“BUDINO” DI ALBICOCCHE CON CROCCANTE AL SESAMO

  

A dire la verità questa ricetta del “Cucchiaio d Argento” ho dovuta rifarla 2 volte perché a mio avviso hanno sbagliato le dosi dell’agar agar ne consigliavano 6 gr, ma il budino risultava duro come il muro, io ho dimezzato la dose e quando la rifarò proverò anche con solo 2 gr

INGREDIENTI

BUDINI

500 gr di albicocche

3 gr di agar agar (addensante vegetale)

3 cucchiai di miele di Acacia

1 pizzico di sale

PER IL CROCCANTE

50 gr di sesamo

100 gr di zucchero

Yogurt all’albicocca o Greco per accompagnare 

 Lavo molto bene le albicocche e le taglio a pezzetti 

 Le metto in una pentola aggiungendo un pizzico di sale

Aggiungo 3 cucchiai di miele di Acacia 

Unisco 3 gr di agar agar 

 Mescolo bene e porto sul fuoco lasciando 5 minuti dall’inizio del bollore 

 Frullo benissimo con il frullatore ad immersione deve risultare una morbida purea 

 La distribuisco negli stampini, io ho adoperato quelli in silicone e quando rapprende si sforma benissimo, lascio raffreddare e poi ripongo in frigorifero

   Preparo il croccante, faccendo  tostare il sesamo per alcuni minuti in un pentolino, poi lo tolgo e lo tengo da parte 

 Nello stesso pentolino verso lo zucchero 

 Lo lascio caramellare finché assume un colore ambrato senza mescolarlo solo muovendo il pentolino

 Verso il sesamo mescolo e lo lascio per alcuni minuti 

  Lo verso sulla carta firno 

 Copro con un secondo foglio di carta e lo appiattisco con il matterello tirandolo dello spessore di pochi mm 

 Lo lascio raffreddare 

 Al momento di servire sformo i budini dallo stampo in un piatto, aggiungo dello yogurt e decoro con pezzetti di croccante 

 
 
 

TIRAMISU MONOPORZIONE

 Credo sia il dolce più conosciuto dagli stranieri in Italia e anche uno dei più amati dagli italiani io nel periodo estivo ne preparo una grande quantità 

INGREDIENTI PER 9/10 COPPETTE
500 gr di mascarpone

1 pacco di savoiardi (circa 35)

150 gr di zucchero per la crema

6 uova freschissime 

3 tazze da cappuccino ci caffè allungato

1 bicchierino di rum

50 gr di zucchero per il caffè

Cacao amaro per guarnire

Preparo in anticipo il caffè, lo zucchero, aggiungo 1/2 bicchierino di rum e lo lascio raffreddare 

 In una ciotola verso i tuorli e lo zucchero 

 In un’altra gli albumi 

 Monto i tuorli con le fruste elettriche  finché diventano chiari e spumosi 

 Aggiungo il mascarpone 

 Continuo a montere e aggiungo il mezzo bicchierino di rum rimasto 

 Monto a neve gli albumi 

 Aggiungo un paio di cucchiai alla crema di mascarpone mescolando energicamente per ammorbidire il composto 

 Poi tutto il resto mescolando delicatamente dal basso verso l’alto, devo ottenere una crema uniforme ben amalgamata 

 Preparo le coppette versando sul fondo un cucchiaio di crema 

 Inzuppo velocemente i savoiardi, fate proprio su e giù, alrimenti poi si spappolano  

 Dopo averli tagliati li dispongo dul fondo 

 Ricopro con uno strato di crema e poi ancora con i savoiardi 

 Finisco con un abbondante strato di crema 

 Ricopro le coppette con la pellicola e ripongo alcune ore in frigorifero, al momento di servire spolverizzo con cacao amaro

 

PANNA COTTA CON SALSA E FRAGOLE FRESCHE

Questo è uno dei dolci che inostri clienti adorano di più insieme all tiramisù, infatti la foto sopra è stata fatta da Ralph un nostro cliente che la adora, la preparo praticamente tutti i giorni, a fine stagione ne faccio a migliaia, potrei prepararla a  occhi chiusi!!!!!

INGREDIENTI PER 8 STAMPINI

PANNA COTTA

1 LITRO DI PANNA FRESCA

15 GRAMMI DI GELATINA IN FOGLI

150 GR DI ZUCCHERO

1 BACCA DI VANIGLIA

1 BICCHIERINO DI AMARETTO DI SARONNO

SALSA DI FRAGOLE

5 CESTINI DI FRAGOLE (2 PER DECORAZIONE)

4 CUCCHIAI DI ZUCCHERO

MEZZO LIMONE

2 CUCCHIAINI DI MAIZENA

FOGLIOLINE DI MENTA

PANNA SPRAY

In una ciotola con acqua molto fredda metto i fogli di gelatina e la lascio in ammollo  per circa 10 minuti
 In un pentolino aggiungo lo zucchero 

Verso la panna 

Taglio a metà la bacca di vaniglia ed estraggo i semi che aggiungo alla panna con la bacca 

 Io ho adoperato  gli stampini da crem caramel, li ho bagnati tutti  con il liquore all’amaretto 

 Quello che avanza lo verso nella panna  

Porto il pentolino sul fuoco e attendo che arrivi a bollore, tolgo subito dal fuoco e aggiungo la gelatina ben strizzata

Mescolo bene

Filtro in un colino per eliminare la bacca e la metto in un bricco 

 Verso negli stampini, lascio raffreddare e metto in frigorifero per alcune ore

Intanto preparo la salsa di fragole, le lavo e le taglio apezzetti, verso lo zucchero e spremo il limone

Sciolgo la Maizena in due dita di acqua fredda 

La aggiungo alle fragole e metto per 5/6 minuti a microonde o sul fuoco se preferite, finché le fragole saranno tenere, mescolo ogni tanto 

Frullo con un mixer ad immersione 

Filtro la salsa ottenuta attraverso un colino la metto ancora 5 minuti nel microonde

Assaggio  poi per controllare la dolcezza, eventualmente potete aggiungere ancora zucchero, se la salsa vi sembra troppo liquida fatela ridurre ancora per qualche minuto, considerate che raffreddandosi si rapprende 

Per servirla passo un coltellino lungo i bordi dello stampino oppure passo lo stampino velocissimamente in acqua tiepida e capovolgo la panna ormai fredda in centro al piatto, disongo tutto intorno delle fragole fresche tagliate a spicchi e tutto intorno formo una margherita con la salsa che ho versato in un biberon, al centro della panna un ciuffo di panna spray  e foglioline di menta

 

 

 
 

 

PANNA COTTA AL CAFFÈ CON AGAR AGAR

IMG_3711

Per chi vuole gustare un dolce senza colla di pesce di origine animale, l’agar agar è un addensante vegetale ricavato dalle alghe rosse, senza glutine molto utilizzato nella cucina vegana
Io l’ho acquistato all’Iper in comode bustine in polvere

INGREDIENTI PER 6 BICCHIERINI

250 gr panna fresca
250 gr latte intero
4 cucchiaini di caffè solubile
100 gr di zucchero
1 bustina agar agar (1,5 gr)

IMG_3683

In una ciotolina unisco un paio di cucchiai dello zucchero della dose con il caffè liofilizzato e l’agar agar

IMG_3684

Li mescolo

IMG_3685

In un pentolino mescolo la panna e il latte

IMG_3686

Aggiungo lo zucchero e li scaldo

IMG_3687

Ne prelevo qualche cucchiaio e sciolgo le polveri

IMG_3688

Devono essere completamente sciolti

IMG_3689

Li aggiungo al latte

IMG_3690

Porto a bollore, abbasso la fiamma e lascio sobbollire per 3 minuti sempre mescolando, il composto resta liquido, si addensa raffreddandosi

IMG_3691

Suddivido il composto in 6 bicchierini li lascio intiepidire poi metto in frigorifero per almeno un paio di ore

IMG_3692

Si può decorare a piacere con scagliette di cioccolato e polvere di caffè oppure con panna montata

CIOCCOLATA CALDA IN TAZZA

IMG_3536

Cosa c’è di meglio in inverno di una buona cioccolata calda?
Mio marito la adora molto densa !!!!
Il massimo della perversione è però sentirsi chiedere molto spesso dai tedeschi in pieno agosto, una cioccolata calda da bere con la pizza o con un piatto di pasta!!!!
Forse è questo pensiero che mi fa desistere dal prepararla!!!!
Comunque è buonissima nulla a che vedere con i preparati in busta!!!!!

I

NGREDIENTI PER 2 PERSONE 

 500 gr di latte intero 

15 gr amido di mais 

15 gr cacao amaro 

20 gr di zucchero 

120 gr cioccolato fondente al 70% a scaglie

IMG_3523

In un pentolino setaccio l’amido di mais e il cacao

IMG_3524

Li mescolo

IMG_3525

Aggiungo poco per volta il latte freddo stemperando con una frusta per evitare grumi

IMG_3527

Deve risultare un composto liscio

IMG_3528

Aggiungo lo zucchero

IMG_3529

Sciolgo il cioccolato fondente nel microonde o a bagnomaria

IMG_3531

Porto il pentolino sul gas a fuoco basso continuando a mescolare

IMG_3532

Come accenna a sobbollire aggiungo il cioccolato fuso senza mai smettere di mescolare

IMG_3534

Pian piano la crema si addensa, decidete voi la densità che preferite, assaggiatela se è zuccherata abbastanza altrimenti potete aggiungere ancora un poco di zucchero
Se invece la desiderate più liquida aggiungete un goccio di latte in più

IMG_3535

Servitela in tazza e per renderla ancora più golosa accompagnatela con panna fresca montata, buona anche con un pizzico di peperoncino

ZUPPA INGLESE CON IL PANETTONE (RICICLO)

2015/01/img_2354.jpg

Una maniera golosa per riciclare il panettone o il pandoro avanzati dalle feste

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

2 /3 fette di panettone
Alchermes liquore
Cioccolato fondente

CREMA PASTICCIERA

2 tuorli
50 gr di zucchero
20/25 gr di farina
1/4 di latte
1 cucchiaino di cacao amaro
Vaniglia a piacere

Preparo la classica crema pasticciera
In un pentolino monto i due tuorli con lo zucchero poi unisco la farina e mescolo bene

2015/01/img_2342.jpg

Aggiungo il latte bollente e la vaniglia, se volete, lavoro con una frusta e porto sul fuoco

2015/01/img_2344.jpg

Continuo a mescolare per evitare grumi, quando inizia ad addensare lascio un minuto

2015/01/img_2345.jpg

Tolgo dal fuoco e suddivido la crema in due ciotoline, una la lascio neutra

2015/01/img_2346.jpg

Nell’altra aggiungo il cucchiaino di cacao e stempero bene

2015/01/img_2347.jpg

Taglio il panettone a fette di un cm

2015/01/img_2348.jpg

In una ciotolina verso il liquore Alchermes se volete potete diluirlo con un goccio di acqua

2015/01/img_2349.jpg

Ricopro il fondo della coppa con il panettone , con un pennello bagno con il liquore

2015/01/img_2350.jpg

Ricopro con la crema al cioccolato

2015/01/img_2351.jpg

Ancora uno strato di panettone inzuppato

2015/01/img_2353.jpg

Ricopro con la crema gialla e finisco con scaglie di cioccolato fondente

2015/01/img_2355.jpg

Lascio riposare in frigorifero per un paio di ore

DESSERT CHANTILLY MARRON GLACÉ E MERINGHE

/home/wpcom/public_html/wp-content/blogs.dir/8bc/60500751/files/2015/01/img_2090.jpg

Un dolce facile, veloce ma di grande effetto

INGREDIENTI PER 6 BICCHIERI

400 ml di panna fresca da montare
2 cucchiai di zucchero a velo
8 marron glacé
12 piccole meringhe
100 gr di cioccolato fondente

/home/wpcom/public_html/wp-content/blogs.dir/8bc/60500751/files/2015/01/img_2073.jpg

Monto la panna con lo zucchero a velo

/home/wpcom/public_html/wp-content/blogs.dir/8bc/60500751/files/2015/01/img_2074.jpg

Deve essere ben soda

/home/wpcom/public_html/wp-content/blogs.dir/8bc/60500751/files/2015/01/img_2075.jpg

Trasferisco la panna in un sac a poche, preparo i bicchieri

/home/wpcom/public_html/wp-content/blogs.dir/8bc/60500751/files/2015/01/img_2076.jpg

Sbriciolo la metà dei marron glacé nei bicchieri

/home/wpcom/public_html/wp-content/blogs.dir/8bc/60500751/files/2015/01/img_2077.jpg

Distribuisco circa la metà della panna a ciuffetti

/home/wpcom/public_html/wp-content/blogs.dir/8bc/60500751/files/2015/01/img_2078.jpg

Sbriciolo la metà delle meringhe

/home/wpcom/public_html/wp-content/blogs.dir/8bc/60500751/files/2015/01/img_2079.jpg

Alcune scaglie di cioccolato tritate a coltello

/home/wpcom/public_html/wp-content/blogs.dir/8bc/60500751/files/2015/01/img_2080.jpg

Aggiungo nuovamente la panna

/home/wpcom/public_html/wp-content/blogs.dir/8bc/60500751/files/2015/01/img_2081.jpg

I marron glacé

/home/wpcom/public_html/wp-content/blogs.dir/8bc/60500751/files/2015/01/img_2082.jpg

Le meringhe

/home/wpcom/public_html/wp-content/blogs.dir/8bc/60500751/files/2015/01/img_2083.jpg

Le scaglie di cioccolato

/home/wpcom/public_html/wp-content/blogs.dir/8bc/60500751/files/2015/01/img_2084.jpg

Con il cioccolato che avanza lo sciolgo a microonde e lo verso in un conetto di carta e preparo 6 decorazioni su un foglio di carta forno e le lascio raffreddare in frigorifero, ripongo anche i bicchieri in frigorifero fino al momento di gustarle

/home/wpcom/public_html/wp-content/blogs.dir/8bc/60500751/files/2015/01/img_2087.jpg

Prima di servirle appoggio la decorazione al centro del bicchiere

/home/wpcom/public_html/wp-content/blogs.dir/8bc/60500751/files/2015/01/img_2088.jpg

CREMA PASTICCIERA VEGANA CON COMPOSTA DI MELE E PERE ALLA CANNELLA

IMG_9740.JPG

Ottima anche per i non vegani, molto leggera, priva di uova

INGREDIENTI PER 4 PORZIONI

LA CREMA

400 ml di latte di soia
75 gr di zucchero integrale di canna
30 gr di farina di riso
1 limone biologico, la buccia
Mezzo cucchiaino di curcuma

IMG_9714.JPG

LA COMPOSTA

1 mela
1 pera
2 cucchiai di zucchero di canna integrale
1 cucchiaino di cannella
Il succo di mezzo limone

IMG_9723.JPG

In un pentolino unisco la farina di riso, lo zucchero di canna e la buccia grattugiata di un limone

IMG_9715.JPG

Unisco il latte di soia

IMG_9717.JPG

Stempero bene con una frustina ho aggiunto mezzo cucchiaino di curcuma per dare il colore tipico della crema pasticciera, il colore del latte di soia non era molto invitante

IMG_9719.JPG

Porto sul fuoco continuando a mescolare

IMG_9720.JPG

Come inizia a bollire e ad addensare la cuocio per qualche minuto finché raggiunge la consistenza desiderata

IMG_9721.JPG

Distribuisco il composto nelle coppette e lascio raffreddare intanto che preparo la composta di frutta

IMG_9722.JPG

Sbuccio la pera e la mela

IMG_9724.JPG

La taglio a cubetti i e la metto in un pentolino con lo zucchero e la cannella e il succo di mezzo limone

IMG_9729.JPG

Cuocio finché la frutta diventa tenera, aggiungendo se serve un goccio di acqua

IMG_9730.JPG

Quando è cotta la schiaccio grossolanamente con uno schiacciapatate e la lascio raffreddare, anche la crema la ripongo per alcune ore in frigorifero

IMG_9732.JPG

Servo la crema con la composta direttamente sopra la crema oppure in un bicchierino a parte

IMG_9736.JPG

IMG_9735.JPG

CREMA DI AMARETTI CON CIOCCOLATO FONDENTE (DOLCE AL CUCCHIAIO)

IMG_9580.JPG

INGREDIENTI PER 6 PERSONE

3 uova
250 gr di mascarpone
75 gr di zucchero
150 gr di amaretti
Mezzo bicchierino di liquore alla mandorla o amaretto(facoltativo)
Cioccolato fondente

IMG_9564.JPG

Sbriciolo gli amaretti in un sacchetto per alimenti battendo con un batticarne, non fateli finissimi

IMG_9565.JPG

Separo gli albumi

IMG_9566.JPG

Dai tuorli ai quali aggiungo lo zucchero

IMG_9567.JPG

Li monto finché sono chiari e spumosi

IMG_9569.JPG

Aggiungo il mascarpone continuando a montare con le fruste

IMG_9570.JPG

Quando il composto è ben amalgamato

IMG_9572.JPG

Aggiungo gli amaretti sbriciolati

IMG_9573.JPG

Se vi va potete aggiungere un goccio di liquore, mescolando con una spatola

IMG_9575.JPG

Monto a neve gli albumi e ne aggiungo una parte alla crema mescolando velocemente

IMG_9576.JPG

Aggiungo il resto mescolando delicatamente dal basso verso l’alto

IMG_9577.JPG

La crema è pronta, bella gonfia e soffice

IMG_9578.JPG

La distribuisco nei bicchierini e taglio del cioccolato fondente a scaglie

IMG_9579.JPG

Lo distribuisco in superficie

IMG_9581.JPG

Metto i bicchieri per alcune ore in frigorifero, buona fresca e cremosa, un ottimo fine pasto

IMG_9584.JPG

PANNA COTTA SENZA GELATINA E SENZA LATTOSIO CON SALSA DI PESCHE

IMG_9301.JPG

La panna priva di lattosio si trova facilmente in commercio

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

MEZZO LITRO DI PANNA FRESCA SENZA LATTOSIO (O NORMALE)
80 GR DI ZUCCHERO
30 GR DI MAIZENA ( AMIDO DI MAIS)
1 BACCELLO DI VANIGLIA

PER LA SALSA

2 PESCHE GROSSE
2 CUCCHIAI DI ZUCCHERO
MEZZO LIMONE

IMG_9280.JPG

In un pentolino antiaderente unisco la maizena con lo zucchero

IMG_9281.JPG

Tolgo i semi dalla bacca di vaniglia

IMG_9304.PNG

La unisco nel pentolino

IMG_9282.JPG

Aggiungo la panna

IMG_9283.JPG

Stempero bene per sciogliere eventuali grumi e porto sul fuoco a bollore

IMG_9287.JPG

Come inizia a bollire lascio un minuto sempre mescolando e tolgo dal fuoco, devo ottenere una crema liscia e vellutata

IMG_9288.JPG

La consistenza di un budino

IMG_9289.JPG

Io l’ho versata nelle coppe, se volete poi capovolgerla versatela in stampini di alluminio rivestiti di pellicola poi mettete le coppette in frigorifero

IMG_9290.JPG

IMG_9291.JPG

Prendo 2 pesche ma potete adoperare fragole o frutti di bosco

IMG_9292.JPG

Le sbuccio, le taglio a cubetti e le verso in un pentolino con lo zucchero e un goccio di acqua e spremo il limone

IMG_9298.JPG

Porto a bollore e cuocio per una decina di minuti finché diventano tenere, le schiaccio con uno schiacciapatate

IMG_9299.JPG

Voglio ottenere una salsa poco raffinata un po’ grossolana e la lascio raffreddare

IMG_9300-0.JPG

Dopo qualche ora è pronta prima di servirla ricopro la superficie con la salsa di pesche

IMG_9303.JPG

Buona cremosa, una consistenza diversa dalla panna cotta con gelatina
Adatta a chi è intollerante al lattosio o chi per motivi religiosi o etici non adopera la gelatina in fogli che è di origine animale