta a testa sono abbondanti ma la preparo come piatto unico, anche perché tutti fanno sempre il bis!😋

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

400 gr di tortiglioni o pasta grossa

SUGO

3 würstel grandi

1 cipolla bianca grande

1 cipolla rossa di Tropea grande

1 barattolo di salsa di pomodoro

Sale

Peperoncino in polvere o sott”olio

Olio extravergine d’oliva

BESCIAMELLA

50 gr di farina 00

50 gr di burro

600 ml di latte intero

Sale

Pepe

Noce moscata

FINITURA

Burro

Parmigiano grattugiato

Affetto a rondelle i würstel Pulisco le cipolle e le affetto sottilmenteIn una padella verso 4/5 cucchiai di olio, lo scaldo e verso le cipolleLe lascio rosolare e aggiungo del peperoncino, decidete voi la quantità e la qualità del peperoncino, dipende dal vostro gusto

Lascio appassire per 5 minuti poi aggiungo i würstel La salsa di pomodoroPorto a cottura al minimo per circa 15/20 minuti, il sugo é pronto , regolo di salePreparo la besciamella nella maniera classica cioè sciolgo il burro in un pentolino, verso tutta la farina e formo il roux, aggiungo il latte stemperando bene per evitare grumi, regolo di sale, pepe, noce moscata e lascio sobbollire per una decina di minuti sempre mescolando , deve risultare una crema liscia e vellutata ma morbida A questo punto la verso nel sugoIntanto ho cotto la pasta in acqua e sale togliendola molto al dente, la scolo e la metto ad asciugare su un canovaccioMetto nuovamente la pasta nella padella e aggiungo il sugo di würstel e besciamella alternandoliMescolo bene per far aderire e penetrare il sugo nella pasta, prendo una teglia e la rivesto di carta forno, verso la pasta Cospargo con abbondante parmigiano grattugiato e distribuisco abbondanti fiocchetti di burro, Inforno a 180 gradi per circa 20 minuti, la pasta deve risultare dorata con una bella crosticina croccante in superficie