CROSTONI CON FILETTI DI SGOMBRO POMODORINI CONFIT E LIMONI AL SALE

  INGREDIENTI PER 2 PERSONE

1 filone di pane

1 vasetto di sgombri

Pomodorini confit

Limoni al sale

Erbe aromatiche ( erba cipollina, origano, timo, rosmarino)

1 spicchio di aglio

Olio piccante

Se non avete voglia di impazzire a cucinare, questa è un’idea per una cenetta sfiziosa o per un antipasto, magari accompagnati da un prosecco ghiacciato, questi crostoni dal gusto intenso io li ho accompagnati con un misto di verdure grigliate  

Prendo un filoncino di pane

 Lo taglio in tre pezzi che poi divido a metà e lo faccio  tostare su una griglia calda prima da un lato

  Poi lo giro e lo lascio tostare dall’altro lato 

Preparo tutti gli ingredienti 

  Strofino leggermente con uno spicchio di aglio 

 Distribuisco su tutta la superficie dei pezzetti di filetti di sgombro 

 Aggiungo dei pomodorini confit, dal gusto intenso, la ricetta la trovate sul blog 

 Scolo limoni al sale dall’olio (Azienda Biologica di Giacomini Valerio) 

 Li taglio in piccoli pezzi 

Preparo un trito di erbe aromatiche (erba cipollina, timo, origano, rosmarino) 

  Aggiungo qualche pezzetto di limone sui crostoni e distribuisco il trito di erbe aromatiche, verso a filo dell’olio piccante

 Preparo  peperoni, carote, zucchine e pomodori grigliati

 La cena è pronta, gustosa e colorata, completo con un pezzetto di formaggio e il gioco é fatto, facile no !!!!!

 
 

TORTINO DI SALMONE CON GAMBERI SPINACI E PINOLI

  INGREDIENTI PER 4 PERSONE

2 tranci di salmone (oppure uno intero)

1 kg di spinaci freschi

12 code di Mazzancolle

30 gr di pinoli tostati

1 spicchio di aglio

Sale, pepe

Olio extravergine

Elimino eventuali lische, tolgo la pelle al salmone infilando un coltello molto affilato tra la polpa e la pelle 

 Oppure giratelo al contrario e quando la pelle è sollevata tirandola leggermente si staccherà, tenendo la pelle con un foglio di carta assorbente si farà meno fatica 

 Taglio delle fettine di circa 1 cm le appoggio sul tagliere, aggiungo poco sale e pepe 

 Copro con un foglio di pellicola e li appiattisco leggermente con un batticarne 

 Prendo dei coppa pasta del diametro di 8 cm e li ungo di olio, li appoggio su un quadrato di carta forno e rivesto il bordo con 3 fettine di salmone, pressandolo bene sulle pareti, devono essere ben rivestite senza spazi vuoti

 Pulisco le Mazzancolle dal carapace e tolgo il budellino intestinale 

 ​ Ne appoggio 3 sul fondo 

 Aggiungo una piccola quantità di spinaci e alcuni pinoli tostati

 Poi ancora spinaci pressando un po’ 

 Finisco con i pinoli e un filo di olio 

 Appoggio i tortini sulla placca del forno 

 Inforno a 180 gradi per circa 15 minuti, potete servirli con gli spinaci rivolti in alto oppure capovolti in modo che si vedano le Mazzancolle, scusate ma ho cancellato la foto!!!

QUENELLE DI SEDANO RAPA CON CODE DI GAMBERI

  INGREDIENTI PER 2 PERSONE

500 gr di sedano rapa

24 code di gamberi

30 gr di burro

3/4 cucchiai di Olio extravergine

Mezzo bicchierino di Martini dry

Erba cipollina

Sedano rapa
Spelo il sedano rapa 

 Lo taglio a pezzi 

 Lo lesso in abbondante acqua salata per 10/12 minuti 

 Lo scolo tenendo da parte qualche cucchiaio di acqua di cottura e lo metto nel mixer o nel frullatore con sale, pepe e 2/3 cucchiai di olio extravergine

 Frullo devo ottenere una purea sostenuta, se è troppo dura unite qualche cucchiaio di acqua di cottura, aggiungo l’erba cipollina  e frullo ancora per pochi minuti

 Verso la purea in una ciotola e la copro con pellicola e tengo da parte 

 Pulisco le code sgusciandole e togliendole il budellino 

 Li immergo per 2 minuti in acqua in bollente poi li scolo 

 In una padella metto un bel pezzo di burro lo lascio sciogliere e aggiungo le code, aggiungo sale, pepe, erba cipollina, sfumo con il Martini, li rosolo alcuni minuti 

 Tengo da parte al caldo  

 Qundo devo impiattare, scaldo la purea nel microonde, poi con due cucchiai formo le quenelle  

 Le dispongo nel piatto, dispongo le code sopra ogni quenelle e irroro con il sughetto, decoro con alcuni fili di erba cipollina 

 Se volete servirlo come antipasto servite 2 quenelle, se volete un secondo piatto aumentate la dose, servite caldo
 

 

CODE DI GAMBERI DORATE CON POLVERE DI OLIVE

  INGREDIENTI PER DUE PERSONE

30 code di gamberi

1 uovo grande 

Pane grattugiato

Farina 00

Olio extravergine

Polvere di olive

Sale

Limone

CONTORNO

Fagiolini lessati 

Olio extravergine

1 spicchio di aglio

Sale, pepe

Pulisco le code togliendo il carapace e il budellino intestinale 

In un piatto verso del pane grattugiato, in un altro la farina e rompo un uovo in un altro

  Infarino bene i gamberi 

Batto con una forchetta l’uovo al quale ho aggiunto un bel pizzico di polvere di olive che mi ha regalato la mia amica Marisa, uno dei tanti prodotti dell’Azienda Agricola Biologica di Giacomini Valerio 

 Aggiungo le code ricoprendole per bene 

 Finisco la panature avvolgendole completamente con il pane grattugiato 

 In una padella verso dell’olio extravergine d’oliva di Gargnano del Garda, lo scaldo e cuocio i gamberi finché risultano dorati 

Li scolo e li asciugo su carta forno 

Come accompagnamento ho lessato dei fagiolini in acqua salata e poi li ho conditi con olio extravegine e uno spicchio di aglio

Potete sciegliere le verdure che prefetite, impiatto accompagnando con limone, cospargo con un pizzico di polvere di olive e un pizzico di sale 

   

  

RISO VENERE CON ASPARAGI LIMONE SOTTO SALE E TROTA 

 Può considerarsi un piatto unico, dal sapore delicato ma con una certa grinta data dai limoni sotto sale delll’ Azienda biologica di Giacomini Valerio di Gargnano sul Garda, un equilibrio tra acidità del limone, dolcezza della trota e degli asparagi

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

160 gr di riso Venere

20 asparagi lessati

1 filetto di trota grande

Timo 

Limone sotto sale dell’Azienda di Giacomini Valerio

Olio extravergine del Garda 

Sale, pepe

Pulisco gli asparagi togliendo l’estremità più dura del gambo dopo aver spelato i gambi con un pelapatate li lesso in acqua partendo dall’acqua fredda per circa 15 minuti

 Elimino la parte più dura tengo da parte 10 punte e le rimanenti le taglio a pezzettini 

 Porto a bollore l’acqua e lesso il riso Venere il mio consigliava la cottura a 18 minuti, lo salo poco perchè è già saporito come riso e lo tengo da parte

 Prendo un filetto di trota rosata, tolgo tutte le spine ed elimino la pelle 

Lo taglio in piccoli pezzi 

In una padella aggiungo poco olio e cuocio velocemente la trota aggiungendo poco sale e pepe e a fine cottura aggiungo il timo sfogliato

 A fine cottura aggiungo le punte degli asparagi che ho tenuto da parte e le scaldo brevemente

In un’altra padella aggiungo un filo di olio, salto velocemente gli asparagi a pezzettini 

 Taglio a cubettini mezzo limone sotto sale e olio  

Rosolo brevemente gli asparagi, aggiungo il riso Venere e il limone a pezzetti e lascio insaporire per alcuni minuti, assaggio e se serve aggiungo un filo di olio, sale e pepe

A questo punto appoggio un coppa pasta in un piatto e preparo un tortino con il riso, dispongo di lato i bocconcini di trota, tolgo il coppa pasta e appoggio le punte degli asparagi in superficie,  aggiungo qualche cubetti di limone sotto sale decoro con alcuni fiori  

Finisco con un filo di olio extravergine del Garda 

 

CALAMARI RIPIENI

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

4 calamari

2 cucchiai di capperi dissalati

1 fetta di pane tipo quello per tramezzini senza crosta

2 spicchi di aglio

1 uovo

20 gr di parmigiano

Mezzo bicchiere di vino bianco

Prezzemolo

Sale, pepe

Prendo  i calamari li lavo delicatamente

Stacco i tentacoli tenendo fermo il corpo e tirando la testa, usciranno tutte le interiora

Tolgo la parte rigida trasparente che si trova all’interno

Tolgo la pelle al corpo, alle alette laterali che tengo da parte  e anche ai tentacoli, elimino anche l’occhio

Li pulisco tutti, lavo accuratamente tutte le parti eliminando tutte le parti gelatinose all’interno del corpo

In una ciotola spezzo il pane e lo inumidisco con poca acqua

Trito finemente i tentacoli e le alette 

In una padella verso dell’olio extravergine e lo spicchio di aglio, lascio rosolare e aggiungo i tentacoli, lascio insaporire un paio di minuti poi tolgo l’aglio e sfumo con metà vino bianco e lascio evaporare

Aggiungo il pane strizzato, i capperi e il prezzemolo tritati

Mescolo bene, tolgo dal fuoco e aggiungo sale e pepe

Verso il composto in una ciotola, unisco l’uovo e il parmigiano



Devo ottenere un composto abbastanza sodo, se non lo fosse potete aggiungere un cucchiaio di pane raffermo grattugiato

Verso il composto in un sac a poche oppure si può adoperare un cucchiaio

Riempio i calamari senza esagerare e li fisso con uno stecchino

Scaldo una padella con olio extravergine e uno spicchio di aglio e appoggio i calamari li rigiro per qualche minuto

Li sfumo con il vino bianco rimasto

Aggiungo sale e pepe e se serve un goccio di acqua, lascio cuocere delicatamente per circa 10 minuti, punzecchio con uno stecchino, non vanno cotti di più, altrimenti induriscono



Li lascio riposare qualche minuto poi impiatto



FILETTI DI COREGONE CON PANURE ALLE ARACHIDI(ALFORNO)

IMG_3600

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

 8 filetti di Coregone (Lavarello) 

100 gr arachidi tostate 

200 gr pane raffermo grattugiato 

2 albumi 

4/5 cucchiai di farina 00 

Prezzemolo 

Sale, pepe 

 In un piatto mescolo insieme il pane grattugiato, il prezzemolo, le arachidi tritate grossolanamente e una macinata di pepe

IMG_3416

Pulisco bene i filetti togliendo la pelle e le lische più piccole

IMG_3418

In un piatto verso la farina e li infarino completamente

IMG_3588

In un altro piatto batto leggermente gli albumi con un pizzico di sale e ricopro completamente i filetti infarinati

IMG_3589

Avvolgo i filetti nella panure pressandoli bene in modo che aderisca bene

IMG_3590

Rivesto con carta forno una teglia, la spennello di olio e appoggio i filetti

IMG_3592

Li bagno con poco olio e li inforno a 180/200 gradi per 10/12 minuti, devono leggermente colorire, ma attenzione a non farli seccare altrimenti il pesce si asciuga troppo diventando stopposo

IMG_3599

Serviteli con zucchine o verdure grigliate, patate o un contorno a piacere

CARPACCIO DI COREGONE (LAVARELLO)

Ho la fortuna di avere un mio amico pescatore che mi porta il pesce del Lago di Garda specificatamente di Gargnano direttamente dalla barca a casa, con questi splendidi filetti ho deciso di preparare questo delicatissimo carpaccio.Per evitare rischi, quando si consuma il pesce crudo va sempre abbattuto o congelato per almeno 4 giorni per evitare il batterio Anisakis

INGREDIENTI PER 8 PERSONE

8 filetti di coregone senza pelle

Olio di extravergine del Garda

1 limone

Pepe rosa

Sale, pepe

Elimino con la pinzetta tutte le piccole lische



Taglio ogni filetto in tre parti e li appoggio su un foglio di carta forno

Copro con un altro foglio di carta forno e batto delicatamente i filetti

Devono essere sottilissimi ma senza spappolarli

Io ho preparato ogni porzione con due filetti, li ho sistemati nel piatto lasciando uno spazio al centro 

In un vasetto ho versato dell’olio extravergine e mezzo limone, un pizzico di sale e pepe, ho chiuso con il tappo e agitato velocemente, si crea una emulsione densa

Ho distribuito uniformemente l’emulsione coprendo bene le fettine, io le ho spennellate con un pennello da cucina, ho guarnito con mezzo limone, alcuni grani di pepe rosa



Al centro un antipastino di zucchine e capperi con:

3 zucchine

3 cucchiai di capperi di Gargnano 

3 bicchieri di acqua

1 bicchiere di aceto di mele o bianco

Prezzemolo

Olio extravergine

Sale, pepe

Ho tagliato a metà le zucchine affettato i 4 lati eliminando la parte centrale, ho tagliando a piccoli bastoncini, in una pentola ho versato l’acqua l’aceto di mele, un pizzico di sale e ho sbollentato per3/4 minuti le zucchine lasciandole croccanti, le ho scolate e condite con 3 cucchiai di capperi, prezzemolo tritato, pepe e olio extravergine, mescolo bene e lascio insaporire

TRANCIO DI SALMONE AL CARTOCCIO CON PATATE CAPPERI E TIMO

IMG_3839

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

 2 tranci di salmone 

Timo fresco 

4 cucchiai di capperi dissalati 

4 cucchiai di vino bianco 

1 patata

 1 limone 

Olio extravergine

Sale, pepe

IMG_3816

Lavo bene ed asciugo i tranci di salmone che devono avere la pelle, con l’apposita pinzetta tolgo le lische

IMG_3817

Aggiungo sale, pepe e un filo di olio e li massaggio per bene

IMG_3821

Faccio dissalare i capperi in acqua
Con una mandolina affetto finemente la patata e la lavo bene in acqua per eliminare l’amido, quindi la asciugo
Taglio un grande quadrato di carta fata, (carta trasparente da forno) oppure la comune carta forno, appoggio il trancio, distribuisco le patate allineate sovrapposte, distribuisci i capperi e qualche rametto di timo, aggiungo un filo di olio e ancora pochissimo sale e pepe

IMG_3825

Prima di chiudere il cartoccio bagno con un paio di cucchiai di vino bianco

IMG_3826

Chiudo legando i cartocci lasciando un po’ di spazio in altezza e li appoggio su una placca da forno 





Inforno a 180 gradi per 20 minuti



Non cuocete troppo il salmone altrimenti diventa stopposo,io l’ho servito accompagnato da una maionese bernese

NASELLO CON SPAGHETTI DI VERDURE E SALSA AL BASILICO

IMG_3257

Piatto veramente light ma molto saporito, l’importante tenere le verdure croccanti e il pesce in immersione con una cottura delicata e resterà succoso e tenerissimo

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

1 confezione di polpa di nasello (io lo avevo surgelato)
1 litro e mezzo di brodo di verdure
1 carota grande
1 zucchina grande
1 patata grande
1 porro
Sale, pepe
Olio extravergine d’oliva
10/12 foglie di basilico

Ecco il mio nuovo attrezzo, la macchinetta che taglia gli spaghetti di verdure
Li preparo, bisogna scegliere delle verdure piuttosto grandi, inserisco la zucchina dopo averla lavata e tolto le estremità, sbuccio la carota e la patata

IMG_3229

Giro la manovella ed ecco gli spaghetti, gli scarti, il centro della verdura che esce lo conservo per il brodo

IMG_3232

Preparo gli spaghetti con le altre verdure, le carote e le patate le tengo in acqua fredda, le carote per non farle annerire e le patate per farle perdere l’amido

IMG_3239

Tolgo alcune foglie del porro le lavo molto bene

IMG_3241

Lo taglio sottile come gli spaghetti

IMG_3242

Con gli scarti delle verdure ed eventualmente aggiungendone, preparo un brodo vegetale che salo leggermente e quando è pronto lo filtro e lo lascio nella pentola

IMG_3246

In una pentola con acqua salata, scotto per circa 2/3 minuti le verdure, non cuocetele troppo altrimenti si rompono, devono rimanere croccanti, io ho cotto le verdure separate per valutare meglio le cotture, quindi le ho scolate e trasferite in una padella con poco olio

IMG_3253

In un mixer metto del basilico, olio, extravergine, sale, pepe, frullo e ottengo una salsina

IMG_3254

Verso un paio di cucchiai di salsa al basilico e lo salto con le verdure

IMG_3255

Prendo il nasello nel mio caso che ho decongelato

IMG_3248

Lo immergo completamente nel brodo vegetale e abbasso al minimo, copro e lascio per circa 10/15 minuti senza più toccarlo, passato il tempo spengo la fiamma e lascio nel brodo fino al momento dell’uso

IMG_3249

Impiatto, tolgo il nasello dal brodo, lo asciugo su un foglio di carta assorbente e lo servo nel piatto con gli spaghetti di verdure caldi e la salsina al basilico

IMG_3258