SPAZLE BIANCHI CON PANCETTA E FONTINA SU LETTO DI VERZA

  INGREDIENTI per 4 PERSONE

250 gr di farina 00

3 uova

150 ml di acqua

1 cucchiaio di olio extravergine

Noce moscata

Sale, pepe

SUGO

100 gr di pancetta a dadini ( dolce o affumicata come preferite)

 30 gr di burro

Olio extravergine

4/5 cucchiai di Parmigiano grattugiato

100 gr di Fontina 

Erba cipollina 

1 verza piccola

 SPAZLE

In una ciotola verso la farina, le uova, il sale, il pepe, la noce moscata e un cucchiaio di olio extravergine

 Aggiungo l’acqua e lavoro bene con una frustina per sciogliere tutti i grumi

 Devo ottenere una pastella liscia semi liquida, sollevandola deve cadere con grosse gocce

 Porto a bollore una capiente pentola con acqua e sale, in un’altra padella sciolgo una grossa noce di burro e aggiungo la pancetta e la lascio rosolare 

 Con una mandolina a fori larghi grattugio la fontina 

 Quando l’acqua bolle appoggio l’apposito attrezzo per gli Spazle sulla padella e verso la pastella  

 Muovo avanti e indietro il cursore aggiungendo man mano la pastella fino ad esaurimento, dopo pochi minuti gli Spazle verranno a galla, con un mestolo forato li mescolo delicatamente

 Li scolo e li verso nella padella con il burro e la pancetta 

 Aggiungo una generosa manciata di parmigiano, mescolo delicatamente, unisco l’erba cipollina tritata 

 Prima di iniziare ho tagliato una verza a striscioline 

 La faccio stufare in padella con poco olio, aggiungo sale e pepe e un bicchiere di acqua, copro e porto a cottura 

 Quindi verso in ogni piatto un letto di verza ben calda 

 Vi aggiungo gli Spazle e la fontina grattugiata , unisco un filo di olio una macinata di pepe e servo subito,decoro con 3 fili di erba cipollina

 

 

GNOCCHETTI CON ZUCCHINE PANCETTA PINOLI

  INGREDIENTI PER 2 /3 PERSONE

500 gr di gnocchetti di patate

100 gr di pancetta a cubetti

3 zucchine

1 scalogno

30 gr di pinoli

Vino bianco mezzo bicchiere

Olio extravergine

Parmigiano grattugiato

Sale, pepe 

Se avete tempo potete preparare i gnocchetti di patate nella maniera classica vedi ricetta blog, ma se avete poco tempo e volete comunque un ottimo piatto, sciegliete dei gnocchetti confezionati di ottima qualità, la ricetta è veramente semplice e saporita 

 Trito finemente lo scalogno 

Lavo le zucchine, le spunto ed  elimino la parte centrale e le taglio a piccoli cubetti 

 In una padella aggiungo poco olio extravergine, lo scalogno e la pancetta e lascio soffriggere 

 Aggiungo le zucchine e lascio cuocere 5 minuti

Regolo di sale e pepe 

Verso il vino e lascio evaporare 

 Porto a bollore acqua salata e verso i gnocchetti, velocemente verranno a galla 

 Li scolo e li aggiungo al sugo 

Mescolo delicatamente aggiungendo se serve qualche cucchiaio di acqua di cottura, in un pentolino ho fatto tastare i pinoli 

Li unisco ai gnocchetti con una generosa grattugiata di parmigiano

 Unisco un filo di olio  e servo subito

  

PISAREI E FASO’ (RICETTA PIACENTINA DELLA TRADIZIONE CONTADINA)



Ricetta povera della cucina Piacentina, molto saporita da accompagnare con un buon bicchere di Bonarda, si possono mangiare sia con il cucchiaio che con la forchetta, devono essere né troppo densi né troppo liquidi, in alcune versioni al posto della pancetta si mettono dei pezzetti di salsiccia, buonissimi entrambi 

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

170 gr di farina 00

130 gr di pane grattugiato fine

100 ml di latte

100 ml di acqua

1/2 cipolla 

140 gr pancetta a dadini

1 rametto di rosmarino

1/2 bicchiere di vino bianco

30 gr di olio extravergine

1 scatola di borlotti 

150 gr di salsa di pomodoro

50 gr di parmigiano 

Sale, pepe o peperoncino

PREPARAZIONE PISAREI

Mescolo le due farine e le verso sulla spianatoia facendo un incavo al centro, in un pentolino unisco il latte e l’acqua e li scaldo versandoli al centro 

Con le mani inizio ad impastare, devo ottenere un impasto malleabile e compatto, se tende a sbriciolarsi unite ancora un goccio di liquido, se è troppo molle viceversa unite le farine, dipende da quanto assorbe il pane raffermo, formo una palla, la avvolgo nella pellicola e la lascio riposare almeno un’ora

IL SUGO

Trito la cipolla finemente, la verso in una padella con l’olio, la pancetta e un rametto di rosmarino, lascio rosolare e sfumo con il vino bianco

Se adoperate borlotti in scatola, scolateli e risciacquateli poi aggiungeteli al soffritto, se adoperate quelli secchi dovrete metterli a bagno in acqua fredda il giorno prima per poi lessarli

Unisco la salsa di pomodoro

Diluisco la salsa con acqua calda o brodo deve risultare una salsa liquida

Aggiungo sale e pepe poi copro e lascio cuocere per circa 30 minuti a fuoco dolce

Intanto che il sugo cuoce riprendo la pasta taglio dei piccoli pezzi e formo dei rotolini grandi come un mignolo



Taglio dei piccoli pezzetti di circa 1 cm

Appoggio il pollice sul gnocchetto facendo una leggera pressione

Faccio scorrere il pollice in avanti 

Devono risultare con un incavo al centro

Li preparo tutti, se l’impasto è fatto bene non c’è bisogno di farina, non è un impasto appiccicoso, li appoggio su un foglio ricoperto di carta forno

Il sugo è pronto 



In una padella con acqua salata in ebollizione verso i pisarei finché non vengono a galla, li lascio un paio di minuti

 li scolo e li aggiungo al sugo con il parmigiano grattugiato 

Manteco per bene 

Serviteli ben caldi, possibilmente in ciotole di terracotta, questa ricetta l’ho vista preparare nella trasmissione di “Casa Alice” dallo chef Persegani, devo dire ottima ricetta, in questo modo ho accontentato mio marito che ricordando la sua gioventù nominava  sempre i Pisare e fase e gli sono piaciuti moltissimo!!!!!

GNOCCHI DI PATATE BLU CON SALSA ALLA PANNA GORGONZOLA E NOCI

2015/01/img_2779.jpg

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

1 kg patate blu ( tipiche del Trentino delle Giudicarie)
200 gr di farina 00 ( più un poco di supporto)
1 uovo
Sale

SUGO

200 ml panna da cucina
30 gr burro
2 cucchiai di parmigiano
100 gr gorgonzola
60 gr noci tritate grossolanamente
Latte mezzo bicchiere
Pepe

Potete decidere di bollire le patate nella maniera classica oppure quando ho fretta utilizzo il microonde e vi assicuro che gli gnocchi riescono perfetti e si accorciano i tempi
Sbuccio le patate

2015/01/img_2757-0.jpg

Le lavo, le taglio a pezzi piuttosto grossi, le verso in una ciotola e copro di acqua sigillando la ciotola con pellicola

2015/01/img_2759.jpg

Cuocio alla massima potenza per circa 20 minuti, controllo la cottura altrimenti lascio ancora qualche minuto quindi le scolo

2015/01/img_2760.jpg

Infarino il piano di lavoro e schiaccio le patate ancora calde poi le lascio raffreddare leggermente

2015/01/img_2761.jpg

In una ciotola rompo l’uovo e lo batto leggermente con un bel pizzico di sale

2015/01/img_2762.jpg

Verso l’uovo sulle patate iniziando ad incorporare una parte della farina e inizio ad impastare aggiungendola poco per volta, dipenderà dalle patate se si deve aggiungere più o meno farina, non fateli comunque duri

2015/01/img_2763.jpg

Lavoro velocemente formando una palla

2015/01/img_2764.jpg

Taglio dei piccoli pezzi e formo dei salsicciotti infarinandoli, poi taglio dei pezzetti come per i normali gnocchi

2015/01/img_2766.jpg

Se avete voglia potete passarli o su una forchetta o sopra l’assettina riga gnocchi

2015/01/img_2767.jpg

Li preparo tutti e li appoggio sopra una placca rivestita di carta forno leggermente infarinata

2015/01/img_2768.jpg

LA SALSA

In una larga padella aggiungo la panna, il burro, il gorgonzola a pezzi

2015/01/img_2770.jpg

Aggiungo il latte e sciolgo a fuoco basso

2015/01/img_2771.jpg

Unisco le noci tritate

2015/01/img_2772.jpg

Una macinata di pepe

2015/01/img_2773.jpg

Unisco il parmigiano, lascio sobbollire per un paio di minuti
Deve essere una salsa piuttosto liquida perché i gnocchi assorbono molto

2015/01/img_2774.jpg

Riempio una capiente pentola con acqua e porto a bollore, aggiungendo il sale, quando bolle verso delicatamente tutti i gnocchi e aspetto qualche minuto finché iniziano a venire a galla

2015/01/img_2776.jpg

Li scolo ma mano e li verso nel sugo caldo

2015/01/img_2777.jpg

Li lascio insaporire mescolandoli delicatamente e impiatto

2015/01/img_2778.jpg

Se volete potete aggiungere poco parmigiano e ancora qualche pezzetto di noce

SPAZLE DI ZUCCA CON PORRI E PANCETTA

IMG_3564

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

500 gr di zucca pulita
240 gr di farina 00
4 uova
Sale, pepe

SALSA

1 porro grande
100 gr pancetta a cubetti
Burro
Olio extravergine d’oliva
Parmigiano grattugiato

Pulisco la zucca, tolgo buccia e semi

IMG_3449

La taglio a fette e la lesso con poca acqua a microonde coperta con pellicola oppure nella maniera classica o a vapore

IMG_3539

Quando è cotta la scolo bene e la frullo a purea finissima con un mixer ad immersione

IMG_3540

La verso in una terrina e aggiungo le uova

IMG_3545

Regolo di sale e pepe mescolo fino ad ottenere un composto omogeneo

IMG_3547

Aggiungo la farina stemperando bene eventuali grumi

IMG_3548

Riempio una pentola con abbondante acqua salata e quando giunge a bollore verso un po’ di composto nell’apposito attrezzo per gli spazle, c’è chi adopera quello dei passatelli

IMG_3549

Faccio scorrere il contenitore con la pastella muovendo avanti e indietro, devono cadere nell’acqua in ebollizione delle grosse gocce, quindi dovete provare se la pastella è troppo densa aggiungete un goccio di acqua o viceversa un cucchiaio di farina

IMG_3550

Gli spazle verranno a galla, li muovo delicatamente poi li scolo li lascio un minuto

IMG_3552

Li verso in una ciotola contenente acqua fredda e li tengo da parte

IMG_3553-0

Affetto il porro e lo lavo bene

IMG_3557-0

In una padella aggiungo dell’olio, un pezzetto di burro e la pancetta a cubetti

IMG_3558

Lascio rosolare e aggiungo il porro, prima a fiamma vivace

IMG_3559

Poi abbasso la fiamma e aggiungo qualche cucchiaio di acqua o brodo vegetale e lascio cuocere dolcemente finché il porro si disfa creando una cremina

IMG_3560

Aggiungo nel sugo gli spezle ben scolati, una generosa grattugiata di parmigiano e un filo di olio, mescolo delicatamente

IMG_3562

Li servo ben caldi

IMG_3563

ROTOLO DI PATATE BIETOLE E FORMAGGIO

2015/01/img_2510.jpg

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

600 gr di patate lessate
200 gr di farina 00
30 gr di parmigiano
1 uovo
Sale, pepe
300 gr di bietole lessate e tritate e passate al burro
100 gr di formaggio (provola,o caciotta dolce, io formagella di Tremosine

FINITURA

50 gr burro
Olio extravergine
Salvia
Salsa di Pomodoro (facoltativa)

Sbuccio e lesso le patate o nella maniera classica o a microonde

2015/01/img_2486.jpg

Ancora bollenti le schiaccio con lo schiacciapatate

2015/01/img_2487.jpg

Allargo il composto e lo lascio raffreddare un momento poi aggiungo il parmigiano, sale, pepe

2015/01/img_2488.jpg

Rompo un uovo in una ciotolina, lo batto con una forchetta e lo aggiungo alle patate, verso poca per volta la farina

2015/01/img_2489.jpg

Impasto velocemente formando una palla omogenea, valutate voi se dovete aggiungere altra farina, inumidisco un foglio di carta forno e appoggio l’impasto e con la mano umida lo appiattisco

2015/01/img_2490.jpg

Formo un rettangolo di circa 27 x 30 cm

2015/01/img_2492.jpg

Distribuisco le bietole, che ho cotto in padella a striscioline con un goccio di olio, poco burro e sale finché sono ben asciutte

2015/01/img_2493.jpg

Con una grattugia a fori grossi grattugio il formaggio

2015/01/img_2494.jpg

Lo distribuisco sulle bietole

2015/01/img_2495.jpg

Aiutandomi con la carta formo un rotolo

2015/01/img_2496.jpg

Lo sigillo bene e chiudo i lati

2015/01/img_2497.jpg

Avvolgo il rotolo nella carta forno e lo chiudo a caramella fissandolo con lo spago da cucina, non fissatelo a metà come ho fatto io perché in cottura si gonfia

2015/01/img_2498.jpg

Lo appoggio in una capiente pentola e lo ricopro di acqua, aggiungo sale e porto a bollore e cuocio per 20 minuti

2015/01/img_2499.jpg

Lo lascio raffreddare prima di srotolarlo, io avevo fretta ed era ancora un po’ molle, voi aspettate prima di toglierlo dalla carta

2015/01/img_2505.jpg

In un pentolino faccio soffriggere l’olio con il burro e la salvia

2015/01/img_2503.jpg

Taglio il rotolo a fette

2015/01/img_2506.jpg

Distribuisco del burro fuso sul fondo di una teglia e allineo le fettine con la farcia rivolta in alto

2015/01/img_2507.jpg

Cospargo con il parmigiano e irroro con il burro e salvia

2015/01/img_2508.jpg

Metto a gratinare sotto il grill finché si forma una crosticina

2015/01/img_2509.jpg

Se vi piace potete servire con della salsa di pomodoro

GNOCCHI DI PANE E SPINACI (RICETTA DI RICICLO)

IMG_1320.JPG

Spesso avanza del pane, un ottimo modo per utilizzarlo sono questi gnocchi, conditi con burro e salvia ma ottimi anche con un sugo al pomodoro

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

300 gr di pane raffermo
300 gr di farina 00
200 gr di spinaci lessati e tritati
30 gr di parmigiano grattugiato
2 uova
Sale, pepe

PER CONDIRE

50 gr burro fuso
5/6 foglie di salvia
Olio extravergine
Parmigiano grattugiato

Taglio a pezzetti piccoli il pane raffermo

IMG_1305.JPG

Lo metto in una grande ciotola e lo bagno con il latte, circa mezzo litro

IMG_1307.JPG

Lascio riposare finché è ben ammorbidito, per qualche ora

IMG_1306.JPG

Poi con le mani lo lavoro fino a ridurlo in poltiglia e aggiungo gli spinaci lessati e tritati a coltello finemente

IMG_1309.JPG

Unisco le due uova, il sale il pepe

IMG_1310.JPG

Il parmigiano

IMG_1311.JPG

La farina

IMG_1312.JPG

Lavoro molto bene con le mani deve risultare ben amalgamato ma piuttosto morbido

IMG_1313.JPG

Metto sul fuoco una pentola con acqua e sale e porto a bollore
Con le mani preparo delle palline senza lavorarle troppo

IMG_1314.JPG

Le verso nella pentola un po’ per volta e lascio cuocere per 5/6 minuti

IMG_1315.JPG

Intanto in una padella verso il burro l’olio e le foglie di salvia, lascio sciogliere e aggiungo un mestolino di acqua di cottura, muovo avanti e indietro la padella per emulsionare
Aggiungo gli gnocchi che ho scolato

IMG_1317.JPG

Li salto in padella lasciandoli insaporire e cospargo con una generosa manciata di parmigiano

IMG_1318.JPG

TORTELLI DI PATATE BLU RIPIENI DI FUNGHI E RICOTTA AL BURRO E SALVIA

IMG_0761.JPG

Buonissimi e morbidi questi ravioli, ottime queste patate blu che comunque potete sostituire anche con la classica patata, sono molto versatili perché potete sostituire lo stesso peso di funghi con spinaci lessati o carciofi o la verdura che preferite

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

TORTELLI

500 gr di patate blu (delle Giudicarie)
150 gr di farina 00
Mezzo uovo
Sale

RIPIENO

100 gr di ricotta
150 gr funghi trifolati
4 cucchiai di parmigiano grattugiato
Sale, pepe

CONDIMENTO

100 gr di burro
Olio extravergine
4/5 foglie di salvia
Parmigiano grattugiato

Metto le patate in una padella con acqua fredda e porto a bollore, ci vorranno circa 35/40 minuti, provate a pungerle per verificare la cottura

IMG_0736.JPG

Intanto che le patate cuociono preparo il ripieno, trito i fughi che avevo cotto in padella con un filo di olio, prezzemolo e aglio

IMG_0732.JPG

Li verso in una ciotola e aggiungo la ricotta

IMG_0733.JPG

Il parmigiano, un pizzico di sale se serve, deve essere un ripieno piuttosto compatto

IMG_0734.JPG

Mescolo e tengo da parte

IMG_0735.JPG

Sbuccio le patate ancora calde

IMG_0737.JPG

Le schiaccio con uno schiacciapatate sulla spianatoia

IMG_0739.JPG

Preparo un incavo al centro e verso la metà di un uovo leggermente battuto con una forchetta

IMG_0740.JPG

Aggiungo più della metà della farina e poco sale

IMG_0742.JPG

Inizio ad impastare con le mani, aggiungendo se serve il resto della farina, non deve essere un impasto appiccicoso ma nemmeno troppo duro, formo una palla omogenea senza però lavorare troppo

IMG_0744.JPG

Infarino abbondantemente la spianatoia e stendo con un matterello l’impasto dello spessore di circa mezzo cm

IMG_0745.JPG

Con un coppa pasta del diametro di 8 cm taglio dei dischi

IMG_0746.JPG

Metto al centro una pallina di impasto

IMG_0750.JPG

Appoggio sullo stampo per i ravioli dopo averlo infarinato e chiudo, se non l’avete potete sigillare con i rebbi di una forchetta

IMG_0748.JPG

Premo leggermente ottenendo un bel raviolo gonfio

IMG_0749.JPG

Li preparo tutti e li adagio su un vassoio ricoperto di carta forno e infarinato
Io ne ho ottenuti 21, se avete un secondo piatto questa dose può bastare per 4 persone, se invece volete un piatto unico vedrete che per 2 persone non ne avanzerete molti

IMG_0752.JPG

Porto a bollore acqua salata e quando bolle delicatamente verso tutti i ravioli, quando vengono a galla li lascio 2 minuti poi sono pronti

IMG_0758.JPG

In una larga padella verso il burro, un po’ di olio extravergine, la salvia e li sciolgo senza farli friggere

IMG_0753.JPG

Quando iniziano a sfrigolare verso un mestolino di acqua di cottura e muovo la padella per emulsionare, si deve formare una cremina densa, in questo modo resterà più digeribile del classico burro nocciola che si adoperava un tempo

IMG_0755.JPG

Scolo i ravioli e li metto nella salsina, li bagno bene con il sugo e spolverizzo con il parmigiano

IMG_0760.JPG

Li sistemo nel piatto irrorandoli con la salsina

IMG_0763.JPG

GNOCCHI DI PANE RAFFERMO E CARCIOFI

IMG_0495.JPG

Ottimi anche con gli spinaci al posto dei carciofi, un modo per riciclare il pane raffermo

300 gr di pane raffermo
200 gr di carciofi puliti
250/300 gr di farina
2 uova
1 spicchio di aglio
Prezzemolo
Sale, pepe
Olio extravergine
Latte

Per condire

Burro fuso e parmigiano
Oppure
Olio extravergine e parmigiano

Taglio il pane a piccoli pezzi e li metto in una ciotola, verso sopra del latte, copro la ciotola con la pellicola e lascio riposare per un’ora o più finché il pane è ammorbidito

IMG_0463.JPG

Cuocio i cuori dei carciofi che ho precedentemente pulito in una padella con olio, uno spicchio di aglio, aggiungo un goccio di acqua e porto a cottura finché diventano teneri, aggiungo poco sale e pepe e un trito di prezzemolo

IMG_0467.JPG

Li lascio raffreddare e li trito finemente a coltello eliminando l’aglio

IMG_0486.JPG

Con le mani lavoro bene il pane che è ormai morbido, devo ottenere una poltiglia, aggiungo i carciofi

IMG_0487.JPG

Le uova

IMG_0488.JPG

Aggiungete la farina, ma non tutta subito

IMG_0489.JPG

Mescolate con un cucchiaio, deve risultare un impasto piuttosto morbido, se lo è troppo unisco ancora farina

IMG_0490.JPG

Verso il composto in un sac a poche, altrimenti potete versare i gnocchi nell’acqua salata in ebollizione con un cucchiaio

IMG_0491.JPG

Quando l’acqua bolle aggiungo gli gnocchi tagliandoli a piccoli pezzi con una forbice

IMG_0494.JPG

Quando vengono a galla li lascio alcuni minuti poi li scolo in una terrina
Io li ho conditi con olio extravergine e parmigiano perché avevo un ospite con problemi, ma sono sicuramente più gustosi conditi con burro fuso

SPÄTZLE BIANCHI CON PANCETTA AFFUMICATA CIPOLLA E FONTINA

IMG_0127.JPG

Questi gnocchetti dalla forma irregolare sono originari della Germania, ma diffusissimi anche in Trentino Alto Adige, a base di farina, uova e latte o acqua si prestano ad essere consumati come primo piatto ma anche come accompagnamento a piatti di carne in umido o cacciagione

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

300 gr farina 00
200 ml di latte
3 uova
1 cucchiaio di olio
Noce moscata
Sale, pepe

CONDIMENTO

70 gr pancetta affumicata tagliata sottile o Speck
Mezza cipolla
50 gr fontina
50 gr parmigiano
200 ml di panna da cucina
Prezzemolo
Burro
Olio extravergine

IMG_0096.JPG

In una ciotola verso il latte e le uova

IMG_0097.JPG

Aggiungo il sale, una grattugiata di noce moscata

IMG_0098.JPG

Il cucchiaio di olio

IMG_0099.JPG

Mescolo bene con una frustina e aggiungo questa miscela alla farina

IMG_0100.JPG

Amalgamo bene deve diventare una pastella piuttosto densa senza grumi

IMG_0101-0.JPG

Mi munisco dell’apposito attrezzo per gli Spatzle, lo potete trovate nei negozi di casalinghi e in alcuni supermercati ben forniti

IMG_0102-0.JPG

Porto a bollore una capiente pentola con acqua salata, appoggio l’attrezzo

IMG_0103.JPG

Verso pian piano la pastella

IMG_0104.JPG

Riempiendo il contenitore sulla base senza esagerare

IMG_0105.JPG

Subito lo muovo avanti e indietro facendolo scorrere sulla rotaia, devono cadere nell’acqua delle grosse gocce di pastella, vedrete che dopo pochi minuti vengono a galla, potete così valutare se la consistenza della pastella è perfetta, altrimenti se è troppo densa aggiungete un goccio di latte, al contrario se è troppo liquida un po’ di farina
Continuate fino all’esaurimento della pastella

IMG_0106.JPG

Lasciate qualche minuto finché sono tutti a galla

IMG_0107.JPG

Quindi scolateli e metteteli in una ciotola con acqua fredda

IMG_0108.JPG

Prepariamo il sugo

IMG_0109.JPG

Taglio a striscioline la pancetta e affetto sottilmente la cipolla

IMG_0110.JPG

Li metto a rosolare in una padella con una grossa noce di burro e aggiungo qualche cucchiaio di acqua di cottura, la cipolla deve appassire dolcemente

IMG_0114.JPG

Aggiungo la panna

IMG_0116.JPG

Deve risultare una salsa semi liquida

IMG_0118.JPG

Aggiungo gli spatzle scolati e mescolo delicatamente, aggiungo una macinata di pepe e regolo di sale

IMG_0121.JPG

Con una grattugia a fori larghi grattugio il parmigiano e la fontina e trito un mazzetto di prezzemolo

IMG_0122.JPG

Spengo il fuoco e aggiungo prezzemolo e formaggi, mescolo velocemente e servo finendo con un filo di olio e decoro con un ciuffetto di prezzemolo

IMG_0123.JPG

Piatto semplice della tradizione, questi gnocchetti, potete prepararli anche sostituendo il latte con la stessa quantità di acqua

IMG_0124.JPG